Your SlideShare is downloading. ×
0
Formazione e Team building
Formazione e Team building
Formazione e Team building
Formazione e Team building
Formazione e Team building
Formazione e Team building
Formazione e Team building
Formazione e Team building
Formazione e Team building
Formazione e Team building
Formazione e Team building
Formazione e Team building
Formazione e Team building
Formazione e Team building
Formazione e Team building
Formazione e Team building
Formazione e Team building
Formazione e Team building
Formazione e Team building
Formazione e Team building
Formazione e Team building
Formazione e Team building
Formazione e Team building
Formazione e Team building
Formazione e Team building
Formazione e Team building
Formazione e Team building
Formazione e Team building
Formazione e Team building
Formazione e Team building
Formazione e Team building
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Formazione e Team building

2,501

Published on

Fondazione "aiutare i bambini" ONLUS - www.aiutareibambini.it …

Fondazione "aiutare i bambini" ONLUS - www.aiutareibambini.it

Partendo dalla pluriennale esperienza nel volontariato d’impresa, per offrire nuovi servizi e per rendere l’esperienza del volontariato ancora più coinvolgente ed efficace sui progetti, ci siamo rivolti a eccellenti professionisti nel campo della formazione, del team building e dell’educazione, al fine di poter offrire una serie di corsi ed esperienze per i dipendenti delle imprese, propedeutici all’attività di volontariato d’impresa, per formare dei volontari ancora più incisivi, ancora più motivati ed ancora più efficienti, sia nel volontariato, che nella loro vita professionale. Ogni proposta è opzionabile singolarmente o all’interno di un progetto formativo complessivo, che aumentando le competenze individuali e del team, possa al contempo fornire le competenze per essere volontari migliori e cittadini più consapevoli e solidali.

