Il 20% SEO che porta l 80% della Resa: Ragionare come i BOT
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Il 20% SEO che porta l 80% della Resa: Ragionare come i BOT

on

  • 163 views

Se volete avere successo con il SEO dovete capire Il 20% dei fattori che portano l 80% dei risultati, ragionando come il BOT di Google e dei motori di ricerca.

Se volete avere successo con il SEO dovete capire Il 20% dei fattori che portano l 80% dei risultati, ragionando come il BOT di Google e dei motori di ricerca.

Statistics

Views

Total Views
163
Views on SlideShare
121
Embed Views
42

Actions

Likes
0
Downloads
4
Comments
0

1 Embed 42

http://www.aleagostini.com 42

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Il 20% SEO che porta l 80% della Resa: Ragionare come i BOT Il 20% SEO che porta l 80% della Resa: Ragionare come i BOT Presentation Transcript

  • Tac SEO: il 20% dei fattori on page che porta l'80% dei risultati
  • |AleAgostini.com, All Rights reserved 2014 Do Not copy or replicate this material. Seguimi su @agostini_ale 1  CHI SONO: Amministratore Bruce Clay, dal 1996 leader in USA nei servizi di marketing digitale. Scrivo per Hoepli, insegno marketing digitale per i master del Sole 24 ore, Iulm ed altri.  COSA FACCIAMO: SEO (formazione, posizionamento, strumenti), campagne & promo su Google (certificati Adwords), Youtube & G Plus, ORM (reputazione online), marketing della Conversione.  DOVE Presenti in 8 paesi. Supportiamo la crescita internazionale grazie alla presenza nei principali mercati del mondo e fornitura di servizi avanzati in 12 lingue. Mi Presento
  • |AleAgostini.com, All Rights reserved 2014 Do Not copy or replicate this material. Seguimi su @agostini_ale 2 Trovare Clienti con Google - Hoepli Gratis il 6° capitolo su SEO Mobile http://goo.gl/Fj44R1 Fino a domani
  • |AleAgostini.com, All Rights reserved 2014 Do Not copy or replicate this material. Seguimi su @agostini_ale 3 20/80 I BOT/SOFTWARE DECIDONO SEMPRE IN BASE AI FATTI LE PERSONE CON LA PANCIA
  • |AleAgostini.com, All Rights reserved 2014 Do Not copy or replicate this material. Seguimi su @agostini_ale 4 Il software / Bot di Google valuta un sito in base ad oltre 200 parametri unici. Il SEO lavora sul miglioramento dei fattori valutati dal motore ( non sempre uguali a quelli dell’utente). Il SEO richiede quindi:  Informatica  Marketing  Strategia / Contenuto Cosa è il SEO
  • |AleAgostini.com, All Rights reserved 2014 Do Not copy or replicate this material. Seguimi su @agostini_ale 5 Il SEO è la fonte di traffico che rende di piu’
  • |AleAgostini.com, All Rights reserved 2014 Do Not copy or replicate this material. Seguimi su @agostini_ale 6 Fattori SEO Interni al Sito ( On Page) I fattori on page sono quelli relativi ad aspetti interni del sito su cui l’azienda dovrebbe avere il totale controllo. •Web design •Completezza •Lunghezza • Velocità • Gestione degli Http status • Meta keywords • Heading • Testi • Immagini • Gerarchie • Internal linking • Anchor text Html Web Server Tematizzazione Contenuto
  • |AleAgostini.com, All Rights reserved 2014 Do Not copy or replicate this material. Seguimi su @agostini_ale 7 Ti presento Google Bot Nome: Google bot Luogo e Data di nascita: Stanford (USA) 27/9/1997 (Minorenne!) # pagine indicizzate sui suoi server: circa 30 trilioni (25% del web)
  • |AleAgostini.com, All Rights reserved 2014 Do Not copy or replicate this material. Seguimi su @agostini_ale 8 1.Rispondergli veloce 2.Non fargli sprecare energia inutilmente 3.Definire le pagine prioritarie 3 modi per piacere a Google Bot
  • |AleAgostini.com, All Rights reserved 2014 Do Not copy or replicate this material. Seguimi su @agostini_ale 9 Dentro i server di Google ci vanno le pagine dei nostri siti Fonte: Google
