• Save
La Milano che vogliamo
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

La Milano che vogliamo

on

  • 396 views

La Milano che vogliamo.

La Milano che vogliamo.
Il file è scaricabile da http://www.thefinc.eu/index.php/eventi/83-presentazioni
(solo utenti registrati, registrazione gratuita)

Statistics

Views

Total Views
396
Views on SlideShare
383
Embed Views
13

Actions

Likes
0
Downloads
0
Comments
0

2 Embeds 13

http://www.linkedin.com 11
https://www.linkedin.com 2

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

La Milano che vogliamo La Milano che vogliamo Presentation Transcript

  • FinCthe La Milano che vogliamo Marco Giorgino Ordinario di Finanza, Politecnico di Milano Direttore, the FinC www.thefinc.eu 14 maggio 2010
  • FinC AGENDAthe  Dove siamo  Linee di sviluppo 2
  • FinC IL TESSUTO ECONOMICO-PRODUTTIVOthe Area milanese:  Oltre il 6% delle imprese italiane  35% delle imprese lombarde  10% del valore aggiunto dellindustria italiana  Export quota pari al 12% dellexport nazionale (oltre 44 miliardi di euro).  Polo di eccellenza dei servizi alle imprese (64% degli addetti regionali e il 17% di quelli nazionali)  Imprese milanesi leader in importanti settori Fonte: “Milano in cifre”, Assolombarda 2009 3
  • FinC LA VOCAZIONE INTERNAZIONALEthe Circa 3.000 imprese a partecipazione estera, pari al 42% di quelle presenti in Italia, e migliaia di piccole e medie imprese, oltre che le grandi imprese nazionali Nell’insieme, un sistema plurisettoriale, multidimensionale, internazionale, integrato; un sistema che rappresenta il cuore pulsante delleconomia italiana e uno dei principali nodi di quella europea (la regione Lombardia è considerata tuttora uno dei quattro motori d’Europa) Inoltre, Milano ospita le sedi di 91 consolati, 16 uffici commerciali di governi stranieri, 34 uffici o enti nazionali turistici di governi stranieri, 17 Camere di Commercio bilaterali. Questi dati pongono Milano seconda dopo New York City tra le non capitali a maggiore presenza consolare nel mondo e dimostrano il suo prestigio internazionale Fonte: “Milano in cifre”, Assolombarda 2009 4
  • FinC LA FINANZAthe Milano è la capitale finanziaria del Paese  134 istituti bancari, di cui circa la metà stranieri, con migliaia di società di intermediazione finanziaria  Borsa Italiana (oggi di proprietà straniera), fra le prime a livello europeo, ha 332 società quotate, scambi medi giornalieri pari a 3,8 miliardi di euro ed una capitalizzazione complessiva delle società quotate di 457 miliardi di euro nel 2009, pari a oltre il 30% del PIL italiano 1Fonte: “Milano in cifre”, Assolombarda 2009 Fonte: ABI 5
  • FinC RICERCA e INNOVAZIONEthe Area milanese 7 Università Molti tra i più qualificati centri e laboratori di ricerca del Paese Numero dei brevetti depositati circa il 25% dei brevetti italiani Spese in ricerca e sviluppo circa il 30% dell’intera spesa realizzata a livello nazionale (principalmente private) Progetti europei assegnati da programmi di ricerca comunitari (1986-2008) Fonte: elaborazione Irer su dati MUR (2009) 6
  • FinC IL TERZIARIOthe “Milano si sta affermando sempre più come metropoli a vocazione terziaria: la percentuale di occupati nel terziario, infatti, continua ad aumentare in modo vistoso ed attualmente rappresenta il 79,5% della popolazione attiva”1. Occupati per settore di attività economica (2008) Fonte: elaborazione Irer su dati ISTAT (2009) 7 1 Scenari Immobiliari – Global City Report – 21 ottobre 2009 – p.19
  • FinC MILANO IN EUROPA: CONFRONTO SUL FARE BUSINESSthe Città migliori in cui portare Città migliori in termini di Città migliori in termini di il proprio business accesso ai mercati di beni e clienti Personale qualificato • 8 Fonte: “European Cities Monitor” Cushman & Wakefield
  • FinC AGENDAthe  Dove siamo  Linee di sviluppo 9
  • FinC LINEE DI SVILUPPO: TALENTIthe 10
  • FinC MILANO ACCOGLIE E COLTIVA I TALENTIthe Le imprese ricorrono a canali alternativi a quelli universitari per l’accesso all’innovazione (consulenti, Camere di Commercio, associazioni di categoria)2 INCENTIVARE I FINANZIAMENTI PROGETTI DI RICERCA DELLE UNIVERSITA’ PATTO TERRITORIALE CHE CONSENTA DI ATTRARRE NUOVI TALENTI E DI VALORIZZARE I TALENTI GIA’ PRESENTI INCENTIVARE LA PARTECIPAZIONE CONGIUNTA TRA UNIVERSITA’ ED IMPRESA A PROGETTI DI RICERCA ATTRAVERSO IL COFINANZIAMENTO 11 2 Studio della Camera di Commercio di Milano (Verganti et al., 2005)
  • FinC LINEE DI SVILUPPO: SERVIZIthe 12
  • FinC MILANO LEADER NEL PROJECT FINANCE (1/2)the Il mercato del PPP in Italia e in Lombardia Il mercato del PPP in sanità in Italia e in Lombardia Fonte: Osservatorio nazionale sul Project Financing 13
  • FinC MILANO LEADER NEL PROJECT FINANCE (2/2)the Milano ha grandi esigenze di investimenti sulle infrastrutture MA Scarsa disponibilità di fondi pubblici soluzione: Public-Private Partnership Questa situazione rappresenta una grande opportunità per il settore Privato 14
  • FinC IL RILANCIO INFRASTRUTTURALE A SERVIZIO DEL SISTEMA IMPRENDITORIALE (1/3)the Città migliori in termini di telecomunicazioni  Migliorando la qualità delle telecomunicazioni 15 Fonte: “European Cities Monitor” Cushman & Wakefield
  • FinC IL RILANCIO INFRASTRUTTURALE A SERVIZIO DEL SISTEMA IMPRENDITORIALE (2/3)the Migliori città in termini di collegamenti di trasporto internazionale e verso altre città  Migliorando la mobilità a livello regionale, nazionale, internazionale (per esempio: aeroporti, linee ferroviarie) 16 Fonte: “European Cities Monitor” Cushman & Wakefield
  • FinC IL RILANCIO INFRASTRUTTURALE A SERVIZIO DEL SISTEMA IMPRENDITORIALE (3/3)the Città riconosciute come business location  Promuovendo Milano come una prestigiosa business location 17 Fonte: “European Cities Monitor” Cushman & Wakefield
  • FinC LINEE DI SVILUPPO: PMIthe 18
  • FinC PROMUOVERE IL SOSTEGNO ALL’IMPRENDITORIALITA’the PUNTARE SULLE PMI: FINANZIAMENTI AGEVOLATI E FORMAZIONE PIU’ SERVIZI E CONSULENZA ALLE IMPRESE FARE SISTEMA, CONNUBIO PUBBLICO-PRIVATO 19
  • FinC LINEE DI SVILUPPO: FINANZAthe 20
  • FinC CONTATTIthe Prof. Marco Giorgino Ordinario di Finanza, Politecnico di Milano e MIP Direttore, the FinC – the Finance Centre (www.thefinc.eu) marco.giorgino@polimi.it m.giorgino@thefinc.eu 21