• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
I social media come strumenti di comunicazione ed interazione fra utenti
 

I social media come strumenti di comunicazione ed interazione fra utenti

on

  • 14,412 views

Slide utilizzate durante il mio intervento al corso di Internet Marketing (Prof. Brunetti), Università degli Studi di Verona. 13 novembre 2008.

Slide utilizzate durante il mio intervento al corso di Internet Marketing (Prof. Brunetti), Università degli Studi di Verona. 13 novembre 2008.

Statistics

Views

Total Views
14,412
Views on SlideShare
8,667
Embed Views
5,745

Actions

Likes
24
Downloads
47
Comments
0

8 Embeds 5,745

http://www.web-20.it 5657
http://valoriprimilab.blogspot.com 49
http://www.slideshare.net 24
http://webcache.googleusercontent.com 7
http://www.linkedin.com 3
http://static.slidesharecdn.com 2
https://www.linkedin.com 2
http://ricerca.virgilio.it 1
More...

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

CC Attribution-ShareAlike LicenseCC Attribution-ShareAlike License

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

I social media come strumenti di comunicazione ed interazione fra utenti I social media come strumenti di comunicazione ed interazione fra utenti Presentation Transcript

  • Dal Web 2.0 a Facebook , dall' Enterprise 2.0 all'analisi delle opinioni online. Scopriamo alcuni strumenti e tecniche che stanno espandendo il modo di fare marketing sul web. Università degli Studi di Verona Facoltà di Economia Laurea Specialistica in Marketing e Comunicazione Verona - 13 novembre 2008 Dott. Giuliano Prati
  • Chi sono Giuliano Prati
  • Intesys è una azienda di consulenza strategica che identifica, definisce e realizza progetti di Information and Communication Technology e di eBusiness. 70 specialisti 3 Società controllate + 1 Consociata 150 Progetti on-line seguiti ogni anno. Più di 50.000.000 di contatti generati e oltre 250.000.000 di pagine viste ogni anno.
  •  
  • Elenco degli argomenti Internet e il Web 2.0 definizione, panoramica ed informazioni I Social Media definizione, tipologie di utenti e di strumenti, nuove professioni Analisi di alcuni strumenti Flickr, YouTube, Facebook Il caso “Gardaland” Business con i Social Media da ROI a ROR, personal branding L’analisi del passaparola protezione della reputazione online, misurazioni e metriche
  •  
  • Gli utenti Internet in Italia sono stimati ad oggi in 25-32 milioni (Eurisko - Nielsen) 25 milioni gli utenti più attivi. Cresce il tempo medio speso sul Web , Che va tra le 25 e le 50 ore/mese per utente Numeri sull’uso del web Aumenta la banda larga 74% delle utenze internet Rappresenta il mezzo più importante per alcuni target (14-24)
  • Numeri sull’investimento nel web
  • Cos’è il Web 2.0 Web 2.0 = Web Partecipativo TOP - DOWN BOTTOM - UP crowdsourcing
  • Cos’è il Web 2.0 Cambio nelle tecnologie
    • Diffusione della banda larga
    • Calano i costi della connessione
    • Si riducono i prezzi degli spazi web
    Introduzione di nuovi software
    • Software di blogging
    • Foto sharing
    • Video sharing
  • Cos’è il Web 2.0 L’elemento basilare del Web 2.0 è… Il software come servizio (SaaS) Il BROWSER
  • Il blog Lo strumento di svolta
  • Struttura logica
  • Social Media è un termine sotto al quale si raccolgono una serie di strumenti e di attività che uniscono tecnologia e comunicazione per stimolare l’ interazione sociale . I social media: prima definizione
  • Cosa sono? “Conversazioni” online Dove avvengono? Su blog, wiki, social network, forum, siti di video, foto… condivisione (sharing) Chi dialoga? Cosumatori = tutti Come si sviluppano? In forma non strutturata, organizzata o controllata Come si partecipa? ASCOLTANDO
