PATENTINO Vademecum del docente coordinatore A.S. 2007/08
LA NORMATIVA <ul><li>Nota  Prot . n. 1656/A6 del 21 marzo 2005     Attivazione del sito www.patentinoonline.it   </li></ul...
I CORSI <ul><li>La legge ,istituendo l’obbligo del certificato e conferendo ai destinatari la facoltà di seguire un corso,...
MODELLI DI DOMANDA <ul><li>Si consiglia di utilizzare l'unico modello di domanda ufficiale allegato al D.M. MIT n. 151/03,...
Modello di domanda
Istruzioni per la presentazione della domanda d’esami <ul><li>Il modulo deve essere compilato in ogni sua parte con letter...
I versamenti <ul><li>I tre versamenti devono essere compilati con i seguenti importi:€14,62 su c.c.p. n°16633687 ed € 15,0...
 
Certificati medici <ul><li>Il certificato medico che deve essere di data non anteriore a sei mesi dal giorno dell’esame. <...
I DOCENTI <ul><li>Le scuole, nell'ambito della propria autonomia, individuano i docenti che terranno i corsi, tra coloro c...
Hanno titolo ad essere docenti: <ul><li>insegnanti di autoscuole </li></ul><ul><li>forze di polizia   </li></ul><ul><li>ca...
Chi può sostenere gli esami? <ul><li>Partecipano agli esami le studentesse e gli studenti, che abbiano compiuto i 14 anni ...
DURATA DEL CORSO <ul><li>La durata dei corsi effettuati nelle scuole è di 20 ore, così ripartite: </li></ul><ul><li>ORE A ...
ESAMI <ul><li>Al termine del corso, ed entro l'arco di tempo di validità - un anno - e comunque prima di sostenere l'esame...
SEDUTA ESAMI: Allestimento aula <ul><li>Per il regolare svolgimento dell’esame, dovrà essere allestita, a cura della scuol...
PROCEDURA D’ESAME PER ALUNNI AFFETTI DA DISLESSIA <ul><li>Preso atto della problematica ed acquisito il parere della compe...
OPERATORE RESPONSABILE DEL CORSO <ul><li>&quot;L'operatore responsabile della gestione dei corsi&quot; organizzati in ambi...
QUIZ <ul><li>L'esame si espleta su un questionario, predisposto dal MIT - Dipartimento per i trasporti terrestri, contenen...
IL CERTIFICATO DI IDONEITA’ <ul><li>Non è un documento di identità. Viene rilasciato dal Ministero delle Infrastrutture e ...
L’ORGANIZZAZIONE DEI CORSI <ul><li>GLI ACCORDI </li></ul><ul><li>Le Scuole, secondo i poteri riconosciuti dell'art. 9 del ...
LE INTESE <ul><li>Atteso che i Ministeri delle Infrastrutture e dei Trasporti, dell'Interno e della Salute sono direttamen...
CORSI IN RETE <ul><li>Ai sensi del D.P.R. 8 marzo 1999, n. 275, regolamento recante norme in materia di autonomia didattic...
ISTITUZIONI DI RIFERIMENTO <ul><li>Gli  USR  saranno impegnati a: </li></ul><ul><li>creare   i necessari collegamenti con ...
I MONITORAGGI <ul><li>E’ necessaria una azione di monitoraggio costante dei corsi attivati, per: </li></ul><ul><li>garanti...
I Poli della provincia di MESSINA <ul><li>Per comodità organizzativa sono stati istituiti 13 Poli, cui fanno capo, secondo...
UNITA’ OPERATIVA DI BASE CONDUCENTI  <ul><li>Dirigente: Arch. Juan Amendolia </li></ul><ul><li>tel. 090-65012231 </li></ul...
Comunicazione corsi programmati <ul><li>In attesa che il Ministero alla P.I. trasmetta i modelli per il monitoraggio in in...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Corsi per il patentino

6,996 views

Published on

Indicazioni per l'organizzazione dei corsi per il rilascio del patentino

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
6,996
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
59
Actions
Shares
0
Downloads
18
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Corsi per il patentino

