Performance management e politiche di coesione e sviluppo: L’esperienza del piano strategico della Città di Bari

  • 92 views
Uploaded on

Performance management e politiche di coesione e sviluppo: L’esperienza del piano strategico della Città di Bari …

Performance management e politiche di coesione e sviluppo: L’esperienza del piano strategico della Città di Bari
Vito Leccese, Comune di Bari

Il convegno "Il rafforzamento della capacità amministrativa nella programmazione 2014-2020" ha coinvolto i Comuni delle Regioni dell'Obiettivo Convergenza, Campania, Calabria, Puglia e Sicilia per discutere come i temi del progetto Valutazione delle Performance siano utili per la nuova programmazione europea.

Per saperne di più:http://goo.gl/p65CRC

More in: Business
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
    Be the first to like this
No Downloads

Views

Total Views
92
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1

Actions

Shares
Downloads
1
Comments
0
Likes
0

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. Il Rafforzamento della Capacità amministrativa nella Programmazione 2014-2020 Il ruolo del performance management per l’efficace implementazione delle politiche di coesione e sviluppo L’esperienza del piano strategico della Città di Bari Vito Leccese, Comune di Bari
  • 2. Il Rafforzamento della Capacità amministrativa nella Programmazione 2014-2020 Sommario 1. Il Piano Strategico “Metropoli Terra di Bari” 2. Dal piano strategico a Bari Smart City: una strategia in evoluzione 3. Una prospettiva per il periodo di programmazione 2014-2020 2
  • 3. Organismo Intermedio: Sistemi urbani Le politiche di coesione e il processo di pianificazione strategica in Terra di Bari Programmazione 2014-2020 3
  • 4. Piano Strategico Metropoli Terra di Bari Popolazione: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. 8. 9. 10. 11. 12. 13. 14. 15. 16. Metropoli Terra di Bari 969.065 ab - Superficie: Acquaviva d. Fonti Adelfia 17. Bari 18. Binetto 19. Bitetto 20. Bitonto 21. Bitritto 22. Capurso 23. Casamassima 24. Cassano delle Murge25. Cellamare 26. Conversano 27. Corato 28. Goia del Colle 29. Giovinazzo 30. Grumo Appula 31. 2.270 kmq Modugno Mola di Bari Molfetta Noicattaro Palo del Colle Polignano a Mare Rutigliano Ruvo di Puglia Sammichele di Bari Sannicandro di Bari Terlizzi Toritto Triggiano Turi Valenzano Regione Puglia Popolazione: 4.071.518 ab Superficie: 19.362 kmq Provincia di Bari Popolazione: 1.595.359 ab Superficie: 5.139 kmq 4
  • 5. I punti di forza della pianificazione strategica Visione condivisa e partecipata Governance multilivello Approccio multivettoriale Programma integrato 5
  • 6. La governance multi-livello ASCOLTO E PARTECIPAZIONE ATTIVA Assemblea della cittadinanza attiva (convenzione ex art. 30) Assemblea del parternariato socio economico Livello partenariale Livello Istituzionale Consiglio metropolitano dei sindaci Cabina di regia (5 sindaci a rotazione) Ufficio Unico Comitato Scientifico Staff Ricerca & Sviluppo e Comunicazione Staff multidisciplinare under 35 anni Livello operativo 6
  • 7. Strategia integrata...attuazione autonoma ma coerente e coordinata dal livello istituzionale Piani Sociali di Zona Piani Integrati di Sviluppo Urbano Sistemi Turistici Locali Gruppi di Azione Locali Parco Progetti Sistemi Ambientali e Culturali Piano Strategico (PS) “Metropoli Terra di Bari” Piano Triennale alimentato dal PS Piani operativi approvati dagli organi di governo comunale Incremento delle capacità di funding Bari Smart City 7