  • PRIMA: MONOLOGO Le informazioni arrivano dall’alto 18 % delle campagne ADV in TV generano un ROI + 90% delle persone che possono cambiare canale lo fanno 3000 messaggi pubblicitari al giorno 14% delle persone crede alla pubblicità
  • ORA: DIALOGO Le informazioni partono dal basso 78% delle persone crede alle raccomandazioni di altre persone 34% scrive opinioni online 37% ha una buona reputazione di un brand che ha un blog
  • Sono portali in grado di aggregare persone accomunate da interessi e passioni attraverso l’uso di strumenti che creano “community”. I social media: seconda definizione
  • Social media di tutti i tipi…
  • Social media di tutti i tipi… Social Media ≠ Social Network Divertimento Business Tematici Dating
  • “ La tendenza delle community è andare sempre più verso mercati di nicchia ” “ Il numero degli utenti iscritti è relativo, molto più importante il loro livello di partecipazione e la sensazione di appartenenza che si riesce fa nascere” … con dimensioni di tutti i tipi …
  •  
  • … e utenti di tutti i tipi POCHI TANTI
  • ? Chi usa questi strumenti? Chi genera il dialogo? Generazione X Generazione Y Generazione Z
  • Contempla i soggetti nati tra il 1961 e il 1981 . Generalmente identificata dalla mancanza di ottimismo nel futuro, dallo scetticismo , dalla sfiducia nei valori tradizionali e nelle istituzioni. I suoi appartenenti sono cresciuti nella deindustrializzazione del mondo occidentale, hanno vissuto la recessione economica dei primi anni Novanta e del 2000. Generazione X
  • Sono: creativi ed impazienti, usano le tecnologie da quanto erano piccoli, collegati alla rete molte ore al giorno (non solo per lavoro), scritti a social network, tendono alla condivisione verso sconosciuti (foto, video, mp3, …). Conoscono le logiche del web e non hanno timori ad utilizzare le forme di pagamento online. Generazione Y Definita anche “Millenials”, contempla i soggetti nati tra il 1982 e il 2001 E’ la generazione di riferimento perché più esperta nell’utilizzo dei media sociali.
    • 97% possiede un computer
    • 94% possiede un cellulare
    • 76% utilizzano l’Instant Messaging e i siti di social network
    • 15% tra gli utenti di IM sono collegati 24h - 7/7
    • 34% utilizza il web come fonte di informazione primaria
    • 28% è autore di un blog e il 44% legge blog
    • 97% ha scaricato almeno una volta musica e altri file attraverso la tecnologia del peer-to-peer
    • 49% scarica regolarmente musica ed altri file attraverso la tecnologia del peer-to-peer
    • 75% degli studenti di college (USA) hanno un account su Facebook
    • 60% dispongono di un qualche tipo di dispositivo musicale portatile tipo iPod.
    Generazione Y
  • “ Si dimostrano persone abituate a usare le tecnologie di comunicazione digitale più di quanto non siano abituate a interagire con gli altri di persona. E si aspettano di avere a disposizione in azienda almeno quello che hanno imparato a usare a casa o all'università” “ What Gen Y Really Wants”, 07/2007 - Times Generazione Y Esempio 1 Esempio 2
  • Gen X e Gen Y Generazione X Generazione Y Si adattano ai canoni della società Sfidano tutto e tutti: sono stati allevati con accesso alle informazioni e dispongono di una buona cultura. Non hanno paura del cambiamento. I giovani si fanno pubblicità per entrare in una società Le società si pubblicizzano per attrarre giovani talentuosi Cercano sicurezza in un progetto lavorativo a lungo termine Cercano soddisfazione personale nel progetto lavorativo Sono individualisti Sono giocatori di gruppo. Emergono lavorano all’interno di progetti in team Seguono un percorso formale di apprendimento, di formazione e di crescita in un’azienda Cambiano lavoro per noia o mancanza di chiari percorsi di crescita Chiedono soldi Chiedono soldi, liberà, meno regole, flessibilità, divertimento Quando cambiano lavoro cercano una nuova azienda Quando cambiano lavoro vanno alla ricerca di opportunità in Europa
