Evoluzionismo e creazionismo: prospettive storiche
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Evoluzionismo e creazionismo: prospettive storiche

on

  • 833 views

Pietro Omodeo, biologo, già docente di Zoologia presso le università di Padova e Roma, presidente onorario UAAR

Pietro Omodeo, biologo, già docente di Zoologia presso le università di Padova e Roma, presidente onorario UAAR

Darwin Day 2008

Statistics

Views

Total Views
833
Views on SlideShare
833
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
5
Comments
1

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

CC Attribution-NonCommercial-NoDerivs LicenseCC Attribution-NonCommercial-NoDerivs LicenseCC Attribution-NonCommercial-NoDerivs License

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel

11 of 1

  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Evoluzionismo e creazionismo: prospettive storiche Evoluzionismo e creazionismo: prospettive storiche Presentation Transcript

    • CREAZIONISMO ED EVOLUZIONISMO Pietro Omodeo20 Febbraio 2008 Pietro Omodeo Circolo UAAR di MilanoDarwin Day Creazionismo ed evoluzionismo http://www.uaar.it/milano
    • “La sciocca e ridicola opinione del volgosimile a qualche favola e ad ogniesperienza contraria, vuole che nonsoltanto i sassi ma […] anco i metalli e legemme e altre specie di terre dal grandeIddio formate e create a punto comeoggi si ritrovano, e che mai da queltempo in qua non ne sia stata alcuna dinuovo generata […] né che il fattore deltutto desse altrimenti a la natura virtùe potenza di poterli perpetuare il che,quanto sia falso et erroneo assai si puòintendere da le cose che si generatione de le cose, Venezia 1550 De la sono 20 Febbraio 2008 Pietro Omodeo Circolo UAAR di Milano Darwin Day Creazionismo ed evoluzionismo http://www.uaar.it/milano
    • Stato delle acque al culmine del Diluvio Universale, da A. Kircher (1675)20 Febbraio 2008 Pietro Omodeo Circolo UAAR di MilanoDarwin Day Creazionismo ed evoluzionismo http://www.uaar.it/milano
    • Athanasius Kircher 1602 - 1680 Arca Noë, pp. 95-96.20 Febbraio 2008 Pietro Omodeo Circolo UAAR di MilanoDarwin Day Creazionismo ed evoluzionismo http://www.uaar.it/milano
    • “Bovinae speciei animal, vel coeli influxu peculiari, aut climatis locique natura, uti fere omnia animalia Americae in hanc formam transmutatum fuisse” A. Kircher, Arca Noë, Amsterdam 1675 “Una qualche sorta di bovino si è trasformato in questa forma, o per qualche particolare influsso del cielo o per la natura del luogo e del clima, come è accaduto per quasi tutti gli animali dell’America”20 Febbraio 2008 Pietro Omodeo Circolo UAAR di MilanoDarwin Day Creazionismo ed evoluzionismo http://www.uaar.it/milano
    • 20 Febbraio 2008 Pietro Omodeo Circolo UAAR di MilanoDarwin Day Creazionismo ed evoluzionismo http://www.uaar.it/milano
    • Kircher è stato a suo tempo un esperto naturalista ed un personaggio autorevole, che ha diretto, dotandolo di un museo ancora esistente, il Collegio Romano. Questa istituzione è la più importante tra le molte fondate dai gesuiti (oggi ospita l’Università Gregoriana).20 Febbraio 2008 Pietro Omodeo Circolo UAAR di MilanoDarwin Day Creazionismo ed evoluzionismo http://www.uaar.it/milano
    • Jan Swammerdam 1637 - 168020 Febbraio 2008 Pietro Omodeo Circolo UAAR di MilanoDarwin Day Creazionismo ed evoluzionismo http://www.uaar.it/milano
    • 20 Febbraio 2008 Pietro Omodeo Circolo UAAR di MilanoDarwin Day Creazionismo ed evoluzionismo http://www.uaar.it/milano
    • “A parere di un uomo eruditissimo [Malebranche], al quale di quando in quando ho reso noti i miei sforzi ed esperimenti si potrebbe trovare in ciò anche il fondamento del peccato originale, poiché l’umanità tutta era racchiusa nei lombi di Adamo ed Eva. A ciò si può aggiungere come necessaria conseguenza: finite queste uova finirà il genereSwammerdam, Miraculum naturae, Leyden 1672 J. umano”.20 Febbraio 2008 Pietro Omodeo Circolo UAAR di MilanoDarwin Day Creazionismo ed evoluzionismo http://www.uaar.it/milano
