Your SlideShare is downloading. ×
0
Enterprise Microblog per il Project Management
Enterprise Microblog per il Project Management
Enterprise Microblog per il Project Management
Enterprise Microblog per il Project Management
Enterprise Microblog per il Project Management
Enterprise Microblog per il Project Management
Enterprise Microblog per il Project Management
Enterprise Microblog per il Project Management
Enterprise Microblog per il Project Management
Enterprise Microblog per il Project Management
Enterprise Microblog per il Project Management
Enterprise Microblog per il Project Management
Enterprise Microblog per il Project Management
Enterprise Microblog per il Project Management
Enterprise Microblog per il Project Management
Enterprise Microblog per il Project Management
Enterprise Microblog per il Project Management
Enterprise Microblog per il Project Management
Enterprise Microblog per il Project Management
Enterprise Microblog per il Project Management
Enterprise Microblog per il Project Management
Enterprise Microblog per il Project Management
Enterprise Microblog per il Project Management
Enterprise Microblog per il Project Management
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Enterprise Microblog per il Project Management

1,011

Published on

Slide dell'intervento tenuto il 5/5/2010 @BetterSoftware per Intesys (www.intesys.it)

Slide dell'intervento tenuto il 5/5/2010 @BetterSoftware per Intesys (www.intesys.it)

