Your SlideShare is downloading. ×
  • Like
giornalino3M, 4° numero
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×

Now you can save presentations on your phone or tablet

Available for both IPhone and Android

Text the download link to your phone

Standard text messaging rates apply

giornalino3M, 4° numero

  • 655 views
Published

l'energia

l'energia

Published in Business , Technology
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
    Be the first to like this
No Downloads

Views

Total Views
655
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0

Actions

Shares
Downloads
12
Comments
0
Likes
0

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. G.G . News Anno l° N°4 Classe lll M
    • Numero speciale:
    L'energia Ci penso io!!!
  • 2. energia 能量 = Cinese ÉNERGIE = Francese ENERGY = Inglese ENERGÍA = Spagnolo e Rumeno ΕΝΕΡΓΕΙΑ = Greco ЭНЕРГИЯ = Russo ENERGJIA = Albanese الطاقة = Arabo tanti modi per dire una parola tanto importante per il nostro futuro La nostra redazione: Chiara, Ottavia, Cecilia, Elisa, Clara, Hansika, Sara, Alessia, Mirko, Mattia, Giulia, Grazia, Bingjie, Matteo, Donaldo, Iacopo, Bingjie, Stefania, Xiaoyu, Nadia, Bryan, Giada, Valentina, Samantha, Tommaso, Riccardo, Durante l’anno abbiamo affrontato varie volte le problematiche relative all’energia, al suo uso consapevole ed in generale all’ambiente. Pertanto abbiamo deciso di dedicare il quarto numero del nostro giornalino a questi argomenti. Cai, Matteo, Mattia, Donaldo
  • 3. CRONACHE INTERNE La nostra classe (3M) ha aderito ad alcune lezioni sull’energia, organizzate dal professor Giuseppe Severi, in aggiunta a quanto fatto sull’argomento nelle normali materie. La durata totale delle lezioni è stata di 6 ore e abbiamo trattato diversi argomenti: risorse energetiche, combustibili fossili (petrolio, metano e carbone), energia nucleare e fusione nucleare. Pino, come si faceva amichevolmente chiamare, durante le sue lezioni, che erano molto divertenti e piacevoli, ci ha mostrato molti esperimenti interessanti attirandoci con le sue battute. Di tutti gli argomenti trattati, non ce n’è uno in particolare che ci è piaciuto, perché sono stati tutti molto interessanti e degni di attenzione. Per essere sicuro che avessimo appreso tutto alla perfezione, Pino, alla fine del corso, ci ha fatto fare un compito a crocette, ed è risultato positivo per la maggior parte della classe. Adesso parteciperemo a un concorso sull’energia quindi …… fateci gli auguri e speriamo di vincere!!!! Pino, un vero personaggio, ….. Il palloncino si attaccherà al soffitto ! Alcuni simpatici pupazzetti realizzati con materiali riciclati dai ragazzi della 2^M con la guida di Pino Lo sapevate che il riciclaggio fa risparmiare energia? Giada, Stefania, Giulia
  • 4.
    • Pannelli Solari
    • Il 15/02/2007, come sapete è stata la giornata del risparmio energetico, ricordate? Tra i vari consigli su come risparmiare energia c’è quello di usare i pannelli solari o meglio i pannelli fotovoltaici. Essi hanno la capacità di trasformare i raggi del sole in energia elettrica. Si montano sui tetti delle case per poter catturare più luce solare possibile e avere così rendimento più alto! Bene, l’Italia è il “Paese del sole” o no?. Allora perché non mettiamo su ogni casa questi pannelli, ci sarebbero tre vantaggi:
    • producendo direttamente energia, si risparmierebbe sulla bolletta;
    • avremmo risolto molti problemi ambientali: non avremmo bisogno di produrre energia dalle centrali nucleari o dal petrolio; non avremmo più rifiuti pericolosi e gas tossici... più pulito del sole cosa c’è?
    • l’Italia non sarebbe più costretta ad importare energia dall’estero.
