Your SlideShare is downloading. ×
Bando formazione pon_oliopiu'_29giugno2012
Bando formazione pon_oliopiu'_29giugno2012
Bando formazione pon_oliopiu'_29giugno2012
Bando formazione pon_oliopiu'_29giugno2012
Bando formazione pon_oliopiu'_29giugno2012
Bando formazione pon_oliopiu'_29giugno2012
Bando formazione pon_oliopiu'_29giugno2012
Bando formazione pon_oliopiu'_29giugno2012
Bando formazione pon_oliopiu'_29giugno2012
Bando formazione pon_oliopiu'_29giugno2012
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Bando formazione pon_oliopiu'_29giugno2012

679

Published on

Bando di formazione Oliopiù

Bando di formazione Oliopiù

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
679
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
6
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Università degli Studi mediterranea di Reggio Calabria DIPARTIMENTO DI BIOTECNOLOGIE PER IL MONITORAGGIO AGROALIMENTARE ED AMBIENTALE IL DIRETTORECONSIDERATO che il Progetto denominato: “Formazione di capitale umano altamente qualificato per lo sviluppo della filiera olearia esperto di tecnologie produttive, di tecniche analitiche e di sistemi di recupero e valorizzazione dei sottoprodotti – Oliopiù” cod. PON01_01545 è stato approvato dal MIUR e finanziato nell’ambito del Programma Operativo Nazionale Ricerca e Competitività 2007-2013 per l’ammontare complessivo di 638.700,00 €;CONSIDERATO che, sulla scorta di quanto previsto nel piano finanziario del Progetto di formazione, la somma di 259.000,00 € è espressamente destinata al finanziamento di n° 7 (sette) borse di formazione della durata di mesi 18;VISTO il deliberato del Consiglio di Dipartimento Biomaa del 9 maggio 2012VISTO il deliberato del Senato Accademico del 15 maggio 2012; BANDISCE N. 7 BORSE DI FORMAZIONE Articolo 1 Tipologia, numero e finalità delle borseÈ indetto un concorso pubblico, per titoli e colloquio, a n° 7 (sette) borse di formazione, delladurata di mesi 18, per lo svolgimento di attività formative finalizzate alla “formazione di capitaleumano altamente qualificato per lo sviluppo della filiera olearia esperto di tecnologie produttive, ditecniche analitiche e di sistemi di recupero e valorizzazione dei sottoprodotti – Oliopiù”. Inparticolare, si intendono formare le seguenti figure professionali:Riferimento Pon_01545_1. Formazione di 2 ricercatori con elevate competenze in ambitotecnologico per il miglioramento della qualità delle produzioniRiferimento Pon_01545_2. Formazione di 3 ricercatori esperti nella valorizzazione e nel recuperodi sottoprodotti oleari per generare bioenergie e principi attivi ad alto valore aggiuntoRiferimento Pon_01545_3. Formazione di 2 ricercatori esperti di tecniche analitiche per laqualificazione degli oli.Da svolgersi presso le strutture dei partner di progetto come riportato all’art_3. Articolo 2 Disposizioni generali Ai sensi dell’art. 6 della L. 30 novembre 1989, n° 398, le borse di studio non possonoessere cumulate con altre borse di studio a qualsiasi titolo conferite.
