Identità e territori. lo scrigno mediterraneo.

840 views

Published on

Definizione e arricchimento dell'Identità non per sottolineare differenze e creare classi, ma per partecipare consapevolmente a scambi personali, culturali ed economici di valore autentico, credibile e duraturo.

Published in: Business
1 Comment
0 Likes
Statistics
Notes
  • Identità e territori. Lo scrigno mediterraneo.
    • Identità come valore progressivo che aleggia tra territori fisici, digitali e dell’immaginario.
    • Dal privato globale al bene comune locale, il valore economico della nostra “marka”.
    • I valori del Sud ed il vantaggio del ritardo. Le culture ed i modelli economici dei nord e sud del mondo. La difesa del proprio tempo.
    • Giacimenti identitari mediterranei. Pluralismo, integrazione, autenticità, senso della misura, vocazione, equilibrio nella precarietà. Mediterraneo come scuola di una nuova globalizzazione. Le reti digitali come presupposto di riscoperta dell’archetipo mediterraneo. Un modello eonomico-manageriale dal sud del Mediterraneo.
       Reply 
    Are you sure you want to  Yes  No
    Your message goes here
  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
840
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
11
Comments
1
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Identità e territori. lo scrigno mediterraneo.

  1. 1. Management Mediterraneo 2° parte Stefano Petrucci
  2. 2. Identità e territori. Lo scrigno mediterraneo. Management Mediterraneo 2
  3. 3. Management Mediterraneo – Identità e territori. Lo scrigno mediterraneo. IDENTITA’ ì-dem = stesso ènte = entità, ciò che costituisce l’essere e l’essenza di qualcosa Riconoscere la propria identità equivale a conoscere e curare il proprio terreno e le proprie radici. Esplorare e far crescere il patrimonio della propria identità è frutto dell’ascolto, delle storie e dei percorsi delle identità altrui. p.330
  4. 4. Management Mediterraneo – Identità e territori. Lo scrigno mediterraneo. ESSERE Essere comunicazione, per fare della materiale e statica immanenza una organica macchina di trascendenza. Sii identità vibrante . Connessa armonicamente al tuo ecosistema; fecondata dai segnali degli elementi negli spazi e nei tempi della biosfera. Essere corporeo che si eleva a pensiero collettivo, frutto del gioco del dialogo nella biodiversità.
  5. 5. Management Mediterraneo – Identità e territori. Lo scrigno mediterraneo. Una deviazione: le IDENTITA’ LIQUIDE Il fattore Tempo Disincanto della modernità = estremizza la creazione di valore nel breve (presente), individualizzazione e virtualizzazione delle esperienze. Innovazione incessante: Ricostruzione di presenti e distruzione dei presenti appena trascorsi. Modus = Ora Veloci obsolescenze identitarie Postmodernità e Iperrealtà p.374
  6. 6. Management Mediterraneo – Identità e territori. Lo scrigno mediterraneo. La Rete Una Rete per la “caduta” identitaria. Territori digitali di rigenerazione identitaria. p. 312 -313
  7. 7. Management Mediterraneo – Identità e territori. Lo scrigno mediterraneo. Identità e Bellezza Bellezza e Verità (identità) CONTENUTO AURA COMUNICATIVA Gas modaiolo se sganciato dal contenuto “ Il bello è lo splendore del vero” Platone Identità (radici nel proprio territorio) = patrimonio per ispirare stili economici ed esistenziali fondati su bellezza e autenticità.
  8. 8. Management Mediterraneo – Identità e territori. Lo scrigno mediterraneo. Identità e TERRITORIO <ul><li>Territori fisici </li></ul><ul><li>Territori dell’immaginario </li></ul><ul><li>Territori digitali </li></ul>
  9. 9. Management Mediterraneo – Identità e territori. Lo scrigno mediterraneo. Identità e TERRITORIO L’identità individuale si compenetra e completa con il proprio territorio. Destino agganciato al territorio Nostos (Ritorno autentico e non ) I talenti (p. 77) - Il Sud (p.49, 75) – Il Mktg (63, 380)
  10. 10. Management Mediterraneo – Identità e territori. Lo scrigno mediterraneo. Il GENIUS LOCI Energia dotata di senso e dispensatrice di talenti intrisi del suo carattere unico ed inimitabile. Genera interazione e dialogo tra elementi vitali del luogo, fortificandone le differenze ed i tratti peculiari, ma intorno ad una identità comune. Facilita un dialogo nutritivo con altri territori e i loro genius loci.
  11. 11. Management Mediterraneo – Identità e territori. Lo scrigno mediterraneo. Territorio come RETE di RELAZIONI “ il limite immobile primo del contenente” (Aristotele) Il movimento che lega il contenuto (corpo) al contenitore (luogo) è allora basato su un’azione volontaria di appropriazione, di “territorializzazione” di uno spazio, motivata dalla volontà di appartenenza che può trasformarsi in condivisione e identificazione. Il territorio è frutto del “comunicare” P.225
