TBIZ 2011 - Creative Cluster. Vertis SGR

  • 630 views
Uploaded on

 

  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
    Be the first to like this
No Downloads

Views

Total Views
630
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0

Actions

Shares
Downloads
1
Comments
0
Likes
0

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. PARTNER DI VERTIS PER L’IMPIEGO DEL FONDO VERTIS VENTUREPer il successo del fondo, la SGR ha perfezionato accordi con 15 Centri di ricerca e 7 Università delMezzogiorno e ha nominato suo advisor Fondamenta SGR, società che gestisce un Fondo ditrasferimento tecnologico (TT Venture). UNIVERSITÀ CENTRI DI RICERCA/INCUBATORI Università di Napoli Federico II ISIB (PD) Seconda Università di Napoli IMPAT (RM) Università del Sannio (BN) ALI (NA) Università di Salerno CEINGE (NA) Università di Bari CAMPANIA INNOVAZ. (NA) Università del Salento (LE) CRIAI (NA) Università dell’Aquila DIONISO (NA) IMAST (NA) ORIGINATORS IRAT (NA) DFM (NA) Commercialisti BIOTEKNET (NA) Consulenti aziendali PSTSA (SA) Avvocati d’affari CALPARK (CS) Altri professionisti ARCA (PA) THE NET VALUE (CA) 1
  • 2. PERSONAL FACTORY SRL (dicembre 2009)È una start-up nata su iniziativa di imprenditori operanti da oltre trent’anni nel business dellaproduzione di malte per uso edile.L’azienda ha ideato e realizzato un rivoluzionario sistema digitalizzato per produrre malte e altriprodotti per l’edilizia. In particolare, Personal Factory ha ingegnerizzato e sviluppato una macchinainnovativa di miscelazione e insacchettamento di dimensioni limitate, in grado di rendere irivenditori di materiali edili direttamente produttori, diminuendo i costi di trasporto, riducendo diquasi il 90% l’impatto ambientale e incrementando la flessibilità della catena di fornitura.L’impianto così realizzato rappresenta un’assoluta novitànell’ambito del settore dell’edilizia, del quale si propone dimodificare le logiche di funzionamento, attraverso ladecentralizzazione della produzione dei materiali per l’edilizia,quali malte, intonaci, impermeabilizzanti e colle.L’investimento complessivo nella Personal Factory è stato di euro 1.300.000 ed è stato effettuatoal 50% ciascuno dai fondi “Vertis Venture” e “TT Venture”.Nella società, al momento, lavorano 12 persone. 2
  • 3. MOSAICOON SPA (dicembre 2009)È una start-up palermitana nata con l’obiettivo di sviluppare un nuovo modello integrato dicomunicazione digitale. In particolare, Mosaicoon ha realizzato un sistema di advertising onlineinnovativo, il “web engagement”. Il mercato in cui opera Mosaicoon è quello dell’internet advertising, motore trainante dell’intero settore della pubblicità.La società sviluppa un modello unico e innovativo di comunicazione integrata digitale attraverso larealizzazione di campagne pubblicitarie di web engagement. Il modello di comunicazione diMosaicoon è basato su un format dell’advertising digitale assolutamente nuovo, il Video ViralAdvertainment; il termine Viral (virale) fa riferimento alla capacità di diffondere velocemente e inmodo capillare un messaggio, il termine Advertainment è un neologismo nato dall’unione diadvertising (pubblicità) ed entertainment (intrattenimento).Il fondo “Vertis Venture”, per finanziare lo sviluppo di Mosaicoon, ha investito 650.000 euro.Nella società, al momento, lavorano 22 persone. 3
  • 4. GLOMERIA THERAPEUTICS SRL (aprile 2010)La mission di Glomeria Therapeutics, start-up abruzzese, è la ricerca e lo sviluppo di dispositivimedici e farmaci per il trattamento di malattie e stati patologici.L’azienda svilupperà vari prodotti in due aree terapeutiche principali: la sostituzione dellafunzione renale mediante dialisi peritoneale e il trattamento dell’ipervolemia nei pazientisofferenti di collasso cardiaco non rispondente ai farmaci.I mercati in cui l’azienda opererà prevedono unacrescita significativa soprattutto dovuta alprolungamento della vita media dellapopolazione nei paesi sviluppati e all’incrementoprogressivo della spesa sanitaria in quelli in viadi sviluppo.Il fondo “Vertis Venture” ha investito euro 500.000 nell’ambito di un’operazione per complessivieuro 2.500.000, che ha coinvolto anche altri investitori finanziari (TT Venture, Sofimac Partners eFaro Venture).Nella società, al momento, lavorano 8 persone. 4
