Web Strategy e pianificazione digitale, tra obiettivi e metriche di valutazione – Simone Tornabene

1,167 views
1,108 views

Published on

0 Comments
2 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
1,167
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
40
Comments
0
Likes
2
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Web Strategy e pianificazione digitale, tra obiettivi e metriche di valutazione – Simone Tornabene

  1. 1. gy e itale, trate e dig W eb S zion ca iche pi anifi tivi e metr biet tra o tazione –M ushin di v alu Febbraio 2011venerdì 25 febbraio 2011
  2. 2. venerdì 25 febbraio 2011
  3. 3. Strategiavenerdì 25 febbraio 2011
  4. 4. Strategia Io Obiettivivenerdì 25 febbraio 2011
  5. 5. Strategia Azioni Io Obiettivivenerdì 25 febbraio 2011
  6. 6. Ambiente Strategia Azioni Io Obiettivivenerdì 25 febbraio 2011
  7. 7. Multidimensionalità: Non è una questione di pensiero lineare.venerdì 25 febbraio 2011
  8. 8. Il valore sta nelle persone: Strateghi non Strategievenerdì 25 febbraio 2011
  9. 9. La strategia secondo Sunzi Terreno Tao Disciplina Yin-Yang Tempo guerra vs. navigazione Comandantivenerdì 25 febbraio 2011
  10. 10. Il Complesso di Highlander «Il mio avversario va annientato mozzandogli la testa con un’enorme spadone di 2 metri. Ne resterà solo uno. Quello con il bicipite più grosso.»venerdì 25 febbraio 2011
  11. 11. “ Un modo di vedere è anche un modo di non vedere (K. Marx)venerdì 25 febbraio 2011 (abbandona la scala!)
  12. 12. Media Planning Oggivenerdì 25 febbraio 2011
  13. 13. venerdì 25 febbraio 2011
  14. 14. venerdì 25 febbraio 2011
  15. 15. venerdì 25 febbraio 2011
  16. 16. venerdì 25 febbraio 2011
  17. 17. venerdì 25 febbraio 2011
  18. 18. Differenziazione del rischio Attenzione però alla dispersione dell’investimento in un mondo dove l’attenzione si raggiunge con massa critica per via dell’overload informativovenerdì 25 febbraio 2011
  19. 19. Mercato Branding Brand Awarness Lead Customer Brand Ambassadorvenerdì 25 febbraio 2011
  20. 20. Brand Mercato Come vede sé stesso Come vede il brand Basso Alto Basso Soddisfazione Relazione di lungo periodo Ascolto/Analisi Marketing/Comunicazionevenerdì 25 febbraio 2011
  21. 21. Digital Strategic Planner Membro interno che acquista Spazi (Paid Media) Seeder Esperto/Appassionato membro della Community (Earned Media) Social Media Manager Membro Interno che produce contenuti (Owned Media)venerdì 25 febbraio 2011
  22. 22. Seeding: Modello del Dono C Guadagno nello scambio A 0 Tempo B La distanza AB misura il tempo fra il dono e la richiesta di contropartita. Se AB < 0 chiedo prima di dare, se AB > 0 dono prima di chiedere. L’angolo BAC misura la differenza di valore tra donato e richiesto. Per BAC = 90° guadagno massimo, per BAC = 0° guadagno minimo.venerdì 25 febbraio 2011
  23. 23. Le Fasi del Media Planning Obiettivi Earned Media Azioni Paid Media Dotazione Iniziale Owned Media Brief Cliente Strategia Media Mix Analisi Performances Finevenerdì 25 febbraio 2011
  24. 24. Sesso, Età, Geolocalizzazione,... { PROFILAZIONE DURATA BUDGET { Tempo o Performancevenerdì 25 febbraio 2011 { $$$
  25. 25. Tu puoi scegliere 2 di questi 3 elementi, secondo la Regola M. Se scegli la durata e la profilazione, noi ti diciamo quanto deve essere il budget. Se scegli il budget e la durata, noi ti diciamo che profilazione possiamo ottenere.venerdì 25 febbraio 2011
  26. 26. Non esiste più la campagnavenerdì 25 febbraio 2011
  27. 27. R&D prodotto/campagna 2 Social Environment 8 ACTIVATION Lancio prodotto/campagna 1 Social Media 1 ANALYSIS 5 Relation ANALYSIS pr el an ci o 4 ACTIVATION BRAND 2 INSIGHT Seeding Strategy 3 STRATEGY Cultural Tension 7 ANALYSIS Creative/ViralDna Enucleation 6 ACTIVATIONvenerdì 25 febbraio 2011
  28. 28. Pianificazione decontestualizzatavenerdì 25 febbraio 2011
  29. 29. venerdì 25 febbraio 2011
  30. 30. Mobile (All Platform) Televisori (Sony, Embed (All Website) LG, Samsung, ...) Apple TV e TiVo PC Media Center Wii e Play Stationvenerdì 25 febbraio 2011
  31. 31. Dai Contenuti nei Media alle Esperienze condivise tra Personevenerdì 25 febbraio 2011
  32. 32. venerdì 25 febbraio 2011
  33. 33. venerdì 25 febbraio 2011
  34. 34. venerdì 25 febbraio 2011
  35. 35. Metrichevenerdì 25 febbraio 2011
  36. 36. Quantitative Qualitative Exposure: branding, Engagement: brand awarness, lead generation brand ambassadorship Audience Support (pageviews, unique visitors, fans, (reshare, like, retweet, bookmark, followers) trackback, ecc.) Lead Reaction (cost per lead) (commenti, citazioni, ecc.) Customer Interest (cost of acquisition) (bounce rate, visit time, ecc.)venerdì 25 febbraio 2011
  37. 37. “ Non esistono risposte sbagliate, solo domande mal poste: la scelta delle metriche è fondamentalevenerdì 25 febbraio 2011
  38. 38. ROIvenerdì 25 febbraio 2011
  39. 39. ROI – Return On Investment: tasso di moneta guadagnata/persa su un investimento rispetto all’investimento monetario inizialevenerdì 25 febbraio 2011
  40. 40. Vf – Vi r= Vivenerdì 25 febbraio 2011
  41. 41. “Perché non ha senso usarlo per giudicare l’attività sui Social Media?”venerdì 25 febbraio 2011
  42. 42. E’ una metrica nata in ambito finanziario, presuppone quindi la possibilità di poter misurare ogni variabile in termini monetarivenerdì 25 febbraio 2011
  43. 43. E’ un indice relativo. Serve quindi a confrontare. E’ utile per confrontare due investimenti.venerdì 25 febbraio 2011
  44. 44. Serve a confrontare due investimenti diversi o lo stesso investimento rispetto ad un intervallo di tempo. Non è un indice predittivovenerdì 25 febbraio 2011
  45. 45. E’ un indice che richiede sia noto il valore finale dell’investimento.venerdì 25 febbraio 2011
  46. 46. La sua natura relativa lo rende strutturalmente soggetto al non-senso: più è ampio l’intervallo di tempo considerato, più il ROI di per sé tende ad aumentare (i costi si ammortano meglio, economie di scala)venerdì 25 febbraio 2011
  47. 47. o n: sale is on in sh t.it Mu ategis we b s tr m u sh in.it yo ur rd er Pre -o da y: to in er) M u sh witt ail) (t t.i t (em h in_ eg is @ mu s eb s trat hin@ w (sk ype) mu s s ter .web mu s h invenerdì 25 febbraio 2011

×