• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
Ecosofia
 

Ecosofia

on

  • 2,132 views

This eBook is part of the TREeBOOK Gallery Collection. ...

This eBook is part of the TREeBOOK Gallery Collection.
It was created in 2010 to promote Free Your Ideas and its values.
All rights reserved by the artists. Feel free to share this eBook.
To contact TREeBOOK Gallery please write to bia@freeyourideas.net
TREeBOOK Gallery is supported by Free Your Ideas. www.freeyourideas.net.

Statistics

Views

Total Views
2,132
Views on SlideShare
1,879
Embed Views
253

Actions

Likes
1
Downloads
19
Comments
0

6 Embeds 253

http://ecosofie.blogspot.com 190
http://ecosofie.blogspot.ro 56
http://www.blogger.com 2
http://ecosofie.blogspot.ie 2
http://ecosofie.blogspot.no 2
http://ecosofie.blogspot.it 1

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Ecosofia Ecosofia Presentation Transcript

    • This eBook is part of the TREeBOOK Gallery Collection. It was created in 2010 to promote Free Your Ideas and its values. All rights reserved by the artists. Feel free to share this eBook. To contact TREeBOOK Gallery please write to bia@freeyourideas.net TREeBOOK Gallery is supported by Free Your Ideas. www.freeyourideas.net.
    • L'ecosofia, o “l'ecologia profonda”, è una corrente filosofica.
    • Non è una religione, un progetto, una manovra politica o marketing.
    • È un modo di pensare, agire, vivere e, principalmente, lasciar vivere...
    • L'ecologia profonda sostiene il valore intrinseco delle realtà naturali.
    • Se tutto ciò che esiste è interrelato, se cioè “tutto dipende da tutto”,
    • l’essere umano non è più separato dal mondo naturale ma ne è solo una parte,
    • che interagisce con le altre e verso le quali
    • deve assumere un atteggiamento empatico-risponsabile.
    • Il grande merito dell’ecosofia è quello di spostare la coscienza
    • da centrata-sull’umano a centrata-sulla-Terra.
    • Perchè riferire tutti i giudizi di valore soltanto all’umanità
    • è una forma di antropocentrismo filosoficamente indifendibile.
    • L'ecologia profonda si distingue dall’ecologia “superficiale”,
    • quella che si batte per la conservazione della natura,
    • ma rimane sempre risorsa al servizio dell’uomo.
    • I sostenitori dell’ecologia di superficie pensano di poter modificare le relazioni
    • dell’uomo con la Natura all’interno della struttura della società oggi esistente.
    • L’approccio di superficie dà per scontata la fede
    • nell’ottimismo tecnologico, nella crescita economica,
    • nello sfruttamento basato sulla scienza
    • e nella continuazione delle attuali società industriali.
    • In linea di principio, secondo l'ecosofia,
    • ogni essere vivente ha diritto ad una vita libera, autonoma e dignitosa,
    • compresi gli organismi individuali, gli ecosistemi,
    • le montagne, i fiumi e la Terra stessa.
    • L'ecosofia è detta ecologia profonda perchè nasce dalla presa di
    • coscienza interna e non dal convincere gli altri.
    • Questo stato di coscienza è irreversibile e non trasferibile.
    • L'ecosofia difende l'essere umano integrale invece dell'uomo diviso.
    • L'ecosofia è nata dalla necessità di trovare una nuova armonia ecologica
    • tra gli esseri viventi che abitano il pianeta Terra.
    • Questo rinnovato equilibrio dipende in teoria dalla rinuncia
    • a qualunque forma di antropocentrismo:
    • il diritto alla vita di ogni essere vivente è assoluto
    • e non dipende dalla maggiore o minore vicinanza alla nostra specie.
    • In pratica, il nuovo equilibrio ecologico dipende anche
    • dal completo cambiamento dell'atteggiamento dell'essere umano,
    • deIla riduzione drastica del consumo in generale,
    • deIla riduzione della popolazione,
    • deIl’uso di tecnologie a basso impatto ambientale
    • e della mancanza di interferenza umana in moltissimi ecosistemi.
    • L’ecologia profonda sta per l'uomo del ventunesimo secolo come
    • la conquista spaziale stava per l'uomo del secolo scorso.
    • Ecco gli otto principi dell’ecologia profonda:
    • 1 “Il ben-essere e il fiorire della Terra vivente e delle sue innumerevoli parti organiche/inorganiche hanno un valore in sé.”
    • 2 “La ricchezza e la diversità degli ecosistemi della Terra, come pure delle forme organiche che alimentano e sostengono, contribuiscono alla realizzazione di questi valori e sono anche valori in sé.”
    • 3 “Gli umani non hanno alcun diritto di ridurre la diversità degli ecosistemi della Terra ed i loro costituenti vitali, organici ed inorganici.”
    • 4 “Il fiorire della vita e della cultura umana è compatibile con una sostanziale riduzione della popolazione umana. Il fiorire creativo della Terra e delle sue innumerevoli parti richiede come necessaria tale diminuzione.”
    • 5 “L’attuale interferenza umana con il mondo non-umano è eccessiva, e la situazione sta peggiorando rapidamente.”
    • 6 “Si devono cambiare le politiche attuali. Tale cambiamento riguarda i fondamenti dell’economia e le strutture tecnologiche e ideologiche.”
    • 7 “Il cambiamento ideologico è principalmente quello di apprezzare la qualità della vita piuttosto che aderire all’illusione di un tenore di vita sempre più alto.”
    • 8 “Coloro che sottoscrivono i punti sopra elencati prendono l’impegno di partecipare ai tentativi di implementare le necessarie modifiche.”
    • Arne Næss, filosofo norvegese del ventesimo secolo,
    • è considerato il fondatore dell’ecologia profonda.
    • Il significato dell’opera di Næss è stato anche quello di presentarci una via
    • verso il ritrovamento di una relazione pre-industriale,
    • animistica e spirituale con la Terra, con il rispetto verso tutte le specie
    • e non solo all'imperialismo della specie umana.
    • Il pensiero di Næss è radicale e pessimista sulla capacità umana
    • di realizzare l’armonia ecologica teorizzata da lui.
    • Tuttavia egli ha contribuito ad una cultura ambientale più consapevole.
    • E tu? La tua ecologia “è profonda”?
    • Free Your Ideas www.freeyourideas.net Created and Produced by Bia Simonassi Font: TerraNauta.it Images by Deviantart.com and NasaImages.org Promoted by FreeYourIdeas.net Find more at TreeBookGallery.blogspot.com This eBook is part of the TREeBOOK Gallery Collection. It was created in 2010 to promote Free Your Ideas and its values. All rights reserved by the artists. Feel free to share this eBook. To contact TREeBOOK Gallery please write to bia@freeyourideas.net TREeBOOK Gallery is supported by Free Your Ideas. www.freeyourideas.net.
    • De Luxe Edition Bia Simonassi Switzerland 2010