  • |AleAgostini.com, All Rights reserved 2014 Do Not copy or replicate this material. Seguimi su @agostini_ale 10 Come Google recupera le pagine: Spidering 1.Contatta il Web Server, prende l’ html della singola URL; 2.La divide in pezzi, ne controlla ciascuna parte, verifica lo spam; 3.Se punto 2 OK  salva un estratto nell’index (fonte primaria della SERP); 4.Talvolta, scarica la versione completa della pagina (body, css, javascript, stop words, link, etc) nel data center.
  • |AleAgostini.com, All Rights reserved 2014 Do Not copy or replicate this material. Seguimi su @agostini_ale 11 Tempo speso per il download di una pagina da Google Bot Negli ultimi 90 gg lo spider Google Bot ha impiegato a scaricare le pagine da un minimo di 220 ad un massimo di 1820 millisecondi (medio-alta varianza) Fonte: Google webmaster Tool
  • |AleAgostini.com, All Rights reserved 2014 Do Not copy or replicate this material. Seguimi su @agostini_ale 12 Cosa rallenta Google Bot: casi frequenti  Tempi di risposta elevati  Tempi di download lenti (rete dati);  Errori di connessione ( DNS, network..);  Problemi all’hosting /CDN / Compressione / troppo codici (Tag Manager);  Errori lato Server, etc
  • |AleAgostini.com, All Rights reserved 2014 Do Not copy or replicate this material. Seguimi su @agostini_ale 13 Monitora e controlla la velocità di caricamento delle pagine (Utente e Google bot) Sintesi su come rispondergli veloce
  • |AleAgostini.com, All Rights reserved 2014 Do Not copy or replicate this material. Seguimi su @agostini_ale 14 Strumenti: • Google Webmaster Tool; • Page Speed; • Robotto; • Analisi Logs.
  • |AleAgostini.com, All Rights reserved 2014 Do Not copy or replicate this material. Seguimi su @agostini_ale 15 Numero di pagine sottoposte a scansione da Google Bot Negli ultimi 90 gg lo spider GoogleBot ha scaricato una media di 300.000 oggetti ( pagine, file CSS, JavaScript, PDF e immagini) con una discreta regolarità ( Max giorno: 310 T. Min Giorno: 200)
  • |AleAgostini.com, All Rights reserved 2014 Do Not copy or replicate this material. Seguimi su @agostini_ale 16 Quante pagine Google Bot deve salvarsi del mio sito? Abbiamo un modello di scarpa in 8 taglie x 4 standard misurazione x 3 colori 96 URL da indicizzare? NO!!!!
  • |AleAgostini.com, All Rights reserved 2014 Do Not copy or replicate this material. Seguimi su @agostini_ale 17 Parametri URL: perchè impattono su Google Talvolta i siti rendono disponibili gli stessi contenuti tramite URL diverse, ad esempio utilizzando ID di sessione o altri parametri come questi: http://www.pippo.com/prodotti/donne/scarpe/verde.htm http://www.pippo.com/prodotti/donne?category=scarpe &color=verde http://pippo.com/negozio/index.php?product_id=32&hi ghlight=verde+scarpe&cat_id=1&sessionid=123&af fid=431 In questo caso, tutti questi 3 URL rimandano agli stessi contenuti. Ciò genera contenuti duplicati e va contro l'obiettivo di Google che è eseguire la scansione del tuo sito nel modo più efficiente possibile.
  • |AleAgostini.com, All Rights reserved 2014 Do Not copy or replicate this material. Seguimi su @agostini_ale Tipologia di parametri 18 I parametri vengono divisi a seconda dell’azione che determinano sulla pagina: Parametri determinano i contenuti unici della pagina, p.e. brand, gender, country e sortorder. Tali parametri operano su contenuti in diversi modi: cambiano il loro ordine di presentazione, li filtrano, ne determinano l’insieme da visualizzare, ne mostrano lingue diverse; Parametri che non cambiano i contenuti della pagina, p.e. sessionId, affiliateId e campaign. Tali parametri non hanno effetto sui contenuti della pagina e quindi vengono spesso utilizzati per monitorare le visite, gli affiliati e le campagne.
  • |AleAgostini.com, All Rights reserved 2014 Do Not copy or replicate this material. Seguimi su @agostini_ale 19 Impostare i parametri Google webmaster tool Webmaster Tool permette di indicare a Google quali parametri discriminano o meno l’unicità del contenuto. DA FARE LUNEDI
