Sistemi lezione xii - video 2.0 - musica 2.0 - presentazioni 2.0 - rss e aggregatori

  • 725 views
Uploaded on

Slide della lezione del 19/05/2010 del corso di sistemi di elaborazione dell'informazione, facoltà di lettere e filosofia, università di catania

Slide della lezione del 19/05/2010 del corso di sistemi di elaborazione dell'informazione, facoltà di lettere e filosofia, università di catania

More in: Technology
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
    Be the first to like this
No Downloads

Views

Total Views
725
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1

Actions

Shares
Downloads
17
Comments
0
Likes
0

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. Sistemi Di Elaborazione Dell’informazione Dott. Antonio Calanducci Lezione XII: Video 2.0: YouTube Presentazioni 2.0: SlideShare - Backup 2.0: Dropbox Musica 2.0: Last.fm, Mixpod - Aggregatori e feed RSS Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione Anno accademico 2009/2010
  • 2. wdwdwdwdwdw Video 2.0: YouTube • http://www.youtube.com/ • slogan: “Broadcast yourself” = “trasmetti te stesso” • il più noto servizio web per la condivisione di video (“video sharing”) - permette agli utenti di caricare gratuitamente sui propri server • lanciato nel 2005, acquistato da Google il 10 ottobre 2006 per 1,65 miliardi di dollari - ospita più di 100 milioni di video - più di 65,000 pubblicazioni giornaliere - uno dei siti Internet con il più alto tasso di crescita A. Calanducci - Sistemi: Lezione XII - Catania, 19/05/2010 2
  • 3. wdwdwdwdwdw YouTube social aspects • altro esempio di UGC (User Generated Content): sono gli utenti della “community” di YouTube a pubblicare il contenuto - possibilità di commentare i video - sbocco per la propria creatività - aspiranti registi, produttori, direttori, giornalisti possono condividere i proprio video per verificare il livello di popolarità all’interno della comunità - gli strumenti integrati del social networking (profili utenti, gruppi) favoriscono la conoscenza di nuovi utenti, condivisione pareri ed opinioni • Chiunque può cercare e visualizzare i video presenti • Chi vuole pubblicare contenuto (video e commenti), deve registrarsi A. Calanducci - Sistemi: Lezione XII - Catania, 19/05/2010 3
  • 4. wdwdwdwdwdw YouTube e i diritti d’autore • evitare l’utilizzo di materiale protetto da copyright - caricare contenuti creati da voi stessi o di cui ne avete il permesso di publicazione • in ogni caso, l’utente è libero di caricare qualsiasi materiale - una redazione specifica si occupa di rimuoverli quelli che violano il regolamento • Altre questioni: autenticità (caso Lonelygirl15) e privacy (molestie nei confronti di utenti individuati da info estrapolate da video pubblicati e profili) A. Calanducci - Sistemi: Lezione XII - Catania, 19/05/2010 4
  • 5. wdwdwdwdwdw Pubblicazione di un video • Requisito: nuovo account YouTube o utilizzo di Google Account • Dopo aver effettuato il login: - Link Carica Video • Limiti: - durata massima: 10 minuti - dimensione massima: 2 GB - alta definizione supportata - vari formati (WMV, AVI, MOV, MP4, MPEG, FLV, MKV) - recommended: MPEG4 con audio MP3 A. Calanducci - Sistemi: Lezione XII - Catania, 19/05/2010 5