    • C’è solo un problema, i pannelli solari sono molto costosi, però ci viene incontro lo Stato attraverso finanziamenti. Ci domandiamo: “Perché lo stato non fa dotare gli enti pubblici di pannelli solari?”, non sarebbe un bel risparmio di energia, di tasse per i cittadini? Ad esempio la nostra scuola ha una superficie del tetto molto ampia e, se tutto questa fosse ricoperta di pannelli, quanto si risparmierebbe?
    COMMENTI E OPINIONI Tutta questa energia potrebbe essere immessa nella rete e con i soldi guadagnati, l’amministrazione scolastica potrebbe comprare computer nuovi, libri per la biblioteca, fare ristrutturazioni, ecc... senza aspettare i finanziamenti pubblici (in realtà sono di noi cittadini). Noi abbiamo una proposta ancora più politica. Ogni anno lo Stato dovrebbe fare dei fondi per ”regalare” pannelli solari ai condomini della città; in cambio tutta l’energia prodotta verrebbe “regalata” allo Stato per sempre. Pensate d’estate quando le città si svuotano, che bella fetta di elettricità in più immessa nella rete elettrica italiana!! Capiamo che con pochi fondi ci vorrebbero 50 anni per fornire tutti i tetti di una città come ad esempio Roma. Mezzo secolo sarebbe comunque un super traguardo e poi sarebbero 50 anni di lavoro assicurato per le aziende specializzate del settore ed i prezzi scenderebbero di molto!! P.S. Il prof. Di Tecnologia ci ha detto in una lezione che la legge per fare quello che avevamo pensato noi già esiste, ma allora perchè non viene utilizzata ? Nadia e Samantha
  • 5. “ Lo stato dell’inquinamento del nostro pianeta è oggettivamente preoccupante. Basti pensare alle mappe di ossido di carbonio ricavate da Envisat, il satellite dell’Esa (Ente spaziale europeo), o alle misure satellitari di biossido di carbonio ”, viene affermato dagli scienziati del gruppo “Osservazione della Terra”. Abbiamo letto queste parole in un articolo della Nazione del 24 17 e ciò ha suscitato il nostro interesse. Infatti, gli scienziati, hanno inventato due progetti che sono legati al mare ed ai satelliti. COMMENTI Il Medspiration ha l’obbiettivo di realizzare una mappa delle temperature superficiali dei mari, mentre GlobColour ha lo scopo di raccogliere dati sul loro colore (che rivela l’abbondanza del fitoplancton). Questi elementi sono collegati al riscaldamento globale, causato dall’effetto serra. L’altro progetto dell’ Esa è a tutela della biodiversità. Da più parti, infatti, ci sono indizi che sia in corso una vera e propria estinzione di massa di piccoli esseri viventi. Si stima che ogni giorno scompaiano circa cento specie di animali. Non se ne accorge nessuno perché si tratta soprattutto di invertebrati. L’inquinamento e il cambiamento climatico sono stati identificati come alcune delle cause di questo fenomeno. Il satellite servirà per controllare alcuni ambienti naturali molto importanti. Saranno realizzate mappe delle barriere coralline, mappe della distribuzione delle foreste di mangrovie, mappe della qualità dell’acqua e studi sui flussi migratori degli animali Clara, Ottavia e Chiara
  • 6. INCHIESTE E INTERVISTE La bioarchitettura: un’edilizia di qualità superiore. La bioedilizia non è una moda o una disciplina scientifica moderna (perché ripercorre metodi costruttivi antichi) né una invenzione di ecologisti sognatori. Infatti oggi la casa ecologica non è più un lusso per pochi o per qualche persona particolarmente interessato all’ambiente. INTERVISTA A UN IMPRENDITORE Che cos’è la bioarchitettura? Sono un’insieme di regole per migliorare il risparmio energetico del Paese. Secondo lei ci saranno acquirenti alle case a norma della bioarchitettura? Si, spero di si perché spero che alle persone piaccia l’idea di una casa che fa “bene all’ambiente”. La sua casa ha qualche elemento a norma della bioarchitettura? Quale? No, però