  • 2. Università degli Studi mediterranea di Reggio Calabria Esse sono, altresì, incompatibili con i proventi derivanti dallo svolgimento di attivitàprofessionali o da rapporti di lavoro dipendente, sia pubblico che privato, sia a tempo indeterminatoche a tempo determinato. Articolo 3 Articolazione del percorso formativoLe attività di formazione avranno la durata di diciotto mesi, suddivisi in tre moduli, ed avrannoinizio entro il 2012.Le attività formative sono differenziate secondo i diversi percorsi.Programma relativo all’Obiettivo n 1: Ricercatori con elevate competenze in ambito tecnologicoper il miglioramento della qualità delle produzioni - Modulo A - Approfondimento conoscenze specialistiche del settore oleario, delle dinamiche e delle problematiche, per consentire ai formandi di maturare intelligence e senso critico rispetto al contesto di riferimento, tecniche innovative di gestione dell’uliveto, operazioni unitarie innovative nel processo di produzione dell’olio di oliva, elementi di chimica analitica applicata allo studio delle matrici alimentari, bromatologia delle produzioni olivicolo olearie e dei sottoprodotti, tecniche analitiche e strumentali per la caratterizzazione qualitativa degli oli di oliva, tecniche di analisi sensoriale. La durata del modulo sarà di 8 mesi per complessive 1040 ore. Le attività si svolgeranno presso l’Università Mediterranea di Reggio Calabria (Reggio Calabria). - Modulo B - Esperienze operative in affiancamento a personale impegnato in attività di ricerca industriale e/o sviluppo sperimentale su tematiche riguardanti l’applicazione di specifiche tecniche produttive nei processi di frangitura, estrazione, miscelazione, deodorazione, sulla formulazione di oli sulla base di profili, tecniche e condizioni di stoccaggio degli oli di oliva extra vergini, tecnologie di condizionamento e confezionamento degli oli extra vergini. La durata del modulo sarà di 9 mesi per complessive 1170 ore. Le attività si svolgeranno in sequenza presso la sede operativa della Olearia San Giorgio (S. Giorgio Morgeto –RC) e la sede operativa della Conasco (S. Ferdinando – RC). - Modulo C - Apprendimento di conoscenze in materia di programmazione, gestione strategica, valutazione e organizzazione operativa dei progetti di ricerca industriale e/o sviluppo sperimentale. Durata del modulo: 1 mese per complessive 130 ore. Le attività si svolgeranno presso l’Università Mediterranea di Reggio Calabria (Reggio Calabria).Programma relativo all’Obiettivo n 2: Ricercatori esperti nella valorizzazione e nel recupero disottoprodotti oleari per generare bioenergie - Modulo A - Approfondimento conoscenze specialistiche del settore oleario, delle dinamiche e delle problematiche, per consentire ai formandi di maturare intelligence e senso critico rispetto al contesto di riferimento, chimica delle produzioni olivicole, Conoscenza dei sottoprodotti delle produzioni agro-alimentari e dell’industria olearia in particolare, approfondimenti specialistici in riferimento alle tecnologie e agli impianti di produzione di bioenergia: fermentazione anaerobica, combustione, produzione di biocombustibili liquidi, applicazione di tecnologie di produzione di bioenergia, elementi di approvvigionamento e disponibilità sui mercati dei sottoprodotti agroalimentari, elementi di legislazione. La durata del modulo sarà di 8 mesi per complessive 1040 ore. La sede: Università Mediterranea di Reggio Calabria
  • 3. Università degli Studi mediterranea di Reggio Calabria - Modulo B - Esperienze operative in affiancamento a personale impegnato in attività di ricerca industriale e/o sviluppo sperimentale su impianti di produzione di bioenergie, approfondimenti sperimentali in riferimento alla valorizzazione di sottoprodotti, processi di separazione su membrane. La durata del modulo sarà di 9 mesi per complessive 1170 ore. Le attività si svolgeranno in sequenza presso la sede operativa del CNR (Rende – CS) e la sede operativa del CRA-OLI (Rende – CS). - Modulo C - Apprendimento di conoscenze in materia di programmazione, gestione strategica, valutazione e organizzazione operativa dei progetti di ricerca industriale e/o sviluppo sperimentale. Durata del modulo: 1 mese per complessive 130 ore, da svolgere presso