Your SlideShare is downloading. ×
  • Like
Marketing 2.0 for the Product and furniture design market
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×

Now you can save presentations on your phone or tablet

Available for both IPhone and Android

Text the download link to your phone

Standard text messaging rates apply

Marketing 2.0 for the Product and furniture design market

  • 2,784 views
Published

Qual è il modo migliore di comunicare un prodotto di design sul web? …

Qual è il modo migliore di comunicare un prodotto di design sul web?
Questa breve rassegna prende in esame i principali strumenti per comunicare il product design in un ambiente 2.0.

Published in Business
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
No Downloads

Views

Total Views
2,784
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0

Actions

Shares
Downloads
70
Comments
0
Likes
6

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. Design2.0Vendereun prodotto socialecon i social mediaUnclepear.com / 2010
  • 2. I trendCosa cambia nel mercato del design?‣Branding 2.0‣Ascoltare e misurare‣Coinvolgere‣Cosa fa il mercato‣Come facciamo noi
  • 3. Branding 2.0
  • 4. “I brand non sono più Brand proprietà esclusiva dell’azienda”-GoogleDesigner Prodotto
  • 5. Branding 2.0 Owned Media Bought Earned Media Media
  • 6. Coda lunga.Internet rende i prodotti dinicchia facilmente accessibili
  • 7. Le persone parlanodei prodotti, onlineLa reputazione degli altri utenti èsuperiore a quella delle aziende
  • 8. L’accesso al web èpermanente e ubiquoIn Italia ci sono 10milioni di utenti webmobile, +17% rispetto al 2009(adkronos)
  • 9. Ascoltare & Misurare
  • 10. Le aziende possonoascoltare?Il monitoring e il trackingsui social media
  • 11. Informare
  • 12. Le aziende possonoparlare?Quali sono gli strumenti? Corporate Blog Digital PR Advertising
  • 13. Corporate blogComunicare all’esterno in modo diretto,tempestivo, concreto Corporate Blog Digital PR Advertising
  • 14. Il blogPunto di partenza della strategiadi web marketingPuò essere utilizzato per: ‣Pubblicare news ed eventi, interviste, contenuti extra ‣Generare una conversazione con gli utenti ‣Dare spazio ai contenuti già presenti online (YouTube, news da altri blog)
  • 15. Digital PRComunicare con gli influencer Corporate Blog Digital PR Advertising
  • 16. Intervista a Kartell sulblog Polkadot
  • 17. INFLUENCERS atcasa DesignMag Dezeen InterniDSGN WRLD Luxury24 Wallpaper Architonic Design spotter Design Milk NotCot Daily Icon Coolhunting Trendhunter Contemporary Mocoloco Iconeye Polkadot Design Boom standard
  • 18. Advertising onlinePromuovere i prodottiin modo misurabile Corporate Blog Digital PR Advertising
  • 19. GoogleAdWords Brand
  • 20. GoogleAdWordsKeywordgenerica
  • 21. Facebook Ads
  • 22. A/B Split TestingCapire quale annuncio funziona davvero
  • 23. Funnel trackingCostruire il percorso dell’utenteverso l’obiettivo
  • 24. Coinvolgere
  • 25. Le aziende possonocoinvolgere le persone?Quali sono gli strumenti? Social network orizzontali Social network verticali Progetti speciali Social commerce
  • 26. Social networkorizzontaliAvvicinarsi ai propri clienti,parlare con loro Social network orizzontali Social network verticali Progetti speciali Social commerce
  • 27. “Una riduzione del 2% neicommenti negative aumenta le vendite dell’1%” -London School of Economics
  • 28. Facebook“A place for friends”È il più diffuso nel mondo (500mln di utenti)‣Èun social network generalista‣Utilizzo personale‣Contenuti di entertainment‣Utile per raggiungere un pubblico ampio (consumer)
  • 29. “Se parlo del tuo brand ai mieiamici di Facebook, non è perchè voglio bene al tuo brand. È perchè voglio bene ai miei amici di Facebook.” -Mike Arauz, UnderCurrent
  • 30. Nonufficiale
  • 31. Ufficiale
  • 32. Paginapersonalizzata
  • 33. Paginapersonalizzata
  • 34. Customer Care viaFacebook
  • 35. Twitter“Il modo migliore per scoprire le novità delmomento nel tuo mondo.”Aggiornamenti frequenti in 140 caratteri.‣È un social network generalista‣Utilizzo personale e professionale‣Contenuti specifici‣Utile per raggiungere nicchie di interesse