  • Consumatori attivi , con un alto livello di influenza sulle decisioni di acquisto dei genitori. I soggetti “Z” sono fortemente motivati a riacquistare prodotto di un brand conosciuto e ad ascoltare suggerimenti di acquisti da altri consumatori e ad esporsi per primo. Generazione Z Definita anche “Internet generation”, contempla i soggetti nati tra il 2001 e il 2020 . Questa generazione è descritta da un ampio numero di caratteristiche.
  • I social media in Italia (Campione tra 18-25 anni) Mezzi di comunicazione usati: 95% utilizza internet 70% ascolta la radio 64% guarda la TV Siti più visitati: 64% YouTube 36% MySpace
  • Da SEO a SMS Che figura professionale lavora su questi tipi di strumenti?
  • Da SEO a SMS Il SEO Si adopera perché il sito web sia indicizzato sui motori di ricerca Costruisce reti di link per aumentare il pagerank Stimola la “ricerca naturale”
  • Progetta la creazione di contenuti, video, immagini, testi Costruisce reti di link utilizzando comunicati stampa sociali, article marketing, video interviste Crea campagne virali Stimola la produzione di UGC Identifica opinion leader sul proprio target Vive sui social media Da SEO a SMS Nasce una nuova figura: il Social Media Specialist
  • Internet e il Web 2.0 definizione, panoramica ed informazioni I Social Media definizione, tipologie di utenti e di strumenti, nuove professioni Analisi di alcuni strumenti Flickr, YouTube, Facebook Il caso “Gardaland” Business con i Social Media da ROI a ROR, gestire una campagna marketing L’analisi del passaparola personal branding, protezione della reputazione online, misurazioni e metriche Fine prima parte
  • Parte 2° “ I siti di social network, sono più popolari dei siti pornografici” “ Nel 2008 se non sei su di un social network, non sei su internet”
  •  
  • Portale multilingua di foto hosting nato nel 2004
    • Pregi ed usi dello strumento :
      • diffusione di immagini ufficiali
      • possibilità di archiviare i contenuti per tag
      • tutto il materiale é ricercabile
      • gestione di grandi archivi di file
      • disponibilità di funzioni e codici per l’ importazione delle foto su portali esterni
      • definizione di una licenza d’uso
    Flickr
  • Flickr nelle SERP
  •  
  •  
  • 3° sito più visitato al mondo 80 milioni di video disponibili 200.000 nuovi video al giorno 2 min:47 sec durata media dei video 412.3 anni per vedere tutti i video 26.5 età media dell’uploader 80.3 % contenuti amatoriali 14.7% contenuti professionali 4.7 % contenuti pubblicitari 12% video che violano copyright
  • Pietra miliare del Web 2.0
    • Fattori scatenanti:
    • diffusione della tecnologia Flash
    • calo dei prezzi dello storage
    • aumento della quantità e qualità della banda larga
    • riduzione dei costi dei dispositivi digitali
    Da un web di parole e di testi , ad un web di video e di audio
  • Perché un video su YouTube
      • Manca lo spazio fisico sul server (download progressivo)
      • Limitata capacità di banda per garantire il traffico
      • Per dare maggiore visibilità al mio prodotto (Youtube Ranking Optimization)
      • Per inserire un video in un canale tematico
      • Per ottenere feedback dagli utenti
    Tecnologia Comunicazione
    • Chiunque può realizzare un video di successo su YouTube .
    • Consigli per un buon video:
    • Iniziare o finire con “black screen”
    • Inserire l’indirizzo del nostro sito
    • Limitare la durata
    • Caratteristiche chiave:
    • Divertimento
    • Originalità
