Your SlideShare is downloading. ×
Rassegna stampa I luoghi della memoria Vincenzo Catalano
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Rassegna stampa I luoghi della memoria Vincenzo Catalano

104
views

Published on

L’esposizionel, promossa in occasione della Giornata della Memoria attraverso la Presidenza del Consiglio Regionale della Puglia in collaborazione con Teca del Mediterraneo, il Comune di Bari - …

L’esposizionel, promossa in occasione della Giornata della Memoria attraverso la Presidenza del Consiglio Regionale della Puglia in collaborazione con Teca del Mediterraneo, il Comune di Bari - assessorato comunale ai Rapporti Istituzionali - e le Autorità polacche, è stata allestita nella piazza antistante il Palazzo dell'Economia in corso Vittorio Emanuele II. Il reportage è stato realizzato per non dimenticare l'orrore dei campi di sterminio di Auschwitz I, Auschwitz II, Birkenau e dei luoghi di accoglienza dei profughi e sopravvissuti in Puglia. La mostra, con ingresso gratuito, curata dall’associazione culturale “Photography”,

Published in: Education

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
104
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. 27 – Gennaio - 27 Febbraio 2014 Consiglio Regionale della Puglia Ufficio e Rassegna Stampa a cura di Giulia Murolo http://biblioteca.consiglio.puglia.it
  • 2. sandei Rubrica: CULTURA & SPETTACOLI pag. 9 - sabato 08 febbraio 2014 1 A diffusione interna - Vietata la riproduzione
  • 3. 7 Febbraio 2014 Estratto da www.giornalediPuglia.com "I luoghi della memoria" il 27 febbraio chiude la mostra fotografica di Catalano Commenta ora! Politica locale 2/07/2014 04:35:00 PM A+ASHARE ON PRINTSTAMPA BARI - Chiuderà il 27 febbraio, la mostra fotografica "I luoghi della Memoria" a cura del fotografo Vincenzo Catalano. L’esposizione, promossa in occasione della Giornata della Memoria attraverso la Presidenza del Consiglio Regionale della Puglia in collaborazione con Teca del Mediterraneo, il Comune di Bari - assessorato comunale ai Rapporti Istituzionali - e le Autorità polacche, è stata allestita nella piazza antistante il Palazzo dell'Economia in corso Vittorio Emanuele II. Il reportage è stato realizzato per non dimenticare l'orrore dei campi di sterminio di Auschwitz I, Auschwitz II, Birkenau e dei luoghi di accoglienza dei profughi e sopravvissuti in Puglia. La mostra, con ingresso gratuito, curata dall’associazione culturale “Photography”, resterà aperta sino al 27 febbraio con i seguenti orari: mattina ore 10-13, pomeriggio ore 16.30-22. Per eventuali prenotazioni contattare la Biblioteca del Consiglio Regionale dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 18, ai seguenti recapiti 080.540.27.70 – 27.72 . Twitter: @TecaMediterrane YouTube: Teca del Mediterraneo – Facebook: Biblioteca Cons. Reg. Puglia. http://biblioteca.consiglio.puglia.it.
