Your SlideShare is downloading. ×
0
Agenzia nazionale per l’attrazione
degli investimenti e lo sviluppo d’impresa SpA
Invitalia: mission e obiettivi
Invitalia è l’Agenzia del Governo che ha l’obiettivo di contribuire ad
accrescere la compet...
L’offerta integrata di Invitalia
Brevetti+

Incentivi per la brevettazione e la valorizzazione economica dei
brevetti

Aut...
Finalità

Smart&Start è il nuovo incentivo finalizzato a rafforzare la competitività
dei sistemi produttivi, sviluppare l’...
Le agevolazioni
Smart&Start prevede due tipi di agevolazioni:

SMART riconosce contributi a fondo perduto a sostegno della...
I destinatari: chi

Gli incentivi sono rivolti alle imprese
• di piccola dimensione
• costituite da meno di sei mesi
• org...
I destinatari: attività
Smart& Start finanzia nuove imprese con progetti imprenditoriali con forti
caratteristiche di inno...
SMART: i costi ammissibili
SMART prevede contributi a fondo perduto per coprire parzialmente i costi
di gestione sostenuti...
SMART: le agevolazioni 1/2

Ogni società può ricevere un contributo annuo fino a 50.000 euro per un
ammontare complessivo ...
SMART: le agevolazioni 2/2
SMART: i destinatari 1/2
SMART finanzia le società che propongono progetti d’impresa che
prevedano :
• soluzioni tecniche,...
SMART: i destinatari 2/2
SMART finanzia le società che hanno sede legale ed operativa nelle
seguenti regioni:
• Basilicata...
START: le spese ammissibili
START prevede contributi a fondo perduto per sostenere le seguenti
spese di investimento:
impi...
START: le agevolazioni
Ogni società può ricevere fino a 200.000 euro, così ripartiti:
contributi a fondo perduto per spese...
START: i destinatari 1/2
START finanzia le società che:
operano nell’economia digitale, cioè che vogliono realizzare progr...
START: i destinatari 2/2
START finanzia le società che hanno sede legale ed operativa nelle
seguenti regioni:
Calabria
Cam...
La valutazione
Le domande saranno valutate secondo l’ordine cronologico di invio.
La valutazione, previa analisi dei requi...
La concessione delle agevolazioni
L’esito della valutazione sarà trasmesso alla società beneficiaria a mezzo
Posta Elettro...
Le tempistiche
La valutazione si conclude entro 60 giorni dall’invio della domanda completa
La società beneficiaria accett...
www.smartstart.invitalia.it
TBIZ 2013 - Smart & Start di Invitalia a TBIZ
TBIZ 2013 - Smart & Start di Invitalia a TBIZ
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

TBIZ 2013 - Smart & Start di Invitalia a TBIZ

428

Published on

Invitalia, l'Agenzia nazionale per l'attrazione degli investimenti e lo sviluppo d'impresa, sostiene le imprese e i progetti innovativi e ad alto valore aggiunto. Si rivolge alle aziende con concreti piani di sviluppo e gestisce una serie di incentivi per la diffusione della cultura dell’innovazione nel sistema imprenditoriale italiano.
A TBIZ 2013 è intervienuto: Andrea Miccio, dell’Area Finanza e Impresa di Invitalia, che ha illsutrato, nel corso del workshop, gli strumenti a disposizione degli imprenditori o aspiranti tali.

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
428
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
11
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Transcript of "TBIZ 2013 - Smart & Start di Invitalia a TBIZ"

