Presentazione per universita

561 views

Published on

Published in: Education
0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
561
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
3
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Presentazione per universita

  1. 1. ENPAV
  2. 2. E.N.P.A.V. “ ASSEMBLEA NAZIONALE DEI DELEGATI ” Roma, 15 giugno 2002
  3. 5. ISCRIZIONE <ul><li>ISCRIZIONE ALL’ALBO PROFESSIONALE </li></ul><ul><li>COMUNICAZIONE </li></ul><ul><li>DELL’ORDINE PROVINCIALE </li></ul><ul><li>ISCRIZIONE ALL’ENPAV </li></ul>
  4. 6. CANCELLAZIONE <ul><li> Prima iscrizione all’Albo </li></ul><ul><li> successiva al 27.04.1991 </li></ul><ul><li>CONDIZIONI Esercizio esclusivo di attività di lavoro dipendente o autonomo </li></ul><ul><li> Iscrizione ad un’altra forma di previdenza obbligatoria </li></ul><ul><li>MODALITA’ </li></ul><ul><li>DOMANDA ESPRESSA VERIFICA DEI REQUISITI DECORRENZA: DATA DI DELL’INTERESSATO SPEDIZIONE DELLA DOMANDA </li></ul>
  5. 7. CONTRIBUTI MINIMI <ul><li>Tutti gli iscritti all’Ente sono tenuti al pagamento del: </li></ul><ul><li>CONTRIBUTO SOGGETTIVO </li></ul><ul><li>CONTRIBUTO INTEGRATIVO </li></ul><ul><li>CONTRIBUTO DI MATERNITA’ </li></ul><ul><li>Tutti gli iscritti all’Albo e non all’Ente sono tenuti al </li></ul><ul><li>pagamento del </li></ul><ul><li>CONTRIBUTO DI SOLIDARIETA’ </li></ul>
  6. 8. AGEVOLAZIONI PER I NEOISCRITTI <ul><li>I giovani che si iscrivono prima del compimento del 32°anno di età </li></ul><ul><li>Nel primo anno di iscrizione NON versano contributi. </li></ul><ul><li>Nel secondo anno versano il 33% del dovuto, nel terzo e quarto anno il 50% . </li></ul><ul><li>Il primo anno di iscrizione può essere successivamente riscattato non solo ai fini del diritto, ma anche della misura della prestazione pensionistica. </li></ul>
  7. 9. ALIQUOTA PERCENTUALE DEL CONTRIBUTO SOGGETTIVO <ul><li>E’ inoltre dovuta una percentuale del 10,5%: </li></ul><ul><li>sul reddito professionale netto prodotto nell’anno precedente e dichiarato ai fini dell’Irpef; </li></ul><ul><li>sul reddito percepito nello svolgimento di attività attinente la professione veterinaria. </li></ul><ul><li>Sui redditi eccedenti i 60.600,00 Eur o, è dovuta un’ulteriore aliquota del 3% (di cui il 2% è destinato obbligatoriamente al finanziamento della pensione modulare). </li></ul>
  8. 10. ALIQUOTA PERCENTUALE DEL CONTRIBUTO INTEGRATIVO <ul><li>SOGGETTI OBBLIGATI : gli iscritti agli Albi professionali </li></ul><ul><li>MISURA DEL CONTRIBUTO </li></ul><ul><li>E CAMPO DI APPLICAZIONE </li></ul><ul><li>2% SU TUTTI I CORRISPETTIVI RELATIVI A </li></ul><ul><li> ATTIVITA’ LIBERO PROFESSIONALE </li></ul><ul><li> PRESTAZIONI E CERTIFICAZIONI RESE DA VETERINARI DIPENDENTI DA ENTI PUBBLICI E PRIVATI, CONVENZIONATI O IN REGIME </li></ul><ul><li> DI COLLABORAZIONE </li></ul>
  9. 11. MODELLO 1 <ul><li>E’ la dichiarazione obbligatoria dei dati reddituali prodotti nell’anno precedente. </li></ul><ul><li>QUALI REDDITI VANNO INDICATI NEL MODELLO 1? </li></ul><ul><li>Redditi da attività professionale con partita IVA. </li></ul><ul><li>Redditi da attività professionale in forma associata. </li></ul><ul><li>Redditi da collaborazione occasionale o coordinata e continuativa. </li></ul><ul><li>Redditi da libera professione intramuraria. </li></ul><ul><li>Borse di studio erogate dall’Università o da altri enti pubblici. </li></ul>
  10. 12. RISCATTO ANNI DI LAUREA E SERVIZIO MILITARE <ul><li> PERIODO LEGALE DEL CORSO DI LAUREA IN MEDICINA VETERINARIA </li></ul><ul><li>PERIODI RISCATTABILI </li></ul><ul><li> SERVIZIO MILITARE </li></ul><ul><li> O SERVIZIO CIVILE SOSTITUTIVO </li></ul><ul><li>ISCRIZIONE ALL’ENTE DA ALMENO TRE ANNI ANCHE NON CONTINUATIVI </li></ul><ul><li>REQUISITI NON AVER USUFRUITO DEL RISCATTO PRESSO ALTRE GESTIONI PREVIDENZIALI </li></ul><ul><li>IL PAGAMENTO DELL’ONERE DEL RISCATTO E’ CONSENTITO IN UN MASSIMO DI 72 RATE BIMESTRALI. </li></ul>