  • 4. Agenzia n. 482 7 Febbraio 2014 Estratto da www.consiglio.puglia.it Agenzia nr. 482 del 07/02/2014 » Biblioteca I luoghi della memoria: il 27 febbraio chiude la mostra fotografica di Catalano Chiuderà il 27 febbraio, la mostra fotografica "I luoghi della Memoria" a cura del fotografo Vincenzo Catalano. L’esposizione, promossa in occasione della Giornata della Memoria attraverso la Presidenza del Consiglio Regionale della Puglia in collaborazione con Teca del Mediterraneo, il Comune di Bari - assessorato comunale ai Rapporti Istituzionali - e le Autorità polacche, è stata allestita nella piazza antistante il Palazzo dell'Economia in corso Vittorio Emanuele II. Il reportage è stato realizzato per non dimenticare l'orrore dei campi di sterminio di Auschwitz I, Auschwitz II, Birkenau e dei luoghi di accoglienza dei profughi e sopravvissuti in Puglia. La mostra, con ingresso gratuito, curata dall’associazione culturale “Photography”, resterà aperta sino febbraio con i seguenti orari: mattina ore 10-13, pomeriggio ore al 27 16.30-22. Per eventuali prenotazioni contattare la Biblioteca del Consiglio Regionale dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 18, ai seguenti recapiti 080.540.27.70 – 27.72 . Twitter: @TecaMediterrane - YouTube: Teca del Mediterraneo – Facebook: Biblioteca Cons. Reg. Puglia. http://biblioteca.consiglio.puglia.it ./comunicato
  • 5. 28 Gennaio 2014 Estratto da pag. 10
  • 6. 27 Gennaio 2014 Estratto da http://repubblica.bari.it Giornata della memoria gli appuntamenti in città L'inaugurazione della mostra 'I luoghi della memoria', e nel pomeriggio il convegno sul primo Congresso dei comitati di Liberazione nazionale: il ruolo dell'informazione e la figura di Oronzo Valentini" Una giornata ricca di appuntamenti per ricordare le vittime della Shoah. In occasione della Giornata della Memoria, alle ore 12, il sindaco Michele Emiliano e il presidente del Consiglio della Regione Puglia Onofrio Introna inaugureranno la mostra fotografica "I luoghi della Memoria" allestita nella piazza antistante il Palazzo dell'Economia; il reportage è stato realizzato dal fotografo Vincenzo Catalano per non dimenticare l'orrore dei campi di sterminio di Auschwitz I, Auschwitz II Birkenau e dei luoghi di accoglienza dei profughi e sopravvissuti in Puglia.
  • 7. 27 gennaio 2014 Estratto da www.baritoday.it Giornata della Memoria, un reportage fotografico per non dimenticare l'Olocausto Questa mattina l'inaugurazione della mostra fotografica del fotoreporter barese Vincenzo Catalano nella piazza antistante il Palazzo dell'Economia in corso Vittorio Emanuele. Nel pomeriggio all'Università la presentazione del volume "Opporsi al negazionismo" Redazione27 Gennaio 2014 Consiglia 1 0 Anche la città di Bari aderisce con una serie di iniziative allaGiornata della Memoria in commemorazione delle vittime dell'Olocausto. Il 27 gennaio 1945 le truppe sovietiche dell'Armata rossa entrarono nel campo di concentramento di Auschwitz, liberando i superstiti rimasti all'interno del campo di concentramento nazista. MOSTRA "I LUOGHI DELLA MEMORIA" - Questa mattina alle ore 12, il sindaco Michele Emiliano e il presidente del Consiglio della Regione Puglia Onofrio Introna inaugureranno la mostra fotografica "I luoghi della Memoria" allestita nella piazza antistante il Palazzo dell'Economia in corso V. Emanuele. Il reportage è stato realizzato dal fotografo Vincenzo Catalano per non dimenticare l'orrore dei campi di sterminio di Auschwitz I, Auschwitz II, Birkenau e dei luoghi di accoglienza dei profughi e sopravvissuti in Puglia. Nel corso della cerimonia inaugurale della mostra saranno presentate le due pubblicazioni curate da Vincenzo Catalano, che ha raccolto le immagini agghiaccianti dei luoghi dello sterminio. Una ulteriore iniziativa editoriale sarà presentata
  • 8. dal direttore dell'Istituto Pugliese per la Storia dell'Antifascismo e dell'Italia contemporanea Vito Antonio Leuzzi che, in collaborazione Giulio Esposito, ha curato i testi e le testimonianze del reportage fotografico. La rassegna è stata organizzata dall'associazione culturale "Photography" in collaborazione con le autorità polacche, con il contributo della Teca del Mediterraneo e il patrocinio del Consiglio Regionale della Puglia e del Comune di Bari. La mostra fotografica rimarrà aperta fino al 27 febbraio. Ingresso libero. IL MESE DELLA MEMORIA ALL'UNIVERSITA' - L'Università di Bari ha invece organizzato una serie di appuntamenti per il "Mese della Memoria", una rassegna di incontri e conversazioni con gli autori, concerti, mostre, reading e letture teatrali dedicata al tema della Shoah. Il primo appuntamento si terrà questo pomeriggio alle 17 nel Salone degli Affreschi: