La storia dalla strada ai centri media – Guido Ghedin
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

La storia dalla strada ai centri media – Guido Ghedin

on

  • 619 views

Corso in Viral Marketing e Social Media Mix - 29 marzo 2012, Milano

Corso in Viral Marketing e Social Media Mix - 29 marzo 2012, Milano

Statistics

Views

Total Views
619
Views on SlideShare
619
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
18
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

La storia dalla strada ai centri media – Guido Ghedin La storia dalla strada ai centri media – Guido Ghedin Presentation Transcript

  • La storia: dalla strada ai centri media Guido Ghedin – Editor & Research at Young Digital Labvenerdì 30 marzo 2012
  • 1 Antecedenti (contro)culturali 2 Il word-of-mouth a servizio del marketing 3 La sorpresa diventa un format 4 Il viral è nelle strade, il buzz è onlinevenerdì 30 marzo 2012
  • 1 Antecedenti (contro)culturalivenerdì 30 marzo 2012
  • Kilroy was here anni ’30venerdì 30 marzo 2012
  • La “Memetica” di Dawkins 1976venerdì 30 marzo 2012
  • Il “Subvertising” dei Negativland anni ’70-’80venerdì 30 marzo 2012
  • Le Guerrilla Girls 1985venerdì 30 marzo 2012
  • Il “Guerrilla Marketing” di Levinson 1989venerdì 30 marzo 2012
  • La “Street Art collettiva” di Shepard Fairey 1989venerdì 30 marzo 2012
  • Barbie Liberation Movement 1993venerdì 30 marzo 2012
  • Il “Media Virus” di Rushkoff 1996venerdì 30 marzo 2012
  • Banksy anni ’90-2000venerdì 30 marzo 2012
  • Flash Mob 2003venerdì 30 marzo 2012
  • La “Coda Lunga” di Anderson 2004venerdì 30 marzo 2012
  • Lonelygirl15 2006venerdì 30 marzo 2012
  • 2012venerdì 30 marzo 2012
  • 2 Il word-of-mouth a servizio del marketingvenerdì 30 marzo 2012
  • Alcuni casi storicivenerdì 30 marzo 2012
  • 1999 Blair Witch Projectvenerdì 30 marzo 2012
  • 1996 Hotmailvenerdì 30 marzo 2012
  • 1998 A Stylevenerdì 30 marzo 2012
  • 2001 Aquafanvenerdì 30 marzo 2012
  • 2004 The Subservient Chickenvenerdì 30 marzo 2012
  • 2004 The Mystery of Dalarövenerdì 30 marzo 2012
  • 2005 LYNXJetvenerdì 30 marzo 2012
  • 2005 LYNXJetvenerdì 30 marzo 2012
  • 2006 3M Scotchshieldvenerdì 30 marzo 2012
  • 2006 Chevy Tahoevenerdì 30 marzo 2012
  • 2006 Will it blend?venerdì 30 marzo 2012
  • 2007 Cadburyvenerdì 30 marzo 2012
  • 2008 Cloverfieldvenerdì 30 marzo 2012
  • 2008 Cloverfieldvenerdì 30 marzo 2012
  • 2009 The Fun Theoryvenerdì 30 marzo 2012
  • 2011 Smart Watervenerdì 30 marzo 2012
  • 2010 Old Spicevenerdì 30 marzo 2012
  • 2010 Old Spicevenerdì 30 marzo 2012
  • 2010 Old Spicevenerdì 30 marzo 2012
  • 2012 #StopKonyvenerdì 30 marzo 2012
  • 2012 #StopKonyvenerdì 30 marzo 2012
  • 2012 #StopKonyvenerdì 30 marzo 2012
  • 3 La sorpresa diventa un formatvenerdì 30 marzo 2012
  • from...venerdì 30 marzo 2012
  • to...venerdì 30 marzo 2012
  • from...venerdì 30 marzo 2012
  • to...venerdì 30 marzo 2012
  • from...venerdì 30 marzo 2012
  • to...venerdì 30 marzo 2012
  • from...venerdì 30 marzo 2012
  • to...venerdì 30 marzo 2012
  • from...venerdì 30 marzo 2012
  • to...venerdì 30 marzo 2012
  • from...venerdì 30 marzo 2012
  • to...venerdì 30 marzo 2012
  • from...venerdì 30 marzo 2012
  • to...venerdì 30 marzo 2012
  • 4 Il viral è nelle strade, il buzz è onlinevenerdì 30 marzo 2012
  • Azioni offline di varia natura Seeding e passaparola organico su blog e social mediavenerdì 30 marzo 2012
  • venerdì 30 marzo 2012
  • venerdì 30 marzo 2012
  • venerdì 30 marzo 2012
  • Grazie per l’attenzionevenerdì 30 marzo 2012