MOOC (Massive Open Online Course): il futuro? una rivoluzione? uno tsunami?
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Like this? Share it with your network

Share

MOOC (Massive Open Online Course): il futuro? una rivoluzione? uno tsunami?

  • 1,891 views
Uploaded on

MOOC (Massive Open Online Course) è un corso dove i partecipanti sono distribuiti nello spazio e nel tempo e dove i materiali di formazione sono dispersi nel web, unisce il meglio delle migliori ...

MOOC (Massive Open Online Course) è un corso dove i partecipanti sono distribuiti nello spazio e nel tempo e dove i materiali di formazione sono dispersi nel web, unisce il meglio delle migliori università mondiali [istruzione eccellente] con il meglio della tecnologia [apprendimento online interattivo]. Come nell’industria e nei servizi le nuove tecnologie hanno trasformato il mondo del lavoro, analogamente nuove tecnologie, nuove metodologie di apprendimento, empowering di studenti e docenti, stanno innovando radicalmente insegnamento e apprendimento fermi da secoli.
I corsi MOOC, secondo le diverse opinioni, rappresentano il futuro per tutta l’alta formazione (secondaria, terziaria e professionale), attivano una rivoluzione, costituiscono uno tsunami per le università tradizionali.
Le nuove tecnologie e i nuovi strumenti perseguono: efficacia nell’apprendimento, centralità dello studente, personalizzazione del percorso di studi, democratizzazione dell’alta formazione di eccellenza (per accedere ai corsi delle migliori università mondiali è sufficiente un personal computer e una linea internet veloce), alta formazione di massa per rispondere ai fabbisogni della “società della conoscenza”.

More in: Education
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
No Downloads

Views

Total Views
1,891
On Slideshare
1,766
From Embeds
125
Number of Embeds
6

Actions

Shares
Downloads
32
Comments
0
Likes
5

Embeds 125

http://www.circoloinquieti.it 92
http://theinquietus.wordpress.com 22
http://busmax2.wordpress.com 5
https://si0.twimg.com 3
https://twitter.com 2
http://scform.net 1