verrà presentato il volume Opporsi al negazionismo. Un dibattito necessario tra filosofi, giuristi e storici a cura di Francesca Romana Recchia Luciani e Luciano Patruno (Il Melangolo, 2013). Intervengono: l’Assessore al Mediterraneo, Cultura, Turismo della Regione Puglia Silvia Godelli, il Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Bari Antonio Uricchio, il Senatore Felice Casson e la Professoressa Francesca Romana Recchia Luciani. Introduce e modera la giornalista de “la Repubblica” Simonetta Fiori. Inoltre, a partire dal 27 gennaio fino al 14 febbraio presso l'Ex Palazzo delle Poste, Università degli Studi di Bari sarà esposta la mostra dal titolo "Le leggi razziali in Puglia e Basilicata" a cura di Mariapina Mascolo e Francesco Mastroberti, realizzata in collaborazione con l’Università degli Studi di Bari e il CeRDEM “C. Colafemmina”. Il Mese della Memoria, per il sesto anno consecutivo, è organizzato e promosso dall'Associazione Presìdi del Libro su affidamento dell'Assessorato al Mediterraneo, Cultura, Turismo della Regione Puglia. Il titolo scelto per questa edizione è “Parole che non si possono perdere”, che vuole sottolineare il pericolo degli "abusi della memoria", cioè la banalizzazione e la negazione della stessa. Il focus di questa edizione è dunque incentrato sul tema del negazionismo che torna a penetrare insidiosamente, insieme all'antisemitismo, le subculture della società attuale. Annuncio promozionale
  • 9. 25 Gennaio 2014 Estratto da http://www.arte.it/ VINCENZO CATALANO. I LUOGHI DELLA MEMORIA Vincenzo Catalano. I luoghi della memoria, Palazzo dell'Economia, Bari Dal 27 Gennaio 2014 al 27 Febbraio 2014 BARI LUOGO: Palazzo dell'Economia CURATORI: Associazione culturale Photography • • ENTI PROMOTORI: Consiglio Regionale della Puglia Comune di Bari COSTO DEL BIGLIETTO: ingresso gratuito TELEFONO PER INFORMAZIONI: +39 080 5238335/ 080 5402770 E-MAIL INFO: segreteria.urp@comune.bari.it SITO UFFICIALE: http://www.comune.bari.it COMUNICATO STAMPA: In occasione della Giornata della Memoria, lunedì 27 gennaio, alle ore 12, il sindaco Michele Emiliano e il presidente del Consiglio della Regione Puglia Onofrio Introna inaugureranno la mostra fotografica "I luoghi della memoria" allestita nella piazza antistante il Palazzo dell'Economia in corso Vittorio Emanuele II. Il reportage è stato realizzato dal fotografo Vincenzo Catalano per non dimenticare l'orrore dei campi di sterminio di Auschwitz I, Auschwitz II, Birkenau e dei luoghi di accoglienza dei profughi e sopravvissuti in Puglia. Nel corso della cerimonia inaugurale della mostra saranno presentate le due pubblicazioni curate da Vincenzo Catalano, che ha raccolto le immagini agghiaccianti dei luoghi dello sterminio. Una ulteriore iniziativa editoriale sarà presentata dal direttore dell'Istituto Pugliese per la Storia dell'Antifascismo e dell'Italia contemporanea Vito Antonio Leuzzi che, in collaborazione Giulio Esposito, ha curato i testi e le testimonianze del reportage fotografico. La rassegna è stata organizzata dall'associazione culturale "Photography" in collaborazione con le autorità
  • 10. polacche, con il contributo della Teca del Mediterraneo e il patrocinio del Consiglio Regionale della Puglia e del Comune di Bari. Inaugurazione lunedì 27 gennaio, alle ore 12
  • 11. Estratto da www.cittadeibimbi.it 25 gennaio 2014 I luoghi della memoria negli scatti di Catalano Dalla sezione News locali In occasione della Giornata della Memoria, lunedì 27 gennaio, alle ore 12, il sindaco Michele Emiliano e il presidente del Consiglio della Regione Puglia Onofrio Introna inaugureranno la mostra fotografica “I luoghi della Memoria” allestita nella piazza antistante il Palazzo dell’Economia. Il reportage è stato realizzato dal fotografo Vincenzo Catalano per non dimenticare l’orrore dei campi di sterminiodi Auschwitz I, Auschwitz II Birkenau e dei luoghi di accoglienza dei profughi e sopravvissuti in Puglia. Nel corso della cerimonia inaugurale della mostra saranno presentate le due pubblicazioni curate da Vincenzo Catalano, che ha raccolto le immagini agghiaccianti dello sterminio. Una ulteriore iniziativa editoriale sarà presentata dal direttore dell’Istituto Pugliese per la Storia dell’Antifascismo e dell’Italia contemporanea Vito Antonio Leuzzi che, in collaborazione Giulio Esposito, ha curato i testi e le testimonianze del reportage fotografico. La rassegna è stata organizzata dall’associazione culturale ‘Photography’ in collaborazione con le autorità polacche, con il contributo della Teca del Mediterraneo e il patrocinio del Consiglio Regionale della Puglia e del Comune di Bari. La mostra fotografica rimarrà aperta fino al 27 febbraio. Ingresso libero.