spero che ben presto ci sia la possibilità di mettere alcuni oggetti a norma della bioarchitettura, non solo per il risparmio energetico, ma anche per l’ambiente. La casa ecologica comincia infatti a uscire dall’incertezza delle buone intenzioni per entrare nel mondo concreto dell’edilizia. Una casa ecologica è anche l’eliminazione o la riduzione o la riduzione ai minimi termini delle fonti di inquinamento interno che modificano la qualità dell’aria, producono campi elettromagnetici artificiali o generano emissioni dannose. La bioarchitettura dovrà soddisfare determinati standard in quattro campi: uso di materiali naturali, risparmio energetico, isolamento acustico, cura per l’ambiente esterno Valentina, Giulia e Giada
  • 7. INCHIESTE E INTERVISTE INTERVISTA AD ALCUNI RAPPRESENTANTI DI CLASSE DELLA 1° I, 3° N E 3°M INTERVISTA SUL TERMOVALORIZZATORE
    • Sei pro o contro l’inceneritore ?
    Alunni 1°I :” contro, sicuramente; perché dannoso per la salute dell’uomo.” Alunni 3°N : Patrizia “ Un po’ contro e un po’ pro, perché comunque è necessario per lo smaltimento dei rifiuti ma nello stesso tempo nocivo per l’uomo.” Davide : “ Contro. Perché è dannoso.” Alunni 3°M : Riccardo : “La cosa è bilanciata. Penso che l’inceneritore non sia troppo sbagliato, perché se costruito bene, smaltirebbe le discariche.” Sara : “Penso che può servire anche se non è salutare”
    • Siccome l’inceneritore produce polveri sottili, dannosi per l’uomo e per l’ambiente, con quali altri sistema potremmo smaltire i rifiuti che man mano aumentano nelle discariche?
    Aunni 1°I : “ con il riciclaggio.” Alunni 3°N : Patrizia : “Penso con il riciclaggio” Davide : “Anche io penso con il riciclaggio” Alunni 3°M : Riccardo : “Penso che non ce ne siano, perché, anche se il riciclaggio è efficace, non tutti i rifiuti possano essere riciclati, quindi cosa ci facciamo con quelli rimasti? I monumenti?” Sara : “Naturalmente il riciclaggio, quindi la raccolta differienziata.” Elisa e Cecilia CONTRO X X X X X X X X X X X X X X X X X X X X X X PRO X X X
  • 8. APPROFONDIMENTI Il processo d’ incenerimento dei RIFIUTI Il termovalorizzatore e il processo d’ incenerimento sono stati criticati da molti italiani , con striscioni e manifestazioni anti- smog, nonostante questi impianti siano ancor pochi in Italia, soprattutto al Nord. A Brescia e Trieste sono stati costruiti termovalorizzatori nel centro delle due città che essendo stati perfezionati e revisionati ogni anno, si dice che non inquinano. La maggior parte dei rifiuti che viene “incenerita” è concentrata al Nord, ma ci sono numerosi progetti per costruirne di nuovi tra le polemiche e le proteste delle popolazioni. Il termine termovalorizzatore è stato criticato dato che secondo alcuni si può valorizzare solo riciclando e risparmiando così molta più energia. Le polemiche più forti sono dovute ai dubbi sui danni alla salute umana. Secondo altri il processo d’ incenerimento dei rifiuti, è un processo di combustione sicuro che assicura l’eliminazione delle sostanze dannose per la salute umana. Ecco come dovrebbe funzionare un inceneritore: Uno dei progetti riguarda la nostra città (Campi Bisenzio in provincia di Firenze) ed una parte della popolazione è mobilitata per contrastare la costruzione del termovalorizzatore o inceneritore che verrà costruito nei prossimi anni. Noi non sappiamo chi ha ragione tra chi protesta e chi dice che tutto va bene. Speriamo che qualcuno ci dia delle risposte. Tommaso e Bryan
