Eduon ed Expo - le mille e una notte della cultura

  • 827 views
Uploaded on

«An exhibition is a display which, whatever its title, has as its principal purpose the education of the public: it may exhibit the means at man’s disposal for meeting the needs of civilization, or …

«An exhibition is a display which, whatever its title, has as its principal purpose the education of the public: it may exhibit the means at man’s disposal for meeting the needs of civilization, or demonstrate the progress achieved in one or more branches of human endeavour, or show prospects for the future»

More in: Business
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
    Be the first to like this
No Downloads

Views

Total Views
827
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
3

Actions

Shares
Downloads
0
Comments
0
Likes
0

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. le mille e una notte della culturale mille e una notte della cultura eduon eded Gianluca BasciuBasciu gianluca.basciu@studbocconi.it
  • 2. «An exhibition is a display which, whatever its title, has as its principal purpose the education of the public: it may exhibit the means at man’s disposal for meeting the needs of civilization, or demonstrate the progress achieved in one or more branches of human endeavour, or show prospects for the future»
  • 3. eduon È un progetto unitario, che si attua attraverso sette sottoprogetti mossi dalla stessa pedagogia del coinvolgimento (emotivo, affettivo e corporeo, oltre che razionale), volti a favorire il pieno dispiegamento delle potenzialità positive di ogni studente.
  • 4. OBIETTIVI DELLA RICERCA  ANALIZZARE E DEFINIRE IL BACINO D’UTENZA  ANALIZZARE LA PERCEZIONE DEI POTENZIALI PARTECIPANTI AI PROGETTI  DEFINIRE L’IMPIANTO DELLA MANIFESTAZIONE  PIANIFICARE STRATEGIE DI MARKETING  INFORMARE I DESTINATARI
  • 5. METODO D’INDAGINE TARGET : individui di età compresa tra 10 e 60 anni SELEZIONE del CAMPIONE: collaborazione con una scuola media e campionamento probabilistico stratificato per età METODO: questionario elettronico ad auto-completamento QUESTIONARIO  descrizione dei progetti e inquadramento degli obiettivi dell’indagine  8 domande su Edu-on e 5 domande socio-demografiche
  • 6. PROFILO DEGLI INTERVISTATI 106 intervistati: 54 uomini e 52 donne Prevalgono i giovani di età compresa tra 11 e 20 anni (35.8%). Il 50% degli intervistati sono studenti, seguiti da professori e genitori.
  • 7. …segue La metà circa dei soggetti (49.5%) vive in una famiglia composta da 4 persone. Il 68.8% degli intervistati ha una laurea o un diploma (si tratta, per lo più, di genitori e professori).
  • 8. RISULTATI DELL’INDAGINE Statistics hara yoga scienza rugby nuovi media musica musei arte Mean 5,0104 6,3238 5,0102 6,5000 6,9623 6,4722 6,7009 Median 5,0000 7,0000 5,0000 7,0000 7,0000 7,0000 7,0000 Mode 5,00 7,00 1,00a 8,00 9,00 8,00 8,00 Std. Deviation 2,46446 2,04514 2,55454 2,01451 1,95143 1,98338 1,89446 a. Multiple modes exist. The smallest value is shown L’interesse medio per il progetto è pari a 7 (in una scala da 1 a 9), con una bassa deviazione standard (1.53). I voti inferiori al 6 sono solo il 21%. Edu-on musica risulta il progetto più apprezzato (6.96), seguito dal progetto arte (6.7), nuovi media (6.5), musei (6.47) e scienza (6.32). Meno votati, invece, Edu- on rugby e Edu-on hara yoga, entrambi con una media di 5 punti.
  • 9. …segue… Il 63% degli intervistati è intenzionato a partecipare ai progetti e il 59.5% porterebbe i propri figli. Gli uomini hanno più intenzione delle donne di partecipare a Edu-on (la mediana è superiore – 70 contro 60 – e questa distanza di 10 punti è presente anche nelle rispettive medie – 68.26 contro 57.44). Gli intervistati sono inoltre mediamente interessati ad un’occupazione professionale nei settori di appartenenza dei progetti. Tale interesse rispecchia quello per i progetti specifici (musica, arte e nuovi media in testa).
  • 10. …segue il 57.7% degli intervistati ha dichiarato di voler contribuire ad almeno una delle due attività. Di essi, il 12% circa è disponibile per entrambe: si tratta, per la maggior parte, di studenti delle scuole medie. Con un punteggio medio di 7.14 (scala da 1 a 9), gli intervistati ritengono che i progetti possano ben integrarsi fra loro: è possibile, cioè, conciliare la musica con il rugby, le scienze con l’arte e così via.
