Linguaggi e relazioni in rete: uomini e donne sui social network

2,287 views
2,070 views

Published on

Published in: Technology
4 Comments
10 Likes
Statistics
Notes
No Downloads
Views
Total views
2,287
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
840
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
4
Likes
10
Embeds 0
No embeds

No notes for slide
  • trovare le informazioni che ci servono
  • trovare le informazioni che ci servono
  • [studio univ. Bath 2012] La maggior parte delle donne preferisce trascorrere il tempo interagendo con gli amici online, seguendo pettegolezzi interessanti, postando foto, o guardando le foto postate da altri. Le donne sono più interessate alla comunicazione, mentre la maggior parte degli uomini preferisce i siti di giochi, scommesse sportive, musica
  • How big are these networks usually? In other words, how many friends do people typically have on Facebook? Well, at least for our users, that’s easy to answer. The median is 342
  • o corriamo dietro a qualunque stimolo, o destiniamo fette sempre maggiori del nostro tempo a leggere
  • fate spazio a nuove idee, pensate con la vostra testa
  • fate spazio a nuove idee, pensate con la vostra testa
  • Linguaggi e relazioni in rete: uomini e donne sui social network

    1. 1. Linguaggi erelazioni in rete:uomini e donne neisocial networkAlessandra Farabegoliwww.alessandrafarabegoli.it info@alessandrafarabegoli.it @alebegoli
    2. 2. Perché sonoqui
    3. 3. premessa #1I social networkhanno 2 milionidi anni
    4. 4. i cosiddetti Social Network sonoservizi onlineper il socialnetworking
    5. 5. Qualche datosui Social Network in Italia
    6. 6. 66%di chi usa Internet è iscritto a Facebook(49% nel 2011)41% degli italiani, 79,7% degli under 30Rapporto CENSIS 2012
    7. 7. 8,8%di chi usa Internet usa Twitter(2,5% nel 2011)5,4% degli italiani, 11,6% degli under 30Rapporto CENSIS 2012
    8. 8. Altri numeri
    9. 9. 23.379.560 utenti52,7% uomini47,3% donneFacebookDati Facebook Adv24/04/2013
    10. 10. 8.802.596 utenti66,1% uomini33,9% donneBadooDati Badoo24/04/2013
    11. 11. 3.675.139 utenti53,4% uomini46,6% donneLinkedInDati LinkedIn Adv24/04/2013
    12. 12. 23,5 M lo conoscono4,70 M uso settimanale1,24 M uso quotidianoTwitterDati Human Highway dic.2012http://slidesha.re/14OLK2i
    13. 13. Ma il numerodi utenti non ètutto…
    14. 14. Data science of the Facebook World[Stephen Wolfram, 24/4/13, bit.ly/13IihCy]
    15. 15. bit.ly/13IihCy]
    16. 16. bit.ly/13IihCy]
    17. 17. bit.ly/13IihCy]
    18. 18. bit.ly/13IihCy]
    19. 19. Smartphone in vacanzaWomen demonstrate a greater propensity touse their devices while vacationing tokeep in touch with those back home(85.3% vs. 70.9%), post photos andstatus updates to social media (81.4%vs. 66.4%) and searching for localrestaurants or attractions (80.9% vs.73.6%).(fonte:  March Mobile Survey by Prosper Mobile Insights™citato da Roberta Milano http://bit.ly/16ucftv)
    20. 20. Anatomiadei Social Network
    21. 21. Scopo prevalente1. parlare con chi si conosce già2. parlare con chi ha gli stessiinteressi / opinioni3. trovare nuove persone concui parlare & C
    22. 22. Tipo di relazione1. simmetrica (es. amicizia)2. asimmetrica (es. follow)3. entrambe le possibilità (es.amicizia vs. iscrizione)
    23. 23. Contenuti condivisi1. pensieri e parole2. immagini e video3. localizzazione geografica
    24. 24. Interazioni1. mi piace2. commenti3. condivisione4. messaggi diretti fra utenti
    25. 25. Livello di privacy1. tutto pubblico2. tutto privato3. modulazione della visibilitàpost per post
    26. 26. la grande domandaI social networkci stannocambiando?
    27. 27. Le tre leggifondamentalidella percezionedel progresso[Douglas Adams]
    28. 28. 1Tutto ciò cheesiste giàal momento dellatua nascita ènormale: il mondofunziona così
    29. 29. 2Quello che viene inventatofra i tuoi 15 e 35 anniè nuovo, eccitante erivoluzionario:potresti usarloper costruirci soprauna carriera
    30. 30. 3tutto quello cheviene inventatodopo i tuoi 35anni è control’ordine naturaledelle cosemia nonna (1900-1986) non sapeva telefonare
    31. 31. criticitàrischi/opportunità
    32. 32. Come cirappresentiamo“Noi siamo sempre sulla scena, anchequando pensiamo di essereassolutamente spontanei e sinceri nellenostre reazioni davanti agli altri”Erving Goffman
    33. 33. autoespressione osovraesposizione?
    34. 34. [infografica DOMO,WWW.DOMO.COM]overloadinformativo
    35. 35. Permanenzadelle tracce“everything is forwardable”[Luigina Foggetti]“non potete cancellare qualcosa daInternet, anche se siete stati voi ametterglielo” [Josh Bernoff]
    36. 36. toolbox
    37. 37. SAPERE DOVEVOGLIAMO ANDARE
    38. 38. Accettiamo dicompiere errori“Life is a beta” [Jeff Jarvis]“Fail faster, succeed sooner”[David Kelley]
    39. 39. MIND-CLEARING
    40. 40. che tu possavivere in tempiinteressanti[antica maledizione cinese]
    41. 41. Alessandra Farabegoliwww.alessandrafarabegoli.itwww.twitter.com/alebegoli www.slideshare.net/alebegoligrazie

    ×