  • 12. 25 gennaio 2014 Estratto da www.puglialive.net Bari - Inaugurazione della mostra fotografica I luoghi della Memoria 25/01/2014 In occasione della Giornata della Memoria, lunedì 27 gennaio, alle ore 12, il sindaco Michele Emiliano e il presidente del Consiglio della Regione Puglia Onofrio Introna inaugureranno la mostra fotografica “I luoghi della Memoria” allestita nella piazza antistante il Palazzo dell’Economia. Il reportage è stato realizzato dal fotografo Vincenzo Catalano per non dimenticare l’orrore dei campi di sterminio di Auschwitz I, Auschwitz II Birkenau e dei luoghi di accoglienza dei profughi e sopravvissuti in Puglia. Nel corso della cerimonia inaugurale della mostra saranno presentate le due pubblicazioni curate da Vincenzo Catalano, che ha raccolto le immagini agghiaccianti dello sterminio. Una ulteriore iniziativa editoriale sarà presentata dal direttore dell’Istituto Pugliese per la Storia dell’Antifascismo e dell’Italia contemporanea Vito Antonio Leuzzi che, in collaborazione Giulio Esposito, ha curato i testi e le testimonianze del reportage fotografico. La rassegna è stata organizzata dall’associazione culturale ‘Photography’ in collaborazione con le autorità polacche, con il contributo della Teca del Mediterraneo e il patrocinio del Consiglio Regionale della Puglia e del Comune di Bari. La mostra fotografica rimarrà aperta fino al 27 febbraio. Ingresso libero.
  • 13. sandei pag. 22 - venerdì 24 gennaio 2014 1 A diffusione interna - Vietata la riproduzione
  • 14. 25 gennaio 2014 Estratto da http://www.barinedita.it/ Bari, "I luoghi della memoria": reportage di Vincenzo Catalano in mostra Letto: 67 volte BARI - Si inaugura lunedì 27 gennaio alle 12.00 nella piazza antistante il Palazzo dell’Economia di Bari "I luoghi della memoria", mostra delle foto realizzate da Vincenzo Catalano nei campi di sterminio di Auschwitz e Birkenau, che resterà visitabile sino a giovedì 27 febbraio.