  1. 1. PATENTINO Vademecum del docente coordinatore A.S. 2007/08
  2. 2. LA NORMATIVA <ul><li>Nota Prot . n. 1656/A6 del 21 marzo 2005    Attivazione del sito www.patentinoonline.it  </li></ul><ul><li>Nota Prot . n. 1328/A2 del 25 marzo 2004    Riconoscimento dei corsi sperimentali per il conseguimento del certificato di idoneità alla guida del ciclomotore effettuati nell'anno scolastico 2002/2003  </li></ul><ul><li>Nota Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti del 16 dicembre 2003 - Organizzazione degli Esami   </li></ul><ul><li>Legge n. 214 del 1° agosto 2003   Decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti del 30 giugno 2003   </li></ul><ul><li>Decreto Legge n. 151 del 27 giugno 2003   </li></ul><ul><li>Decreto Legislativo n. 285 del 30 aprile 1992 e successive modificazioni   </li></ul><ul><li>Decreto Legislativo n. 9 del 15 gennaio 2002 </li></ul>
  3. 3. I CORSI <ul><li>La legge ,istituendo l’obbligo del certificato e conferendo ai destinatari la facoltà di seguire un corso, contestualmente </li></ul><ul><li>obbliga </li></ul><ul><li>le istituzioni scolastiche e le autoscuole ad organizzare i corsi </li></ul>
  4. 4. MODELLI DI DOMANDA <ul><li>Si consiglia di utilizzare l'unico modello di domanda ufficiale allegato al D.M. MIT n. 151/03, valido come richiesta di ammissione agli esami, da sostenere al termine della frequenza obbligatoria ai corsi, anche come richiesta di accesso ai corsi. La domanda deve essere firmata dal genitore del minore, o da chi ne fa le veci , acquisita agli atti della scuola durante lo svolgimento del corso, e inviata per l'ammissione all'esame all'Ufficio Provinciale del Dipartimento dei trasporti terrestri, dal Dirigente dell'Istituzione scolastica, dopo le verifiche di legge. </li></ul>
  5. 5. Modello di domanda
  6. 6. Istruzioni per la presentazione della domanda d’esami <ul><li>Il modulo deve essere compilato in ogni sua parte con lettere in stampatello chiaramente leggibili(pena la non accettazione). </li></ul><ul><li>Alla domanda deve essere allegata fotocopia (fronte/retro) del documento di identità, del genitore che ha firmato la domanda. </li></ul><ul><li>Sarà cura del docente coordinatore controllare che il documento fornito sia firmato ed in corso di validità al momento della presentazione della domanda. </li></ul>
  7. 7. I versamenti <ul><li>I tre versamenti devono essere compilati con i seguenti importi:€14,62 su c.c.p. n°16633687 ed € 15,00 sul c.c.p. n° 16628596 </li></ul><ul><li>Si precisa che alla voce: ”eseguito da” andrà inserito il cognome e nome dell’alunno candidato e NON quello di chi effettua il versamento alla posta. </li></ul><ul><li>Per i versamenti ci si potrà servire: </li></ul><ul><li>dei bollettini predisposti dal MIT(in tal caso bisognerà allegare l’attestazione di versamento e non la ricevuta) </li></ul><ul><li>dei CC postali (in tal caso si allegherà la ricevuta di versamento) </li></ul>
  8. 9. Certificati medici <ul><li>Il certificato medico che deve essere di data non anteriore a sei mesi dal giorno dell’esame. </li></ul><ul><li>A far data dal 2 Gennaio 2008 per il rilascio dei Certificati di Idoneità alla guida dei ciclomotori, non saranno più accettabili certificati medici rilasciati da medici di medicina generale . </li></ul><ul><li>L’adeguamento alla normativa è d’obbligo anche per candidati precedentemente risultati assenti o respinti. </li></ul>
  9. 10. I DOCENTI <ul><li>Le scuole, nell'ambito della propria autonomia, individuano i docenti che terranno i corsi, tra coloro che possiedono le competenze specifiche, nel rispetto della normativa vigente (D.Leg.vo 9/02 e art. 230 del Codice della Strada) </li></ul>
  10. 11. Hanno titolo ad essere docenti: <ul><li>insegnanti di autoscuole </li></ul><ul><li>forze di polizia </li></ul><ul><li>carabinieri </li></ul><ul><li>vigili urbani </li></ul><ul><li>guardia di finanza </li></ul><ul><li>docenti che hanno insegnato educazione stradale per almeno 3 anni </li></ul><ul><li>Docenti che hanno seguito specifici corsi di formazione </li></ul>
  11. 12. Chi può sostenere gli esami? <ul><li>Partecipano agli esami le studentesse e gli studenti, che abbiano compiuto i 14 anni e siano minori di 18 anni (art 6 del D.Leg.vo 9/02 ), che abbiano presentato domanda di ammissione e abbiano frequentato regolarmente il corso. Fermo restando le condizioni sopra richiamate, è possibile consentire la partecipazione ai corsi anche ai tredicenni che compiano i 14 anni nell'arco dell'anno scolastico. (art. 18 del D.Leg.vo 9/02). </li></ul>