  • 9. RECENSIONI Una scomoda verità “ Una scomoda verità”, è un film-documentario diretto da Davis Guggenheim basato sulla figura del vicepresidente americano Al Gore che alla vigilia della sconfitta alle elezioni del 2000, ha cambiato il corso della sua vita per mettersi in trincea, per aiutare a salvare il pianeta. Il film affronta la questione dell’effetto serra e delle conseguenze del riscaldamento globale sulla base delle molte ricerche condotte sull’argomento. La pellicola, mette in luce che i mutamenti climatici siano un processo già in atto come risultato delle nostre attività e non un fatto naturale. Il documentario rileva anche che negli anni scorsi sono stati nascosti i dati che evidenziavano l’importanza del problema e che non è stata data voce agli scienziati che parlavano di questa “scomoda verità”. Il riscaldamento globale è diventata una questione di fondamentale importanza. L’anidride carbonica (CO2) ed altri gas fanno riscaldare la superficie del pianeta trattenendo il calore solare nell'atmosfera. In natura questa e' una buona cosa perche' rende il nostro pianeta abitabile. Purtroppo però bruciando combustibili fossili come carbone, gas metano e petrolio e distruggendo le foreste abbiamo aumentato molto la quantità di CO2 nell'atmosfera e le temperature stanno salendo. La maggioranza degli scienziati concordano che il riscaldamento del globo, e' già successo. La prova è che i ghiacciai si stanno sciogliendo e stiamo già vedendo i cambiamenti climatici (numero di uragani, siccità ecc.). Le scelte dei politici nelle decisioni amministrative così come i comportamenti dei singoli cittadini nella vita quotidiana avranno un ruolo determinante nello stabilire le dimensioni dell’impatto che le emissioni di gas ad effetto serra produrranno sull’ambiente nei prossimi anni. AN INCONVENIENT TRUTH C O O Lo sapevate che: Oggi si parla molto di motore all’idrogeno ed il mercato automobilistico, in varie parti del mondo, sta studiando come far funzionare le macchine ad idrogeno anziché a benzina; questa soluzione è ancora molto lontana anche se ci sono dei prototipi. Lo scopo è inquinare meno e sopperire all’esaurimento del petrolio, ma al momento non si dispone di sufficiente quantità di idrogeno. Il primo motore funzionante a idrogeno però è stato inventato molto tempo fa (1853) da un abitante di Campi Bisenzio: l’ing. Matteucci meglio conosciuto che il costruttore del primo motore a scoppio L’anidride carbonica Hansika, Alessia e Sara
  • 10. L'energia che cos'è? È una specie di magia che fa vivere anche te l'energia ma dove sta? Ce n'è tanta sotto terra ce n'è tanta su nel cielo l'energia l'energia ma di energia quanta ce n'è? Ce n'è tanta te l'ho detto, per adesso uno sfacelo! l'energia se po' spreca'? A regazzi'& ma vedi un po' d'annattene& Il 16 febbraio, te lo dico e non mi sbaglio, è la festa nazionale del risparmio energetico, e sì perché miei cari ascoltatori abbiamo un guaio: crescono i consumi con un ritmo frenetico. Quindi Caterpillar ha voluto organizzare una festa nazionale, ed ha invitato pure te, ha invitato tutti per quel giorno a risparmiare e lo slogan della festa sai qual è?: m'illumino di meno e con la mia morosa a lume di candela ceno. m'illumino d'immenso m'illumino di meno risparmiare ci conviene e poi sprecare non ha senso. m'illumino d'immenso. L'elettrodomestico non lasciarlo in stand-by mia nonna me l'ha insegnato, lei non ce lo lascia mai e poi la lavatrice va sempre a pieno carico se la vedo mezza vuota& ih! c'ho una crisi di panico mettici un coperchio su quel pentolone al fuoco che l'acqua bolle prima ed il risparmio non è poco chiudi il rubinetto mentre spazzoli i tuoi denti i posteri ringraziano, e salutano contenti! regola il termostato e non esagerare che 19 gradi ti dovrebbero bastare se hai freddo dentro casa anche un golfino ci può stare è inutile creare un micro-clima tropicale! d'estate invece c'è chi dice ch'arifiata solo quando i condizionatori stanno accesi ma che succederà quando l'aria condizionata