Web 2.0 e Intelligenza Artificiale

1,802 views

Published on

Come l'Intelligenza Artificiale permette di superare le criticità del Web 2.0, Personalizzazione Adattativa e Filtraggio Semantico.

Published in: Business
0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
1,802
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
44
Actions
Shares
0
Downloads
31
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Web 2.0 e Intelligenza Artificiale

  1. 1. WEB 2.0 E INTELLIGENZA ARTIFICIALE prof. Carlo Tasso Preside Facoltà di Scienze Matematiche FFNN Laboratorio di Intelligenza Artificiale Università di Udine infoFACTORY srl – Parco Scientifico e Tecnologico di Udine InnovactionFair, 15 Gennaio 2008
  2. 2. infoFACTORY Contenuti del Seminario Parte 1 - Il nuovo Web • Dal Web 1 al Web 2.0 • Elementi essenziali del Web 2.0 • Information overload, disponibilità di conoscenze Parte 2 – Intelligenza Artificiale e Web 2.0 • Tecniche del Web 2.0 • L’IA • Alcune tecniche delI’IA: Content-based filtering e adaptive personalization • Content-based online Business Intelligence • Verso il Web 3.0 © C.Tasso - 2008 2
  3. 3. infoFACTORY Parte 1 IL NUOVO WEB © C.Tasso - 2008 3
  4. 4. infoFACTORY L’EVOLUZIONE DEL WEB © C.Tasso - 2008 4
  5. 5. infoFACTORY L’EVOLUZIONE DEL WEB • 1990 – 2000 Web 1.0 • 2000 – 2010 Web 2.0 • 2010 – …. Web 3.0 • … © C.Tasso - 2008 5
  6. 6. L’evoluzione del Web
  7. 7. infoFACTORY COS’E’ IL WEB 2.0? • Il termine denota uno stato di evoluzione del Web, caratterizzato da nuovi ingredienti, nuovi approcci, nuovi equilibri. © C.Tasso - 2008 7
  8. 8. infoFACTORY Principali caratteristiche dei siti Web 2.0 • Contenuti forniti degli utenti, strumenti per la pubblicazione agevole di contenuti e per la condivisione • Partecipazione attiva, collaborazione, bidirezionalità della comunicazione • Apertura e facilità di accesso • Reti sociali, community • Folksonimia (demonomia), tagging • Mass collaboration, intelligenza collettiva • Remixing di contenuti, syndication, mashup, aggregator • Web come piattaforma, infrastruttura orientata ai servizi • … © C.Tasso - 2008 9
  9. 9. infoFACTORY Applicazioni, strumenti e approcci del Web 2.0 • BLOG • WIKI • feed RSS • TAG CLOUD • AJAX, API, Web Service, XML, … • … • Contenuti gratuiti • Sistemi di Licenze (Creative Commons, … Opensource) • Modelli di Business (free, free-to-use-pay-for-service, …) © C.Tasso - 2008 10
  10. 10. infoFACTORY Alcuni siti WEB 2.0 molto popolari • WikipediA • eBay • duespaghi.it • flickr • Skype • last-fm • MySpace • 43Things • current • facebook • NetVibes • BeppeGrillo • YouTube • chicagocrime • WeatherBonk • LinkedIn • Del.icio.us • Digg • SecondLIFE • doggdot.us • Technorati • twitter • Slashdot • BoardTracker • Innocentive • upcoming • IceRocket • BoingBoing • stumbleupon • … • LiveMocha • ciao! © C.Tasso - 2008 11
  11. 11. infoFACTORY © C.Tasso - 2008 12
  12. 12. infoFACTORY Dai produttori di informazione ai consumatori di Informazione (WEB 1.0) idee/concetti/eventi autori, documenti/doc. multimediali/ produttori di /audio-video/ informazione WEB intermediario siti e portali invio ricerca consumatori © C.Tasso - 2008 13
  13. 13. infoFACTORY … nel Web 2.0 ….. idee/concetti/eventi/opinioni autore, documenti/doc. multimediali/ produttori di /audio-video/ informazione WEB: siti, portali, intermediario blog, social network invio ricerca utente attivo consumatore utente attivo utente attivo utente attivo attivo utente attivo utente attivo utente attivoutente utente attivo utente attivo © C.Tasso - 2008 utente attivo 14
  14. 14. infoFACTORY … nel Web 2.0 ….. idee/concetti/eventi/opinioni autore, documenti/doc. multimediali/ produttori di /audio-video/ informazione WEB: siti, portali, intermediario blog, social network invio ricerca User Generated Content utente attivo consumatore utente attivo utente attivo utente attivo attivo utente attivo utente attivo utente attivoutente utente attivo utente attivo © C.Tasso - 2008 utente attivo 15