  11. 13. LE PRESTAZIONI <ul><li>PENSIONE DI VECCHIAIA </li></ul><ul><li>PENSIONE DI INVALIDITA’ </li></ul><ul><li>PENSIONE DI INABILITA’ </li></ul><ul><li>PENSIONE AI SUPERSTITI </li></ul><ul><li>PENSIONE MODULARE </li></ul><ul><li>INDENNITA’ DI MATERNITA’ </li></ul><ul><li>PROVVIDENZE STRAORDINARIE </li></ul><ul><li>SUSSIDI PER MOTIVI DI STUDIO </li></ul><ul><li>RETTE PER AMMISSIONE IN CASA DI RIPOSO </li></ul><ul><li>PRESTITI </li></ul><ul><li>POLIZZA SANITARIA </li></ul>
  12. 14. MODALITA’ DI CALCOLO DELLE PENSIONI <ul><li>Di tipo retributivo </li></ul><ul><li>Media dei migliori 25 redditi professionali dichiarati nei 30 anni solari anteriori alla maturazione del diritto a pensione. </li></ul>
  13. 15. PENSIONE DI VECCHIAIA ORDINARIA <ul><li>Requisiti </li></ul><ul><li>68 anni di età anagrafica </li></ul><ul><li>35 anni di iscrizione e contribuzione </li></ul>Possibilità di rimanere iscritti all’Albo professionale anche dopo il pensionamento
  14. 16. PENSIONE DI VECCHIAIA ANTICIPATA <ul><li>Età anagrafica compresa tra 60 e 68 anni. </li></ul><ul><li>Almeno 35 anni di iscrizione e contribuzione. </li></ul><ul><li>L’importo della pensione viene ridotto in relazione agli anni di anticipo del pensionamento, rispetto ai 68 anni. </li></ul><ul><li>Possibilità di mantenere l’iscrizione all’Albo professionale. </li></ul><ul><ul><ul><ul><ul><li>Nessuna riduzione dell’importo della pensione, se si hanno 40 anni di contributi ed almeno 60 anni di età. </li></ul></ul></ul></ul></ul>
  15. 17. PENSIONI DI INABILITA’ E DI INVALIDITA ’ <ul><li>Malattia o infortunio che incida sulla capacità professionale </li></ul><ul><li>Minimo 5 anni di iscrizione all’Ente </li></ul><ul><li>GRADO DI INVALIDITÀ </li></ul><ul><li>Pensione di inabilità : capacità professionale esclusa in modo permanente e totale al 100% </li></ul><ul><li>Pensione di invalidità : riduzione della capacità professionale a meno di un terzo (invalidità minima 66,6%) </li></ul><ul><li>IMPORTO DELLA PENSIONE </li></ul><ul><li>Pensione di inabilità : 100% </li></ul><ul><li>Pensione di invalidità : 80% dell’importo risultante dal calcolo finale </li></ul>
  16. 18. PENSIONI AI SUPERSTITI PENSIONE DI REVERSIBILITA’: spetta ai superstiti del pensionato PENSIONE INDIRETTA : spetta ai superstiti dell’iscritto QUOTE SPETTANTI CONIUGE: 60% IMPORTO PENSIONE FIGLI: 20% PER CIASCUN FIGLIO
  17. 19. PENSIONE MODULARE <ul><li>Costituisce una quota di pensione aggiuntiva rispetto a quella principale. </li></ul><ul><li>Vi possono accedere tutti gli iscritti ed i pensionati di invalidità. </li></ul><ul><li>L’adesione avviene destinando volontariamente un’aliquota percentuale, variabile tra il 2% e il 14%, del proprio reddito professionale dichiarato. </li></ul><ul><li>Vi si aderisce con la presentazione del Modello2 </li></ul>
  18. 20. MODELLO 2 <ul><li>E’ il modello attraverso cui effettuare la scelta del contributo modulare da versare per ottenere, alla maturazione dei requisiti, una pensione aggiuntiva rispetto a quella base </li></ul><ul><li>Viene spedito direttamente dall’ENPAV al domicilio di tutti gli iscritti o può essere compilato on line, dall’area Iscritti del sito dell’ENPAV </li></ul>
  19. 21. INDENNITA’ DI MATERNITA’ <ul><li>E’ corrisposta alle veterinarie iscritte, che non abbiano diritto ad </li></ul><ul><li>altre indennità di maternità, nei casi di: </li></ul><ul><li>Nascita </li></ul><ul><li>Adozione nazionale (entro il compimento dei sei anni del bambino) </li></ul><ul><li>Adozione internazionale (fino alla maggiore età) </li></ul><ul><li>Aborto (dopo il 3°mese di gravidanza ) </li></ul><ul><li>IMPORTO SPETTANTE </li></ul><ul><li>80% dei 5/12 del reddito professionale dichiarato nel secondo anno antecedente l’evento. </li></ul><ul><li>QUANDO SPETTA AL PADRE (IN ALTERNATIVA ALLA MADRE) </li></ul><ul><li>nascita : in caso di morte, grave infermità della madre, abbandono o affidamento esclusivo del bambino al padre; </li></ul><ul><li>adozione e affidamento preadottivo : qualora non sia stata richiesta dalla madre libera professionista avente diritto. </li></ul>