  1. 1. Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa SpA
  2. 2. Invitalia: mission e obiettivi Invitalia è l’Agenzia del Governo che ha l’obiettivo di contribuire ad accrescere la competitività del Paese, in particolare del Mezzogiorno Le sue principali linee d'azione sono indirizzate a: favorire l'attrazione di investimenti esteri sostenere l'innovazione e la crescita industriale valorizzare le potenzialità dei territori
  3. 3. L’offerta integrata di Invitalia Brevetti+ Incentivi per la brevettazione e la valorizzazione economica dei brevetti Autoimpiego Sostiene l’avvio di piccole attività imprenditoriali Giovani Imprese New!!! Smart & Start Promuove l’imprenditorialità giovanile in forma societaria Promuove la nascita di imprese che puntano su Innovazione, Ricerca e Attività digitali Rilancio aree di crisi industriale Sostiene l’incremento/stabilizzazione dell’occupazione nelle aree di crisi settoriale, attraverso la creazione o lo sviluppo di nuove unità produttive Contratto di Sviluppo Finanzia significativi programmi di investimento ad alto impatto sul territorio in una logica di “filiera”
  4. 4. Finalità Smart&Start è il nuovo incentivo finalizzato a rafforzare la competitività dei sistemi produttivi, sviluppare l’economia digitale e favorire il trasferimento tecnologico, attraverso il sostegno alle imprese del Mezzogiorno che puntano su: - utilizzo delle tecnologie digitali - valorizzazione dei risultati della ricerca - Innovazione Sono disponibili 190 milioni di euro derivanti da risorse PON SIL FESR 2000 – 2006 e da risorse PON R&C 2007 – 2013
  5. 5. Le agevolazioni Smart&Start prevede due tipi di agevolazioni: SMART riconosce contributi a fondo perduto a sostegno della gestione aziendale nei primi quattro anni di attività START riconosce contributi a fondo perduto a sostegno dell’investimento iniziale I contributi sono erogati a titolo di parziale rimborso di costi sostenuti dall’impresa beneficiaria, a fronte di fatture già quietanzate Le due agevolazioni sono «cumulabili» e possono arrivare a 500.000 € in quattro anni, per ogni impresa beneficiaria
  6. 6. I destinatari: chi Gli incentivi sono rivolti alle imprese • di piccola dimensione • costituite da meno di sei mesi • organizzate in forma societaria • controllate da persone fisiche • ubicate in Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna o Sicilia. Le agevolazioni possono essere richieste anche da persone fisiche che intendono costituire una nuova società
  7. 7. I destinatari: attività Smart& Start finanzia nuove imprese con progetti imprenditoriali con forti caratteristiche di innovatività. Non sono finanziabili le attività connesse all’esportazione e di quelle ricadenti nei seguenti settori: pesca e acquacoltura produzione, trasformazione e commercializzazione di prodotti agricoli carboniero Le agevolazioni Smart non sono applicabili neppure ai settori: siderurgia costruzione navale e produzione di fibre sintetiche
  8. 8. SMART: i costi ammissibili SMART prevede contributi a fondo perduto per coprire parzialmente i costi di gestione sostenuti dalla società beneficiaria nei 48 mesi successivi alla presentazione della domanda. Costi ammissibili • interessi sui finanziamenti esterni concessi all’impresa • spese di affitto di impianti, attrezzature e macchinari tecnologici o tecnico-scientifici, necessari all’attività d’impresa • canoni di leasing relativi agli impianti, attrezzature e macchinari tecnologici o tecnico-scientifici, nuovi di fabbrica e necessari all’attività d’impresa • ammortamento degli impianti, attrezzature e macchinari tecnologici o tecnico-scientifici, nuovi di fabbrica e necessari all’attività d’impresa • costi salariali, relativi al personale dipendente subordinato
  9. 9. SMART: le agevolazioni 1/2 Ogni società può ricevere un contributo annuo fino a 50.000 euro per un ammontare complessivo fino a 200.000 euro, nell’arco di 4 anni dalla data di presentazione della domanda Il contributo copre una percentuale, variabile tra il 15% e il 35%, dei costi ammissibili sostenuti anno per anno Per le domande presentate da “start-up innovative” il contributo può essere elevato fino a un importo massimo complessivo di 300.000 euro.
  10. 10. SMART: le agevolazioni 2/2