Published in: Business
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
2,501
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
6
Actions
Shares
0
Downloads
15
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Aprile 2012
  • 2. Definizioni di volontariato di impresaIl coinvolgimento del personale di unimpresa nella comunità attraversoforme di partecipazione attiva e concreta e con il supporto aziendale.(Camera di commercio Milano)Coinvolgimento del personale aziendale nella comunità: l’azienda, conincentivi, motivazioni e politiche retributive mirate può favorire e supportare ilvolontariato e l’impegno dei dipendenti nella comunità di riferimento.(Osservatorio Socialis)
  • 3. Dall’esperienza delVolontariato d’impresa…
  • 4. …attività di tutoring di studio e gioco per i nostri ragazzi…
  • 5. …aiuto concreto nei tanti asili nido…
  • 6. …e le esperienze nei nostriprogetti in tutto il mondo…
  • 7. Abbiamo voluto offrire più strumenti alle aziende: + Formazione per i dipendenti coinvolti + Divertimento + Team building + Brand awareness + Senso di appartenenza + Esperienze formative che durano nel tempo + Volontari ancora più forti, ingaggiati e concreti nel loro aiuto
  • 8. Proposte e aree tematicheArea Area Areaformativa partecipativa espressiva
  • 9. Contenuti e vantaggi• Corsi proposti singolarmente o abbinati• Eventuale consulenza con formatore esterno per piano formativo personalizzato• Attività di sensibilizzazione sulle tematiche sociali/giovanili• Crescita umana e sociale condivisa e sostenuta dall’azienda Area Area Area formativa partecipativa espressiva
  • 10. Area LO SPORT partecipativa‘‘Le Imprese di aiutare i bambini’’
  • 11. Area formativa CORSO DI FOTOGRAFIALa fotografia è creazione, è memoria storica, è racconto intimo, è albumdei ricordi, è dialogo. Uno dei punti fondamentali è la sua capacità diinsegnarci a guardare con più attenzione il mondo che ci circonda.La fotografia insegna a mettere meglio a fuoco le persone, lo spazio, iltempo: attraverso una foto si riescono infatti a cogliere le singolesfumature di un volto, a scoprire i dettagli di un paesaggio, a notareelementi nuovi in un luogo conosciuto.La fotografia è comunicazione e, come tale, ci insegna ad esternare lenostre sensazioni e idee e a relazionarci con gli altri in un modo piùintimo e, se vissuta come esperienza di gruppo, ci insegna aconfrontare i diversi punti di vista arricchendo gli uni della visione edellesperienza degli altri.
  • 12. Area IL DOCENTE formativaA PROPOSITO DI SIMONE DURANTE(Scritta dal regista Giacomo Faenza)Simone Durante non è fotografo per caso. Dietro ogni sua foto cè unaricerca che è frutto di feroce curiosità. La curiosità fa la differenza fralarte e la casualità. Tutti possiamo fare qualcosa di buono con unpennello o una macchina fotografica. E ripetersi che è difficile. Ci siripete solo quando cè consapevolezza di ciò che stiamo facendo,quando cè ricerca e curiosità, appunto.
  • 13. Area formativaProposta 1. Il ritratto: lo specchio e l’anima
  • 14. Area formativaProposta 2. Reportage: la città interna
  • 15. Area espressiva CORSO DI RECITAZIONE► Coerenza del testo e del progetto formativo all’area tematicasostenuta: il corso sarà incentrato sul tema della campagna o delprogetto scelto dall’azienda. ► Possibilità di lavorare sul tema della sostenibilità: a seconda deltipo di azienda potrà essere possibile o meno il riciclo dei materiali dirisulta (di scarto) dell’azienda, per la creazione di costumi,scenografie, ecc. ► Possibilità di realizzare pacchetti in lingua francese, coniugandol’eventuale esigenza di corso di lingua (ovviamente per chi ha già dellebasi) con il Teatro di Impresa Responsabile.► Massima elasticità di progettazione con l’HR, per la costruzione diulteriori pacchetti ad hoc.
  • 16. Area espressiva IL DOCENTE: SABINA VILLASi diploma in dizione e recitazione nel 1993 all’Accademia deiFilodrammatici di Milano (accademia legalmente riconosciuta).In quasi 20 anni di vita lavorativa si impegna con particolare passionenell’insegnamento dell’arte teatrale, annoverando centinaia di incontricon giovani allievi e corsisti adulti. CINEMA E FICTION: ATTRICE ED ASSISTENTE ALLA REGIATEATRO: ATTRICE E REGISTA SCRITTURA: DRAMMATURGIA PER IL TEATRO
  • 17. Area espressivaProposta 1. Lettura espressiva e partecipata * L’offerta può essere progettata a misura delle esigenze aziendali e quotata di conseguenza
  • 18. Area espressivaProposta 2. Recitazione per animatori * L’offerta può essere progettata a misura delle esigenze aziendali e quotata di conseguenza
  • 19. Area espressivaProposta 3. Teatro d’impresa responsabile * L’offerta può essere progettata a misura delle esigenze aziendali e quotata di conseguenza
  • 20. Area espressiva LABORATORIO DI CUCINALa cucina è un ambiente ideale per stimolare la creatività, lacomunicazione, la cooperazione e la gestione del tempo e delle risorsein un gruppo di lavoro.Il "cooking team building’’ utilizza la cucina come un ambiente formativo,dove piccoli gruppi collaborano nel realizzare elaborazioni culinarie.Cucinare e mangiare insieme crea un clima conviviale, che rompe lebarriere ponendo le basi per un rapporto di amicizia più forte tra gliindividui.