  15. 15. infoFACTORY L’INFORMATION OVERLOAD • C’è troppa/nuova informazione disponibile in rete • Aumentano i problemi nella ricerca, nell’accesso, nell’invio… : • Non esistono efficaci strumenti di ricerca • Troppi errori di ricerca • Scarsa tempestività • I motori di ricerca hanno una precisione del 15-25% poichè si basano su approcci assai ‘superficiali’ (parole chiave) e non eseguono un’analisi semantica dei documenti • Lo stato dell’arte corrente richiede strumenti innovativi e strumenti specifici per il Web 2.0 © C.Tasso - 2008 16
  16. 16. infoFACTORY E’ DISPONIBILE NUOVA CONOSCENZA (implicita) • C’è nuova informazione/conoscenza disponibile in rete e nelle social network • Conoscenza nei contenuti, nelle relazioni, nelle opinioni,… • Lo stato dell’arte corrente richiede strumenti innovativi e strumenti specifici per il Web 2.0 © C.Tasso - 2008 17
  17. 17. infoFACTORY Parte 2 Intelligenza Artificiale e Web 2.0 © C.Tasso - 2008 18
  18. 18. infoFACTORY Le tecnologie di base del WEB 2.0 • DATA BASE • TECNOLOGIE DI RETE • PAGINE WEB DINAMICHE • ARCHIVIARE INFORMAZIONI E REPERIRLE SUCCESSIVAMENTE • PAROLE CHIAVE, STRING MATCHING QUESTE TECNICHE NON RISOLVONO I NUOVI PROBLEMI !! © C.Tasso - 2008 19
  19. 19. infoFACTORY L’Intelligenza Artificiale • Definizione •… • Elaborazione del linguaggio naturale • Tecniche di rappresentazioni della conoscenza e ragionamento • Modellizzazione dell’utente •… © C.Tasso - 2008 20
  20. 20. infoFACTORY Alcune Tecniche dell’IA • Capire i concetti, e non solo riconoscere le parole chiave • Aggiungere contesto per disambiguare • Filtraggio Cognitivo: – Analisi concettuale del contenuto dei documenti – Meccanismi di rappresentazione della conoscenza – Filtraggio basato sui contenuti • Personalizzazione adattativa: – Profili individuali sugli interessi dell’utente – Tecniche di apprendimento automatico per la costruzione automatica dei profili di interesse © C.Tasso - 2008 21
  21. 21. infoFACTORY Content-based online Business Intelligence A. Monitorare automaticamente siti Web, riviste online, portali tematici, community, CGM, ecc. B. Analisi semantica dei testi: Identificazione dei concetti e relazioni, capire di cosa trattano C. Annotazione Semantica, basata su ontologie di dominio D. Filtraggio personalizzato delle notizie, superando l’approccio delle “parole chiave” E. Sistemi di classificazione e clustering automatici F. Strumenti di information extraction G. Sentiment Analysis H. Social Network Analisys (capire la struttura del network, identificare diversi gruppi, identificare influencer, ponti, riconoscere contenuti simili per raccomandare e notificare proattivamente, … ) I. … © C.Tasso - 2008 22
  22. 22. infoFACTORY Content-based online Business Intelligence - 2 • A cosa serve: – Capire i movimenti dei concorrenti – Individuare rumor di interesse – Analizzare l’opinione dei consumatori – Confrontare prodotti, servizi, … – Analizzare la propria visibilità e reputazione – Analizzare l’evoluzione del proprio posizionamento – Monitorare lo sviluppo di nuove tecnologie – Individuare violazioni della propria proprietà intellettuale – Identificare occasioni di finanziamento – Ecc. © C.Tasso - 2008 23
  23. 23. infoFACTORY Cos’è il WEB 3.0? • Il Web 3.0 è la successiva evoluzione del Web, già ora in atto. • Gli strumenti del Web 3.0 saranno (alcuni lo sono già, ad esempio ifMONITOR di infoFACTORY) in grado di ‘capire’ FACTORY automaticamente il significato dei contenuti e di ragionare su di esso. • Il Web 3.0 non è più un semplice contenitore di parole/ immagini/filmati, ma potrà essere visto come un contenitore di concetti, una base di conoscenze • Il Web 3.0 è dotato di strumenti in grado di cercare con elevata precisione, mettere in relazione, capire ed estrarre informazioni e produrre conoscenze • Tutto ciò utilizzando tecniche di Intelligenza Artificiale © C.Tasso - 2008 24
  24. 24. infoFACTORY Prima spinoff ICT dell’Università di Udine Laboratorio di Intelligenza Artificiale www.infofactory.it © C.Tasso - 2008 25
  25. 25. CONTATTI Prof. Carlo Tasso carlo.tasso@dimi.uniud.it Dr. Paolo Omero omero@infofactory.it

×