Congresso AISLeC 2013 | Intervento Magli

560 views
474 views

Published on

Published in: Health & Medicine
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
560
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
6
Actions
Shares
0
Downloads
1
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide
  • Buongiorno Ora vi presento un progetto di aislec sulla ricerca nell’ambito del wound care che riguarda gli antisettici per cute lesa, quel utilizzo nel paziente adulto?
  • Il quesito da cui è nato questo progetto di revisione della letteratura si fonda sul fatto che ad oggi l’utilizzo degli antisettici è legato alle abitudini e alla routine e si tende a confondere gli antisettici con le soluzioni detergenti. Inoltre anche la letteratura è in parte confondente poiché non ci sono indicazioni precise su quale sia l’antisettico da preferire nel trattamento della cute lesa.
  • Per questo motivo l’obiettivo primario di questa ricerca è:
  • Per quanto riguarda l’obiettivo secondario vogliamo…
  • Quindi volendo schematizzare il PICOM di questa revisione avremo: P pazienti adulti Intervento: antisepsi della cute lesa con un determinato antisettico o categoria di antisettici Confronto: antisepsi o detersione della cute lesa con un altro antisettico o categoria Outcome: primario- infezione della ferita Secondari- guarigione, allergia, sensibilizzazione all’antisettico Metodologia
  • La ricerca è stata anche manuale e bibliografica in modo da reperire tutta la letteratura disponibile indicizzata
  • Congresso AISLeC 2013 | Intervento Magli