  11. 11. SMART: i destinatari 1/2 SMART finanzia le società che propongono progetti d’impresa che prevedano : • soluzioni tecniche, organizzative o produttive, nuove rispetto al mercato di riferimento dell’impresa proponente, anche relativamente alla riduzione dell’impatto ambientale • ampliamento del target a cui è rivolto il prodotto-servizio, rispetto al bacino attualmente raggiunto dagli altri operatori attivi nello stesso mercato o settore • lo sviluppo e la vendita di prodotti/servizi innovativi o migliorativi rispetto ai bisogni dei clienti, oppure destinati a intercettare nuove esigenze, o anche rivolti a innovative combinazioni tra prodottoservizio e mercato • modelli di business orientati all’innovazione sociale, anche attraverso l’offerta di prodotti e servizi che intercettano bisogni sociali o ambientali
  12. 12. SMART: i destinatari 2/2 SMART finanzia le società che hanno sede legale ed operativa nelle seguenti regioni: • Basilicata • Calabria • Campania • Puglia • Sicilia • Sardegna* * sono agevolabili le aree dei comuni sardi che rientrano nei territori art. 107.3.c TFUE sulla base della Carta degli Aiuti a finalità regionale 2007 - 2013
  13. 13. START: le spese ammissibili START prevede contributi a fondo perduto per sostenere le seguenti spese di investimento: impianti, attrezzature e macchinari tecnologici o tecnico-scientifici, componenti hardware e software funzionali alla realizzazione del programma di investimento brevetti e licenze, certificazioni, know-how e conoscenze tecniche, anche non brevettate, direttamente correlate alle esigenze produttive e gestionali dell’impresa progettazione, sviluppo, personalizzazione e collaudo di soluzioni architetturali informatiche e di impianti tecnologici produttivi, consulenze specialistiche tecnologiche funzionali al progetto di investimento Il programma di investimenti deve essere realizzato in 18 mesi
  14. 14. START: le agevolazioni Ogni società può ricevere fino a 200.000 euro, così ripartiti: contributi a fondo perduto per spese di investimento necessarie all’avvio dell’attività di impresa servizi di tutoring tecnico-gestionale (max 5.000 euro) Il contributo copre una percentuale non superiore al 65% delle spese ammissibili, elevabile fino al 75% se i soci della società sono donne e/o under 36. I servizi di tutoring sono erogati durante la fase di realizzazione del programma di investimenti.
  15. 15. START: i destinatari 1/2 START finanzia le società che: operano nell’economia digitale, cioè che vogliono realizzare programmi di investimento per sviluppare o produrre servizi e prodotti digitali, oppure intendono adottare tecnologie digitali come elemento abilitante di nuovi processi o modelli di business, con conseguente miglioramento dell’efficienza gestionale, organizzativa o produttiva e/o realizzano programmi di investimento, a contenuto tecnologico, con l’obiettivo di valorizzare economicamente i risultati ottenuti dalla ricerca pubblica e privata
  16. 16. START: i destinatari 2/2 START finanzia le società che hanno sede legale ed operativa nelle seguenti regioni: Calabria Campania Puglia Sicilia
  17. 17. La valutazione Le domande saranno valutate secondo l’ordine cronologico di invio. La valutazione, previa analisi dei requisiti di accesso, sarà basata sui seguenti criteri: coerenza delle competenze dei soci rispetto al progetto proposto innovatività dell’idea e/o del modello di business e capacità di introduzione da parte dell’impresa potenzialità del mercato di riferimento e coerenza delle strategie di ingresso fattibilità tecnica del programma di investimento sostenibilità economica e finanziaria E’ previsto un colloquio con i soci della società proponente
  18. 18. La concessione delle agevolazioni L’esito della valutazione sarà trasmesso alla società beneficiaria a mezzo Posta Elettronica Certificata. Le richieste di erogazione saranno presentate mediante procedura informatica o e dovranno documentare le spese sostenute ed evidenziare la disponibilità dei locali idonei allo svolgimento dell’attività. Invitalia effettuerà sopralluoghi volti a verificare l’avanzamento del programma di investimento finanziato e/o l’effettiva operatività aziendale.
  19. 19. Le tempistiche La valutazione si conclude entro 60 giorni dall’invio della domanda completa La società beneficiaria accetta il provvedimento di concessione entro 40 giorni dalla ricezione. Le richieste di erogazione degli incentivi Smart vanno presentate entro 60 giorni dal completamento della relativa annualità Le richieste di erogazione degli incentivi Start vanno presentate in max 2 Stati Avanzamento Lavori entro 18 mesi dalla data di accettazione del provvedimento di concessione I contributi sono erogati entro 60 giorni dalla ricezione della relativa richiesta completa.
  20. 20. www.smartstart.invitalia.it
  1. A particular slide catching your eye?

    Clipping is a handy way to collect important slides you want to go back to later.

×