Your SlideShare is downloading. ×
La Divina Commedia
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×

Introducing the official SlideShare app

Stunning, full-screen experience for iPhone and Android

Text the download link to your phone

Standard text messaging rates apply

La Divina Commedia

4,705
views

Published on

Published in: Education, Business

1 Comment
2 Likes
Statistics
Notes
No Downloads
Views
Total Views
4,705
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
71
Comments
1
Likes
2
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. La Divina Commedia Giulia Calcagno
  • 2. ... Che cosa è …
    • La Divina Commedia è un poema scritto da Dante Alighieri tra il 1304 e il 1321.
    • Questo poema e diviso in tre parti: Inferno, Purgatorio e Paradiso. Il poema è composto di 100 canti. Il Paradiso e Purgatorio sono formati da 33 canti mentre l’inferno di 34.
    • Il poema racconta di un viaggio tra questi tre regni.
      • Il protagonista è Dante.
      • Due personaggi molto importanti sono Virgilio e Beatrice. Questi due personaggi sono le guide durante il viaggio di Dante. Virgilio guida Dante attraverso l’inferno e il purgatorio. Beatrice invece lo guida attraverso il Paradiso.
  • 3. Illustrazioni Inferno Purgatorio Paradiso L’illustrazione presa dai primi versi del’Inferno . L’illustrazione presa dal primo canto del Purgatorio. L’illustrazione presa dal primo canto del Paradiso.
  • 4. I Primi Canti Inferno: Canto I Nel mezzo del cammin di nostra vita mi ritrovai per una selva oscura ché la diritta via era smarrita. Ahi quanto a dir qual era è cosa dura esta selva selvaggia e aspra e forte che nel pensier rinova la paura! […] Purgatorio: Canto I Per correr miglior acque alza le vele omai la navicella del mio ingegno, che lascia dietro a sé mar sì crudele; e canterò di quel secondo regno dove l'umano spirito si purga e di salire al ciel diventa degno. […] Paradiso: Canto I La gloria di colui che tutto move per l'universo penetra, e risplende in una parte più e meno altrove. Nel ciel che più de la sua luce prende fu' io, e vidi cose che ridire né sa né può chi di là sù discende; perché appressando sé al suo disire, nostro intelletto si profonda tanto, che dietro la memoria non può ire. […]
  • 5. Descrizioni L’Inferno: Questo è il luogo dove Dante incontra persone del passato che non si erano comportati bene durante la loro vita, tra questi c’erano Giuda, Bruto, Cassio. Qui l’inferno viene immaginato diviso in diversi piani. Più si scendono i piani più i peccati sono gravi. In ogni piano ci sono le anime delle persone che hanno commesso le stesse colpe. Il Purgatorio: Questo luogo è dove le anime devono aspettare e soffrire prima di poter andare in paradiso. Il Purgatorio è diviso in sette piani, su una montagna, per rappresentare i sette peccati capitali: la lussuria, l’invidia, l’ira, l’accidia, l’avarizia, le gola e la superbia. I peccati più gravi si trovano al fondo del monte. E quelli meno gravi in cima. La superbia è in fondo e la lussuria è in cima. Anche qua Dante incontra persone del passato ma queste persone erano contenti perché presto sarebbero potuti andare in paradiso. Il Paradiso: E’ composto da sette cieli. Questi cieli hanno come nome uno dei pianeti.: Luna, Mercurio, Venere, Sole, Marte, Giove, Saturno. Ogni cielo rappresenta una qualità ad esempio in Venere ci sono gli spiriti amanti.
  • 6. Altre Opere
    • La “Vita Nova”
    • Il “Convivio”
    • Le “Rime”
    • “ De Vulgari eloquentia”
    • “ De Monarchia