l’Università Mediterranea di Reggio Calabria.Programma relativo all’Obiettivo n 3: Ricercatori esperti di tecniche analitiche per la qualificazionedegli oli di oliva - Modulo A - Approfondimento conoscenze specialistiche del settore oleario, delle dinamiche e delle problematiche, per consentire ai formandi di maturare intelligence e senso critico rispetto al contesto di riferimento, chimica delle produzioni olivicole, approfondimenti specialisitici in relazione alle tecniche analitiche e strumentali di caratterizzazione degli oli. La durata del modulo sarà di 8 mesi per complessive 1040 ore. La sede: Università Mediterranea di Reggio Calabria - Modulo B - Esperienze operative in affiancamento a personale impegnato in attività di ricerca industriale e/o sviluppo sperimentale su applicazione di specifiche tecniche di analisi sensoriale, tecniche analitiche di caratterizzazione di composti di interesse nutrizionale, al riconoscimento di marker di qualità. La durata del modulo sarà articolata in 1,5 mesi (195 ore) presso l’APOR (Gioia Tauro – RC) e 7,5 mesi (975 ore) presso la sede operativa di ISOLAB (Reggio Calabria) o il Centro Analisi Biochimiche (Rizziconi – RC). - Modulo C - Apprendimento di conoscenze in materia di programmazione, gestione strategica, valutazione e organizzazione operativa dei progetti di ricerca industriale e/o sviluppo sperimentale. Durata del modulo: 1 mese per complessive 130 ore, da svolgere presso l’Università Mediterranea di Reggio Calabria. Art. 4 Requisiti generali di ammissione Possono partecipare al concorso pubblico, per titoli e colloquio, per il conferimentodelle predette borse di studio i cittadini italiani e stranieri che, alla scadenza del termine per lapresentazione delle domande di ammissione, siano in possesso dei seguenti requisiti: a) laurea magistrale, o titolo equipollente, nelle seguenti Classi di Laurea: LM-6 BIOLOGIA, LM-7 BIOTECNOLOGIE AGRARIE, LM-8 BIOTECNOLOGIE INDUSTRIALI, LM-13 FARMACIA E FARMACIA INDUSTRIALE, LM-17 FISICA, LM-22 INGEGNERIA CHIMICA, LM-54 SCIENZE CHIMICHE, LM-69 SCIENZE E TECNOLOGIE AGRARIE, LM-70 SCIENZE E TECNOLOGIE ALIMENTARI, LM-71 SCIENZE E TECNOLOGIE DELLA CHIMICA INDUSTRIALE. b) età non superiore ai trentadue anni alla data di scadenza dei termini di presentazione delle domande;
  • 4. Università degli Studi mediterranea di Reggio Calabria c) assenza di qualsiasi tipo di rapporto lavorativo con i soggetti partner del progetto alla data di stipula del contratto o della lettera di incarico per l’assegnazione della borsa di formazione. In particolare, per i cittadini italiani e stranieri in possesso di un titolo accademicoconseguito all’estero che non sia già stato dichiarato equipollente dovranno, ai soli finidell’ammissione al concorso, richiedere l’equipollenza nella domanda di ammissione al concorso. A tal fine, la domanda dovrà essere corredata dei documenti utili a consentire allaCommissione Esaminatrice di cui al successivo articolo 6 di pronunziarsi sulla richiesta diequipollenza. I predetti documenti dovranno essere tradotti e legalizzati dalle autorità competenti,nel rispetto delle norme vigenti in materia di ammissione degli studenti stranieri ai corsi di laureadelle università italiane. I candidati potranno partecipare ad uno solo dei riferimenti di cui all’art. 1:Riferimento Pon_01545_1. Formazione di 2 ricercatori con elevate competenze in ambitotecnologico per il miglioramento della qualità delle produzioniRiferimento Pon_01545_2. Formazione di 3 ricercatori esperti nella valorizzazione e nel recuperodi sottoprodotti oleari per generare bioenergie e principi attivi ad alto valore aggiuntoRiferimento Pon_01545_3. Formazione di 2 ricercatori esperti di tecniche analitiche per laqualificazione degli oli. Art. 5 Durata ed importo delle borse di studio Le borse di studio hanno la durata di mesi 18 (diciotto). Limporto di ciascuna di esseammonta a € 37.000,00, comprensivo di tutti gli oneri riflessi a carico del Dipartimento diBiotecnologie Agroalimentari ed Ambientali e delle spese di vitto e soggiorno presso le sedi disvolgimento della formazione, sarà erogato in rate mensili posticipate e subordinato alla regolarefrequenza del corso di formazione. È facoltà dell’amministrazione revocare la borsa di