  20. 22. PRESTAZIONI ASSISTENZIALI <ul><li>PROVVIDENZE STRAORDINARIE UNA TANTUM: spettano agli iscritti ed ai pensionati che versino in stato di bisogno e precarie condizioni economiche. </li></ul><ul><li>BORSE DI STUDIO: sono assegnate, tramite vittoria di un bando di gara annuale, per la frequenza della scuola media superiore o di un corso universitario. Spettano ai figli dei veterinari iscritti o pensionati enpav. </li></ul><ul><li>RETTE PER CASE DI RIPOSO: spettano ai pensionati enpav che versino in stato di bisogno e precarie condizioni economiche. Sono un contributo della spesa sostenuta per la retta annuale di soggiorno in una casa di riposo. </li></ul>
  21. 23. PRESTITI <ul><li>Importo massimo 30.000 Euro </li></ul><ul><li>Estinzione in 7 anni con rate semestrali posticipate </li></ul><ul><li>Tasso di interesse pari al TUIR meno 0,50 punti </li></ul><ul><li>CAUSALI </li></ul><ul><li>Avvio e sviluppo dell’attività professionale (es. acquisto attrezzatura professionale e beni strumentali allo svolgimento dell’attività professionale) </li></ul><ul><li>Ristrutturazione della struttura veterinaria o della casa di abitazione </li></ul><ul><li>Malattia grave o intervento chirurgico dell’iscritto o di un familiare </li></ul><ul><li>AGEVOLAZIONI PER I GIOVANI </li></ul><ul><li>Per gli iscritti all’Ente da meno di 4 anni e con un volume di affari inferiore o uguale al valore minimo, sono previsti il pagamento posticipato di 24 mesi della prima rata del prestito ed agevolazioni in graduatoria. </li></ul>
  22. 24. ASSICURAZIONE SANITARIA <ul><li>PIANO BASE Gratuito per tutti gli iscritti </li></ul><ul><li> Estensibile al nucleo familiare </li></ul><ul><li>Principali prestazioni garantite : </li></ul><ul><li>Grandi interventi chirurgici e gravi eventi morbosi </li></ul><ul><li>Cure oncologiche </li></ul><ul><li>Alta specializzazione (es. TAC, RMN, Mammografia, MOC, Amniocentesi) </li></ul><ul><li>Interventi odontoiatrici e prevenzione dentale </li></ul><ul><li>Ospedalizzazione domiciliare in alternativa al post ricovero </li></ul><ul><li>Diaria per ricovero per intervento chirurgico (non grande intervento) </li></ul><ul><li>Disagio economico per inattività in seguito a grave malattia o infortunio </li></ul><ul><li>Cure dentarie da infortunio </li></ul><ul><li>Particolari prestazioni per il solo veterinario: </li></ul><ul><li>LTC (stato di non autosufficienza permanente) </li></ul><ul><li>Brucellosi </li></ul><ul><li>Invalidità permanente, dovuta a malattia professionale </li></ul>
  23. 25. ASSICURAZIONE SANITARIA <ul><li>PIANO INTEGRATIVO a spese del veterinario </li></ul><ul><li>estensibile al nucleo familiare </li></ul><ul><li>Principali prestazioni garantite: </li></ul><ul><li>Ricoveri con o senza intervento chirurgico (diversi da grandi interventi/gravi eventi morbosi) </li></ul><ul><li>Parto (naturale o cesareo) </li></ul><ul><li>Visite specialistiche ed accertamenti diagnostici </li></ul><ul><li>Day hospital </li></ul><ul><li>Check up di prevenzione da effettuare una volta l’anno presso le strutture sanitarie convenzionate </li></ul><ul><li>Protesi ortopediche ed acustiche </li></ul><ul><li>Cure fisioterapiche da infortunio </li></ul><ul><li>Intervento chirurgico ambulatoriale </li></ul>
  24. 26. ENPAV CARD <ul><li>E’ una carta di credito destinata esclusivamente agli iscritti enpav. </li></ul><ul><li>E’ completamente gratuita . </li></ul><ul><li>Per richiederla è sufficiente essere titolari di un conto corrente bancario presso qualsiasi istituto di credito. </li></ul><ul><li>Consente il pagamento degli acquisti presso gli esercizi commerciali convenzionati con Visa e Mastercard e il prelievo contanti. </li></ul><ul><li>Consente il pagamento on line dei contributi previdenziali enpav. </li></ul><ul><li>Consente di ottenere l'erogazione sul proprio conto corrente bancario, di una somma utilizzabile per qualsiasi esigenza. </li></ul>

×