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. THE FUT URE tsunamiinquietamenteinquietamente Clay Casati, July 2012
  • 2. “We’re going to make a revolution”, Anant Agarwal,president of edX says without a trace of irony. “We’relooking to change the world.”“This is the future and we must be part of it”. future,“I have a feeling that (these kind of courses) will be akind of tsunami in the academic world”, MartinVetterli, dean of EPFL’s School of Computer andCommunications Sciences.“The Online Revolution High-Quality Education for Revolution:Everyone”. “Its moving education from a privilege toa right”. Daphne Koller, co-founder of Coursera. 2
  • 3. Massive Open Online CourseNuove metodologie diApprendimentoPiattaforme MOOC◦ Udacity◦ Coursera◦ edXDispiegamento delleuniversità topCitazioni & Link 3
  • 4. Massive Open Online CoursePrincipali milestonesPrincipali attoriObiettiviCaratteristiche 4
  • 5. 3-12220918226662.jpg, yaplakal.comsource: post-3 2008 MOOC (Massive Open Online Course) What are the advantages to massiveness? 5
  • 6. MOOC (Massive Open Online Course) è un corso dove ipartecipanti sono distribuiti nello spazio e nel tempo edove i materiali di formazione sono dispersi nel web(en.wikipedia).MOOC unisce il meglio delle migliori università mondiali[istruzione eccellente] con il meglio della tecnologia[apprendimento online interattivo]. Massive (> 1’000 studenti) Open (iscrizione, contenuti) Online (social networks) Course (esperti facilitatori) 6
  • 7. Fonte: www.onlinecolleges.net/2012/07/11/the-world-of-massive-open-online-courses/ www.onlinecolleges.net/2012/07/11/7
  • 8. I MOOC sono corsi online a grande partecipazione in cuiun esperto o un gruppo di esperti di un determinatocampo disciplinare • creano la struttura di partecipazione al corso, • facilitano una serie di lezioni interattive e forme di discussione su questioni critiche del campo.I partecipanti sono tenuti ad auto-organizzarsi, percondividere e discutere il materiale del corso e percreare e pubblicare nuovi artifatti che rappresentano illoro apprendimento.La partecipazione al MOOC viene registrata e pubblicatain modo da facilitare la partecipazione in futuro di altri. 8
  • 9. 2007. MIT OpenCourseWare – “Unlocking Knowledge,Empowering Minds” - celebrates the publishing of the 1800thcourse.2008. MOOC is one way of learning. It is a course open,participatory, distributed, lifelong networked learning, a wayto connect and collaborate, engaging in a learning process.2011. Reinventing Education with Khan Academy and StanfordAI (Artificial Intelligence) Class.2012. Sebastian Thrun, the Stanford professor who recentlyled development of self-driving cars for Google, announcedUdacity (January). Stanford computer science professorsDaphne Koller and Andrew Ng launch Coursera (April), MIT andHarvard announce edX (May). 9
  • 10. Principali attoriFonte: www.onlinecolleges.net/2012/07/11/the-world-of-massive-open-online-courses/ 10
  • 11. Le iniziative Coursera, EDX e Udacity sono state progettateda persone con competenze in Ingegneria/ Computer Sciencee con significativi interessi in Intelligenza Artificiale.Viene usato un nuovo modello di insegnamento eapprendimento che fornisce sia un miglioramento per glistudenti del campus – attraverso flip teaching – sia unasignificativa esperienza di apprendimento per milioni distudenti nel mondo che non hanno accesso alle miglioriuniversità mondiali.Vengono applicate tecnologie ICT, automazione, cloudcomputing, internet, IA (Intelligenza Artificiale) per innovarel’alta formazione rimasta arretrata di secoli rispetto agli altrisettori economici profondamente trasformati dalle nuovetecnologie. 11
  • 12. Efficacia nell’apprendimento. Disponibilità e accessibilità, dimateriale formativo e di strumenti che facilitano il blended learning.Centralità dello studente. Acquisizione di metodi di studio epadronanza di strategie di apprendimento personali formano studenticapaci di padroneggiare i propri ritmi di apprendimento, consapevolidei propri stili cognitivi e in grado di analizzare le cause di successo einsuccesso.Personalizzazione del percorso di studi.Democratizzazione dell’alta formazione di eccellenza. Peraccedere ai corsi delle migliori università mondiali è sufficiente un pce una linea internet veloce.Alta formazione di massa per rispondere ai fabbisogni della “societàdella conoscenza”. 12
  • 13. • INSEGNANTINUOVE TECNOLOGIE • STUDENTI NUOVE METODOLOGIE 13
  • 14. Fonte: www.onlinecolleges.net/2012/07/11/the-world-of-massive-open-online-courses/ 14
  • 15. Fonte: www.onlinecolleges.net/2012/07/11/the-world-of-massive-open-online-courses/ 15
  • 16. opensesame.jpg, adgrads.blogspot.comopensesame.jpgApriti sesamo! Formazione universitaria di eccellenza gratis sul web What does it mean to be truly open? 16