    1. 1. Gli antisettici per cute lesa, quale utilizzo nel paziente adulto? Risultati di una revisione sistematicaRisultati di una revisione sistematica della letteratura .. In corsodella letteratura .. In corso Magli Claudia
    2. 2. BACKGROUNDBACKGROUND • L’utilizzo degli antisettici rimane ancora oggi una pratica attuata su base routinaria e molto spesso si confondono gli antisettici con le soluzioni detergenti. • La letteratura ad oggi disponibile risulta essere controversa in relazione a quale sia l’antisettico più appropriato nella gestione della cute lesa. Eardley WG, et al. Limb wounding and antisepsis: iodine and chlorhexidine in the early management of extremity injury. Int J Low Extrem Wounds. 2012 Sep;11(3):213-23. Epub 2012 Jun 21.
    3. 3. FINALITA’ EOBIETTIVIFINALITA’ EOBIETTIVI Obiettivo primarioObiettivo primario • Identificare quale antisettico è maggiormente appropriato per il trattamento della cute lesa dei pazienti adulti che presenta segni di colonizzazione critica ed infezione..
    4. 4. FINALITA’ EOBIETTIVIFINALITA’ EOBIETTIVI Obiettivi secondariObiettivi secondari • Identificare quali sono i principali rischi correlati all’utilizzo degli antisettici nella cute lesa dei pazienti adulti. . Guyatt GH, et al. GRADE guidelines: 4. Rating the quality of evidence--study limitations (risk of bias). J Clin Epidemiol. 2011 Apr;64(4):407-15. doi: 10.1016/j.jclinepi.2010.07.017. Epub 2011 Jan 19
    5. 5. DEFINIZIONEDELQUESITODEFINIZIONEDELQUESITO PP pazienti adulti II antisepsi della cute lesa CC antisepsi/detersione della cute lesa OO infezione della ferita guarigione della ferita, allergia, sensibilizzazione MM RCT, revisioni sistematiche, studi osservazionali
    6. 6. STRATEGIADIRICERCASTRATEGIADIRICERCA Banche dati consultate:Banche dati consultate: Ricerca manuale / bibliograficaRicerca manuale / bibliografica
    7. 7. PAROLECHIAVE:PAROLECHIAVE: esempio…esempio… • Ricerca della letteratura . Novembre 2012 • Pubmed - RCT • "Anti-Infective Agents"[Mesh:noexp] • "Anti-Infective Agents, Local"[Mesh] • “Anti-infective agents" [title/abstract] AND topical[title/abstract] • Antiseptics[all fields] • Antisepsis[all fields] • 1/5 OR • "Wound Infection"[Mesh] • "Surgical Wound Infection"[Mesh] • "surgical wound"[title/abstract] • "surgical wounds"[title/abstract] • "Pressure Ulcer"[Mesh] • "pressure ulcer"[title/abstract] • "pressure ulcers"[title/abstract] • "Pressure sore"[title/abstract] • "pressure sores"[title/abstract] • "Bedsore"[title/abstract] • "bedsores"[title/abstract] • "Bed sore"[title/abstract] • "bedsores"[title/abstract] • "Decubitus Ulcer"[title/abstract] • "Decubitus Ulcers"[title/abstract] • "Leg Ulcer"[Mesh:noexp] • "leg ulcer"[title/abstract] • "leg ulcers"[title/abstract] • "Foot Ulcer"[Mesh] • "foot ulcer"[title/abstract] • "foot ulcers"[title/abstract] • "Diabetic foot"[title/abstract] • "diabetic feet"[title/abstract] • "Diabetic Foot"[Mesh] • 7/30 OR • 31 AND 6 • Filters: RCT 332 Un ringraziamento a Maria Camerlingo che esegue le revisioni sistematiche in maniera sempre puntuale!!!
    8. 8. STUDIREPERITISTUDIREPERITI PubmedPubmed • RCT 332 • Studi osservazionali 288 • Revisioni sistematiche 104 EMBASEEMBASE • RCT 104 • Revisioni sistematiche 42 • Studi osservazionali 150 COCHRANE LIBRARYCOCHRANE LIBRARY • Cochrane Reviews 54 (selezionate 27) • Central 207
    9. 9. VALUTAZIONECRITICAVALUTAZIONECRITICA La selezione e la valutazione dei documenti è stata effettuata considerando: •Tipo di studio condotto •Pertinenza dell’argomento •Validità esterna •Validità interna
    10. 10. CRITERICRITERI Criteri di inclusione:Criteri di inclusione: • Verranno arruolati tutti gli RCT, studi quasi randomizzati e revisioni sistematiche che hanno superato la valutazione critica (effettuata da 2 revisori indipendenti) relativa alla qualità metodologica e alla presenza di bias. • La valutazione della qualità metodologica è in corso e viene effettuata attraverso l’utilizzo delle griglie del GRADE System..
    11. 11. VALUTAZIONEDELLAVALUTAZIONEDELLA QUALITA’ DEGLISTUDIQUALITA’ DEGLISTUDI Ogni articolo selezionato sarà descritto eOgni articolo selezionato sarà descritto e analizzato secondo la seguente tabellaanalizzato secondo la seguente tabella Effet t o Outcome Controllo ( Anast rozolo) Trat t amento (Fulvest rant) HR ( 95% CI ) NNT Note How ell A et al Fulvest rant versus anast rozole for t he t reat ment of advanced breast carcinoma. A Prospect ively planned combined survival analysis of t w o mult icent er t rials. Cancer 104: 236 -211, 2005 Sopravvivenza mediana 27.7 mesi 27.4 mesi 0.98; 95% CI 0.84-1.15; P = 0.809 L’analisi combinata relativa alla sopravvivenza considera i due RCT di seguito riportati (ref. 1 e 2) Osborne C.K. et al Double-Blind, Random ized Trial Comparing t he efficacy and t olerabilit y of Fulvest rant versus Anast rozole in post menopausal w omen w it h advanced breast cancer progressing on prior endocrine t herapy: result s of a nort h American t rial. Journal of Clinical Oncology 20: 3386 - 3395, 2002 Sopravvivenza mediana Non disponibile Non disponibile Follow up mediano 16.8 mesi Sopravvivenza libera da progressione 3.4 mesi 5.4 mesi 0.92; 95.14% CI 0.74- 1.14; P= .43 Rispost a obbiet tiva ( RC+ RP) 17.5% 17.5% Clinical benefit (RC+ RP+ SD ≥24 set t imane) 36.1% 42.2% 95% CI –-4.1%- 16.4%; P = .26
    12. 12. PROBLEMA!PROBLEMA! LA REVISIONE È COMPLESSA ED ARTICOLATA …LA REVISIONE È COMPLESSA ED ARTICOLATA … CI SONO STUDI CON RISULTATI CONTRASTANTI PER CUI SI È RESO NECESSARIO ESEGUIRE LE METANALISI PER EVIDENZIARE LA SUPERIORITÀ CLINICA IN ASSENZA DI EVENTI AVVERSI
    13. 13. CONCLUSIONICONCLUSIONI La revisione è ancora in corso … I risultati saranno disponibili al più presto
    14. 14. BIBLIOGRAFIABIBLIOGRAFIA • Eardley WG, et al. Limb wounding and antisepsis: iodine and chlorhexidine in the early management of extremity injury. Int J Low Extrem Wounds. 2012 Sep;11(3):213-23. Epub 2012 Jun 21 • Guyatt GH, et al. GRADE guidelines: 4. Rating the quality of evidencestudy limitations (risk of bias). J Clin Epidemiol. 2011 Apr;64(4):407-15. doi: 10.1016/j.jclinepi.2010.07.017. Epub 2011 Jan 19

    ×