Your SlideShare is downloading. ×
Che ne facciamo di Internet?
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×

Saving this for later?

Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime - even offline.

Text the download link to your phone

Standard text messaging rates apply

Che ne facciamo di Internet?

482
views

Published on

Presentazione fatta all'intergruppo parlamentare nell'estate del 2009.

Presentazione fatta all'intergruppo parlamentare nell'estate del 2009.

Published in: Technology, News & Politics

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
482
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Che ne facciamo di Internet? Alfonso Fuggetta CEFRIEL - ICT Institute Politecnico di Milano, Blogger sabato 2 gennaio 2010 1
  • 2. Luci e ombre Opportunità unica: Economica, Sociale, di Democrazia, Culturale Certo, ci sono anche dei rischi Mai come in questo caso è cruciale non fare prevalere le paure e i rischi sulle opportunità sabato 2 gennaio 2010 2
  • 3. L'Italia non sta cogliendo le opportunità • Sintomi • Una cultura contraria alla • Basso uso di internet tecnologia • Basso uso di transazioni • Nei media online • Es.: Vedi come viene • ... descritto Facebook • Tante cause • Nel business • Bassa informatizzazione • Es.: Costa di più fare operazioni on line che in • Imprese medio piccole modo tradizionale • Investimenti in innovazione • Nella legislazione bassi • Che si perde? • Es.: Ci stiamo preoccupando più di • Sviluppo delle imprese reprimere che di • Sviluppo della società promuovere sabato 2 gennaio 2010 3
  • 4. Temi caldi Temi specifici come: • Contenuti digitali • Anonimato • Editoria e blog • Net neutrality • NGN • ... Ma qui vorrei parlare di principi e criteri di fondo sabato 2 gennaio 2010 4
  • 5. Controllo / Promozione Abbiamo lanciato il programma delle 3I Siamo indietro nella penetrazione di Internet Il nostro primo problema è controllare Internet o promuoverne l’utilizzo? Es.: Nuove norme sulla privacy sabato 2 gennaio 2010 5
  • 6. Controllo del mezzo / Controllo del contenuto Se due delinquenti usano un cellulare per organizzare un delitto, la colpa è di TIM, Vodafone, Wind o 3? E nel caso di MVNO? Chi deve controllare che il cellulare non sia usato per fare delitti? L’operatore? Analogamente, è l’ISP che deve fare “lo sceriffo”? sabato 2 gennaio 2010 6
  • 7. Repressione / Educazione Certamente dobbiamo reprimere il crimine Ma cosa stiamo facendo sul fronte dell’educazione? Nel campo della sessualità, del controllo delle nascite e delle malattie veneree, serve di più vietare il sesso tra i giovani (ammesso che sia possibile e desiderabile) o fare educazione sessuale e educazione in generale perché ci sia un approccio consapevole e maturo al tema? sabato 2 gennaio 2010 7
  • 8. Limitazione dell’accesso / Facilità di accesso Con la Pisanu ci illudiamo di controllare l’accesso In realtà non lo impediamo ai delinquenti e lo rendiamo complicato a chi vuole comportarsi bene (Vedi reti cittadine) P.S.: In quali altri paesi c’è una legge come la Pisanu? sabato 2 gennaio 2010 8
  • 9. Fatto innanzi tutto economico / Fatto innanzi tutto sociale e culturale Internet è un fatto “anche” economico, ma è prima di tutto uno strumento di cittadinanza Cosa ha stabilito la corte costituzionale francese? Ma quindi lo sviluppo delle NGN è solo una questione che interessa le imprese e gli investitori privati? E la net neutrality è solo un problema teorico da addetti ai lavori o da fissati? sabato 2 gennaio 2010 9
  • 10. Continuità con il passato / Innovazione legislativa ha senso cercare di trasporre le regole vecchie (che spesso già funzionavano male) nel mondo digitale? Già oggi io devo registrarmi come giornalista per pubblicare la newsletter aziendale. Ha senso? Non è come svuotare il deserto con un secchiello? E quali sono i confini del deserto? Il mio blog è nello Utah ... sabato 2 gennaio 2010 10
  • 11. Estemporaneità e superficialità / ragionevolezza e coerenza Troppo spesso si assiste ad iniziative legislative estemporanee e, se va bene, inutili: Esempio 1: “È vietato creare siti pornografici sulla rete Internet” Esempio 2: “è vietato immettere in maniera anonima in rete contenuti in qualsiasi forma” Esempio 3: Open source e open standard sabato 2 gennaio 2010 11
  • 12. Cultura della paura / Cultura della fiducia Parliamo delle truffe online sulle carte di credito, ma tutti la lasciamo senza pensarci al ristorante o in albergo Oggi per molte banche stanno crescendo i rischi derivanti da conti correnti aperti in filiale con documenti cartacei falsi sabato 2 gennaio 2010 12
  • 13. Qual è il rapporto costo/benefici? E quali i limiti stessi che certe norme portano allo sviluppo? Es.: Decreto Pisanu e sviluppo di servizi pubblici WiFi sabato 2 gennaio 2010 13
  • 14. Non servono miti e leggende sabato 2 gennaio 2010 14
  • 15. Serve una cultura dello sviluppo e della responsabilità Che si basi su una conoscenza di Internet Definita con gli attori che di Internet si occupano: non semplicemente i tecnici, servono i tecnologi e gli utenti della rete sabato 2 gennaio 2010 15
  • 16. Un’opportunità straordinaria per il legislatore Creare le premesse e il sostegno ad un profondo processo di crescita e sviluppo del paese sabato 2 gennaio 2010 16
  • 17. Grazie! Alfonso.Fuggetta@polimi.it http://www.alfonsofuggetta.org sabato 2 gennaio 2010 17