  • 6. wdwdwdwdwdw Condivisione video • Pulsante condividi: - via e-mail - social networks: Facebook, Twitter, MySpace, Digg, orkut, StumbleUpon, Buzz • Pulsante <codice da incorpare> - su blog e siti web - possibilità di personalizzazione frame - copia e incolla del codice HTML • TIP: Video editing online 2.0: - http://www.masternewmedia.org/it/2007/02/26/ online_video_editing_i_migliori.htm A. Calanducci - Sistemi: Lezione XII - Catania, 19/05/2010 6
  • 7. wdwdwdwdwdw Presentazioni 2.0: SlideShare • http://www.slideshare.net • servito nato nel 2006 da una start-up metà americana e metà indiana • permettedi caricare (upload) e condividere sui propri server qualsiasi tipo di presentazione: - PowerPoint - Keynote - OpenOffice - Adobe PDF A. Calanducci - Sistemi: Lezione XII - Catania, 19/05/2010 7
  • 8. wdwdwdwdwdw SlideShare: vantaggi • evitare di inviare e-mail con grossi allegati o portarsi in giro USB pendrive che contengono le slides - basta trasmettere il link a chi vuole visualizzare la presentazione • inclusione di presentazioni su blog o siti web (mash-up) A. Calanducci - Sistemi: Lezione XII - Catania, 19/05/2010 8
  • 9. wdwdwdwdwdw SlideShare: funzionamento • a differenza di Google Docs, le presentazioni vengono create off-line (sul proprio computer) - vengono convertite durante il caricamento (in formato Flash, visualizzabile da qualsiasi browser) • Possibilità di abilitare il download se l’autore lo consente • Limiti: 30 Mb per presentazione • Strumenti sociali disponibili: - commenti, tag (etichette), profilo utente e home personale (es: http://www.slideshare.net/acaland), preferiti, preferenze • Slidecast: presentazione + podcast (audio con la voce del presentatore) A. Calanducci - Sistemi: Lezione XII - Catania, 19/05/2010 9
  • 10. wdwdwdwdwdw SlideShare: upload • Ricerca e visualizzazione a tutti • Upload richiede la registrazione (Signup) e login • Pulsante Upload e scelta di: - Title, Tags, Category, Description, Privacy, (Public, Private - solo autore), Allow File Download (Permetti agli altri di effettuare il download) • Ogni presentazione ha un URL univoco (permalink). es: - http://www.slideshare.net/acaland/sistemi-lezione-viii- google-altri-servizi A. Calanducci - Sistemi: Lezione XII - Catania, 19/05/2010 10
  • 11. wdwdwdwdwdw SlideShare: condivione • Sharing via: - e-mail - social networks: Facebook, Buzz, Twitter, MySpace, Live Spaces, iGoogle, etc etc etc • Incorporamento (embedding) su blog e siti web - codice HTML di cui fare copia e incolla nel campo Embed A. Calanducci - Sistemi: Lezione XII - Catania, 19/05/2010 11
  • 12. wdwdwdwdwdw Musica 2.0: Last.fm • http://www.last.fm/ •è una Internet radio e social network • permettere di creare una radio personalizzata - basata sulle preferenze e i gusti musicale dell’utente - usa un “recomender system”, generando un profilo utente in base ai brani musicali che l’utente ascolta - sia analizzando i brani ascoltati e cercati sul sito - sia sul pc/mac con installazione dei plug-in - scrobbling: indicizzazione titolo brani e nomi artisti A. Calanducci - Sistemi: Lezione XII - Catania, 19/05/2010 12