  • 5. MONEY360.IT SPA (agosto 2010)Money360.it è una start-up con sede a Cagliari nata con l’obiettivo di sviluppare la distribuzionetramite canali remoti di prodotti di credito e assicurativi a privati e famiglie, offrendo alla clientelaretail i prodotti delle principali istituzioni finanziarie italiane.In particolare, la Società opera nel mercato del broking creditizio on line, secondo il modello dibusiness basato sull’intermediazione multi-marca di mutui, prodotti di credito al consumo, conticorrenti e prodotti assicurativi tramite internet e telefono, facendo leva su un ampio portafoglio diaccordi commerciali già siglati con i principali operatori finanziari italiani, i quali hanno una“copertura” del mercato indiretto remoto pari a circa il 90%. Money360.it è stata fondata da 3 signori che vantano consolidate esperienze manageriali in istituti finanziari e società di consulenza di standing internazionale (AIG, Bain & Company e Accenture Technology Architecture).Per finanziare lo sviluppo commerciale della società, l’intervento del fondo “Vertis Venture” è statopari a euro 1.650.000. Nell’operazione è stato coinvolto (con un 5% della società) ancheMassimiliano Magrini, ex Amministratore Delegato di Google Italia, che collaborerà con i fondatori alfine di ottimizzare il rating di Money360.it nei motori di ricerca.Nella società, al momento, lavorano 17 persone. 5
  • 6. BIOUNIVERSA SRL (novembre 2010)Biouniversa Srl, spin-off accademico con sede a Fisciano (SA)che opera nel settore delle biotecnologie, è stata costituita nelgiugno 2009 su iniziativa di un professore ordinario diBiochimica presso l’Università di Salerno.L’idea imprenditoriale nasce dalla scoperta scientifica delle proprietà biologiche della proteina BAG3sulla regolazione della morte cellulare; le sequenze della proteina BAG3 scoperte e le potenzialiapplicazioni industriali sono tutelate da brevetti con estensione internazionale. In fase di start-upl’attività di Biouniversa sarà concentrata sul settore della diagnostica con l’obiettivo di realizzarebiomarker in ambito cardiovascolare e oncologico-pancreatico.L’azienda si avvale di un team di ricercatori con consolidate esperienze nella ricerca sulla proteinaBAG3 e dispone già di brevetti; inoltre, la piattaforma BAG3 vanta una pluralità di applicazioni disviluppo in un mercato (biomarker) dalla dimensione e tasso di crescita significativi.Il fondo “Vertis Venture” ha investito, insieme al fondo “TT Venture” (al 50% ciascuno), euro2.000.000 che verranno versati in più tranche (correlate al raggiungimento di milestone).Nella società, al momento, lavorano 11 persone. 6
  • 7. AUTOXY SPA (giugno 2011)Il prodotto principale di AutoXY, società basata a Lecce, consiste in un aggregatore di annunci diauto usate e nuove pubblicizzati sul web.AutoXY è il primo motore di ricerca verticale dedicato al settore automobilistico capace di indicizzarecontenuti e informazioni inerenti all’argomento specifico.Grazie al sito di AutoXY l’utente ha la possibilità di trovare l’auto desiderata, utilizzando un unicostrumento, effettuando una sola ricerca, con un notevole risparmio di tempo e di risorse.I fondatori della società vantano esperienze consolidate in start up operanti nell’on line advertising.In effetti, AutoXY nasce dall’esperienza di Jobrapido, motore verticale leader nella ricerca di lavoro epresente in circa 40 Paesi, con l’idea di replicare lo stesso modello di business nel settoreautomobilistico per diventare rapidamente leader nel mercato di riferimento.Il piano di sviluppo aziendale prevede la conquista di una posizione di leadership in Italia e,successivamente, nei principali mercati europei e nordamericani.Per finanziare il piano di sviluppo, il fondo “Vertis Venture”ha investito euro 1.200.000, destinati soprattutto all’areamarketing e comunicazione.Nella società, al momento, lavorano 8 persone. 7
  • 8. PROMOQUI SPA (ottobre 2011)Promoqui è una start-up napoletana che intende operare come marketplace della promozione,offrendo un supporto al consumatore nella ricerca di informazioni legate a offerte speciali, buonisconto, promozioni, fruibile sia via web sia via mobile, in modo mirato ed efficace, sulla base dellesue esigenze, in qualsiasi momento del giorno e in qualsiasi posizione geografica. Obiettivodell’azienda, in particolare, è la trasformazione di volantini e cataloghi pubblicitari (oggiprincipalmente disponibili in formato cartaceo) in contenuti digitalizzati, indicizzati, ricercabili,aggregando on line, in un unico portale, le insegne di vari prodotti merceologici. I fondatori di Promoqui sono persone che vantano una comprovata esperienza nel settore dell’advertising, del marketing on line e della distribuzione. All’interno della compagine societaria sono presenti, accanto ai fondatori, tre partner industriali, strategici per la fase realizzativa dell’operazione.Il fondo “Vertis Venture” ha investito 1,2 €/mln che verranno versati in 3 tranche (correlate alraggiungimento di milestone). I capitali saranno utilizzati principalmente per il marketing e per ilrafforzamento organizzativo.Nella società, al momento, lavorano 5 persone. 8