20 .candida aspergillus
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 
  • 1,374 views

Slides Micro

Slides Micro

Statistics

Views

Total Views
1,374
Views on SlideShare
1,374
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
54
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

20 .candida aspergillus 20 .candida aspergillus Presentation Transcript

  • Funghi opportunisti
  • PATOGENI OPPORTUNISTI Absidia corymbifera Aspergillus fumigatus Candida albicans Crytococcus neoformans Pneumocystis carinii Rhizomucor pusillus Rhizopus oryzae (R.arrhizus)
  • Candida albicansè un fungo dimorfico
  • CANDIDOSI• Provocate da Candida albicans e altre candida spp. che costituiscono la normale flora nella bocca, sulla pelle, nella vagina e nell’intestino• Può manifestarsi in seguito a trattamenti con antibiotici che sopprimono la normale flora batterica e ne permettono una crescita maggiore
  • Infezioni sistemiche da Candida si manifestano• In pazienti fortemente debilitati (es. cancro)• In diabetici• In pazienti sottoposti a chemioterapia• Soggetti sottoposti a trapianto (immunosoppressi)• Nei leucemici• Nei malati di AIDS
  • Terapia orale-fluconazolo etc
  • La transizione lievito ife in vitro viene indotta da:•Aumento della temperatura (25° → 37°C)•Aumento del pH del mezzo (acido → basico)•Limitazione dei nutrienti (es. glucosio)•Siero
  • IFE: pH 7.0 / 37°C
  • GERM TUBES
  • 4-6 MICRONS
  • Pseudoifa Clamidospore
  • DIAGNOSIdi Candida albicans
  • 1. Osservazione macroscopica • Candida: piastra dopo 24 oreColonie: inizialmente bianche, cremose, brillanti poi diventano rugose
  • 2. Osservazione microscopica• Forma: rotondeggiante - ovale• Blastospore• Presenza di Pseudoife
  • 3. Tests specifici• Test di blastèse:Mette in evidenza i tubi germinativi: filamenti che si formano a partire dalle blastospore (nessun restringimento alla base)• Ricerca di clamidospore:Spore (endosporulazione) sferiche o ovali prodotte in condizioni avverse.
  • 3.1. Test di blastèse: Agitare Incubare 3h a 37°CColtura 1 mlliquida siero
  • 3.2. Ricerca di clamidospore Una goccia Mettere un vetrino di coltura Incubare 24 - 48h a 28°C Guardare al Terreno a microscopiobase di mais
  • Isolamento in Candida albicans di geni differenzialmente espressi mediante DDRT-PCR
  • Isolamento di geni differenzialmente espressi mediante DDRT-PCR
  • Omologia di CaGS con trasportatori e sensori di glucosioIdentità Similarità Tipo di proteina Organismo 47% 67% Snf3p S.cerevisiae 46% 67% Rgt2p “ 47% 65% Rag4 K.lactis 44% 61% Rco3 N.crassa 35% 59% Hxt2 S.cerevisiae 33% 60% CaHgt1 C.albicansE’ presente la sequenza consensus tipica dei trasportatori e sensoriper il glucosio: 334-[-G-I-i-l-V-E-t-W-G-R-R-p-l-l-m-a-g-S-]-351
  • Distruzione del gene mediante la tecnica della cassetta
  • Reinserimento del gene CaGS nel locus di origine null mutant PstI PstI PstI ura -/- HisG Afl III ATG TAA Afl II CaGS URA3 PCR2
  • Analisi per Southern  CAI12 T1 T3 T5 A CaGS 1600 ntAnalisi per Northern B rRNA
  • Analisi del fenotipo su piastra CAI12 T1 T3 T5 etero null revertYNB/2% gl.+ 10% sieroYNB/0.1%gl.+ 10% siero H2O + 10% siero M0199 pH 7.5
  • Infezione dei macrofagiCAI12 T1 T3
  • Aspergillusspecie (185), raccolte in ben 18 gruppimuffe ubiquitarie
  • Aspergillus fumigatusIfe settate di A. fumigatus che si diramano dicotomicamente in un campione di tessuto