  • 17. Gratis i corsi delle migliori università 17
  • 18. L’alta formazione “a distanza” inizia nel1971 con la UK Open University.L’alta formazione “open” ha preso il volonegli ultimi dieci anni con MIT OCW(Open Course-Ware).L’alta formazione “online” interattiva nasce a fine 2011quando un professore di Stanford di Robotica e Informatica,Sebastian Thrun, in un momento di follia epifanico, conl’aiuto di Peter Norvig (direttore della ricerca pressoGoogle) ha messo in rete uno dei suoi corsi on-line diIntelligenza Artificiale. 18
  • 19. Ci sono 4 modi di essere “aperto”: Locazione: si può studiare ovunque, non occorre essere nel campus Tempo: si può studiare in qualsiasi momento, non cè bisogno di essere in una classe programmata Requisiti: non sono richieste particolari qualifiche per entrare Tasse universitarie: non si paganoMa ci sono 3 domande/ limiti fondamentali: si ottengono feedback e valutazione? si ottiene la certificazione per il completamento del corso? si può utilizzare la formazione acquisita per ottenere una laurea? Fonte: https://theconversation.edu.au/open-sesame-taking-university- education-to-the-world-via-the-web-5053 19
  • 20. Source: 6011286486_e3ca009358.jpg darcymoore.net Prototipo MOOC Stanford AI 2011MOOCs are great opportunities to connect with colleagues from around the world and develop a broad understanding of topics from diverse perspectives. 20
  • 21. Fonte: www.onlinecolleges.net/2012/07/11/the-world-of-massive-open-online-courses/ 21
  • 22. 1. Il prototipo riflette il prossimo stadio di sviluppo della formazione orientata all’apertura: “vogliamo insegnare al mondo”, dichiarano gli autori.2. Listruzione è matura per il cambiamento e la trasformazione; trasformazione; diventano importanti da esplorare modelli alternativi, che alternativi, sfruttano i vantaggi della connettività globale. globale.3. Il passaggio delle migliori università da OCW (Open CourseWare) a MOOC (Massive Open Online Course) rappresenta un significativo avanzamento verso una formazione più efficace, più efficiente e aperta a tutti.4. “Finally, learning in a global cohort is an outstanding experience – networking on steroids!” Source: http://www.elearnspace.org/blog/2011/08/04/stanford-university-does-a-mooc/ 22
  • 23. Blended LearningProject-Based LearningProblem-Based LearningFlip TeachingCampus VirtualeAdaptive e-Learning 23
  • 24. Blended learningUso di diversi modelli didattici, di modalità sincrone e asincrone di studio, di diversi media nell’ambito dell’e-learning. 24
  • 25. Fonte: pbl.png, dynamism.me Project-Based Learning Project- Uso rigoroso e approfondito di progetti, in aula, perfacilitare l’apprendimento e valutare le competenze degli studenti. 25
  • 26. Fonte: 500px-Problem_Based_Learning_Process.gif tccl.rit.albany.edu PBL 500px- Problem- Problem-Based Learning Pedagogia centrata-sullo-studente per imparare un tema in un contesto di problemi complessi, sfaccettati e realistici, conl’obiettivo di sviluppare conoscenze flessibili, problem solving, auto-apprendimento, efficace capacità di collaborazione. 26
  • 27. shot-2012-04-17-at-8.47.02-AM.png Screen-shotFlip Teaching (Insegnamento Rovesciato) Invece di LEZIONE a SCUOLA e COMPITI a CASA, si rovescia: LEZIONE a CASA e COMPITI a SCUOLA 27
  • 28. “Nella maggior parte del 20° secolo, la lezione frontale hafornito un modo efficiente per trasferire conoscenza, ma inun’era con perfette piattaforme di distribuzione video —basta citare YouTube e TED Talks — perché sprecare preziosotempo d’aula per una lezione dalla cattedra? scrivonoCharles Prober , Associate Medical School dean, e ChipHeath, business professor, in The New England Journal ofMedicine, Maggio 2012.L’alternativa Flip Teaching è una forma di apprendimentomisto (autoapprendimento con sofisticate lezioni supportatedalle tecnologie ed esercitazioni in aula) per migliorareglobalmente l’apprendimento facendo in modo che ildocente possa spendere la maggior parte del tempo-classeinteragendo con gli studenti e non facendo lezione. 28
  • 29. Lo schema tradizionale della Lo studente studia il temaformazione secondaria autonomamente utilizzandoprevede la lezione in classe prevalentemente video-durante la quale il docente lezioni.spiega un tema, In classe, lo studente cercaseguono i compiti a casa, di applicare la conoscenzadove lo studente fa esercizi. acquisita per risolvere pro-Il ruolo principale del blemi e fare lavori pratici.docente è di impartire la Il ruolo principale dellezione iniziale. docente è il tutoraggio dello studente. Insegnamento Tradizionale Flip Teaching 29
  • 30. Source: 2012-06-09_1734.png 2012 usergeneratededucation.wordpress.com 3 4 2 130