  12. 12. Management Mediterraneo – Identità e territori. Lo scrigno mediterraneo. Identità e LUOGHI PUBBLICI Il luoghi felici P.30 Interazione individuo-territorio Scoperta dell’identità collettiva.
  13. 13. Management Mediterraneo – Identità e territori. Lo scrigno mediterraneo. Individuo e Pubblico Il pubblico ed il privato dialogano in relazione all’identità, condividendo un rapporto paritario teso al sogno collettivo. La comunicazione pubblica genera valore economico. P.352 La dicotomia tra pubblico e privato è una voragine scavata dalla comunicazione finalizzata.
  14. 14. Management Mediterraneo – Identità e territori. Lo scrigno mediterraneo. Identità e SUD Verità e Luoghi comuni p.181 Vocazioni. Identità del Sud e della donna
  15. 15. Management Mediterraneo – Identità e territori. Lo scrigno mediterraneo. Identità MEDITERREANEA
  16. 16. Management Mediterraneo – Identità e territori. Lo scrigno mediterraneo. “ Mediterraneo” è un aggettivo Mesa-gaios = che sta dentro le terre Mediterraneità, una qualità garantita da acque che non separano ma connettono le differenze. Il pensiero mediterraneo non può proporsi come totalitarista in quanto proprio “mediterraneo”, cioè capace di contemplare le differenze in una identità plurale, ricca e complessa.
  17. 17. Management Mediterraneo – Identità e territori. Lo scrigno mediterraneo. Senso della misura Pensiero della Terra Il senso della misura “dà oggi ragione a quei pensatori fioriti sulle sponde del Mediterraneo, che avevano trovato la misura e le giuste corrispondenze tra il miracolo dell’individuo che pensa e la misteriosa complessità della natura che vive.” La Sala Pensiero del Mare Pensiero della Costa Pensiero di Confine, Meridiano
  18. 18. Management Mediterraneo – Identità e territori. Lo scrigno mediterraneo. IDENTITA’ PLURALE Il Mediterraneo è un congegno di civiltà sofisticatissimo, capace di stabilire la convivenza non imponendo comuni leggi, monete, tradizioni, lingue, religioni e verità. Niente di tutto ciò può garantire la coesistenza quanto un ordine dinamico fondato sul dialogo, sullo scambio e sul senso di misura delle proprie identità ed idee. Il superamento del conflitto Le IDENTITA’ PROGRESSIVE p.74 Diàlogoi e Dissoi Logoi
  19. 19. Management Mediterraneo – Identità e territori. Lo scrigno mediterraneo. IDENTITA’ LINGUISTICA Nessuna lingua “unica”, ma una pluralità di lingue che si mescolano. Globish p. 130
  20. 20. Management Mediterraneo – Identità e territori. Lo scrigno mediterraneo. IDENTITA’ e BIOVARIETA’ Il sistema generativo dell’identità mediterranea è simile a quello della biodiversità in natura.
  21. 21. Management Mediterraneo – Identità e territori. Lo scrigno mediterraneo. IDENTITA’ del FARE Dal fare individuale al fare collettivo. p. 150
  22. 22. Management Mediterraneo – Identità e territori. Lo scrigno mediterraneo. IDENTITA’ Mediterranee <ul><li>Saggezza </li></ul><ul><li>Senso della misura </li></ul><ul><li>Tempo a passo d’uomo </li></ul><ul><li>Pluralismo, Integrazione, Accoglienza </li></ul><ul><li>Legami comunitari e territorio </li></ul><ul><li>La famiglia </li></ul><ul><li>Autenticità, Ritualità </li></ul>
  23. 23. Management Mediterraneo – Identità e territori. Lo scrigno mediterraneo. IDENTITA’ Mediterranee <ul><li>Mito, Religione, Amore e Utopia </li></ul><ul><li>Felicità e gusto del vivere </li></ul><ul><li>Cibo e Dieta mediterranea </li></ul><ul><li>Creatività mediterranea </li></ul><ul><li>Carisma e talento </li></ul><ul><li>La vita che viene dalla terra </li></ul><ul><li>I mercati </li></ul>
  24. 24. Management Mediterraneo – Identità e territori. Lo scrigno mediterraneo. IDENTITA’ Mediterranee Il Dialogo Mediterraneo <ul><li>La via del dialogo </li></ul><ul><li>Pluriverso di relazioni personali </li></ul><ul><li>Equilibrio nella precarietà </li></ul><ul><li>Lingue </li></ul><ul><li>La rete delle relazioni </li></ul>
  25. 25. Management Mediterraneo – Identità e territori. Lo scrigno mediterraneo. MARKETING? La “MARKA” Marka , termine medievale germanico traducibile con “segno”, “linea di confine” e con il quale si indica un “sistema di valori” (umani, economici, culturali, ambientali) con molti tratti comuni all’interno di un confine comune. La “MERKE” Bene (non merce) la cui origine ed autenticità è verificabile.
  26. 26. Management Mediterraneo – Identità e territori. Lo scrigno mediterraneo. COMUNICAZIONE? Un terreno culturale per la comunicazione. Nuovo ruolo della comunicazione: più che esternare, promuovere e collocare identità, si propone di ascoltare, partecipare, costruire insieme reti di identità in equilibrio dinamico.
  27. 27. Management Mediterraneo – Identità e territori. Lo scrigno mediterraneo. Identità e SUD
  28. 28. Prossima riflessione su Imprenditorialità utile, sostenibile e duratura. Innovazione e creatività etiche. Stefano Petrucci Management Mediterraneo

×