Published in: Technology
0 Comments
2 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total Views
1,011
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
1
Comments
0
Likes
2
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. ENTERPRISE MICROBLOGper il Project ManagementGiuliano Prati<br />Firenze, 5 - 6 maggio 2010<br />
  • 2. Pagina 2<br />Giuliano Prati<br />Project Manager & InnovationArchitect<br />Gestione progetti Web<br />Presale<br />Vision e ricerca<br />Web 2.0, Enterprise 2.0<br />http://linkedin.com/in/giulianoprati<br />
  • 3. Pagina 3<br />
  • 4. Sommario essenziale<br />Pagina 4<br /><ul><li> Cos’è un microblog
  • 5. Come si differenzia un Enterprise Microblog
  • 6. Il nostro approccio
  • 7. Modalità d’uso per la collaborazione
  • 8. Vantaggi e Best Practice</li></li></ul><li>Il Microblog<br />Pagina 5<br />"Il microblogging è una forma dipubblicazionedipiccolicontenuti in Rete, sotto forma dimessaggiditesto" (Wikipedia)<br />Twitter<br /><ul><li> primo servizio di microblog, ha dettato la linea
  • 9. essenziale ed immediato
  • 10. max 140 caratteri
  • 11. integrazione di servizi tramite API</li></li></ul><li>Pagina 6<br />Twitter<br />O si ama o si odia<br /><ul><li> Il 60% degli utenti abbandonaTwitter dopo un mese (Nielsen 2009)
  • 12. L'utente medio pubblica 1 Tweet ogni 74 giorni (Nielsen 2009)
  • 13. 50 milioni di Tweetin un giorno
  • 14. 1.2 milardi di Tweetnel mese di gennaio</li></li></ul><li>Pagina 7<br />Vantaggi<br />Sistema immediato, senza troppi fronzoli<br />Mette in comunicazione istantanea persone sconosciute<br />Rapida diffusione di messaggi, notizie, avvisi<br />Svantaggi<br />Limitazione dei 140 caratteri<br />No allegati o immagini<br />Non altamente affidabile e personalizzabile<br />No thread<br />
  • 15. Pagina 8<br />Elementi di un Enterprise Microblog<br />(no SaaS)<br /><ul><li> Rimozione limite 140 caratteri
  • 16. Single Sign On con anagrafica aziendale
  • 17. Profili diversi per gli utenti
  • 18. Integrazione con prodotti terzi
  • 19. Backup programmato
  • 20. Sicurezza delle informazioni
  • 21. Totale controllo</li></li></ul><li>Pagina 9<br />L’EnterpriseMicroblogcambia il modo con cui vengono condivise le informazioni all’interno di un gruppo di lavoro<br />
  • 22. Daybyday<br />Pagina 10<br /><ul><li> Numerosi progetti da gestire
  • 23. Supporto ai commerciali
  • 24. Propositività su nuove tecnologie e prodotti.</li></li></ul><li>La soluzione<br />Pagina 11<br />Quale soluzione poteva unire il “controllo” della TimeTable, la “comunicazione” dell’eMail e la “rapidità” dell’Instantmessaging?<br />
  • 25. Il nostro approccio<br />Pagina 12<br />Analisi del mercato(Esistono best practice? Quali aziende usano servizi simili?)<br />Testing di soluzioni all’interno della nostra rete (no SaaS)<br />Scelta di piattaforma<br />Personalizzazione<br />La nostra sperimentazione<br />(12/2009)<br />5 progetti attivati<br />12persone <br />380messaggi inseriti <br />638risposte inserite<br />
  • 26. La nostra soluzione<br />Pagina 13<br />Screenshot della soluzione usata da Intesys con dettaglio sulle funzionalità disponibiliv<br />
  • 27. Descrizione e funzionalità<br />Pagina 14<br />Ogni PM ha la facoltà di aprire un microblog se può essergli utile per la gestione delle informazioni di progetto con il team<br />Ogniprogetto ha un suocanale (gruppo) all’internodallapiattaforma,con unasuaURL e paginadedicata<br />Ogni canaleha i suoi membri: interni o esterni<br />Ogni utente ha un pannello di gestione privato che mostra i nuovi contenuti pubblicati all'interno dei gruppi dov'è coinvolto<br />
  • 28. Altre funzionalità<br />Pagina 15<br /><ul><li> Sistema di notifiche via emailattivabile da ogni singolo utente
  • 29. Invio messaggi privati direttamente ad un utente (sperimentale)
  • 30. Visibilità limitata di alcune discussioni tra utenti interni ed esterni
  • 31. Chiusura di thread, da parte di chi ha generato la discussione
  • 32. Visibilità sui progetti: pubblico (tutti gli utenti aziendali) o privato (solo i membri autorizzati)
  • 33. Catalogazionedei messaggi (tag o argomenti)</li></li></ul><li>Tipologie di informazioni<br />Pagina 16<br />Il contenuto tipico è un messaggio di testo<br />Si possono condividere:<br /><ul><li> segnalazioni tecniche (es. "Ho deployato la portlet Community di Liferay..."),
  • 34. stati di avanzamento progetto (es. "Ho concluso lo sviluppo del player video"),
  • 35. idee (es. "Sarebbe meglio eliminare i contenuti di prova prima di eseguirei test in sviluppo.")</li></ul>Possono essere inseriti:<br /><ul><li> schemi e appunti raccolti durante i meeting di gruppo
  • 36. stralci di email inviate dal cliente al PM
  • 37. segnalazioni di problemi
  • 38. avvisi su cosa si sta sviluppando
  • 39. propositività e idee
  • 40. proposte per risolvere problemi evidenziati dai membri del team</li></li></ul><li>Vantaggi <br />Pagina 17<br /><ul><li> Tempo di adozione nullo
  • 41. Trasparenzae apertura
  • 42. Realtimelifestream del progetto
  • 43. Rapido inserimento di nuove risorse sul progetto
  • 44. Apertura di threaddi discussioni
  • 45. Condivisione di informazioni direttamente con il clientee decision maker
  • 46. Possibilità di risalire e quando è stato segnalato un problema o un'idea
  • 47. Utilizzabile anche fuori azienda, attraverso il cellulare
  • 48. Informalee con basso livello di apprendimento
  • 49. Aumento della qualità di gestione del progetto</li></li></ul><li>Vantaggi <br />Pagina 18<br />– 95%<br />Posta ElettronicaInterna<br />
  • 50. Best practice per l’adozione in azienda<br />Pagina 19<br /><ul><li> Partire con un progetto ed un numero limitato di utenti
  • 51. Illustrare i benefici e le modalità di utilizzo del servizio attraversoil primo post all’interno del gruppo
  • 52. Chiarire dall’inizio l’utilizzo dei tage delle categorie
  • 53. Specificare quali tipi di informazioni vanno condivise
  • 54. Gestire nel microblog tutta la comunicazione con il team (no frammentazione email + microblog)</li></li></ul><li>Quando può tornare utile <br />Pagina 20<br /><ul><li> Quando il team è numeroso e vario
  • 55. Quando la durata del progetto non è breve (es. 1 o più mesi)
  • 56. Quando i membri del team sono fisicamente dislocati in posti diversi
  • 57. Quando si devono far girare idee e raccogliere opinioni
  • 58. Quando si vogliono condividere appunti realtime con assenti ai meeting
  • 59. Quando il referente del cliente non è il decision maker</li></ul>Non solo per progetti software, ma per tutti i tipi di progetti <br /><ul><li> Per far girare informazioni all'interno del team di vendite
  • 60. Confrontarsi su di un piano commerciale
  • 61. Sviluppare una nuova idea di prodotto
  • 62. Coordinare un attività di marketing online</li></li></ul><li>Prossimi sviluppi<br />Pagina 21<br /><ul><li> Integrazione notifiche via SMS
  • 63. Private message: possibilità di inviare messaggi a utenti selezionati all’interno del team del lavoro
  • 64. Integrazione con Timetable: tool di project management</li></li></ul><li>Futuro / Next Step <br />Pagina 22<br />Nei prossimi mesi ci sarà un aumentodelle soluzioni di “project" o "team management“ basati sulla logica del microblog. Molti saranno SaaS, ed una fetta minore come soluzioni installabili e personalizzabili all'interno dell'azienda.<br />Seguiamo l’evoluzione, il futurodel settore è decisamente promettente.<br />
  • 65. Pagina 23<br />?<br />?<br />?<br />Avete domande?<br />Do you haveany question?<br />
  • 66. Pagina 24<br />Grazie per lavostra attenzione.<br />J<br />J<br />Proseguiamo il confronto:<br />giulianoprati<br />giuliano.prati@intesys.it<br />J<br />IntesysS.r.lVia dell’Artigianato, 3 - 37135 Verona<br />voice +39 045 503663 - fax +39 045 503604<br />info@intesys.it – www.intesys.it<br />Giuliano Prati – Project Manager & InnovationArchitect<br />

×