  • |AleAgostini.com, All Rights reserved 2014 Do Not copy or replicate this material. Seguimi su @agostini_ale 20 Vantaggi nell’impostare i Parametri La gestione dei Parametri attraverso WebMaster Tool è una delle tecniche (non l’unica) che permette di rendere più efficiente la scansione del sito da parte degli spider perché: a) Focus sulla scansione di pagine uniche (non duplicate); b) L’energia va allocata sempre a contenuti rilevanti, non a pagine fotocopia, test, etc; c) Aumenta il tasso di indicizzazione del sito (site: ) sul totale pagine (utile per siti di grandi dimensioni)
  • |AleAgostini.com, All Rights reserved 2014 Do Not copy or replicate this material. Seguimi su @agostini_ale 21 Fai scansire a Google solo le URL con contenuti unici e rilevanti per l’indicizzazione Sintesi su come non fargli sprecare energia inutilmente
  • |AleAgostini.com, All Rights reserved 2014 Do Not copy or replicate this material. Seguimi su @agostini_ale 22 Strumenti: • Google Webmaster Tool ( impostazione dei parametri); • CMS intelligente • Architettura SEO directory
  • |AleAgostini.com, All Rights reserved 2014 Do Not copy or replicate this material. Seguimi su @agostini_ale 23 Tipo di destinazione /origine dei link Ogni link ha una URL sorgente ed una di destinazione. Per capire come valutare un sito, l’algoritmo analizza i link interni (al dominio), i link in ingresso (da altri domini verso di voi) ed i link esterni (da voi verso domini esterni). Link interni Link in uscita Link in ingresso
  • |AleAgostini.com, All Rights reserved 2014 Do Not copy or replicate this material. Seguimi su @agostini_ale 24 Ogni Link (anche interno) è un Voto alle pagine L’algoritmo di Google pondera, tra i vari fattori, il numero e la qualità di link che ogni pagina riceve.
  • |AleAgostini.com, All Rights reserved 2014 Do Not copy or replicate this material. Seguimi su @agostini_ale 25 Come Google mappa i Link: Crawling 1.“Fotografa” i link che trova, registrando i parametri ( url fonte/destinazione, anchor text, date crawling, whois, ip) ed associandoli ai domini oggetto del linking; 2.Segue tutti i link (interni ed esterni) che trova all’interno di una pagina (inclusi link a intranet, https, etc); 3.Se non vede link si ferma (esempio flash player); 4.Se trova nuove pagine non presenti nell’index, le manda allo spider che riparte.
  • |AleAgostini.com, All Rights reserved 2014 Do Not copy or replicate this material. Seguimi su @agostini_ale 26 Numero di Link interni che puntano alle pagine del sito 163.813 link interni puntano alla Home, 87.115 puntano alla pagina /Samsung.Html. Fonte: Google webmaster Tool La distribuzione dei link interni definisce le priorità
  • |AleAgostini.com, All Rights reserved 2014 Do Not copy or replicate this material. Seguimi su @agostini_ale 27 Pagine interne che mandano link all’URL /Samsung.html Fonte: Google webmaster Tool Il crawler di Google ha trovato 87.115 pagine INTERNE che puntano alla pagina /Samsung.htm. URL di origine dei link verso /Samsung.h tml
  • |AleAgostini.com, All Rights reserved 2014 Do Not copy or replicate this material. Seguimi su @agostini_ale 28 Strategia di Internal linking ( Siloing) Definisci a monte le pagine che devono uscire meglio su Google, mandagli tanti link interni e linka le pagine interne tra loro in modo ordinato e tematicamente correlato!
  • |AleAgostini.com, All Rights reserved 2014 Do Not copy or replicate this material. Seguimi su @agostini_ale 29 • Definisci, monitora e controlla le top 20 pagine che ricevono link interni. • Definisci una strategia di Siloing. Sintesi su come definire le pagine prioritarie
  • |AleAgostini.com, All Rights reserved 2014 Do Not copy or replicate this material. Seguimi su @agostini_ale 30 Strumenti: • Google Webmaster Tool • Seotoolset* • Xenu
  • |AleAgostini.com, All Rights reserved 2014 Do Not copy or replicate this material. Seguimi su @agostini_ale 31 Grazie della vostra attenzione Teniamoci in contatto www.aleagostini.com www.bruceclay.com http://it.linkedin.com/in/aleagostini http://twitter.com/#!/agostini_ale https://plus.google.com/+aleagostini/