  • 31. • Blocchi video facili da • Pipeline di valutazione tra-pari gestire, che supporta il vaglio di esercitazioni a tempo• Soluzione Q & A scalabile indeterminato, quali rapporti in linea, di ricerca, saggi, derivazioni,• Forum dove gli studenti business plan. possono ottenere risposte rapide alle loro domande.• Sofisticate esercitazioni con valutazione automatica integrata. 0720_COURSERA.jpg 31
  • 32. Campus Virtuale: le università online sono il futuro dell’alta formazione?Getting students hands on experience through a virtual world is the next big step in education. 32
  • 33. Per anni "e-learning" ha utilizzato mezzi diversi perfornire lo stesso tipo di insegnamento: lezioni“frontali” online, pubblicazione di dispense digitali e,occasionalmente "innovazioni" con i quiz.Adaptive e-learning utilizza il computer comedispositivo didattico interattivo che adatta lapresentazione del materiale didattico in base alleesigenze di apprendimento degli studenti, utilizzascenari di simulazione e giochi, in modo che glistudenti possono imparare attraverso la pratica.I sistemi di apprendimento adaptive e-learningtrasformano il discente da recettore passivo diinformazioni a collaboratore nel processo educativo.La nuova tecnologia che sta consentendo agli studentidi imparare in modo interattivo, lascerà alle spalle,clip di YouTube e gli attuali materiali dei corsi web. Fonte: https://theconversation.edu.au/virtual-campus-online- universities-are-the-future-of-higher-education-8115 33
  • 34. Molti laureati della prossima generazione avranno affinatole loro abilità in ambienti di apprendimento simulati, più omeno con le stesse modalità con le quali si addestrano ipiloti sui simulatori di volo o si gioca nei mondi sci-fi(science-fiction).Le "Adaptive e-Learning Platform“ permettono agli studentidi “imparare facendo” come in un laboratorioconvenzionale, ma più comodamente ed economicamente,e agli insegnanti di creare le proprie lezioni interattive inmondi virtuali con differenti scenari online.Per acquisire la conoscenza e la sua applicazione consuccesso, l’apprendimento hands-on learning by doing è digran lunga più efficace di una lezione tradizionale. 34
  • 35. Tecnologie per linsegnamento: cinque tendenze cambiano l‘alta formazione Entire universities may one day fit in students pockets. 35
  • 36. 1. Mobilità. Listruzione superiore sarà sempre più mobile, con conseguenza che gli studenti si porteranno la loro università "in tasca".2. Connettività. Il cloud computing unifica contenuti e attività sui dispositivi che molte persone usano nella vita quotidiana. Per accedere alle informazioni e alle comunità, le persone fanno sempre più affidamento sul cloud computing per i collegamenti sia da casa, che dal lavoro, da scuola, sulla strada o in spazi sociali.3. Apertura. Negli ultimi anni abbiamo visto unesplosione di risorse didattiche on-line gratuite. Linformazione è ovunque, la sfida è quella di farne un uso efficace per la conoscenza e lo sviluppo dell’e-learning. Fonte: https://theconversation.edu.au/tech-for-teaching-five-trends- changing-higher-education-7617 36
  • 37. 4. Intelligenza collettiva. "Crowdsourcing" riguarda tutto ciò inerente alla creazione di comunità, di solito temporanee, per contribuire con idee, link o materiali che altrimenti rimarrebbero sconosciuti. Crowdsourcing spesso colma lacune che non possono essere colmate con altri mezzi. Nelle migliori università sono, attualmente in corso sperimentazioni utilizzando MOOC.5. Mondi virtuali. Nel futuro, vedremo sempre più università utilizzare spazi virtuali con avatar studenti e insegnanti per innovare insegnamento apprendimento e progetti di ricerca. Il mondo virtuale continua a permettere di fare ciò che non può essere fatto nel mondo reale, fornendo piattaforme per rispondere al meglio alle necessità di apprendimento. 37
  • 38. UdacityCourseraedX 38
  • 39. Udacity è un tipo completamente nuovo di esperienza di apprendimento.Si impara risolvendo problemi difficili e perseguendo progetti “udacious” con docenti universitari fama mondiale. udacious” “A Udacity mettiamo lo studente al centro delluniverso”. delluniverso”. 2012 Udacity: 21st Century University Udacity: 39
  • 40. Udacity è unorganizzazione privata di formazione fondatadagli ex Stanford University Sebastian Thrun, David Stevens,e Mike Sokolsky, con lobiettivo dichiarato di democratizzarel‘alta formazione di eccellenza.È lo sviluppo dei corsi gratuiti di informatica offerti nel 2011attraverso la Stanford University.A Giugno 2012, Udacity ha 11 corsi attivi in ComputerSciences, Matematica, Statistica, Fisica, applicazioni web.Thrun ha dichiarato che prevede la partecipazione di oltremezzo milione di studenti, dopo che 90.000 studenti si sonoiscritti alle prime due classi lanciate nel Marzo 2012. 40
  • 41. “We believe university-level education can be both high quality and low cost. Using the economics of the Internet, weveconnected some of the greatest teachers to hundreds of thousands of students all over the world.” 41