  • 13. wdwdwdwdwdw Last.fm • Organizzazione dei brani musicali con tag • Permette di trovare artisti simili (Similar Artist) • Utenti che ascoltano un brano specifico o artista specifico e scoprire cosa altro ascoltano (serendipity: scoprire nuovi brani musicali interessanti per caso) • Social features: - commenti - profili utente - sharing A. Calanducci - Sistemi: Lezione XII - Catania, 19/05/2010 13
  • 14. wdwdwdwdwdw Last.fm, Pandora, Spotify • Purtroppoa partire dal 24 marzo 2009, l’ascolto dei brani musicali su last.fm è diventato a pagamento - (3 euro al mese) • Solo in UK, USA, Germania - free - grazie ad accordi con le case discografiche • Idem per altre famosi siti di music streaming: - Pandora: (http://www.pandora.com) - US only - Spotify (http://www.spotify.com) - Svezia, Spagna, Norvegia, Finlandia, Francia, UK A. Calanducci - Sistemi: Lezione XII - Catania, 19/05/2010 14
  • 15. wdwdwdwdwdw Musica 2.0: mixpod • http://www.mixpod.com/ • Permettedi creare playlist (=compilation) online e di condividerle - ad esempio includendole nel vs blog o sito Web • Disponibili diversi “audio player” da includere come widget (o gadget) - Web 2.0 terminology • Sorgenti audio: - brani presenti sul sito o propri brani musicali A. Calanducci - Sistemi: Lezione XII - Catania, 19/05/2010 15
  • 16. wdwdwdwdwdw mixpod: creazione di una playlist • Registriamoci ed effettuiamo il login • Clicchiamo su “MyPlaylist -> New Playlist” - selezione del widget del nostro audio player - cerchiamo e aggiungiamo brani musicali presenti sul sito (bottone +) - i nostri brani (o video) vengono aggiunti alla playlist sulla destra - personalizziamo (Color & Styles, Settings) - Save Playlist (assegnamo un nome), descrizione, genere, tags A. Calanducci - Sistemi: Lezione XII - Catania, 19/05/2010 16
  • 17. wdwdwdwdwdw Backup 2.0: Dropbox • Sevolessimo aggiungere dei brani personali, possiamo usare un servizio di file hosting: - Rapidshare, Megaupload, Hotfile, Mediafire, etc • Dropbox.com: file hosting cloud based e sincronizzazione automatica tramite Web • Sicuro: file crittografati tramite AES • Versione free: 2GB all’iscrizione estendibili a 10GB con gli inviti (250MB per person) • Desktopclient (Windows, Mac OS, Linux): consente di avere una cartella “sincronizzata” sul Web A. Calanducci - Sistemi: Lezione XII - Catania, 19/05/2010 17
  • 18. wdwdwdwdwdw Dropbox e mixpod • Caricarei brani musicali nella cartella Public di Dropbox (via Web o via desktop client) • Ottenere l’URL (permalink) pubblica: - “Copy public link” • Su mixpod, nel pannello “Add Music”, selezionare “Add URL” - incollare la URL precedentemente copiata - aggiungere artista e titolo - “Add track” A. Calanducci - Sistemi: Lezione XII - Catania, 19/05/2010 18
  • 19. wdwdwdwdwdw mixpod: creazione di una playlist • condiviamo e pubblichiamo sul nostro blog/sito Web - pulsante Save (Get Code) - direct link (o permalink) alla playlist da condividere via e- mail - selezionando uno dei social networks dalla lista di sinistra per condividerlo sui nostri profili - Click su blogger o othersite per il codice HTML per l’embedding A. Calanducci - Sistemi: Lezione XII - Catania, 19/05/2010 19
