Your SlideShare is downloading. ×
02 - Perchè comunicare su web?
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×

Saving this for later?

Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime - even offline.

Text the download link to your phone

Standard text messaging rates apply

02 - Perchè comunicare su web?

1,999
views

Published on

Il consumatore è cambiato. Queste slide, di introduzione al workshop di social media marketing tenuto da Alessandro Mininno all'Università di San Marino, costituiscono una succinta introduzione alla …

Il consumatore è cambiato. Queste slide, di introduzione al workshop di social media marketing tenuto da Alessandro Mininno all'Università di San Marino, costituiscono una succinta introduzione alla teoria del consumatore postmoderno


0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
1,999
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. MONTEGIARDINO Perchè comunicare online? Alessandro Mininno San Marino Design Workshop Unclepear.com / 2010
  • 2. Un po’ di teoria: la crisi del consumatore postmoderno
  • 3. Una volta, le aziende parlavano così ai consumatori
  • 4. Ha funzionato per un sacco di tempo.
  • 5. Diciamo, fino al 2001.
  • 6. Quando alcuni segnali ci hanno fatto capire che l’advertising aveva raggiunto un punto di svolta
  • 7. I consumatori sono cambiati
  • 8. Ogni giorno, sono costretti a vedere un numero smodato di pubblicità
  • 9. 20.000 È il numero annuo di pubblicità viste in TV da un bambino medio http://www.csun.edu/science/health/docs/tv&health.html
  • 10. Hanno meno attenzione
  • 11. 20’ È il tempo in cui riusciamo a mantenere l’attenzione a una conferenza http://answers.google.com/answers/threadview?id=294978
  • 12. 8’ È il tempo in cui riusciamo a mantenere l’attenzione davanti alla TV http://answers.google.com/answers/threadview?id=294978
  • 13. 30’’ È il tempo in cui riusciamo a mantenere l’attenzione su una pagina web http://answers.google.com/answers/threadview?id=294978
  • 14. Hanno poca fiducia nella pubblicità e molta fiducia nei loro amici
  • 15. -23% È il numero di persone che si fidano della TV, dal 2008 al 2010 http://adage.com/article?article_id=141972
  • 16. Non hanno più gusti di massa, hanno gusti di nicchia
  • 17. Coda lunga. Internet rende i prodotti di nicchia facilmente accessibili
  • 18. 80/20 Secondo Vilfredo Pareto, l’80% degli effetti è dovuto al 20% delle cause http://it.wikipedia.org/wiki/Principio_di_Pareto
  • 19. Date 100 canzoni su iTunes, quante vengono vendute almeno una volta l’anno?
  • 20. 20?
  • 21. 80?
  • 22. NO
  • 23. 99. http://www.wired.com/wired/archive/12.10/tail.html?pg=2&topic=tail&topic_set=
  • 24. Hanno una funzione attiva nella creazione del brand
  • 25. “I brand non sono più proprietà esclusiva dell’azienda” Owned -Google Media Bought Earned Media Media
  • 26. Usano internet
  • 27. Usano internet ovunque
  • 28. 1/3 Sono gli utenti che usano il web solo da mobile, nel mondo http://www.slideshare.net/bryanrieger/rethinking-the-mobile-web-by-yiibu
  • 29. Usano internet ovunque e hanno un GPS
  • 30. Producono da soli e pubblicano i propri contenuti
  • 31. Come parlare alle persone 2.0? Come puntare alla coda lunga?
  • 32. BUZZ VIRAL SOCIAL MEDIA WORD OF MOUTH
  • 33. “Il consumatore non è stupido...
  • 34. ...il consumatore è tua moglie” - David Ogilvy