studio incaso di assenze o comportamenti incompatibili con gli obiettivi del piano formativo. I formandi cheabbandoneranno il percorso formativo trascorsi 4 (quattro) mesi dall’inizio delle attività formativedovranno restituire le rate a loro liquidate. Art. 6 Domanda di ammissione al concorso La domanda di partecipazione al concorso, da redigere in carta semplice e secondo ilmodello allegato al presente avviso, corredata dalla documentazione richiesta e debitamentesottoscritta, dovrà essere presentata o fatta pervenire al Direttore del Dipartimento di Biotecnologieper il Monitoraggio Agroalimentare ed Ambientale dell’Università degli Studi Mediterranea diReggio Calabria, a pena di esclusione, entro e non oltre le ore 12:00 del 26 luglio 2012. Non fa fede il timbro postale.Le domande dovranno essere indirizzate al Direttore del Dipartimento BIOMAA dellUniversitàdegli Studi Mediterranea di Reggio Calabria - Salita Melissari - Lotto D - 89124 Reggio Calabria epotranno essere alternativamente inviate con una delle seguenti modalità:- a mezzo posta o corriere, avendo cura che le stesse pervengano entro il termine indicato;
  • 5. Università degli Studi mediterranea di Reggio Calabria- consegna a mano entro le ore 12:00 dello stesso termine di scadenza, alla SegreteriaAmministrativa del Dipartimento BIOMAA dellUniversità degli Studi Mediterranea di ReggioCalabria - Salita Melissari - Lotto D - 89124 Reggio Calabria. Sulla busta dovrà essere riportata la seguente dicitura: Domanda di partecipazione alconcorso a n. 7 (sette) borse di studio nell’ambito del Progetto “Formazione di capitale umanoaltamente qualificato per lo sviluppo della filiera olearia esperto di tecnologie produttive, ditecniche analitiche e di sistemi di recupero e valorizzazione dei sottoprodotti – Oliopiù”, cod.Pon_01545, finanziato dal PON Ricerca e Competitività 2007-2013.LUniversità non assume alcuna responsabilità per la dispersione di comunicazioni dipendente dainesatta indicazione del recapito da parte del concorrente oppure da mancata o tardivacomunicazione del cambiamento di indirizzo indicato nella domanda, nè per eventuali disguidipostali o comunque imputabili a fatti di terzi, a caso fortuito o a forza maggiore. Nella domanda, il candidato deve dichiarare, sotto la propria responsabilità e a pena diesclusione:a) cognome e nome;b) data, luogo di nascita, codice fiscale;c) residenza ed il domicilio eletto ai fini del concorso (specificando, il numero telefonico e un indirizzo di posta elettronica);d) titolo di studio posseduto, con l’indicazione della votazione, dell’anno e dell’Università presso la quale è stato conseguito, nonché titolo della tesi;e) la conoscenza della lingua inglese parlata e scritta;f) la conoscenza ed idoneità all’utilizzo di personal computer e dei principali software applicativi;g) di non svolgere attività professionali o da rapporti di lavoro dipendente, sia pubblico che privato, sia a tempo indeterminato che a tempo determinato.h) di non essere titolare di altre borse di studio a qualsiasi titolo conferite;i) il riferimento a cui fa domanda come da art. 1 e 4 . Ai fini della valutazione dei titoli, prevista dal successivo art. 7, i candidati debbonoallegare alla domanda di ammissione, in originale o in copia conforme all’originale, i seguentidocumenti:1. autocertificazione resa ai sensi dell’articolo 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n° 445, relativa al conseguimento del titolo di studio, alla votazione riportata nei singoli esami di profitto, alla votazione riportata nell’esame di laurea ed alla data in cui quest’ultimo è stato sostenuto;2. eventuali pubblicazioni;3. titoli culturali, professionali e di servizio;4. curriculum vitae et studiorum;5. elenco generale di tutti i documenti e titoli presentati. Tutti i documenti sopra elencati dovranno essere inviati, a pena di esclusione,unitamente alla domanda di ammissione al concorso. Qualsiasi difformità fra la domanda e la documentazione presentata e tra ladocumentazione presentata e quella richiesta dal presente bando costituirà motivo di esclusione. Non saranno prese in considerazione le domande che non contengano tutte ledichiarazioni sopra indicate ed alle quali non sia allegata la prescritta documentazione.