  • 20. wdwdwdwdwdw RSS e Web Feed • Video: RSS in Plain English (tradotto, 3’44”): - http://www.youtube.com/watch?v=nJZVJoTSDyw • Web feed (detto anche syndicated feed): un insieme di contenuti informativi, espressi in un formato stabilito, in modo che sia interscambiabile tra diverse applicazioni • I feed vengono resi disponibili da distributori di contenuto (content sources, es. blog e siti web) e raccolti da aggregatori (o feed readers) • L’utente, dopo essersi abbonato (subscription) a un feed, riceve “automaticamente” gli abbonamenti • http://en.wikipedia.org/wiki/Web_feed R.Polillo – Corso Web 2.0 (ott 2009) A. Calanducci - Sistemi: Lezione XII - Catania, 19/05/2010 20
  • 21. wdwdwdwdwdw Esempi di feed • La repubblica (www.repubblica.it): - divisi per canali: - Homepage (ad esempio): - feed://rss.feedsportal.com/c/32275/f/438637/index.rss • Il blog del corso di sistemi (s1stem1.wordpress.com) - Articoli: - feed://s1stem1.wordpress.com/feed/ - Commenti: - feed://s1stem1.wordpress.com/comments/feed/ A. Calanducci - Sistemi: Lezione XII - Catania, 19/05/2010 21
  • 22. wdwdwdwdwdw Web feed: l’idea 5 feed sources nu (siti, blogs,..) ov o fee d? fee d Nuovi feed, pronti per essere distribuiti. feed reader - ogni feed si trova a un certo URL, dove il feed reader lo va a prendere - i feed sono raggruppati in uno o più “canali” Contenuto + - ogni canale ha un suo URL meta-dati in un certo formato detto anche Es. Testo: xxxx aggregatore Autore: yyy Data: zzzz R.Polillo – Corso Web 2.0 (ott 2009) A. Calanducci - Sistemi: Lezione XII - Catania, 19/05/2010
  • 23. wdwdwdwdwdw Web feed: l’idea 7 feed sources (sites, blogs,..) N ew fee d? fee d feed reader browser Contenuto + meta-dati in un certo formato Es. Testo: xxxx Autore: yyy Data: zzzz R.Polillo – Corso Web 2.0 (ott 2009) A. Calanducci - Sistemi: Lezione XII - Catania, 19/05/2010
  • 24. wdwdwdwdwdw Web feed: l’idea 8 feed sources (sites, blogs,..) N ew fee d? fee d feed reader email client Contenuto + meta-dati in un certo formato Es. Testo: xxxx Autore: yyy Data: zzzz R.Polillo – Corso Web 2.0 (ott 2009) A. Calanducci - Sistemi: Lezione XII - Catania, 19/05/2010
  • 25. wdwdwdwdwdw Web feed: l’idea 9 feed sources (sites, blogs,..) N ew fee d? fee d feed reader sito Contenuto + meta-dati in un certo formato Es. Testo: xxxx Autore: yyy Data: zzzz browser R.Polillo – Corso Web 2.0 (ott 2009) A. Calanducci - Sistemi: Lezione XII - Catania, 19/05/2010
  • 26. wdwdwdwdwdw Push vs pull 10 A. Calanducci - Sistemi: Lezione XII - Catania, 19/05/2010
  • 27. wdwdwdwdwdw Push vs pull 10  Archite(ure  push L’iniziativa la prende il server, che invia i msg agli abbonati Es. Newsletter, mailing list (subscribe/unsubscribe) A. Calanducci - Sistemi: Lezione XII - Catania, 19/05/2010
  • 28. wdwdwdwdwdw Push vs pull 10  Archite(ure  push L’iniziativa la prende il server, che invia i msg agli abbonati Es. Newsletter, mailing list (subscribe/unsubscribe)  Archite(ure  pull L’iniziativa la prende il client, che interroga il server per vedere se ci sono nuovi msg Es. Web feed: è il reader che interroga il server A. Calanducci - Sistemi: Lezione XII - Catania, 19/05/2010
  • 29. wdwdwdwdwdw Push vs pull 10  Archite(ure  push L’iniziativa la prende il server, che invia i msg agli abbonati Es. Newsletter, mailing list (subscribe/unsubscribe)  Archite(ure  pull L’iniziativa la prende il client, che interroga il server per vedere se ci sono nuovi msg Es. Web feed: è il reader che interroga il server Vantaggi: - un unico aggregatore per diverse fonti informative - i feed mi vengono presentati ordinati per fonte informativa - non devo comunicare un indirizzo di mail (no spam) - per interrompere non debbo comunicare nulla al server A. Calanducci - Sistemi: Lezione XII - Catania, 19/05/2010