  12. 13. DURATA DEL CORSO <ul><li>La durata dei corsi effettuati nelle scuole è di 20 ore, così ripartite: </li></ul><ul><li>ORE A CARATTERE TECNICO </li></ul><ul><li>Modulo A -   4 ore - Norme di comportamento </li></ul><ul><li>Modulo B -  6 ore - Segnaletica </li></ul><ul><li>Modulo C  - 2 ore - Educazione al Rispetto della legge </li></ul><ul><li>Con oltre 3 ore di assenza alle lezioni dei moduli a; b; c; non si è ammessi a sostenere l'esame. </li></ul><ul><li>ORE A CARATTERE EDUCATIVO </li></ul><ul><li>Modulo A -   ED.Stradale ed Ed. ambientale </li></ul><ul><li>Modulo B -  Ed. Alla salute ed Ed. Alimentare </li></ul><ul><li>Modulo C  - Ed. alla Cittadinanza ed Ed. all’Affettività </li></ul><ul><li>Dall’anno scolastico 2007/08 è possibile svolgere anche le 8 ore a carattere educativo in orario extracurriculare . </li></ul>
  13. 14. ESAMI <ul><li>Al termine del corso, ed entro l'arco di tempo di validità - un anno - e comunque prima di sostenere l'esame, dovrà essere regolarizzata la domanda di ammissione per sostenere l'esame, mediante i versamenti di legge. </li></ul><ul><li>La prova finale dei corsi, presieduta da un funzionario del MIT ed alla presenza dell'operatore responsabile della gestione dei corsi (art 6 del D.Leg.vo 9/02 ), sarà organizzata in ambito scolastico. </li></ul><ul><li>Per la provincia di Messina, le prove avranno luogo presso le scuole Polo, secondo un calendario predisposto dal MIT </li></ul><ul><li>I candidati che hanno terminato il corso da più di un anno o che non hanno superato l'esame, devono ripetere il corso prima di essere nuovamente ammessi agli esami (Decreto MIT 30/6/2003). </li></ul>
  14. 15. SEDUTA ESAMI: Allestimento aula <ul><li>Per il regolare svolgimento dell’esame, dovrà essere allestita, a cura della scuola, idonea aula d’esame, attrezzata con : </li></ul><ul><li>Scrivania e sedia per l’esaminatore e per il responsabile ammesso a presenziare all’esame; </li></ul><ul><li>n. 2 file di 12 banchi singoli o, in alternativa, n. 2 file separate di 6 banchi doppi, per i candidati </li></ul>
  15. 16. PROCEDURA D’ESAME PER ALUNNI AFFETTI DA DISLESSIA <ul><li>Preso atto della problematica ed acquisito il parere della competente Direzione Generale del Ministero, si ritiene opportuno prevedere per i candidati affetti da dislessia, che effettuino gli esami in ambito scolastico, che il responsabile del corso, contestualmente alla ordinaria prova d’esame, legga al candidato le domande contenute nella scheda quiz (senza commentare né esplicitare in alcun modo le proposizioni) ed annoti, sulla scheda stessa, le risposte fornite dal candidato. </li></ul><ul><li>Nel verbale d’esame si farà menzione accanto al nominativo del candidato che lo stesso ha sostenuto l’esame secondo la la procedura d’esame sopra specificata. </li></ul>
  16. 17. OPERATORE RESPONSABILE DEL CORSO <ul><li>&quot;L'operatore responsabile della gestione dei corsi&quot; organizzati in ambito scolastico (art 6 del D. Leg.vo 9/02 ) provvede che siano espletati i seguenti adempimenti: </li></ul><ul><li>preparazione e organizzazione dei corsi </li></ul><ul><li>gestione amministrativo contabile delle attività connesse alla realizzazione dei corsi </li></ul><ul><li>verifica del registro delle presenze, documento ufficiale per la presentazione dei candidati all'esame </li></ul><ul><li>identificazione dei candidati prima dell'esame </li></ul><ul><li>lettura delle istruzioni per la compilazione delle schede d'esame </li></ul><ul><li>co - presenza alla prova finale </li></ul><ul><li>Il Dirigente scolastico può assumere la funzione di Operatore responsabile della gestione dei corsi o delegarla ad un suo fiduciario. </li></ul>
  17. 18. QUIZ <ul><li>L'esame si espleta su un questionario, predisposto dal MIT - Dipartimento per i trasporti terrestri, contenente 10 domande con 3 risposte che possono essere : </li></ul><ul><li>tutte e tre false; </li></ul><ul><li>tutte e tre vere; </li></ul><ul><li>due vere e una falsa; </li></ul><ul><li>una vera e due false. </li></ul><ul><li>Sono ammessi al massimo 4 errori per ritenere superato l'esame (Decreto MIT 30/6/2003). </li></ul><ul><li>il quinto errore determina l'esito negativo dell'esame </li></ul>
