• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
MySQL: il database open source che ha sfidato i giganti
 

MySQL: il database open source che ha sfidato i giganti

on

  • 1,073 views

Emilio Scalise, TechAdvisor Babel esperto nell'integrazione di prodotti open source, ripercorre la storia del database MySQL e offre consigli tecnici per sfruttare al meglio i vantaggi del ...

Emilio Scalise, TechAdvisor Babel esperto nell'integrazione di prodotti open source, ripercorre la storia del database MySQL e offre consigli tecnici per sfruttare al meglio i vantaggi del prodotto.

Il TechAdvisor parla delle origini di MySQL e descrive la sua evoluzione, generata dall'interazione tra la comunità open source e le aziende che nel corso degli anni hanno contribuito alla pacchettizzazione del prodotto.

Scoprite la particolare flessibilità di questo prodotto, la sua architettura e le modalità di configurazione.

Video e testi integrali su www.babel.it

Statistics

Views

Total Views
1,073
Views on SlideShare
1,073
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
2
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

CC Attribution-NonCommercial-NoDerivs LicenseCC Attribution-NonCommercial-NoDerivs LicenseCC Attribution-NonCommercial-NoDerivs License

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    MySQL: il database open source che ha sfidato i giganti MySQL: il database open source che ha sfidato i giganti Presentation Transcript