  • 36. Customer Care via Twitter
  • 37. Social networkverticaliPuntare alle nicchie di interesse Social network orizzontali Social network verticali Progetti speciali Social commerce
  • 38. Community di designer
  • 39. Social networkverticali Community collegata a un brand‣Community di Designer‣Community di clienti
  • 40. Customcommunitygestita dal brand
  • 41. BrandChannel su Youtube
  • 42. Progetti specialiAttivare il proprio pubblico, generareidee, coinvolgere le persone nelprocesso produttivo Social network orizzontali Social network verticali Progetti speciali Social commerce
  • 43. Ideageneration
  • 44. Ideageneration per l’advertising
  • 45. fuori dal forno
  • 46. Social commerceVendere un prodotto socialein modo sociale Social network orizzontali Social network verticali Progetti speciali Social commerce
  • 47. SM + E-commerceE-commerce + SM
  • 48. Ecommerce + Facebook
  • 49. Facebook +Ecommerce
  • 50. Cosa fa ilmercato
  • 51. Come si muoveil mercato del design? Alessi Flos Boffi Kartell Artemide Agape Magris Cassina Vitra Herman Pedrali Calligaris MillerMoroso Danese Flou
  • 52. Comefacciamo noi
  • 53. 1. Informare Sito web Blog 2. Creare Digital PRconversazioni Progetti speciali Advertising3.Coinvolgere Social network verticali Facebook Twitter 4. Vendere Social commerce
  • 54. 1. Analisi di marketing online‣ Come si sta muovendo il cliente online, com’è la sua immagine (in relazione al suo target e ai suoi obiettivi di business)‣ Ha un sito, un blog, una presenza sui social network‣ Esistono mention positive o negative sul cliente e sui suoi prodotti‣ Quali aspetti sono migliorabili
  • 55. 2. Benchmark analysis‣ Come si muovono online i competitor in ambito internazionale‣ A cosa possiamo ispirarci‣ Quali sono le esperienze di riferimento nel settore‣ A cosa dobbiamo stare attenti e cosa dobbiamo evitare
  • 56. 3. Strategia di branding‣ Com’è percepito il marchio del cliente‣ Qual è il pubblico di riferimento‣ Quali sono le azioni che possono rafforzare il brand o definirlo meglio‣ Come possiamo disegnare un social brand o un lovemark
  • 57. 4. Marketing plan‣ Qual è l’obiettivo delle attività online? (Branding, lead generation, sales)‣ Quali strumenti dobbiamo utilizzare (Blog, Social media, Viral, Advertising, Progetti speciali)‣ Quali sono le tempistiche‣ Che budget allocare sui diversi media‣ Quali risultati vogliamo raggiungere‣ Quali variabili (KPI) misuriamo
  • 58. 5. Progettazione‣ Come portiamo il brand online e come strutturiamo la campagna‣ Quali sono gli elementi (Sito web, Blog, Social network orizzontali o verticali) e come li decliniamo in dettaglio‣ Quali meccanismi e quali strumenti utilizziamo per coinvolgere le persone
  • 59. 6. Design‣ Che immagine dobbiamo comunicare‣ Quale immagine è corretta in base al target scelto‣ Su cosa puntiamo (fotografia, tipografia, illustrazione)‣ Qual è la migliore interfaccia per raggiungere gli obiettivi (usability, user experience)
  • 60. 7. Implementazione‣ Quali standard WEB adottiamo Che linguaggio di programmazione‣ Qual è la miglior scelta Open Source‣ Utilizzeremo un CMS‣ Di che hosting abbiamo bisogno‣ Implementiamo siti in XHTML/ CSS3, con coding in PHP e RoR
  • 61. 8. Movimentazione sui Social Network‣ Quali social network scegliamo‣ Social network verticali o orizzontali‣ Scelta della “persona” e della voce con cui l’azienda deve parlare sui SN‣ Definizione di un piano editoriale‣ Integrazione dei SN con il resto della campagna‣ Definizione dei ruoli (chi parlerà, di cosa)
  • 62. 9. Coaching‣ Formazione e coaching per comprendere al meglio le logiche della rete‣ Come individuare gli influencer e gli argomenti caldi‣ Come utilizzare al meglio gli strumenti tecnologici
  • 63. 10. Tracking‣ Analisi continua e monitoring online del brand del cliente‣ Reporting on-the-fly del traffico del sito‣ Analisi dei KPI (key performance indicator) della campagna
  • 64. Diventa social
  • 65. Uncle Pearc/o Project Group SrlVia Ghislandi 3525125 Brescia (BS)tel. +39 030 3548093fax +39 030 3547470info@unclepear.comwww.unclepear.comwww.twitter.com/uncle_pearwww.facebook.com/unclepearwww.slideshare.com/unclepear