    • Viralità
  • Visualizzazioni: 100.000.000 Visualizzazioni: 50.000.000 Visualizzazioni: 58.000.000
  •  
    • Divertente, autentico, originale .
    • Si mostra il prodotto (di nicchia)
    • Lo si usa in modo alternativo
    • E’ chiaro il suo valore
    • C’è umorismo
    • E’ attuale
    • Estremamente virale
  • Blendtech 77 video disponibili 117.000 iscritti al canale 8200 amici del profilo .. e ogni video fa milioni di visite Il più visto è a quota 5M: IPHONE Vendono il merchandising del canale Il prodotto TotalBlander costa 399 $
  •  
  • Il social network del momento. Facebook: IL social network Si differenzia dagli altri per tecnologia, interattività, viralità e rispetto della privacy.
  • E’ la piattaforma di Social Networking con la >% di ↗ . 110 milioni di utenti attivi 4° sito più trafficato al mondo 1° social network al mondo 1° sito di foto sharing al mondo +30 milioni di foto caricate ogni giorno 10.000.000.000 di foto disponibili Più della metà degli utenti attivi, torna ogni giorno Tempo medio trascorso: +23 minuti al giorno ↗
  • Una crescita esponenziale + 460% + 3343%
  • Come funziona Utente Amici diretti Amici indiretti Persone interessate
  • Gruppi Facebook Strumenti per il business Pubblicità sociali di Facebook Pagine Facebook Facebook Insight Piattaforma Facebook Sondaggi Facebook
  • Iscritti : 119.000 Iscritti : 120.000
  • I social network nel mondo
    • Comunicazioni su media alternativo diverso dal sito web
    • Engagement e Brand awarness
    • Promozione di eventi (feste, concerti, manifestazioni, appuntamenti)
    • Studio del comportamento dei partecipanti
    • Punto di partenza per la diffusione di informazioni
    • Supporto alla newsletter
    • Creazione di una community all’esterno di un portale istituzionale
    A cosa serve per il biz
  • Attività di comunicazione prevedono :
    • Creazione di un profilo utente con tutte le informazioni possibili
    • Creazione di una pagina strutturata con info sul brand / prodotto ed aggiunta di una serie di servizi
    • Installazione di applicazioni utili a livello comunicativo (es. YouTube Video Box, Flash Player, …)
    • Creazione di album fotografici ed inserimento immagini
    Alcune attività da compiere
    • Descrizione delle immagini caricate ed inserimento di tag
    • Caricamento di video ed utilizzo di descrizione opportuna
    • Creazione di specifici elementi grafici (es. banner, loghi, …)
  •  
    • Mantenere viva l’attenzione attorno al parco in un periodo di calo delle visite (inverno)
    • Diffondere i contenuti su più media per aumentare il branding e l’engagement su Gardaland
    • Essere riconosciuti e presenti su media che gli utenti già utilizzano
    • Aumentare così le visite al sito e la presenza online
    L’esigenza
    • scelta degli strumenti giusti per target e obiettivo
    • raccolta del materiale utile (foto, video, testi)
    • personalizzazione del materiale
    • pianificazione editoriale
    La strategia COLLECT
    • diffusione dei contenuti sui social media
    PUSH
    • Raccolta dei dati
    • Reazione rapida agli stimoli degli utenti
    • Cambio di rotta
    CONTROL & ACTION
  • Flickr Inserimento di immagini esclusive Georeferenziazione Ottimizzazione tag e descrizione Utilizzo di note
  • YouTube Personalizzazione del canale Caricamento dei video Ricerca di video interessanti
  •  
  •  
  • Il segreto del successo? Vivere lo strumento !
  • Risultati ottenuti Identificati come canale ufficiale del parco Facebook Iscritti pagina Gardaland: 13100 Rapporto Uomini / Donne: 1.8 Messaggi in bacheca: 104 messaggi Amici di Prezzemolo: 822 Messaggi in bacheca: n.d > 104. Tante risposte ai PSM. Visualizzazioni: 7000 Iscritti 48 Amici: 11