  • 21. Area espressiva I DOCENTI: Gli Chef di Incontri con lo ChefChef prestigiosi che, attraverso l’esecuzione di un menù completo,insegnano i trucchi del mestiere, le ricette e la mise en place, senzadimenticare l’abbinamento con il vino giusto.E quando tutto è pronto, la cena o il pranzo diventano un momento diincontro per condividere insieme il piacere della tavola..
  • 22. Area espressivaProposta 1. Diamo nuovo gusto alla tradizioneRicette del passato in chiave moderna
  • 23. Area espressivaProposta 2. Mise en place accattivantitrasformare la “solita fettina” in un piatto da veri gourmant
  • 24. Area formativa TEAM BUILDING e TEAM COACHINGSOCIAL IMPLAY (Social Improvvisation Play) è un progetto formativosolidale, con un forte impatto emotivo, che ha lo scopo di coinvolgere inmodo divertente, concreto e innovativo, i diversi attori dellaResponsabilità Sociale d’Impresa: aziende, persone e bambini in uncontesto di crescita sociale.Il contenuto sociale può essere condiviso in diversi modi: con i giochi diimprovvisazione teatrale, contestualizzato nel debrief e attraversolesperienza nel progetto scelto come parte integrante del percorso diformazione.E con lesperienza del gioco e del mettersi in gioco, e quindi col fare,che i partecipanti iniziano lapprendimento a livello sensoriale che diventaparte della persona. Seguiranno consapevolezza e competenze, perchédopo una prima razionalizzazione queste saranno messe in praticaallinterno dellazienda.
  • 25. Area formativaI FORMATORI:Arianna Vetrugno e Andy FerrariArianna Vetrugno: Coach e trainer di corsi di comunicazione e sviluppopersonale e professionale, co-fondatrice di ACT, collabora inoltre con The Next Step –Coaching your business. Laureata con lode in Lingue Straniere, specializzazione inComunicazione. Master in Programmazione Neuro Linguistica, Life e Business Coachcertificato. Da anni lavora in agenzie di comunicazione tra i primi network al mondo,occupandosi prima di progetti per importanti marche italiane e internazionali, poi dellacomunicazione delle e nelle agenzie stesse e dello sviluppo delle persone.Andy Ferrari: FormAttore aziendale da quasi vent’anni, co-fondatore di ACTFormazione - Azione Comunicazione Teatro, esporta la tecnica dell’improvvisazioneteatrale applicandola in ambito lavorativo.Diplomato presso la Scuola Civica d’Arte Drammatica Paolo Grassi di Milano.Socio fondatore di Teatribù, la scuola d’improvvisazione teatrale di Milano e membrodel direttivo di Improteatro, associazione nazionale, che in oltre 30 sedi sparse in tuttaItalia si occupa d’improvvisazione teatrale.
  • 26. Area formativaProposta 1. Corso ‘‘semina’’ * L’offerta può essere progettata a misura delle esigenze aziendali e quotata di conseguenza
  • 27. Area formativaProposta 2. Corso ‘‘raccolta’’ * L’offerta può essere progettata a misura delle esigenze aziendali e quotata di conseguenza
  • 28. Area partecipativa La formazione del ‘‘volontario’’Sulla base dell’esperienza pluriennale di formazione di centinaia divolontari, vengono proposti corsi mirati alle aziende, attraverso unintevento finalizzato a costruire il piano di Volontariato d’Impresaspecifico alle esigenze rendendolo comunicabile su un piano diingaggio funzionale alla scelta/condivisione da parte dei dipendenti.Viene così integrata la strategia di formazione interna dell’aziendacon la strategia di CSR e di volontariato d’impresa, attraverso unpercorso che può utilizzare gli altri servizi proposti o può limitarsi allapreparazione all’esperienza del Volontariato attivo.
  • 29. Area partecipativa I consulentiStudio Dedalo, uno studio di professionisti delleducazione e dellaformazione con esperienza ventennale, che collabora con ‘‘aiutare ibambini’’ da diversi anni, formando i volontari che si recano in visitanei progetti esteri.L’approccio basato sull’individuazione degli obiettivi e sullapreparazione di progetti formativi costruiti ad hoc sulle realiesigenze, permette loro di poter essere a disposizione dell’HR perstudiare quali strumenti mettere in gioco per perseguire la migliorpreparazione del team a vivere l’esperienza di Volontariato inmaniera più arricchente e formativa, ed al tempo stesso più efficaceper il progetto in cui si opera.Lo Studio Dedalo è a disposizione per attività di project manager ecoordinamento dei formatori, docenti e consulenti offerti(Recitazione, team building, cucina, fotografia, etc.).Il costo di tale consulenza è da valutare a progetto.
  • 30. Area partecipativaProposta 1. Il corso ‘‘Io volontario all’estero’’ * L’offerta può essere progettata a misura delle esigenze aziendali e quotata di conseguenza
  • 31. GRAZIE!Per informazioni sulle proposte diservizi per le aziende:Mail: aziende@aiutareibambini.itTel. 02/70603530Web: www.aiutareibambini.it

×