  • 15. EPolis Bari Venerdì 24 gennaio 2014 19 “I luoghi della memoria”: da lunedì la mostra sui campi di sterminio nazista CONSIGLIO n DIPENDENTI IN AULA FURIOSI. POI SALTA IL NUMERO LEGALE Pasticcio Multiservizi Emiliano chiede il rinvio, rabbia in aula C he una seduta dedicata alla Multiservizi, in campagna elettorale, sarebbe stata una bomba ad orologeria era cosa facilmente immaginabile. Ma che la rabbia dei dipendenti bloccasse, per lunghi, interminabili, minuti i lavori del Consiglio comunale, costringendo il presidente Pasquale Di Rella a perdere il consueto aplomb quasi brittanico, non era previsto. Non così, almeno. Fatto sta che ieri, la seduta che aveva come primo punto all’ordine del giorno l’esame della delibera per la fusione della municipalizzata nell’Amiu (prevista dalla legge in un primo momento, poi non più necessaria) ha dimostrato ancora una volta la crisi all’interno della maggioranza di centrosinistra ed uno scollamento tra questa e il sin- n Il presidente del Consiglio, Di Rella e il consigliere Dammacco (Realtà Italia) daco Michele Emiliano. Che, in apertura dei lavori, seguendo una posizione, tra le altre, di Realtà Italia (il consigliere Andrea Dammacco aveva diffuso una nota in CEGLIE DEL CAMPO Finiti i lavori di ampliamento del cimitero proposito già in mattinata), ha chieso il rinvio della delibera alla prossima seduta. Proposta che ha ottenuto 13 sì, 5 no e 8 astensioni ma che, soprattutto, ha creato una Sono terminati i lavori di ampliamento del cimitero di Ceglie del Campo. Si tratta di un’opera dal costo complessivo di 1 milione e 700mila euro, attesa da molti anni dai residenti del quartiere, che avevano polemizzato per le lungaggini dei lavori. Gli interventi sono stati realizzati con pietra locale lucida e bocciardata e hanno consentito l’esecuzione di 3 campi di inumazione, 274 nuovi loculi e 180 ossari. Ieri, l’assessore ai Lavori pubblici Marco Lacarra, accompagnato dal re- sponsabile del procedimento Davide Cusatelli, dal progettista Grazio Frallonardo e dai responsabili dell’impresa esecutrice Edilelettra srl, ha effettuato un sopralluogo a chiusura del cantiere. “Questo è un risultato epocale - ha dichiarato l’assessore Lacarra - perché dopo tante vicissitudini e ostacoli siamo riusciti, con grande impegno anche da parte dell’impresa esecutrice che ha dovuto modificare in itinere il progetto iniziale, a consegnare alla comunità di Ceglie del Campo un’opera attesa da trent’anni”. ECOTASSA / I MERCATALI HANNO TEMPO FINO ALL’11 FEBBRAIO Ultimatum sulla differenziata Il Comune ha dato tempo ai mercatali baresi fino all’11 febbraio per organizzare l’implementazione della raccolta differenziata: se non è un ultimatum, poco ci manca. Ieri, lo hanno spiegato a chiare lettere gli assessori Rocco De Franchi (Attività economiche) e Maria Maugeri (Ambiente). “Il discorso è semplice - ha chiarito De Franchi - se gli operatori non si metteranno a regime, partiremo con le multe”. Pugno duro, dunque, dell’Amministrazione che, come detto, farà il punto nella riunione dell’11, dopo di che ricorrerà alle maniere forti. L’accelera- frizione proprio nel centrosinistra e scatenato l’ira di alcune decine di lavoratori presenti in aula. Ad irritare gli animi è stato soprattutto il fatto che Emiliano sia uscito dall’aula subito dopo aver chiesto il rinvio, una mossa che non è piaciuta. Il capogruppo Idv Angelo Tomasicchio se l’è presa con il centrodestra, lamentando il fatto che non abbia votato contro il rinvio, ma Ninni Cea, coordinatore delle opposizioni ha respinto ogni accusa al mittente, stigmatizzando la crisi interna alla maggioranza, ufficializzata con la delibera successiva, l’eterno Tutore civico dell’infanzia (all’odg da circa quattro anni): durante la votazione sull’ennesimo rinvio, proposto da Carlo Paolini, è caduto, tanto per cambiare, il numero legale. (a.col.) zione è motivata dalla necessità di aumentare la raccolta del 5% entro il 2 giugno, come prevede l’ecotassa, approvata alla fine dello scorso anno dalla Regione. Per Bari si tratta di passare dal 23 al 28%, pena il pagamento un