Your SlideShare is downloading. ×
Opendata formez 11_4_2013
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×

Introducing the official SlideShare app

Stunning, full-screen experience for iPhone and Android

Text the download link to your phone

Standard text messaging rates apply

Opendata formez 11_4_2013

2,145
views

Published on


0 Comments
2 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total Views
2,145
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
20
Comments
0
Likes
2
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Piattaforma regionale per gli Open Data http://dati.toscana.it Walter Volpi, Regione Toscana Webinar, Formez, 11/04/2013 1 1giovedì 11 aprile 2013
  • 2. Obiettivi di Regione Toscana per Open Data Piattaforma rivolta agli Enti del territorio toscano Abbattere i costi di avvio => Mantenere un piattaforma regionale in cui ogni ente possa pubblicare, in un proprio spazio, Data Set o linkare una propria piattaforma per gli Open Data Supporto => fornire supporto tecnico agli enti che vogliono intraprendere o consolidare la pubblicazione di Open Data Sostegno => promuovere la piattaforma e le singole iniziative a livello regionale e nazionale con azioni di divulgazione dei contenuti verso Cittadini e Imprese 2giovedì 11 aprile 2013
  • 3. Ruoli di Regione Toscana Utente della piattaforma regionale per gli Open Data. Fornitore di risorse agli Enti al fine di intraprendere, sostenere e promuovere la pubblicazione di Open Data. Attualmente sulla piattaforma http://dati.toscana.it sono presenti 49 Data Set: 35 di Regione Toscana, 4 del Consorzio Lamma, 10 del Comune di Cascina. 3 3giovedì 11 aprile 2013
  • 4. Linee di Azione con il territorio Linee di Azione con il territorio 1. Supportare i piccoli/medio enti del territorio toscano sul tema Open Data attraverso: A) interventi formativi e divulgativi sul territorio B) condivisione di un processo di pubblicazione dei Data Set C) definizione dei Data Set condivisi e di una Ontologia di riferimento D) condivisione di una piattaforma e di strumenti F) condivisione di linee guida 2. Utilizzare le infrastrutture SPCoop al fine di pubblicare Open Linked Data 3. Utilizzare la tecnologia dei Linked Open Data per comunità più ristrette: Linked Protected Data 4 3giovedì 11 aprile 2013
  • 5. Supporto al territorio: la Piattaforma e i Data Set Standard http://web.rete.toscana.it/eCompliance/portale/cercaRFC Iter di Pubblicazione Definizione Pubblicazione Censimento Pubblicazione Standard dei Data Set in Dataset dei Data Set Regionale Linked Open Data Articolato Inizio Scelta Semplificato Pubblicazione di Feedback sito Data Set dellEnte Fine Piattaforma Pubblicazione Pubblicazione con Arricchimento Data Set Data Set (es. CSV) (es. CSV) Linked Open Open Data Data Formato Libero Formato Standard http://dati.toscana.it 5 3giovedì 11 aprile 2013
  • 6. Supporto al territorio: uso delle infrastrutture SPCoop Pubblicare un Data Set deve essere a costo “zero” ossia deve essere parte del processo di un’ente. La cooperazione applicativa può essere un valido strumento. Circa 60.000.000 messaggi /mese Circa 210 potenziali Data Set Piattaforma Open Data Linked Open Data (3) Gateway http://www.cart.rete.toscana.it/portal/view/index.jsp XML to RDF (2) SPcoop (1) (2) Ente 1 XML Ente 2 6 3giovedì 11 aprile 2013
  • 7. Supporto al territorio: uso delle infrastrutture SPCoop Pubblicare un Data Set deve essere a costo “zero” ossia deve essere parte del processo di un’ente. La cooperazione applicativa può essere un valido strumento. Circa 60.000.000 messaggi /mese Circa 210 potenziali Data Set Piattaforma Open Data Linked Open Data (3) Gateway http://www.cart.rete.toscana.it/portal/view/index.jsp XML to RDF (2) SPcoop (1) (2) Ente 1 XML Ente 2 7 3giovedì 11 aprile 2013
  • 8. Uso della tecnologia Linked Open Data in altri contesti Linked Protected Data: “non tutti i dati sono visibili a tutti” concetto di visibilità di sub-set di Linked Data Accesso Consulta Filtro LPD Ontologia Visibilità Coerenza Linked LPD Data Esempio: condivisione regolata della conoscenza tipo: - condivisione delle codifiche e dei loro significati - condivisione di anagrafiche 8giovedì 11 aprile 2013
  • 9. Visione CART Regione Toscana – Giunta Regionale Settore Infrastrutture e Tecnologie Autore: Walter Volpi (http://tinyurl.com/c7u5lq2) Titolo: Visione CART Versione: 1.5 Lista distribuzione: documento interno http://dati.toscana.it Stato: BOZZA Lista delle modifiche: • versione 1.1 (3/3/2013): Inserito il modello di dispiegamento Cloud e.Toscana. • versione 1.2 (11/3/2013): Inserito paragrafo “Modello concettuale livello infrastruttura CART” • versione 1.3 (18/3/2013): Inserito paragrafo “CART è una soluzione di Cloud Computing”; “CART nelle infrastrutture RTRT” • Versione 1.4 (25/3/2013): Inserito il paragrafo “LPD” • Versione 1.5 (2/4/2013): Inserita paragrafo “Architettura di riferimento” e “Componenti dellʼarchitettura” • Versione 1.6 (3/4/2013): Inserito paragrafo “Repository Service” Questopera è sotto licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia. Per leggere una copiasotto licenza CreativeilCommons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia. Questopera è della licenza visita sito web http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.5/it/ Per leggere una copia della licenza visita il sito web http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.5/it/ 9 Acronimi PdA: Porta di Accessogiovedì 11 aprile 2013