  • 42. Fonte: coursera.jpg , webmalaya.com 2012 Coursera Coursera, the Other Stanford MOOC Startup 42
  • 43. “una società di imprenditorialità sociale che collabora con le miglioriuniversità del mondo per offrire, a tutti, corsi online gratis. Latecnologia permette ai migliori professori di insegnare a decine o acentinaia o a migliaia di studenti.”“I Corsi Coursera sono progettati per facilitare la padronanza delmateriale: dalle lezioni tenute da professori di fama mondiale, alrispetto del proprio ritmo di apprendimento, alla valutazione delleconoscenze, al rafforzamento dei concetti attraverso eserciziinterattivi.”Entrare in una classe di Coursera significa partecipare a una comunitàglobale di migliaia di studenti nel mondo.A Luglio 2012 Coursera offre 116 corsi in 16 categorie, che copronoscienze umane, medicina, biologia, scienze sociali, matematica,economia, scienza del computer, ecc per migliorare il c.v., avanzarenella carriera, o semplicemente per ampliare le conoscenze. Source: coursera.org 43
  • 44. 18066992_BG1.jpg, stemscholars.com 2012 edX The Future of Online Education for anyone, anywhere, anytime 44
  • 45. EdX è una partnership congiunta tra MIT (MassachusettsInstitute of Technology) e Harvard University per offrirel’apprendimento online a milioni di persone nel mondo.Harvard & MIT hanno investito globalmente $60m per illancio della collaborazione.La gamma di corsi disponibili (dall’autunno 2012)include: • video lezioni, • esercitazioni e quiz integrati nelle lezioni, • laboratori online, • opportunità di ingaggio dei compagni di corso e degli istruttori. 45
  • 46. Anant Agarwal, presidente di edX, ha definito l’iniziativauna “rivoluzione”.“There is a revolution dawning in Boston and beyond.This revolution has to do with the pen and the mouse.It’s unbelievable. We will have students around theworld all collaborating and working together.”Agarwal, che ha soprannominato il partenariato la "nextbig thing", dice che edX sarà disponibile a chiunqueabbia una connessione Internet in modo assolutamentegratuito.“Our goal is to educate 1bn people around the world,”he added. “We’re giving education on a mass scale andwe’re really excited.” 46
  • 47. “The campus environment offers opportunities andexperiences that cannot be replicated online… EdX isdesigned to improve, not replace, the campusexperience.” Susan Hockfield (MIT President)Daphne Koller, co-fondatrice del progetto edX, spiegache lo sviluppo di corsi on-line potrà sollevare domandedifficili: “This is causing universities to rethink their value to students” “The universities in the middle will really have to think about their proposition” 47
  • 48. Dispiegamento delle università topLa cultura gioca un importante ruolo nella strategia del Soft-power 48
  • 49. World University (July 2012) and MOOC Coursera edXRank* 1 California Institute of Technology, Caltech ● 2= Harvard University ● 2= Stanford University ● 5 Princeton University ● 7 Massachusetts Institute of Technology, MIT ● 10 University of California, Berkeley ● 14 Johns Hopkins University ● 16 University of Pennsylvania ● 18 University of Michigan ● 19 University of Toronto ● * TIMES HIGHER EDUCATION WORLD UNIVERSITY RANKINGS 2011-2012 49
  • 50. World University (July 2012) and MOOC Coursera edXRank*22= Duke University ● 24 Georgia Institute of Technology ● 25 University of Washington ● 31 University of Illinois at Urbana-Champaign ● 36 University of Edinburgh ● 46 Swiss Federal Institute of Technology ● Lausanne, EPFL 72 Rice University ●135 University of Virginia ● * TIMES HIGHER EDUCATION WORLD UNIVERSITY RANKINGS 2011-2012 50
  • 51. Libri di testo? In formato ebook gratis online Paying for expensive textbooks could be a thing of the past for university students. 51
  • 52. Allo stesso modo che MOOC sta minacciando didistruggere le università tradizionali, iniziative comeOpenStax College della Rice University minacciano difare lo stesso al mercato del libro di testo tradizionale.OpenStax College ha l’obiettivo di far risparmiare aglistudenti USA almeno $ 90 milioni nellarco di cinqueanni mediante lacquisizione del 10% del mercato deilibri di testo degli Stati Uniti.Bookboon e Flat World Knowledge - collegate aglieditori - offrono gratuitamente le versioni on-linescaricabili dei loro testi mentre mantengono apagamento le versioni cartacee. Fonte: https://theconversation.edu.au/sick-of-paying-for-textbooks-get- them-now-free-and-online-8142 52
  • 53. Coursera www.coursera.orgedX www.edXonline.orgUdacity www.udacity.comKnowledge in a MOOChttp://www.youtube.com/watch?v=bWKdhzSAAG0edX: The Future of Online Education is Nowhttp://www.youtube.com/watch?v=SA6ELdIRkRU 53
  • 54. Follow us on@Inquietus@ClayCasati 54