  • 6. Università degli Studi mediterranea di Reggio CalabriaIl plico, con la domanda di ammissione e l’annessa documentazione, dovrà inoltre recare, a pena diesclusione, le generalità del candidato (nome, cognome e indirizzo) e la denominazione delconcorso al quale egli intende partecipare, ossia: Riferimento Pon_01545_1. Formazione di 2 ricercatori con elevate competenze in ambitotecnologico per il miglioramento della qualità delle produzioni oppureRiferimento Pon_01545_2. Formazione di 3 ricercatori esperti nella valorizzazione e nel recuperodi sottoprodotti oleari per generare bioenergie e principi attivi ad alto valore aggiunto oppureRiferimento Pon_01545_3. Formazione di 2 ricercatori esperti di tecniche analitiche per laqualificazione degli oli. LAmministrazione potrà adottare in qualsiasi momento provvedimento di esclusionenei casi di carenza dei requisiti richiesti. LAmministrazione non assume alcuna responsabilità in caso di dispersione dicomunicazioni dipendente da inesatte indicazioni della residenza e del recapito da partedellaspirante o da mancata oppure tardiva comunicazione del cambiamento degli stessi, né pereventuali disguidi postali o telegrafici non imputabili a colpa dellAmministrazione stessa. Art. 7 Commissione Giudicatrice La Commissione Giudicatrice come da capitolato tecnico del progetto di formazionePON01_01545, approvato dal MIUR, sarà costituita dal Comitato di Progetto e in ogni caso dovràcomprendere, se non previsto dalla composizione del Comitato di Progetto, un rappresentante delDipartimento. Articolo 8 Ritiro dei titoli I candidati dovranno provvedere, a loro spese ed entro sessanta giorni dalla data delprovvedimento di approvazione degli atti concorsuali, all’eventuale ritiro di titoli e di pubblicazioniallegati alla domanda di ammissione al concorso. In caso di inutile decorso del termine stabilito, l’Università si riserva la facoltà diprovvedere o meno alla conservazione dei predetti documenti. Art. 9 Valutazione dei titoli, colloquio e graduatoria di merito Il concorso pubblico per il conferimento delle borse di studio è per titoli e colloquio. Lavalutazione complessiva è espressa in centesimi. I titoli sono valutati, sino un massimo di 50 punti, secondo i criteri di eccellenzadidattica e scientifica di seguito riportati:
  • 7. Università degli Studi mediterranea di Reggio Calabriaa) Voto di Laurea:Punteggio massimo attribuibile: 26 punti.b) Altri titoli accademici/professionali affini agli obiettivi del progetto di formazione:Punteggio massimo attribuibile: 8 punti.c) Lavori scientifici:Punteggio massimo attribuibile: 8 punti.d) Esperienze di ricerca documentate affini al settore del progetto :Punteggio massimo attribuibile: 8 punti. Il colloquio avrà carattere attitudinale e consisterà: nell’accertamento delle motivazioni del candidato alla partecipazione al progetto; nell’accertamento del grado di conoscenza delle discipline attinenti al percorso formativo; nell’accertamento della conoscenza dell’inglese scritto e parlato; nell’accertamento della conoscenza dei sistemi informatici. A tal fine, la valutazione massima attribuibile è di 50 punti. Conseguono l’idoneità soltanto coloro che abbiano riportato una votazione complessivanon inferiore a 60/100 nel punteggio totale. Con Decreto del Direttore del Dipartimento di Biotecnologie per il MonitoraggioAgroalimentare ed Ambientale sono approvati gli atti concorsuali, nonché la graduatoria finale dimerito, e dichiarati i vincitori del concorso. La graduatoria finale di merito sarà formulata in ordine decrescente, sommando ilpunteggio conseguito nella valutazione dei titoli a quello del colloquio. In caso di parità di voti, lapreferenza verrà accordata al candidato più giovane d’età, ai sensi dell’art. 3, comma 