Accompagnare nel percorso oncologico

2,814 views
2,599 views

Published on

Accompagnare nel percorso oncologico - Dott. Andrioli

Published in: Health & Medicine
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
2,814
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
35
Actions
Shares
0
Downloads
26
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Accompagnare nel percorso oncologico

  1. 1. Ministero della Salute Accompagnare nel percorso oncologico Fermo , 3 novembre 2012 Roberta Andrioli Stagno Ministero della Salute r.andrioli@sanita.it
  2. 2. Ministero della Salute E’ fondamentale credere nel medicoMa è importante che il medico creda nel paziente!Alleanza terapeutica:
  3. 3. Ministero della Salute Ieri ……dottore mi metto nelle sue mani Oggi…… voglio sapere, voglio essere coinvolto Il paziente oggi esige di essere informato e di discutere scelte e strategie con gli operatori sanitari
  4. 4. Ministero della Salute La comunicazione in oncologia:Non c’è comunicazione senzarelazione operatore-paziente.Influisce su una serie diindicatori inerenti la salute qualila compliance ai trattamenti, ilcontrollo del dolore el’ equilibrio psico fisico delpaziente
  5. 5. Ministero della Salute Corso Onco Talk Stati Uniti sulle abilità comunicativeI medici imparano a dire ciò che nessuno vuole sentirsi dire! Linguaggio chiaro, appropriato alla persona Risposta alle emozioni della persona Setting in cui avviene la comunicazione
  6. 6. Ministero della SaluteGuardare No! Osservare Si!Udire No! Ascoltare Si! Ascolto,condivisione,partecipazione, coinvolgimento fanno parte del processo di umanizzazione.
  7. 7. Ministero della SaluteIl tempo delle parole fa parte della terapiaIl protocollo non ha occhi, orecchie, bocca Il dottor protocollo non esiste!!!!
  8. 8. Ministero della SaluteIl dolore non è solo un sintomo ma è una malattia Imparare a capire il dolore Diamo voce al dolore, anche con il megafono
  9. 9. Ministero della SaluteNon c’è più niente da fare……..E invece è lì che c’è tantoda fare……………………..Non ti lasciamo soloFar vivere nel modo piùdignitoso è un atto diumanità come evitarel’accanimento terapeutico,evitare le cure inutili, lenire la sofferenza
  10. 10. Ministero della SaluteErrore nonAzionicolpevolizzazione Carte Ministero della salute ParoleNoi lavoriamo con le carte ma dentro le carte ci sono leNoi lavoriamo con le carte ma dentro le carte ci sono le parole e dentro le parole ci sono le azioni!!! parole e dentro le parole ci sono le azioni!!!
  11. 11. Ministero della Salute Legge 38/2010 una legge molto innovativa, prima in Europa. garantisce l’accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore, assicurando il rispetto della dignità della persona umana
  12. 12. Ministero della Salute Legge 38/2010 •Rilevazione dell’intensità del dolore nella cartella clinica •Reti nazionali per cure palliative e terapia del dolore •Semplificazione delle procedure di accesso ai medicinali impiegati nella terapia del dolore •Formazione del personale sanitario
  13. 13. Ministero della Salute Raccomandazione per la prevenzione degli errori Raccomandazione per la prevenzione degli errori in terapia con farmaci antineoplastici in terapia con farmaci antineoplastici A causa della elevata tossicità dei farmaci antineoplastici e del loro basso indice terapeutico, gli errori in corso di terapia oncologica determinano danni molto gravi anche alle dosi approvate. Per questo motivo è necessario avere a disposizione indicazioni, condivise ed uniformi su tutto il territorio nazionale, mirate alla prevenzione di tali errori che possono verificarsi durante tutte le fasi della terapia farmacologica. Una informazione corretta e completa rappresenta lo strumentocardine di un’alleanza terapeutica strategica al fine di garantire la qualità e la sicurezza delle cure.
  14. 14. Ministero della Salute Raccomandazione per la prevenzione degli errori Raccomandazione per la prevenzione degli errori in terapia con farmaci antineoplastici in terapia con farmaci antineoplastici Gli errori in terapia correlati ai farmaci oncologici possono verificarsi durante i tre passaggi principali del processo di gestione dei farmaci: Prescrizione - Preparazione- SomministrazioneLegame più stretto tra Legame più stretto tra Legame più stretto trapaziente e medico paziente e farmaco paziente e infermiere
  15. 15. Ministero della SaluteRaccomandazione per la prevenzione degli erroriRaccomandazione per la prevenzione degli errori in terapia antineoplastici in terapia antineoplastici Le aziende provvedono a:• elaborare una procedura, condivisa con gli operatori, che riporti le indicazioni necessarie alla corretta gestione della terapia oncologica, per la sicurezza e la qualità di vita dei pazienti• definire un piano di formazione per la sicurezza dei pazienti• promuovere iniziative per favorire comunicazione e integrazione
  16. 16. Ministero della SaluteGuida per pazienti oncologici Accompagnare e sostenere il paziente oncologico durante la sua malattia con l’intento di salvaguardarne la dignità e ridurre il senso di sconforto che inevitabilmente si prova quando si affronta la patologia oncologica, è un dovere del nostro Sistema Sanitario.
  17. 17. Ministero della Salute Guida per pazienti oncologici• Chiedo tutto ciò che riguarda il percorso oncologico. Anche utilizzando una lista di domande predisposta dall’ospedale. Richiedo il supporto psicologico• Posso controllare, per ogni ciclo chemioterapico, insieme all’infermiere, ciascun farmaco utilizzato per verificarne la denominazione corretta, il tempo di infusione, la quantità predisposta per la somministrazione.• Chiedo, in caso di dolore, come affrontarlo e gestirlo nelle sue diverse fasi e, qualora fosse necessario, il collegamento con i centri di terapia del dolore.
  18. 18. Ministero della Salute Guida per pazienti oncologici• Segnalo stato di salute, se utilizzo farmaci, allergie e sintomi cheriscontro durante le terapie in corso• Esprimo o meno il desiderio di coinvolgere familiari. Coinvolgo einformo puntualmente Medico di Medicina Generale• Devo conoscere i componenti del team assistenziale, i tempi e iluoghi. Posso consultare altri specialisti• E’ importante che io abbia a disposizione i numeri telefonici e gliorari per contattare il personale sanitario di riferimento• Chiedo informazioni dettagliate sul mio piano di trattamento• Chiedo indicazioni scritte riguardanti le tutele del pazienteoncologico in ambito sanitario, assistenziale, lavorativo e
  19. 19. Ministero della Salute La speranza è il sentimento cardine che deve pervadere chi lotta contro il cancro Permette di superare la difficoltà di parlare di speranza ai pazienti e ai familiari in modo veritiero Speranza di guarire e vincere Speranza che attraverso la malattia ci si arricchisca da un punto di vista esistenziale
  20. 20. Ministero della Salute …a voi la parola sfera di Escher

×