  • 8. Le lezioni apprese e i cambiamenti in corso per la nuova programmazione Visione e strategie agili Interoperabilità Focus su obiettivi misurabili Partecipazione proattiva Educazione e modifica dei comportamenti Mobilità sostenibile Edifici a basso consumo Fonti rinnovabili e generazione distribuita Rifiuti e Acqua Pubblica ammin. sostenibile Pianificazione energetica Infrastrutture di rete ICT / TLC Interventi verticali Interventi trasversali 8
  • 9. La risposta: un modello di governance innovativo Governance Agile Partenariato pubblico privato per l’innovazione: Imprese, enti, centri di ricerca, cittadini sono coinvolti nei processi di cambiamento. mediante nuove forme di collaborazione più snelle tra pubblico e privato (social innovation, dialogo competitivo, living labs, ………) Sistema di monitoraggio dei risultati: Performance management Definire un sistema di monitoraggio dei risultati coerente con la strategia che possa fornire una valutazione ex ante, in itinere ed ex post degli effetti positivi dei programmi di sviluppo sulla collettività Coordinamento multi-livello: Evitare la separazione tra la dimensione strategica e le strutture operative delineando un modello di gestione dei programmi di sviluppo basato sulla valutazione delle performance. Partendo dagli indicatori strategici si definiscono quelli tattici ed operativi 9
  • 10. La valutazione delle performance e il ciclo di programmazione, pianificazione e controllo Operatività Breve periodo Tattica Medio periodo Strategia Lungo periodo Output Outcome Piattaforma strategica Modello di gestione Progetti Piani Programma Sistema di gestione Modello di governance 10
  • 11. Sistema di valutazione delle performance un esempio INDICATORE TARGET Incremento n. asili nido OUTCOME 2 Almeno 1 per Circ. Crescita del benessere (welfare metropolitano) TARGET Crescita del 20% INDICATORE Indicatori di risultato INDICATORE Incremento n. centri sociali per anziani e disabili e di aggregazione giovanile TARGET Incremento n. impianti sportivi e aree attrezzate per lo sport OBIETTIVO DI MANDATO 5 Denominazione LA CITTA' SOLIDALE DEL BENESSERE E DELLA SICUREZZA Stakeholders Destinatari Positiv.te o negativ.te interessati dagli effetti Cittadino barese Indicatore di realizzazione Almeno 1 per Circ. Ampiezza dell’impatto (Alta, Media o Bassa) P A Stakeholders Contributor Denominazione Associazioni socio-culturali Scuole Mappa Strategica Assessorato alla Solidarietà Associazioni sportive Positiv.te o Ampiezza negativ.te interessati dell’impatto (Alta, dagli effetti Media o Bassa) P P P P A A A A 11
  • 12. Il modello di gestione per l’attuazione del programma 2014-2020 Direzione /organo di indirizzo PARTECIPAZIONE INDICATORI STRATEGICI (CRUSCOTTO DELLA SMARTNESS) Sistema di gestione INDICATORI DI RISULTATO STRUTTURA ORGANIZZATIVA Piattaforma Strategica COLLETTIVITA’ (STAKEHOLDERS) Policy Verifica INDICATORI OPERATIVI 12
  • 13. Il sistema di monitoraggio della smart city (i progetti in corso) CRUSCOTTO DELLA SMARTNESS (architettura del modello) Estensione progetto URBES MIUR - PON R&C: Smart Cities & Communities ENERGIA E AMBIENTE ECONOMIA E SOCIETA’ E -GOV 13
  • 14. Indicatori di risultato e realizzazione Realizzazione pista ciclabile sul Lungomare (Progetto CiELo - ETCP Greece-Italy 2007-2013) Indicatori di realizzazione (30/06/2012) – Fisici - Km realizzati: 0 – Economici - spesa sostenuta: ~ € 20.000 – Temporali - mesi da inizio attività 6 Indicatori di risultato (valori attesi) – Emissioni di CO2 da trasporti: - 680 t/anno – PM10: -150 kg/anno – NOx: - 1400 Kg/anno – IPA: - 2,5 Kg/anno – Infrastrutture per la mobilità: 1,8 Km 14