  • 30. Perché “syndication”? wdwdwdwdwdw 11 Nel linguaggio dei media, syndication (“sindacazione”) è il processo per cui un unico articolo viene diffuso contemporaneamente, attraverso un intermediario, a più testate (Es. i fumetti di Charlie Brown) http://it.wikipedia.org/wiki/Syndication_(stampa) Agenzia R.Polillo – Corso Web 2.0 (ott 2009) A. Calanducci - Sistemi: Lezione XII - Catania, 19/05/2010
  • 31. Perché “syndication”? wdwdwdwdwdw 12 Dal punto di vista del distributore di web feed, è un processo analogo alla syndication dei media tradizionali Web feed source feed feed feed feed feed reader reader reader reader reader R.Polillo – Corso Web 2.0 (ott 2009) A. Calanducci - Sistemi: Lezione XII - Catania, 19/05/2010
  • 32. Web feed: formati wdwdwdwdwdw 13 R.Polillo – Corso Web 2.0 (ott 2009) A. Calanducci - Sistemi: Lezione XII - Catania, 19/05/2010
  • 33. Web feed: formati wdwdwdwdwdw 13  RSS   -­‐  Really Simple Syndication (anche RDF Site Summary, Rich Site Summary) - definito inizialmente da Netscape (1999) per pubblicazione di feed sul suo portale, poi reso popolare dalla grande diffusione dei blog - basato su XML, ne esistono diversi dialetti, più o meno incompatibili. I più usati sono: 0.91, 1.0 (W3C, 2000), 2.0 - di solito gli aggregatori leggono i dialetti principali - http://it.wikipedia.org/wiki/Really_simple_syndication R.Polillo – Corso Web 2.0 (ott 2009) A. Calanducci - Sistemi: Lezione XII - Catania, 19/05/2010
  • 34. Web feed: formati wdwdwdwdwdw 13  RSS   -­‐  Really Simple Syndication (anche RDF Site Summary, Rich Site Summary) - definito inizialmente da Netscape (1999) per pubblicazione di feed sul suo portale, poi reso popolare dalla grande diffusione dei blog - basato su XML, ne esistono diversi dialetti, più o meno incompatibili. I più usati sono: 0.91, 1.0 (W3C, 2000), 2.0 - di solito gli aggregatori leggono i dialetti principali - http://it.wikipedia.org/wiki/Really_simple_syndication  ATOM - formato alternativo a RSS definito nel 2004, anch’esso basato su XML - proposto come standard da IETF (Internet Engineering Task Force) - http://en.wikipedia.org/wiki/Atom_(standard) R.Polillo – Corso Web 2.0 (ott 2009) A. Calanducci - Sistemi: Lezione XII - Catania, 19/05/2010
  • 35. Esempio: RSS wdwdwdwdwdw 14 R.Polillo – Corso Web 2.0 (ott 2009) A. Calanducci - Sistemi: Lezione XII - Catania, 19/05/2010
  • 36. Esempio: RSS wdwdwdwdwdw 14 <?xml version="1.0"?> <rss version="0.91"> <channel> <title>HTML.it News</title> <link>http://webnews.html.it/</link> <description>Le News di HTML.it sul mondo Hi-Tech</description> R.Polillo – Corso Web 2.0 (ott 2009) A. Calanducci - Sistemi: Lezione XII - Catania, 19/05/2010
  • 37. Esempio: RSS wdwdwdwdwdw 14 <?xml version="1.0"?> <rss version="0.91"> <channel> <title>HTML.it News</title> <link>http://webnews.html.it/</link> <description>Le News di HTML.it sul mondo Hi-Tech</description> <item> R.Polillo – Corso Web 2.0 (ott 2009) A. Calanducci - Sistemi: Lezione XII - Catania, 19/05/2010