la vorranno giustamente anche un miliardo di cinesi? m'illumino di meno lascio l'auto a casa vado in bici oppure in treno! m'illumino d'immenso m'illumino di meno fino a ieri non ci pensavo oggi eccome se ci penso! m'illumino d'immenso chi costruisce casa tenga a mente il doppio vetro che l'investimento con gli interessi torna indietro un'altra fondamentale raccomandazione è di non lesinare sulla coibentazione ricordati di usare lampadine fluorescenti che durano più a lungo e sono molto convenienti e un'ultima cosetta poi da non dimenticare quella più ecologica è l'energia solare! noi non siamo mica come quegli americani che del protocollo se ne lavano le mani e non approviamo quei simpatici australiani che su Kyoto hanno risposto: <<&ci pensiamo da domani!>> noi siamo diversi& SÌ! Noi siamo italiani& SÌ! da sempre di risparmio siamo portatori sani& SÌ! e pur di non tradire il protocollo di Kyoto Quest'anno in Sardegna ci andiamo tutti a nuoto! m'illumino di meno te lo dice Caterpillar lo ripetono i Radici m'illumino d'immenso sprecare non è furbo, sei d'accordo che ne dici? m'illumino di meno te lo cantano i Radici, ribadisce Caterpillar m'illumino d'immenso chi spreca a Roma è un tordo, a Milano invece è un pirla! Al pieno di benzina non ci voglio più pensare la mia biciclettina va a trazione muscolare agli aumenti del petrolio finalmente ho detto basta faccio trenta e più kilometri con un piatto di pasta! tutto questo spreco produce effetto serra gravissimo problema per il pianeta terra il consumo intelligente invece produce aria pulita migliora la qualità della nostra vita! Ebbene sì! ho un Kyoto fisso nella testa, ed è la festa la festa nazionale& del risparmio energetico! ho capito ho capito ma l'energia se po' spreca'? M'ILLUMINO DI MENO - RADICI NEL CEMENTO Musica: una canzone che ci piace molto
  • 11. RECENSIONI Siti Internet interessanti sull’Energia www.energiaingioco.enel.it Si tratta di un sito molto interessante con informazioni,istruzioni per inserimenti, schede di famosi scienziati, quiz ed un concorso per la scuola www.eniscuola.it Tantissime informazioni su energia, acqua, aria terra ed ecosistemi con giochi, quiz e verifiche. Lo sapevate che : La centrale fotovoltaica (elettricità dal sole) più grande del mondo verrà costruita nel Sud del Portogallo a Moura. I lavori inizieranno l’anno prossimo e finiranno nel 2009. Occuperà una superficie di 60 ettari ( grande come 60 campi di calcio) e avrà 350.000 pannelli www.futurscuola.org Un sito europeo ricco di informazioni sul risparmio energetico e su attività didattiche relative all’energia. Giulia, Giada e Stefania Volete sapere qualcosa di più sull’energia?..... E magari volete anche divertirvi?..... che aspettate! Cliccate su: Quindi…….. buon lavoro e buon divertimento!!! Avete un compito sull’energia, e non avete capito nulla? Andate sul sito e cercate qualche informazione utile per voi, e se volete svagare la mente potete provare uno dei divertenti giochi che offre questo sito; E provate anche quest’altro :
  • 12. VARIE L’energia è fondamentale È una cosa eccezionale Tutte le energie sono importanti Per vivere ed andare avanti Con l’elettricità S’illumina tutta la città Con il sole bello caldo Non c’è per nulla freddo Il carbone è ossigenato E per questo viene usato Ora io vi saluto La terra ha bisogno di un aiuto. Mirko, Binjie, Matteo L'energia Cruciverba Completa il cruciverba e scoprirai la parola chiave di questo numero
    • È un combustibile fossile gassoso
    • Lo porta la befana se sei cattiva/o
    • È la più grande fonte di energia
    • Misura per il petrolio
    • Lo è il metano
    • Gas di vitale importanza per l’uomo
    • È un tipo di carbone composto per il 90% da carbonio
    Riccardo e Jacopo