    • Malebranche non esitò a incoraggiare Swammerdam il quale, forte di questo consenso, espose nel Miraculum Naturae (1672) quello che si può considerare il manifesto del preformismo e della creazione in actu di tutti i viventi. Malebranche espose a sua volta quelle Nicolas Malebranche 1638 - 1715 idee (ma quasi per inciso) nel suo libro intitolato Recherche de la vérité creazionismo in actu, secondo cui inL’atto di nascita del(1674).un fiat venne creata ogni cosa, corrisponde più o meno aquello che oggi è ritenuto il creazionismo ‘verace’; essopuò quindi essere datato al 1672,Circolo UAARtempo di Mosè. non al di Milano 20 Febbraio 2008 Pietro Omodeo Darwin Day Creazionismo ed evoluzionismo http://www.uaar.it/milano
    • “Nell’ovaio di ogni e qualunque femmina stanno nascosti tutti i feti che di mano in mano vengono a salutare il giorno, per essere tutti stati creati in un colpo dall’onnipotente e sapientissima mano di Dio nella prima Madre: onde il nascere degli uomini, degli animali, e diremo ancor delle piante e di quanto è sopra la terra, non è che un manifestarsi di ciò che eraAntonio Vallisneri involto, occultato e in un angustissimo 1661 - 1730 spazio ristretto; a concepire la qual cosa, quantunque la nostra immaginazione si spaventi, la ragione dell’uomo e sforza di 1721 Della generazione però ci degli animali, 20 Febbraio 2008 concederlo”. Pietro Omodeo Circolo UAAR di Milano Darwin Day Creazionismo ed evoluzionismo http://www.uaar.it/milano
    • “…quasi che delle sue creature faccia Egli [cioè Dio] come la serpe, che sgravata dal parto più non ci pensa, […] segli le produce, anche assiste loro e con regola di somma Provvidenza le governa". padre Filippo Buonanni S. J. (1638-1725) dal 1698 soprintendente del Museo Kircheriano20 Febbraio 2008 Pietro Omodeo Circolo UAAR di MilanoDarwin Day Creazionismo ed evoluzionismo http://www.uaar.it/milano
    • Melchior de Polignac 1661 - 1741 “… quotquot ab illis Enasci poterant, cunctos simul una creavit Formavitque dies, jam membris omnibus aptos ”. Antilucretius, 174820 Febbraio 2008 Pietro Omodeo Circolo UAAR di MilanoDarwin Day Creazionismo ed evoluzionismo http://www.uaar.it/milano
    • “… e quanti da essi sarebbero potuti nascere,tutti assieme li creò e li conformò in un giorno solo,bell’e muniti di membra complete… poiché nel primo seme tutti racchiuse i semi,minime creature di ambo i sessie del prezioso dono stabilìche fosse custode un maschiod’ogni specie che, fattosi adulto,avrebbe generato prole”.20 Febbraio 2008 Pietro Omodeo Circolo UAAR di MilanoDarwin Day Creazionismo ed evoluzionismo http://www.uaar.it/milano
    • “Queste semenze d’animali d’ogni genere, d’un subitofurono create fin dalla prima origine del Mondo,racchiuse, fatto verissimo, nel seme della prima madre:la qualcosa non è oppugnata da argomento alcunopoiché ti è stato dimostrato dianzi da molti,che i corpi sono divisibili in infinite parti” Benedetto Stay S. J. Philosophia, libro V, versi 93-9820 Febbraio 2008 Pietro Omodeo Circolo UAAR di MilanoDarwin Day Creazionismo ed evoluzionismo http://www.uaar.it/milano
    • Nicholas Patrick Wiseman 1802 - 1866 “La potenza divina amava forse manifestarsi per sviluppi graduali, sollevandosi – per così dire – a passo a passo dall’inanimato all’organizzato, da ciò che è privo di sensibilità a ciò che agisce per istinto, dall’irrazionale all’umano.Che repugnanza c’è nel ritenere che dopo la prima creazione dalprimo grossolano abbozzo di questo mondo fino al momento in cuiesso fu rivestito di tutti i suoi ornamenti e proporzionato aibisogni e alle abitudini dell’uomo, la Provvidenza abbia volutoprocedere con altrettanta gradualità, in modo che la vitaavanzasse a poco a poco verso la perfezione, vuoi nelle suefacoltà interne, vuoi nellerapporti tra scienzaesterne?”rivelata, Roma 1835 Discorso sui sue strutture e religione 20 Febbraio 2008 Pietro Omodeo Circolo UAAR di Milano Darwin Day Creazionismo ed evoluzionismo http://www.uaar.it/milano