  • Non basta essere sui social media per avere una campagna di successo ed ottenere dei risultati
    • 3 video:
    • 1 pubblicità (voto: “scarso”)
    • 2 “fuori tema” (calcio)
    • 4 video preferiti
    1 blog  1 post Assenza di credibilità Mancanza di continuità Chiaro intento pubblicitario 5 commenti pilotati 1° su Google con “Vinciamo Gardaland”
  •  
  •  
  •  
  • Da ROI a ROR Il problema sta nel voler dare una valutazione quantitativa (numerica) su qualcosa che riguarda principalmente l’interazione umana e le conversazioni che non sono quantificabili. ROR = Return On Reputation Campo di ricerca aperto Come si valutano le relazioni? Quanto vale un passaparola positivo? Quanti acquisti sono stati generati da un suggerimento?
  • La misurazione I Social Media richiedono nuove metriche di misurazione Gli indicatori tradizionali sono limitati I nuovi indicatori potrebbero essere
    • Indicatori di attività
      • # utenti unici
      • frequenza di visita
      • tempo medio trascorso
      • # registrati & utenti attivi
      • % di utenti che ritornano
    • Indicatori geo-socio-demografici :
      • genere
      • età
      • stipendio
      • dati geografici
    • Indicatori sui contenuti
      • # foto & video caricati
    • Activation : # applicazioni installate (FB), # voti (Digg), # commenti (FlickR), # visualizzazione (YouTube)
    • Engagement : # visite, # contenuti inseriti, % utenti attivi o totali
    • Conversation index : rapporto tra azioni e reazioni, informazioni immesse e ricevute
    • Virality : % di crescita di gruppi o applicazioni, tempo necessario per raggiungere la massima diffusione (curva Gaussiana)
    • Influence : # link in ingresso verso un profilo, rapporto commenti inviati / ricevuti,
    • Loyalty : % di tempo trascorso su una pagina, % contenuti postati di un certo tipo (es. Foto)
    • Connection : media # amici, media # gruppi
  • Personal Branding “ Big companies understand the importance of brands. Today, in the Age of the Individual, you have to be your own brand. Here's what it takes to be the CEO of Me Inc." Il "personal branding" è il processo mediante il quale le persone e le loro carriere diventano dei brand
  • … con i social media "La qualità del mio lavoro passato, determina il mio posizionamento per quello futuro"
  • Protezione della reputazione
  • Protezione della reputazione
  • Protezione della reputazione Come dobbiamo pensare a proteggere la nostra reputazione personale , così anche i marchi devono pensare a pensare a proteggere la reputazione sui propri prodotti Le opinioni influiscono in positivo ed in negativo sulle scelte d'acquisto degli utenti
  • Protezione della reputazione Come reagire ?
    • dare visibilità alle opinioni positive (SEO)
    • produrre contenuti di risposta
    • coinvolgere i critici in attività mirate
    • ridurre i tempi di azione
    • sfruttare il web e non solo la TV
    Per reagire in tempo servono strumenti di analisi
  • Misurare il passaparola Cosa si dice di me o dei miei prodotto sulla rete? Quanto se ne parla? Si parla bene o male? Dove si parla di me? Com’è percepito un mio prodotto rispetto alla concorrenza?
  • Cosa si dice di me o dei miei prodotto sulla rete? Quanto se ne parla? Si parla bene o male? Dove si parla di me? Com’è percepito un mio prodotto rispetto alla concorrenza? Misurare il passaparola Campo avanzato all'interno del quale si può fare molta ricerca Analisi STATISTICA Analisi SEMANTICA
  •  
  •  
  •  
  • Le aree di ricerca in Intesys Assistente virtuale Analisi WOM Social Media Optimization
  • "I social media come strumenti di comunicazione ed interazione fra utenti” Giuliano Prati Email: [email_address] Tel ufficio: 045 503663