  • Aspergillus fumigatusPuò riprodursi fino a 50°C : uccelli infezionimortali (in particolare A. fumigatus).Nei rifiuti organici quando la T ↑, gliaspergilli coltura pura.miceli simili a polvere verde-bluastro:fumigatus (latino fumoso).I conidiofori lunghezza di 500um, conidiformano catene parallele verdastri(Aspergillus in latino significa spazzola)
  • Aspergillosi
  • AspergillosiL’invasione del tessuto polmonare è limitata a soggetti immunodepressi.
  • Aspergillus fumigatus Fattori di Virulenza•dimensioni del tallo fungino maggiori di quelle dellecellule fagocitarie•dimensioni della spora 2 a 3 µm•l’energia meccanica del conidio in germinazione•Micotossine
  • MicotossineLe micotossine (un gruppo di circa 100 sostanze)metaboliti secondari di alcuni funghi filamentosi Aspergillus sp Penicillium sp Fusarium sp
  • Alimenti per lattanti e prima infanzia Regolamento N. 683/2004aflatossina B1 0,10 µg/kgaflatossina M1 0,025 µg/kgocratossina A 0,50 µg/kg
  • AspergillosiTERAPIAIl trattamento con Amfotericina B è incoraggiante.
  • Una sostanza antifungina ottimale dovrebbe avere...• Un ampio spettro di attività• Proprietà farmacocinetiche ottimali HOST FUNGUS• Adeguata efficacia in vivo• Bassa tossicità• Basso costo DRUG
  • Al momento esistono solo Fungistatici Tossici se somministrati per lunghi periodi • Amphotericin B • Nystatin • Ketoconazole • Fluconazole • Itraconazole
  • Candida è in grado di sopravvivereadattandosi agli ambienti più ostili,come quello all’interno dei macrofagi •Regolazione dell’espressione genica •Secrezione di proteinasi (SAP) •Produzione di ife
  •  Isolamento di geni differenzialmente espressidurante l’infezione dei macrofagi Studio della funzione dei geni isolati, perpoter individuare potenziali antifungini sui prodottiproteici
  • Amphotericin BMeccanismo di Azione
  • Azoles • Azoles Imidazoles Triazoles • Causes Inhibition of C-14 α demethylase, (an enzyme required for the synthesis of ergosterol) by binding to cytochrome P450
  • Imidazolo
  • Allyamines• Inhibits squalene epoxidase, an enzyme essential for synthesis of ergosterol• Drug acculmulates in nails, skin and fat• Very useful for nail infections
  • Polyenes • Amphotericin, nystatin • Antifungal activity by binding to membrane sterols such as ergosterol and they increase membrane permeability and leads to cell death
  • Amphotericin Bè in uso clinico dal 1960 • Un poliene macrolide • Isolato dallo Streptomyces nodosus • Insolubile in acqua • Solubilizzato in sodio deossicolato
  • Amphotericin B é attiva in vitro contro• Candida spp. (incluse le specie azolo-resistenti)• Aspergillus spp.• Cryptococcus neoformans• Mucor spp.• Blastomyces dermatitidis• Coccidioides immitis• Histoplasma capsulatum• Paracoccidioides brasiliensis
  • Ridotta suscettibilità (resistenza) all’ amphotericin B• C. lusitaniae • S. apiospermum• C. krusei • Fusarium spp.• C. neoformans • C. carrionii• Trichosporon spp. • F. pedrosoi• A. terreus • ... Walsh et al. JCM 1990; 28: 1616 Sutton et al. JCM 1999; 37: 2343 Arikan et al. JCM 1999; 37: 3946 Arikan et al. JCM 2002; 40: 1406
  • Resistenza all’ Amphotericin B• Resistenza all’ amphotericin B è frequentemente osservata in vivo• Generalmente è dovuta ad una riduzione dell’attività del sistema immunitario
  • Amphotericin B  Amphotericin B è tossicaEffetti collaterali dell’ AmBNefrotossicitàDisfunzioni epaticheAnemia,..