  18. 19. IL CERTIFICATO DI IDONEITA’ <ul><li>Non è un documento di identità. Viene rilasciato dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, è necessario per la guida del ciclomotore e deve essere accompagnato dal documento di riconoscimento. (art. 3 Legge n. 214/03). </li></ul>
  19. 20. L’ORGANIZZAZIONE DEI CORSI <ul><li>GLI ACCORDI </li></ul><ul><li>Le Scuole, secondo i poteri riconosciuti dell'art. 9 del D.P.R. 275/99, potranno avvalersi della collaborazione degli Enti Locali, delle Autoscuole, delle Istituzioni e Associazioni pubbliche e private, impegnate in attività collegate alla circolazione stradale, in base al Decreto Legislativo 9/02, previa stipula di opportune intese formali: &quot;[omissis] apposite convenzioni a titolo gratuito con comuni, autoscuole, istituzioni ed associazioni pubbliche e private impegnate in attività collegate alla circolazione stradale.&quot; </li></ul>
  20. 21. LE INTESE <ul><li>Atteso che i Ministeri delle Infrastrutture e dei Trasporti, dell'Interno e della Salute sono direttamente coinvolti nella &quot;Consulta per la sicurezza stradale&quot;, organismo che opera sia a livello nazionale che periferico, consegue che anche gli Uffici Periferici di dette amministrazioni - Prefetture, ASL, etc. - possono partecipare alla realizzazione dei corsi per il certificato di idoneità alla guida del ciclomotore. </li></ul>
  21. 22. CORSI IN RETE <ul><li>Ai sensi del D.P.R. 8 marzo 1999, n. 275, regolamento recante norme in materia di autonomia didattica e organizzativa delle Istituzioni scolastiche, le singole Istituzioni possono organizzare i corsi con accordi di rete sia in verticale: </li></ul><ul><li>Scuole Secondarie di I° grado ed Istituti Superiori </li></ul><ul><li>sia in orizzontale: </li></ul><ul><li>Scuole ed Istituti pari grado </li></ul>
  22. 23. ISTITUZIONI DI RIFERIMENTO <ul><li>Gli USR saranno impegnati a: </li></ul><ul><li>creare i necessari collegamenti con gli USP </li></ul><ul><li>garantire il costante monitoraggio dei corsi attivati </li></ul><ul><li>Gli USP saranno impegnati a : </li></ul><ul><li>facilitare le intese territoriali, i contatti, gli accordi, le convenzioni </li></ul><ul><li>informare e supportare le scuole </li></ul><ul><li>collaborare con il competente Ufficio Provinciale del MIT </li></ul>
  23. 24. I MONITORAGGI <ul><li>E’ necessaria una azione di monitoraggio costante dei corsi attivati, per: </li></ul><ul><li>garantire distribuzione di fondi </li></ul><ul><li>conoscere i bisogni del territorio </li></ul>
  24. 25. I Poli della provincia di MESSINA <ul><li>Per comodità organizzativa sono stati istituiti 13 Poli, cui fanno capo, secondo una logica territoriale, altre istituzioni scolastiche organizzatrici di corsi. I Poli funzionano come centro di raccolta della documentazione,da trasmettere poi ai competenti uffici della Motorizzazione e sono centro per lo svolgimento degli esami . </li></ul><ul><li>1° Polo Mistretta </li></ul><ul><li>2° Polo S.Agata di Militello </li></ul><ul><li>3° Polo Capo D’Orlando </li></ul><ul><li>4° Polo Liceo Classico “V. Emanuele” Patti </li></ul><ul><li>5° Polo L.S. “Medi” Barcellona </li></ul><ul><li>6° Polo I.S. “Isa Conti Vainicher” Lipari </li></ul><ul><li>7° Polo I.S. “Impallomeni” Milazzo </li></ul><ul><li>8° Polo I.S. “Minutoli”Messina </li></ul><ul><li>9° Polo ITIS Verona Trento Messina </li></ul><ul><li>10° Polo L.C. Maurolico Messina </li></ul><ul><li>11° Polo IPSARR Antonello Messina </li></ul><ul><li>12° Polo L.S. Caminiti S.Teresa Riva </li></ul><ul><li>13° Polo ITC Pugliatti Taormina </li></ul>
  25. 26. UNITA’ OPERATIVA DI BASE CONDUCENTI <ul><li>Dirigente: Arch. Juan Amendolia </li></ul><ul><li>tel. 090-65012231 </li></ul><ul><li>e-mail [email_address] </li></ul><ul><li>Rep. Conducenti: Angelo De Salvo </li></ul><ul><li>tel. 090-65012227 </li></ul><ul><li>fax 090- 65012228 </li></ul>
  26. 27. Comunicazione corsi programmati <ul><li>In attesa che il Ministero alla P.I. trasmetta i modelli per il monitoraggio in ingresso, i docenti referenti per il patentino sono invitati a compilare il file in excel, che troveranno in allegato. </li></ul><ul><li>Il file excel, debitamente compilato, dovrà essere restituito al seguente indirizzo di posta elettronica: [email_address] </li></ul>

×