  • 11. COEFFICIENTE DI CORRELAZIONE Chi è interessato a Edu-on scienza apprezza, in media, anche Edu-on rugby? Chi vuole seguire Edu-on arte è interessato anche a Edu-on hara yoga? ARTE – MUSEI  correlazione forte (r = 0.802) ARTE – MUSICA  correlazione moderata (r = 0.574) RUGBY – HARA YOGA  correlazione moderata (r = 0.653) MUSEI – MUSICA  correlazione debole (r = 0.470) SCIENZA – NUOVI MEDIA  correlazione debole (r = 0.494) SCIENZA – RUGBY  correlazione debole (r = 0.447) SCIENZA – HARA YOGA  correlazione debole (r = 0.467) Tali relazioni sono presenti anche tra le diverse occupazioni degli intervistati (ovvero l’interesse comune per arte e musei si rispecchia nel lavoro/studio concomitante nei due settori)? Per tutte le coppie precedenti appare confermata la correlazione positiva, statisticamente rilevante e, per di più, di maggiore intensità.
  • 12. REGRESSIONE LINEARE SEMPLICE H0 = partecipazione personale e partecipazione familiare non correlate Chi è intenzionato a partecipare a Edu-on pensa di portare anche i propri figli? ANOVA Model Sum of Squares df Mean Square F Sig. 1 Regression 22941,625 1 22941,625 80,583 ,000 Residual 10818,375 38 284,694 Total 33760,000 39 Esiste una relazione lineare positiva forte tra le variabili (r = 0.824; R2 = 0.68). Il test F utilizzato per l’Analisi della Varianza (ANOVA) ha un p-value inferiore a 0.05, perciò il modello ben approssima i dati reali (livello di significatività 5%). Si rifiuta l’ipotesi nulla.
  • 13. REGRESSIONE LINEARE MULTIPLA Ampliamento del caso precendente. Perché un genitore dovrebbe portare il proprio figlio a seguire le attività di Edu-on? Probabilmente perché l’iniziativa gli interessa, perché pensa che i progetti siano ben strutturati e complessivamente convincenti e perché proviene da un ambito culturale sufficientemente solido. Integrazione dei progetti e titolo di studio hanno un forte impatto sulla partecipazione familiare. Inoltre, come è dimostrato dal p-value dei test t sui singoli Beta, hanno significatività statistica. Al contrario l’interesse generale per Edu-on, mostra un impatto quasi trascurabile, peraltro non statisticamente significativo (al 5%) avendo un livello di significatività osservato >0.05.
  • 14. CONFRONTO TRA MEDIE La partecipazione personale è diversa per uomini e donne (media uomini = 68.26; media donne = 57.44). Tale discrepanza è statisticamente rilevante? H0 = assenza di significatività statistica nella differenza tra medie Condotto il test t si è portati a rifiutare H0. Il p-value è pari a 0.043: la partecipazione personale, pertanto, è effettivamente più alta per gli uomini.
  • 15. ASSOCIAZIONE TRA VARIABILI La disponibilità a contribuire all’arricchimento dei progetti o come volontario dipende dal sesso dell’intervistato? Dal diagramma a barre accostate appare che gli uomini sono più intenzionati a fare i volontari nei mesi di attività dei progetti, mentre sono di più le donne che non danno alcuna disponibilità. Il valore della statistica test Chi Quadrato (variabili categoriche) è 5.137 con 3 gradi di libertà. Poiché è più piccola del valore della distribuzione teorica (livello di significatività 5%), la relazione tra il contributo ai progetti e il sesso non è statisticamente significativa.
  • 16. CONCLUSIONI  Giovani e adulti apprezzano Edu-on, vogliono esercitare un ruolo attivo nella gestione dei progetti, credono nell’integrazione delle materie.  Gli intervistati tendono a privilegiare quei progetti che hanno a che fare con la propria attività di lavoro e/o di studio.  Le correlazioni tra interessi specifici ricalcano perfettamente le tre aree disciplinari di Edu-on: scienze, arti, corpo.  Il coinvolgimento deve partire dalle famiglie e interessare le scuole. I genitori devono essere i primi a conoscere i progetti. Occorre coinvolgere di più le donne.
  • 17. SUGGERIMENTI  Presentare Edu-on agli Expodays, allestendo uno o più eventi di presentazione dedicati alle sue singole parti, senza mai tralasciare la loro trasversalità. Anticipare concerti, esposizioni, laboratori per rafforzare l’impatto sul pubblico.  Dislocare parte delle attività nelle periferie di Milano dove persistono situazioni di disagio. Formulare proposte di crescita e di formazione.  Coinvolgere il pubblico femminile attraverso un advertising mirato e con varie attività negli Expodays.