nuovo balzello, per le tasche dei baresi. La voce “in negativo”sono i mercati - è, infatti, principalmente l’umido a creare problemi - per questo l’Amministrazione ha chiesto un impegno maggiore, proprio per tenere fede all’impegno prescritto dalla Regione che, altrimenti, potrebbe costare caro a tutti i baresi. (a.c.) BARI “I luoghi della memoria” è il titolo della mostra fotografica curata da Vincenzo Catalano che sarà inaugurata lunedì, 27, in occasione della Giornata della memoria dedicata alle vittime dei campi di serminio nazista. Sarà allestita nel Palazzo dell’Economia (c.so Vittorio Emanuele) e racconterà per immagini il dolore e la barbarie del nazismo. L’istallazione espositiva avrà la forma della SZtella di Davide e d ogni punta avrà una sezione tematica. La mostra sarà aperta funo al 27 febbraio. PRESA DI POSIZIONE Il M5S all’attacco: troppe ombre sul Petruzzelli Anche il M5S di Bari entra a piedi uniti nella polemica relativa alla gestione della Fondazione Petruzzelli, dove, da qualche giorno, si è insediato il nuovo cda. “In principio - ricordano gli attivisti sul blog - fu l’orchestra; dopo l’intensa collaborazione, nel dicembre 2009, Schittulli ed Emiliano rompono il loro accordo causando il divorzio tra l’ensemble della Provincia e la Fondazione Petruzzelli. Fino al commissariamento - spiegano riferendosi alla gestione Fuortes - la chiamata diretta era la prassi, in realtà procedura irregolare per un ente che, pur avendo delle caratteristiche di “privato”, deve seguire le norme degli enti pubblici ed effettuare le assunzioni. Con il commissariamento, finalmente, arrivano i concorsi per coro, orchestra, maestri collaboratori, archivista. Noi non siamo sicuri che con il commissario le cose non siano andate diversamente. E’ noto a tutti che nell’ottobre 2013 sono stati presentati in Procura ben due esposti. A chiudere il cerchio è ancora la politica. Per la messa in scena dell’opera Elektra (opera che necessita di un orchestra di 120 elementi), la Fondazione Petruzzelli piuttosto che chiamare, come ensemble integrativo, l’orchestra Sinfonica della Provincia di Bari, ha convocato l’Ico di Lecce. Solo la politica - attaccano - può giustificare una simile scelta: si tratta di una vendetta o di un semplice sgambetto pre elettorale? E inoltre corrisponde al vero che per mesi il nostro teatro è stato privo dei revisori dei conti della fondazione? Chi sono attualmente e, soprattutto, sono esenti da qualsiasi forma di conflitto di interesse?”.
  • 16. sandei Rubrica: CULTURA & SPETTACOLI pag. 8 - venerdì 24 gennaio 2014 1 A diffusione interna - Vietata la riproduzione
  • 17. Agenzia n. 238 23 Gennaio 2014 Estratto da www.consiglio.puglia.it Agenzia nr. 238 del 23/01/2014 » Biblioteca “I luoghi della memoria” Il 27 gennaio inaugurazione della mostra fotografica Si terrà, lunedì 27 gennaio, alle ore 12, in corso Vittorio Emanuele II (piazza dell'Economia) la cerimonia di inaugurazione della mostra fotografica "I luoghi della Memoria" a cura del fotografo Vincenzo Catalano, promossa in occasione della Giornata della Memoria attraverso la Presidenza del Consiglio regionale della Puglia in collaborazione con Teca del Mediterraneo, il Comune di Bari - assessorato comunale ai Rapporti Istituzionali - e le Autorità polacche. La mostra sarà presentata da Vito Antonio Leuzzi, direttore dell’Istituto Pugliese Storia dell’Antifascismo e dell’Italia contemporanea a cui seguiranno i saluti del Presidente del Consiglio regionale della Puglia, Onofrio Introna e del Sindaco di Bari, Michele Emiliano. La mostra, con ingresso gratuito, curata dall’associazione culturale “Photography” resterà aperta tutti i giorni dal 27 gennaio al 27 febbraio con i seguenti orari: mattina ore 10-13, pomeriggio 16,30-22. Per eventuali prenotazioni contattare la Biblioteca del Consiglio regionale dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 18, ai seguenti recapiti 080.540.27.70 – 27.72 . Twitter: @TecaMediterrane - YouTube: Teca del Mediterraneo – Facebook: Biblioteca Cons. Reg. Puglia. http://biblioteca.consiglio.puglia.it /comunicato

×