    • MySQL: il database open source che ha sfidato i giganti Emilio Scalise - Senior Systems Engineer, Babel S.r.l. 14 Giugno 2011
    • Le origini di
      • 1996 MySQL AB rilascia la prima versione
          • I primi pezzi di codice di MySQL risalgono al 1979
          • Scritto principalmente dai fondatori di MySQL AB, David Axmark, Michael “Monty” Widenius e Allan Larsson
          • Doppia licenza GPL e Commerciale
      • 2008 Acquisizione da parte di Sun Microsystems
          • Ampie discussioni sul futuro dello sviluppo open del prodotto
          • Monty Widenius lascia nel 2009 e fonda Monty Program AB
      • 2010 Oracle acquisisce Sun e MySQL AB
          • L’antitrust USA autorizza l’acquisizione di Sun anche se Oracle DB è uno dei maggiori competitor di MySQL
    • La comunità ed Oracle
      • MySQL Developer Zone - http://dev.mysql.com
          • Gestito principalmente da Oracle
          • Forum di discussione e supporto
          • Wiki con la documentazione tecnica
          • Blog
          • Mailing list
      • MySQL Forge - http://forge.mysql.com
          • Sponsorizzato da Oracle, gestito dalla community
          • Portale della community orientata agli sviluppatori
    • Chi usa MySQL?
      • Perché scegliere MySQL?
        • Estremamente flessibile
        • Ridotti requisiti hardware
        • Basso investimento iniziale
      • E’ la scelta piu naturale per gli utilizzatori della pila LAMP (Linux + Apache + MySQL + PHP/Perl/Python)
      • Quali aziende usano MySQL?
        • Progetti open come Wikipedia
        • Grandi società come Google (Youtube, Flickr, etc.), Facebook , Nokia
    • Edizioni open e commerciali
      • Versioni ufficiali:
        • MySQL Community (open)
        • MySQL Enterprise (commerciale)
        • MySQL Cluster (open e commerciale)
        • MySQL Embedded (open e commerciale)
      • Fork:
        • MariaDB (deriva da MySQL 5.1)
        • Percona Server (deriva da MySQL 5.0)
        • Drizzle (riscrittura in C++ di MySQL 6.0)
    • Edizioni open e commerciali
      • Società che sviluppano e supportano MySQL e derivati:
        • Oracle (MySQL Enterprise/Community)
        • Monty Program AB (MariaDB, MySQL)
        • SkySQL AB (MySQL, MariaDB, Drizzle)
        • Percona (Percona Server, XtraDB)
        • OpenQuery (OQGraph, MySQL, MariaDB, Drizzle)
    • Flessibilità di MySQL
      • Piattaforme supportate:
        • Linux
        • Windows
        • Solaris
        • Mac OS X
        • FreeBSD
        • HP UX
        • IBM AIX
        • porting da sorgenti
    • Flessibilità di MySQL
      • Connettori e librerie:
        • C/C++ (libmysql)
        • Java (JDBC)
        • ODBC (Win/Unix)
        • PHP
        • Perl
        • Python
        • Altri linguaggi (wrapper libmysql)
    • Architettura di MySQL
    • Gli Storage Engines
      • MySQL memorizza i dati attraverso gli Storage Engines :
        • Il motore è legato alla singola tabella
        • E’ possibile usare motori differenti in una singola query ( attenzione... )
        • Ad ogni engine è associato uno storage medium
        • Ogni engine ha delle specifiche features aggiuntive
    • Gli Storage Engines
      • Alcuni esempi:
        • InnoDB
        • MyISAM
        • NDB Cluster
        • Memory
        • Archive
        • ...
    • Gli Storage Engines: MyISAM
        • Parte integrante di MySQL dalla v3.23
        • E’ stato lo storage engine di default fino alla v5.1
        • Motore non transazionale
        • Lock a livello di tabella
        • Caching solo per gli indici
        • Storage dei dati semplice e con poco overhead
        • Ottimo per applicazioni web (no transazioni)
        • Veloce per carichi prevalentemente in lettura
    • Gli Storage Engines: InnoDB
        • Sviluppato da InnoBase (acquisita da Oracle nel 2005)
        • Parte integrante di MySQL dalla v4.0
        • E’ lo storage engine di default dalla v5.5
        • Motore transazionale
        • Meccanismi avanzati di caching
        • Integrità referenziali e foreign key
        • MVCC (multiversioning)
        • Row level locks
        • Crash recovery automatico
        • Tablespaces compressi (innodb plugin 1.x)
    • Gli Storage Engines: NDB Cluster
        • Motore incluso in MySQL Cluster
        • I dati vengono memorizzati sui data nodes anziché su storage locale
        • Consente di utilizzare più data nodes in load sharing e failover
        • All’avvio necessita di una connessione al cluster manager
    • Gli Storage Engines: altri motori
        • Memory
          • Totalmente in memoria
          • Ottimo per piccole tabelle consultate di frequente o temporanee
          • Campi di lunghezza dinamica non supportati
          • Dati non permanenti
        • Archive
          • Dati storici compressi (fino al 70%)
          • Solo INSERT e SELECT
    • Soluzioni di backup
        • Strategie di backup: Hot, Warm e Cold
        • Backup logico
          • mysqldump
        • Backup binari
          • Copia files a server fermo
          • Filesystem snapshots
          • Tools commerciali (es. MySQL Enterprise Backup)
        • Backup su architetture distribuite
          • Es. replica + backup server slave
    • Configurazioni in alta affidabilità
        • MySQL Replication
          • replica asincrona
          • replica semisincrona (v5.5+)
        • MySQL Cluster (integrato fino alla v5.0)
        • Active-Passive Cluster
    • Configurazioni in alta affidabilità: Replica
    • Configurazioni in alta affidabilità: MySQL Cluster Fonte: http://www.mysql.it/products/cluster/architecture.html
    • Configurazioni in alta affidabilità: Cluster di terze parti
        • Software esterno per il clustering e per la condivisione dello storage
        • Linux HA (drbd, heartbeat), Red Hat Cluster Suite, Sun Cluster, Veritas Cluster, Windows Cluster, etc.
        • Utilizzo di agent specifici per il server MySQL
      Fonte: http://dev.mysql.com/doc/refman/5.5/en/drbd-mysql-replication-scale.html
    • I servizi di supporto e formazione erogati da Babel
        • Babel è
        • Servizi professionali relativi a installazione, configurazione, gestione e troubleshooting di server MySQL, anche in alta affidabilità e in ambienti multipiattaforma
        • Erogazione di corsi personalizzati per sviluppatori e sistemisti
        • Organizzazione di sessioni di training on the job del personale tecnico presso la sede Cliente o la sede Babel
        • Visitate il nostro sito o rivolgetevi ai colleghi presenti allo stand!
    • Grazie! Visitate www.babel.it