  • 38. Esempio: RSS wdwdwdwdwdw 14 <?xml version="1.0"?> <rss version="0.91"> <channel> <title>HTML.it News</title> <link>http://webnews.html.it/</link> <description>Le News di HTML.it sul mondo Hi-Tech</description> <item> <title>Italiani: senza fili e senza banda</title> R.Polillo – Corso Web 2.0 (ott 2009) A. Calanducci - Sistemi: Lezione XII - Catania, 19/05/2010
  • 39. Esempio: RSS wdwdwdwdwdw 14 <?xml version="1.0"?> <rss version="0.91"> <channel> <title>HTML.it News</title> <link>http://webnews.html.it/</link> <description>Le News di HTML.it sul mondo Hi-Tech</description> <item> <title>Italiani: senza fili e senza banda</title> <link>http://webnews.html.it/news/1066.htm</link> R.Polillo – Corso Web 2.0 (ott 2009) A. Calanducci - Sistemi: Lezione XII - Catania, 19/05/2010
  • 40. Esempio: RSS wdwdwdwdwdw 14 <?xml version="1.0"?> <rss version="0.91"> <channel> <title>HTML.it News</title> <link>http://webnews.html.it/</link> <description>Le News di HTML.it sul mondo Hi-Tech</description> <item> <title>Italiani: senza fili e senza banda</title> <link>http://webnews.html.it/news/1066.htm</link> <description>L'Italia si conferma il paese europeo con la maggior presenza di telefonini. Tutt'altra storia, invece, per la banda larga.</description> R.Polillo – Corso Web 2.0 (ott 2009) A. Calanducci - Sistemi: Lezione XII - Catania, 19/05/2010
  • 41. Esempio: RSS wdwdwdwdwdw 14 <?xml version="1.0"?> <rss version="0.91"> <channel> <title>HTML.it News</title> <link>http://webnews.html.it/</link> <description>Le News di HTML.it sul mondo Hi-Tech</description> <item> <title>Italiani: senza fili e senza banda</title> <link>http://webnews.html.it/news/1066.htm</link> <description>L'Italia si conferma il paese europeo con la maggior presenza di telefonini. Tutt'altra storia, invece, per la banda larga.</description> </item> R.Polillo – Corso Web 2.0 (ott 2009) A. Calanducci - Sistemi: Lezione XII - Catania, 19/05/2010
  • 42. Esempio: RSS wdwdwdwdwdw 14 <?xml version="1.0"?> <rss version="0.91"> <channel> <title>HTML.it News</title> <link>http://webnews.html.it/</link> <description>Le News di HTML.it sul mondo Hi-Tech</description> <item> canale <title>Italiani: senza fili e senza banda</title> <link>http://webnews.html.it/news/1066.htm</link> <description>L'Italia si conferma il paese europeo con la maggior presenza di telefonini. Tutt'altra storia, invece, per la banda larga.</description> </item> </channel> R.Polillo – Corso Web 2.0 (ott 2009) A. Calanducci - Sistemi: Lezione XII - Catania, 19/05/2010
  • 43. wdwdwdwdwdw Feed: come si fa 15 R.Polillo – Corso Web 2.0 (ott 2009) A. Calanducci - Sistemi: Lezione XII - Catania, 19/05/2010
  • 44. wdwdwdwdwdw Feed: come si fa 15 R.Polillo – Corso Web 2.0 (ott 2009) A. Calanducci - Sistemi: Lezione XII - Catania, 19/05/2010
  • 45. wdwdwdwdwdw Feed: come si fa 15 Fase  0:  scelta  dei  feed  di  interesse l’utente accede a un sito. Se il sito produce feed, attraverso una apposita funzione del browser li esamina e decide se gli interessano… R.Polillo – Corso Web 2.0 (ott 2009) A. Calanducci - Sistemi: Lezione XII - Catania, 19/05/2010
