Your SlideShare is downloading. ×
PUP SI PUP NO
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

PUP SI PUP NO

317
views

Published on

MOBILITÀ VS PUP …

MOBILITÀ VS PUP
Si a migliorare la mobilità
No a false soluzioni, come quella di realizzare box privati in zone dove i residenti hanno già i propri e c'è bisogno di parcheggi a rotazione in superficie,

Published in: News & Politics, Business

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
317
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. I NOSTRI SI I NOSTRI NO
  • 2. MOBILIT À VS PUP
    • Si a migliorare la mobilità
    • No a false soluzioni, come quella di realizzare box privati in zone dove i residenti hanno già i propri e c'è bisogno di parcheggi a rotazione in superficie
       
  • 3. STRISCE BLU VS PUP
    • Si alle zone a strisce blu
    • No a parcheggi sotterranei che non rispondono ai criteri indicati nel bando Alemanno.......
         
  • 4. SI ALLA ZONA BLU IN PIAZZA JACINI
    • Bisogna tenere presente che un parcheggio sotterraneo, per avere una gestione economica, deve avere una certa dimensione, ma soprattutto, deve essere competitivo con la sosta a pagamento e quella gratuita a cielo aperto. I costi di un’ora in un parcheggio sotterraneo, considerati i costi di gestione, la necessità di remunerare il capitale investito e l’utile, non possono essere certamente inferiori a quelli della zona BLU.
  • 5. VIGILI VS PUP
    • Si a ridurre le macchine parcheggiate in maniera impropria
    • No alla realizzazione di parcheggi privi di compatibilità ambientale e urbanistica
  • 6. SICUREZZA VS PUP
    • Si ad aggiungere in ogni documento quanto è stato aggiunto nel Piano casa dopo il terremoto in Abruzzo.
    • GLI INTERVENTI “NON POSSONO ESSERE AUTORIZZATI OVE NON SIA DOCUMENTALMENTE PROVATO IL RISPETTO DELLA VIGENTE NORMATIVA ANTISISMICA”.
  • 7. VERDE VS PUP
    • No a sacrificare piazze di piccole dimensioni come Piazza Jacini, cuore del quartiere di Vigna Clara, insediamento degli anni 60, realizzato unitariamente dalla Società immobiliare
    No a sacrificare piccoli giardini  in zone al di sotto degli standard urbanistici di verde e servizi, come largo Belloni
  • 8.  BOX PRIVATI VS POSTI ROTAZIONALI 
    • Si alla richiesta da parte del Municipio, con apposita risoluzione di Consiglio, della quota del 40% riservata ai posti a rotazione.
    • No a compromessi con le società costruttrici, che facciano scendere tale quota al di sotto del 40%, in contrasto con l’ordinanza Alemanno.
    Per i PUP che saranno realizzati:
  • 9. PUP: ONERI E RESPONSABILIT À
    • Convenzione allegata all’ordinanza Alemanno
    • Articolo 20: Subentro dei cessionari
    • Con il trasferimento del diritto di superficie, che si porrà in essere a collaudo avvenuto, mediante la cessione definitiva dei posti auto/moto e la conseguente costituzione dei relativi vincoli pertinenziali i singoli cessionari subentrano pro-quota in tutti i diritti ed obblighi derivanti dalla presente convenzione, con esclusione di quelli indicati negli art. 15, 16, 17 e 18 per la parte attribuita al concessionario originario, nel rispetto del regolamento interno del parcheggio.
    • La responsabilità per le predette obbligazioni, pertanto, farà carico, per quanto concerne le proprietà superficiarie divise e trasferite, ai singoli titolari del diritto di superficie individualmente, mentre, per quanto concerne gli impianti e le attrezzature comuni all'interno del parcheggio, agli stessi cessionari uniti tra loro con il vincolo di solidarietà.
  • 10. PUP - ZONE PEDONALI E SOSTA A PAGAMENTO
    • Articolo 23: Riorganizzazione della sosta, dell'arredo urbano della zona circostante il parcheggio
    • L'Amministrazione Comunale si riserva il diritto di valutare l’opportunità di delimitare la zona circostante il parcheggio quale area di controllo della sosta ai sensi dell'art. 13, primo e secondo comma, della legge 24 marzo 1989, n. 122 e successive modifiche, e di individuare all'interno di tale zona le aree di sosta regolamentata ai sensi del primo comma lett. d) dell'art. 15 della stessa legge.
  • 11. SI AL SISTEMA PARCHEGGI MECCANIZZATI
    • Migliore uso degli spazi
    • Massima sicurezza
    • Maggiore economicità nella gestione
    • Migliore utilizzazione dei posti auto
    NO AD UN NUMERO SPROPORZIONATO DI PUP NEL QUADRANTE CORSO FRANCIA VIGNA CLARA FLEMING
  • 12. Mentre le grandi città europee creano alternative all'auto, a Roma si va nella direzione opposta
    • Si  ad aumentare l'uso del mezzo pubblico
    • Si al ripristino del Taxibus (ex People Service)
    • Si al ripristino del bike – sharing a Ponte Milvio
  • 13. SI A MIGLIORARE I COLLEGAMENTI CON I MEZZI PUBBLICI
    • La maggior parte delle auto provengono da:
    • I Parioli: linea 223 sporadica e insufficiente
    • Via Cortina d’Ampezzo: linea 446 non molto frequente
    • Per entrambe le zone, una volta suppliva il taxibus People Service
    • Dal Fleming a Vigna Stelluti/Vigna Clara e viceversa: collegamenti inesistenti
    • Dalla Cassia: diverse linee ma a determinati orari penalizzate dal traffico
  • 14.
    • Si al decentramento per quel che riguarda la manutenzione delle aree verdi e dei parchi del nostro Municipio, che spesso presentano situazioni di degrado, dovute anche all’assenteismo degli addetti al servizio giardini.
    DECENTRAMENTO
  • 15. SICUREZZA DEI PEDONI Si alle strisce pedonali luminescenti, soprattutto in vie ad alto scorrimento come Vigna Stelluti, dove si sono verificati gravi incidenti a danno dei pedoni  
  • 16. SI ALL’ISTITUZIONE DI UN TAVOLO TRA COMUNE, MUNICIPIO E CITTADINI
    • Per un ruolo, finora mancato del XX Municipio:
    • nei confronti del Comune:
    • non ha proposto parcheggi di scambio né aree alternative; non ha richiesto ancora per nessun parcheggio il 40% dei posti a rotazione
    • nei confronti dei cittadini:
    • non ha promosso iniziative di comunicazione e confronto, pur essendosi dichiarato ad esse favorevole nelle risoluzioni di questo e del precedente Consiglio
  • 17. PUP SI PUP NO Non diciamo no a tutti i PUP indistintamente, ma solo a quelli che peggiorano la vivibilità dei nostri quartieri. La qualità della vita non si misura solo in base al traffico o ai parcheggi disponibili, ma anche sul numero e la dimensione delle aree verdi e dei servizi.

×