Your SlideShare is downloading. ×
0
Drupal 7
Drupal 7
Drupal 7
Drupal 7
Drupal 7
Drupal 7
Drupal 7
Drupal 7
Drupal 7
Drupal 7
Drupal 7
Drupal 7
Drupal 7
Drupal 7
Drupal 7
Drupal 7
Drupal 7
Drupal 7
Drupal 7
Drupal 7
Drupal 7
Drupal 7
Drupal 7
Drupal 7
Drupal 7
Drupal 7
Drupal 7
Drupal 7
Drupal 7
Drupal 7
Drupal 7
Drupal 7
Drupal 7
Drupal 7
Drupal 7
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Drupal 7

3,963

Published on

le principali caratteristiche di Drupal 7

le principali caratteristiche di Drupal 7

Published in: Technology
0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total Views
3,963
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
4
Actions
Shares
0
Downloads
13
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. 7 Gennaio 2011 Cagliari #d7rp_cagliari http://www.drupal7releaseparty.org/italy/release-party-maxinfo
  • 2.  
  • 3.  
  • 4.  
  • 5. http://www.drupal7releaseparty.org/
  • 6. Party
      304 party In 96 paesi
  • 7. http://drupal.org/drupal-7.0/it
  • 8. 3 anni di sviluppo
  • 9. perchè?
  • 10. Sviluppo del core
    • Solo due persone (Dries and WebChick)
    • 11. Febbraio 2008 viene proposto un questionario
  • 12.  
  • 13. Requisiti
    • Php 5.2
    • 14. Mysql 5, Postgresql, Sqlite (es: per siti piccole dimensioni)
    • 15. Mariadb (usato per l'infrastruttura di drupal.org) , Oracle, MS Sql server
    • 16. Non c'è più bisogno del cron perché è nel core (molto complessa)
    • 17. Installare moduli per interfaccia web
  • 18. Installazione
    • Procedura più semplice
    • 19. Due profili di installazione
    • 20. Migliore gestione delle password con aiuto agli utenti
  • 21. Dopo l'installazione
    • Toolbar (simile ad admin_menu)
    • 22. Shortcut di links più usati (per utenti “quasi” amministratori)
  • 23.  
  • 24.
    • Bye bye Garland, adesso c'è Bartik
  • 25.
    • Nuovo tema di amministrazione “Seven”
  • 26.
    • Contextual links (ripreso da fusion, skinr, zen)
    • 27. Finestre modali (grandissimi problemi nello sviluppo)
  • 28. Overlay – finestre modali
    • L'idea viene dall'esigenza di non cambiare il contesto, ecco l'introduzione della dimensione “profondità”
    • 29. L'utente viene disorientato meno
  • 30. Dashboard
    • Abbiamo la dashboard personalizzabile
  • 31. Tipi di contenuto di default
    • Cercare di trattenere gli utenti che si approcciano a drupal e che scappano perché è troppo scarno
    • 32. Tipo di contenuto con il campo immagine
    • 33. Vertical tabs
  • 34. I love cck, i love node
    • Esistono molti moduli che abilitano la gestione dei campi in:
    • 35. Commenti
    • 36. Termini
    • 37. Utenti
  • 38. Fields nel core
    • Cck nel core (molto richiesto)
    • 39. Migliorato molto per farlo durare nel tempo
    • 40. Layer tra i tipi di campi e dove va l'informazione. Non per forza di cose vanno su mysql
    • 41. examiner.com tra i 50 siti più visitati nel mondo e usa mongodb
  • 42. Come hanno fatto?
    • Hanno portato il concetto dei nodi in ogni elemento
    • 43. Hanno creato le entities, è l'astrazione più importante, più dei nodi
    • 44. I nodi, i commenti etc adesso sono entities
    • 45. Drupal commerce per drupal 7 usa molto le entities
  • 46. Multilingue
    • Migliore gestione del multilingua
    • 47. Netta distinzione tra la lingua per l'amministrazione e quella per gli utenti finali
  • 48. Theming
    • Molto più potente e flessibile
    • 49. Adesso il “content” è un blocco
    • 50. $page è un array che contiene tutto
  • 51. RDFa
    • Resource Description Framework – in – attributes
    • 52. Il web semantico è una iniziativa per utilizzare le tecnologie per spiegare meglio i contenuti alle macchine
    • 53. Il problema è capire il contesto
    • 54. Esistono delle ontologie
    • 55. RDFa (un modo per inserire i concetti semantici in html)
  • 56. RDFa
    • Definire ad esempio chi l'autore di questo contenuto
    • 57. Google usa questa tecnologia
    • 58. Usciranno plugin di views che usano queste potenzialità
  • 59. Altre novità
  • 63. Contrib
    • Molti moduli presenti in drupal 6 non serviranno
    • 64. I 100 moduli più utilizzati sono disponibili
    • 65. Views, webform, devel, backup and migrate, rules, OG, Voting Api, Ubercart, features, Context, Simplenews, Mollom
    • 66. Ctools, panels, date, calendar
  • 67. Dove stiamo andando? I cambiamenti sono talmente importanti che bisognerà attendere molto tempo per capirne fino in fondo le conseguenze
  • 68. Drupal 7
    • É pronto per la produzione?
    • 69. Ci sono moduli per molte cose, ma non per tutto
    • 70. Sviluppare moduli in drupal 7 è più semplice
  • 71. http://news.cnet.com/8301-13846_3-20027411-62.html
  • 72.  
  • 73. Ringraziamenti Ronald per la presentazione al drupal camp di torino http://torino2010.drupalcamp.it/sessions/drupal-7-lottimismo-il-profumo-della-vita

×