7, della L. 15maggio 1997, n° 127, come modificato dall’art. 2 della L. 16 giugno 1998, n° 191. La graduatoria potrà contemplare la presenza di uditori per un massimo di 2 perobiettivo. Art. 10 Colloquio La data di svolgimento del colloquio verrà comunicata mediante avviso alla pagina web: http://www.unirc.it/ricerca/borse_giovani.php. Verrà svolta presso la biblioteca del Dipartimento di Biotecnologie per il MonitoraggioAgroalimentare ed Ambientale dell’Università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria, salitaMelissari, Reggio Calabria. La presente comunicazione della data e della sede della prova d’esame ha valore legale dinotifica a tutti gli effetti di legge. Art. 11 Documentazione richiesta ai vincitori del concorso Nel termine perentorio di 10 giorni, che decorre dalla data di notifica dellacomunicazione dell’avvenuto conferimento della borsa di studio, l’assegnatario dovrà produrre, iseguenti documenti:
  • 8. Università degli Studi mediterranea di Reggio Calabria 1. dichiarazione di accettazione della borsa alle condizioni di cui al presente bando di concorso; 2. fotocopia della carta d’identità o di qualsiasi altro documento di identificazione, debitamente firmata; 3. dichiarazione sostitutiva di certificazione, ai sensi dell’art. 46 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n° 445, che comprovi stati, fatti e qualità personali dichiarati nella domanda di ammissione e, in particolare: a) cognome e nome, luogo e data di nascita; b) codice fiscale; c) cittadinanza; d) il possesso del titolo accademico di cui al presente bando di concorso, l’Istituzione universitaria presso la quale lo stesso è stato conseguito e la data del conseguimento; 4. dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà, di cui all’art. 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n° 445, che attesti l’impegno a non fruire, per tutta la durata della borsa di studio, di altre borse di studio o di altra attività lavorativa a tempo determinato ed indeterminato. In caso di mancata presentazione, nel termine stabilito, della predetta documentazione, ivincitori del concorso saranno considerati rinunciatari e verranno dichiarati decaduti dal diritto afruire delle borse di studio. Articolo 12 Condizioni per la fruizione delle borse di studio La fruizione della borsa di formazione è subordinata alla stipula di apposito contratto olettera di incarico tra il formando e il Dipartimento. Nel caso in cui i borsisti, dopo aver iniziato i programmi formativi, li interrompanosenza giustificato motivo, saranno dichiarati decaduti dal diritto ad usufruire delle borse. Ilprovvedimento di decadenza verrà adottato con Decreto motivato del Direttore del Dipartimento diBiotecnologie per il Monitoraggio Agroalimentare ed Ambientale su proposta del Responsabiledella Formazione. Al riguardo, qualora la rinunzia o la decadenza intervengano entro i primi 6 mesi disvolgimento dell’attività formativa, la borsa di studio verrà riassegnata, per l’importo residuo, alprimo dei candidati idonei e non assegnatari di borsa che hanno accettato di seguire le attività comeuditori, previo scorrimento della graduatoria finale di merito. Articolo 13 Obblighi dei borsisti Il titolare della borsa di studio ha lobbligo di: a) dar inizio all’attività alla data prevista, seguendo le direttive impartite dal Responsabile della Formazione; b) frequentare obbligatoriamente ed ininterrottamente, per lintero periodo della durata della borsa di studio, tutte le attività formative di studio. Al riguardo, potranno essere giustificate brevi interruzioni solo se dovute a motivi di salute o a casi di forza maggiore debitamente comprovati, fermo restando che le interruzioni di lunga durata comporteranno la decadenza dal godimento della borsa.