  • 46. wdwdwdwdwdw Feed: come si fa 15 Fase  0:  scelta  dei  feed  di  interesse l’utente accede a un sito. Se il sito produce feed, attraverso una apposita funzione del browser li esamina e decide se gli interessano… Fase  1:  iscrizione  ai  feed se sì, fornisce all’aggregatore di sua scelta (o al browser stesso) l’URL dei feed, per abbonarsi (l’interfaccia utente è di solito molto semplice) R.Polillo – Corso Web 2.0 (ott 2009) A. Calanducci - Sistemi: Lezione XII - Catania, 19/05/2010
  • 47. wdwdwdwdwdw Feed: come si fa 15 Fase  0:  scelta  dei  feed  di  interesse l’utente accede a un sito. Se il sito produce feed, attraverso una apposita funzione del browser li esamina e decide se gli interessano… Fase  1:  iscrizione  ai  feed se sì, fornisce all’aggregatore di sua scelta (o al browser stesso) l’URL dei feed, per abbonarsi (l’interfaccia utente è di solito molto semplice) Fase  2:  accesso l’aggregatore accede ai vari feed sui siti sorgente, identifica quelli nuovi, li scarica e li presenta all’utente (l’interfaccia utente dipende dall’aggregatore) R.Polillo – Corso Web 2.0 (ott 2009) A. Calanducci - Sistemi: Lezione XII - Catania, 19/05/2010
  • 48. wdwdwdwdwdw Google Reader 22 R.Polillo – Corso Web 2.0 (ott 2009) A. Calanducci - Sistemi: Lezione XII - Catania, 19/05/2010
  • 49. wdwdwdwdwdw Google Reader  22 www.google.it/reader R.Polillo – Corso Web 2.0 (ott 2009) A. Calanducci - Sistemi: Lezione XII - Catania, 19/05/2010
  • 50. wdwdwdwdwdw Google Reader  22 www.google.it/reader  Aggregatore di feed RSS e Atom, dal 2005 R.Polillo – Corso Web 2.0 (ott 2009) A. Calanducci - Sistemi: Lezione XII - Catania, 19/05/2010
  • 51. wdwdwdwdwdw Google Reader  22 www.google.it/reader  Aggregatore di feed RSS e Atom, dal 2005  Per abbonarsi a un feed: URL del feed (o del sito che lo produce) o ricerca di feed tramite parole chiave (o tag) R.Polillo – Corso Web 2.0 (ott 2009) A. Calanducci - Sistemi: Lezione XII - Catania, 19/05/2010
  • 52. wdwdwdwdwdw Google Reader  22 www.google.it/reader  Aggregatore di feed RSS e Atom, dal 2005  Per abbonarsi a un feed: URL del feed (o del sito che lo produce) o ricerca di feed tramite parole chiave (o tag)  Abbonamenti a gruppi di feed tematici predefiniti (link “Sfoglia per materiali”) R.Polillo – Corso Web 2.0 (ott 2009) A. Calanducci - Sistemi: Lezione XII - Catania, 19/05/2010
  • 53. wdwdwdwdwdw Google Reader  22 www.google.it/reader  Aggregatore di feed RSS e Atom, dal 2005  Per abbonarsi a un feed: URL del feed (o del sito che lo produce) o ricerca di feed tramite parole chiave (o tag)  Abbonamenti a gruppi di feed tematici predefiniti (link “Sfoglia per materiali”)  Accesso da mobile, compreso iPhone http://www.google.com/reader/m R.Polillo – Corso Web 2.0 (ott 2009) A. Calanducci - Sistemi: Lezione XII - Catania, 19/05/2010
  • 54. wdwdwdwdwdw Google Reader  22 www.google.it/reader  Aggregatore di feed RSS e Atom, dal 2005  Per abbonarsi a un feed: URL del feed (o del sito che lo produce) o ricerca di feed tramite parole chiave (o tag)  Abbonamenti a gruppi di feed tematici predefiniti (link “Sfoglia per materiali”)  Accesso da mobile, compreso iPhone http://www.google.com/reader/m  http://en.wikipedia.org/wiki/Google_Reader R.Polillo – Corso Web 2.0 (ott 2009) A. Calanducci - Sistemi: Lezione XII - Catania, 19/05/2010