Your SlideShare is downloading. ×
0
Presentazione Acl
Presentazione Acl
Presentazione Acl
Presentazione Acl
Presentazione Acl
Presentazione Acl
Presentazione Acl
Presentazione Acl
Presentazione Acl
Presentazione Acl
Presentazione Acl
Presentazione Acl
Presentazione Acl
Presentazione Acl
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Presentazione Acl

493

Published on

Published in: Lifestyle
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
493
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
1
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Presentazione Associazione Canili Lazio onlus Roma, 13 Ottobre 2009
  • 2. <ul><li>Quando fotografiamo un cane in una gabbia è come se gli facessimo una promessa: quello di una vita felice fatta dell’amore di un padrone, di erba da annusare e su cui correre. </li></ul><ul><li>Purtroppo, sappiamo bene che per la maggioranza di loro potrebbe non essere così. </li></ul><ul><li>Noi facciamo tutto quanto è possibile perché ciò avvenga. </li></ul>
  • 3. <ul><li>La storia di ACL </li></ul><ul><li>Gli obiettivi di ACL </li></ul><ul><li>Come lavora ACL </li></ul><ul><li>I risultati di ACL </li></ul>
  • 4. 1. La storia di ACL <ul><li>L’Associazione Canili Lazio Onlus (iscritta nel registro delle organizzazioni di volontariato della Regione Lazio con determinazione n. D4577 del 18.12.2006) fa parte del “ Gruppo ristretto per il benessere degli animali d’affezione ” presso il Ministero della Salute . </li></ul><ul><li>A questo risultato è arrivata grazie all’impegno di un gruppo di persone stanche di arrivare in canili convenzionati, nel Lazio e in altre regioni italiane, e incontrare difficoltà d’ingresso, resistenze dei gestori e, soprattutto, inutili sofferenze e morte degli animali là rinchiusi. </li></ul>
  • 5. 1. La storia di ACL <ul><li>ACL nasce a Roma nel 2005 da un gruppo di persone stanche di queste vicende, tra cui l’attuale presidente, l’avvocato Maria Cristina Salvucci; </li></ul><ul><li>si occupa sin da subito di mettere in risalto le situazioni peggiori nei canili del Lazio; </li></ul><ul><li>la crescita dell’Associazione va di pari passo con la sua crescita sul territorio, da locale a nazionale; </li></ul><ul><li>oggi, conta oltre 200 iscritti e 50 volontari attivi; </li></ul><ul><li>ha un sito di riferimento ( www. associazionecanililazio . it ) ed una pagina su Facebook con oltre 2.700 fan. </li></ul>
  • 6. 2. Gli obiettivi di ACL <ul><li>Gli obiettivi dell’Associazione sono di due tipi: </li></ul><ul><li>quelli che fanno riferimento alla situazione generale </li></ul><ul><li>quelli che fanno riferimento all’Oasi Locatelli </li></ul>
  • 7. 2. Gli obiettivi di ACL <ul><li>Situazione generale: </li></ul><ul><li>creare la consapevolezza che il randagismo è un business in espansione , spesso con illegalità diffusa </li></ul><ul><li>creare una mappa dei canili convenzionati, con dettagli di contatto ed accesso </li></ul><ul><li>favorire l’adozione per i cani che vi sono rinchiusi </li></ul><ul><li>diffondere la pratica della sterilizzazione come primo rimedio contro l’abbandono ed il randagismo </li></ul>
  • 8. 2. Gli obiettivi di ACL <ul><li>Oasi Locatelli: </li></ul><ul><li>trasformare un canile, che ha subito il sequestro giudiziario, in un’oasi per il recupero delle vittime del randagismo e della cattiva gestione dei canili convenzionati con gli Enti pubblici </li></ul><ul><li>realizzare un progetto pilota di un’oasi multiservizi per cani accessibile a pagamento da privati, con cui finanziare le attività dell’Oasi e quelle dell’Associazione </li></ul>
  • 9. 3. Come lavora ACL <ul><li>Fino al luglio 2007 l&apos;azione dell’Associazione era focalizzata prevalentemente su alcuni dei canili più sperduti e problematici del Lazio per favorire le adozioni di cani che altrimenti nessuno avrebbe mai visto; </li></ul><ul><li>i volontari fotografavano i cani, pubblicavano le immagini sul web – nel sito ufficiale www.associazionecanililazio.it e altri - per farli conoscere; </li></ul><ul><li>selezionavano poi gli affidatari e curavano le adozioni sino all&apos;arrivo del cane nella nuova famiglia grazie a viaggi organizzati. </li></ul>
  • 10. <ul><li>Oggi, come allora, l’Associazione preleva i cani malati, denutriti o per qualunque ragione incompatibili con la vita del canile e li ricovera a proprie spese in cliniche selezionate della città di Roma; </li></ul><ul><li>una volta dimessi dalle cliniche, i cani vengono affidati o collocati in una pensione, grazie alle adozioni a distanza dei sostenitori . </li></ul>3. Come lavora ACL
  • 11. <ul><li>Dall’agosto 2007 il luogo di riferimento per i cani portati via dai canili problematici della Regione è diventato l’Oasi di recupero Locatelli, nel Comune di Mazzano Romano; </li></ul><ul><li>dal dicembre 2007 la proprietà del rifugio è passata di mano e l’Associazione Canili Lazio Onlus ne ha ottenuto la gestione in comodato gratuito. </li></ul>3. Come lavora ACL
  • 12. <ul><li>Oltre all’attività connessa alla gestione dell’Oasi di recupero Locatelli, continua quella nei canili problematici della Regione Lazio; </li></ul><ul><li>l’Associazione svolge ormai abitualmente attività ausiliarie di polizia giudiziaria per le adozioni degli animali ricoverati in strutture poste sotto sequestro ; </li></ul><ul><li>nel 2006, canili di Civitella S. Paolo e Pescorocchiano, Procura di Roma, PM Giuseppe Corasaniti, P.P. nr. 5013/06 N.; canile di Mazzano Romano, di Tivoli, PM Cecilia Angrisano, P.P. nr. 4066/06 R.G.N.R.; </li></ul><ul><li>nel 2007, canili di Giuliano di Roma e Sgurgola (FR), Procura di Frosinone, PM Maria Rosaria Monti, P.P. nr. 2573/2007 R.G.N.R.); </li></ul><ul><li>nel 2009 le è stato affidato il ruolo di custode giudiziario della fabbrica-canile Dipalo a Jesce di Matera </li></ul>3. Come lavora ACL
  • 13. 4. I risultati di ACL
  • 14. 4. I risultati di ACL

×