  • 9. Università degli Studi mediterranea di Reggio Calabria Art. 14 Copertura assicurativa La copertura assicurativa è a carico del formando che la dovrà stipulare all’attodell’accettazione della borsa. Articolo 15 Pubblicità Il presente bando di concorso ed il fac-simile della domanda di ammissione sono affissinell’Albo Ufficiale di Ateneo e consultabili nel sito Internet dell’Ateneo: http://www.unirc.it/ricerca/borse_giovani.phpe sul sito della società Tecnoalimenti S.C.p.A. http://www.tecnoalimenti.com Articolo 16 Trattamento dei dati personali Ai sensi dell’art. 2, comma 1, del D.Lgs. 30 giugno 2003, n° 196, l’Università degliStudi Mediterranea di Reggio Calabria garantisce che il trattamento dei dati personali si svolga nelrispetto dei diritti e delle libertà fondamentali, nonché della dignità dei candidati, con particolareriferimento alla riservatezza, all’identità personale e al diritto alla protezione dei dati stessi. Al riguardo, secondo quanto previsto dall’art. 13 del D.Lgs. 30 giugno 2003, n° 196,tutti i dati personali forniti dai candidati saranno trattati, nel rispetto delle modalità di cui all’art. 11del D. Lgs. 30 giugno 2003, n° 196, esclusivamente per le finalità connesse e strumentali alpresente bando di concorso ed all’eventuale gestione del rapporto con l’Ateneo. In particolare, iltrattamento sarà effettuato con le seguenti modalità: informatizzato e cartaceo. Il conferimento èobbligatorio per l’espletamento della procedura concorsuale di cui al presente bando di concorso eper l’eventuale gestione della carriera del borsista; conseguentemente, l’eventuale rifiuto a fornire idati non consentirà lo svolgimento della predetta procedura concorsuale e la gestione della carriera.I dati potranno essere comunicati a soggetti pubblici o privati, anche mediante inserimento nel sitointernet di Ateneo, per adempimenti imposti da disposizioni di legge; a tal fine, il trattamento saràcurato da personale dell’Ateneo. Ai sensi dell’art. 18 del D.Lgs. 30 giugno 2003, n° 196, l’Università degli StudiMediterranea di Reggio raccoglie, utilizza e tratta i dati personali nel rispetto dei seguenti principi:liceità, necessità, pertinenza e non eccedenza. Ai sensi degli artt. 7, 8, 9 e10 del D.Lgs. 30 giugno 2003, n° 196, i candidati hannodiritto di esercitare in ogni momento i seguenti diritti: ottenere la conferma dell’esistenza o meno dipropri dati personali e la loro messa a disposizione in forma intelligibile; avere conoscenzadell’origine dei dati nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento; ottenere lacancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati in violazione del codicenonché l’aggiornamento, la rettificazione o, se vi è interesse, l’integrazione degli stessi; opporsi permotivi legittimi al loro trattamento. Titolare del trattamento dei dati è l’Università degli Studi Mediterranea di ReggioCalabria, in persona del Direttore pro-tempore del Dipartimento di Biotecnologie per ilMonitoraggio Agroalimentare ed Ambientale, nella qualità di legale rappresentante dell’Ente.
  • 10. Università degli Studi mediterranea di Reggio Calabria Responsabile amministrativo del procedimento, secondo quanto previsto dagli artt. 4 ess. della L. 7 agosto 1990, n° 241, e dall’art. 29 del D.Lgs. 30 giugno 2003, n° 196, è la Dott.ssaValeria Barillà, segretario amministrativo del Dipartimento di Biotecnologie per il MonitoraggioAgroalimentare ed Ambientale. dell’Università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria – salitaMelissari, Reggio Calabria– tel. 0965-814998, fax 0965-311092, e-mail: valeria.barilla@unirc.it.Reggio Calabria, 29 giugno 2012. F.to Il Direttore del Dipartimento di Biotecnologie per il Monitoraggio Agroalimentare ed Ambientale Prof. Marco Poiana

×