Your SlideShare is downloading. ×
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Pagamenti internazionali    aguiari
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Pagamenti internazionali aguiari

787

Published on

Seminario Intformatevi 25 ottobre 2012

Seminario Intformatevi 25 ottobre 2012

Published in: Business
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
787
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
60
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. “I PAGAMENTI INTERNAZIONALI”Roma: 25 ottobre 2012 Relatore: Andrea Aguiari
  • 2. Introduzione 2 I PAGAMENTI INTERNAZIONALICome contrattualizzarli, garantirli e recuperarli → Crescente criticità della contrattualistica internazionale. → Crescente necessità della predisposizione appropriata del contratto internazionale. → Plurime ripercussioni del contratto internazionale nei seguenti ambiti:a) ambito legale;b) ambito commerciale;c) ambito creditizio/valutario/finanziario;d) ambito logistico;e) possibilità di utilizzare procedure rapide ed efficaci per recuperare i crediti insoluti.
  • 3. Le condizioni generali di vendita 3 La scelta del tipo di contratto, la sua struttura, i suoi contenuti, la valutazione del rischio di credito e/o di cambio, le precauzioni e le soluzioni strategiche:  VARIANO In riferimento ai Paesi in cui si svolge il rapporto commerciale; In riferimento al settore merceologico di appartenenza; In riferimento alla forza contrattuale.
  • 4. Le condizioni generali di vendita (segue) 4 Dal contratto di vendita o agenzia o distribuzione, ai contratti di licenza o di trasferimento di diritti di proprietà industriale e di know- how, ai contratti di fornitura di opere chiavi in mano, ai contratti di joint venture: mai lasciare alla controparte l’iniziativa di redigere il contratto!!!
  • 5. Le condizioni generali di vendita (segue) 5 Se non è possibile, sottrarsi alle implicazioni delle proposte contrattuali della controparte;Risolvere, comunque, in maniera strategica una serie di contenuti quali:a) la legge applicabile al contratto;b) l’autorità delegata a risolvere le eventuali controversie;c) l’oggetto del contratto, con indicazione delle specifiche tecniche del bene oggetto di compravendita, delle eventuali tolleranze e del tipo di imballaggio;d) il trasporto ed i termini di resa; la documentazione che deve accompagnare la merce;e) e, in particolare, la determinazione del prezzo e le modalità del pagamento.
  • 6. Condizione di pagamentonella vendita internazionale
  • 7. La definizione del prezzo 1 3 2 4
  • 8. COME FISSARE IL PREZZO data di pagamento modo informa tecnica cui sarà trasferitodi pagamento l’importo (swift) ELEMENTI DA DEFINIRE NELLA CONDIZIONE DI PAGAMENTO CON L’ESTERO banche luogo che interverrannodi pagamento moneta nel pagamento di pagamento (Eur, Usd, ecc)
  • 9. ELEMENTI DA DEFINIRE anticipato1 TEMPO posticipato contestuale corriere/posta2 MODO swift eba-target unità di conto nazionale (euro)3 MONETA valuta di conto valutario segue...
  • 10. …continua conti “loro” 4 BANCHE conti “nostro” bonifico bancario assegno bancario incasso documentario 5 FORMA incasso semplice incasso elettronico credito documentario nel paese del venditore 6 LUOGO nel paese del compratore in paese terzo
  • 11. VARIABILI Il rischio commerciale (insolvenza della controparte/compratore); La situazione politica ed economica del paese della controparte/compratore (rischio paese); La possibilità di attivare una copertura del rischio commerciale e/o politico; Il rapporto ed il grado di conoscenza esistente tra il venditore e il compratore; La forza contrattuale e la situazione particolare del settore di appartenenza; L’accordo commerciale sottostante; La possibilità di essere sostituiti con altri fornitori; Gli usi, le consuetudini e le normative allimport esistenti nei singoli Paesi; Il regime valutario del Paese del compratore; La prassi bancaria internazionale; Il settore merceologico e il mercato di riferimento; Il volume delle singole forniture; La distanza.
  • 12. REGOLE DA SEGUIRE INFORMARSI RIGUARDO della controparte estera e/o del proprioAFFIDABILITÀ e SOLVIBILITÀ partner e del paese in cui la stessa risiede. NON LASCIARE PIENA alla controparte estera di scegliere e DISCREZIONALITÀ definire la condizione di pagamento. possibili, da proporre alla contropartePREPARARSI RIGUARDO LE estera avendone già conoscenza eSOLUZIONI DI PAGAMENTO presentandosi preparati. FORMA TECNICA definirla in modo preciso usando una DI PAGAMENTO terminologia appropriata. segue...
  • 13. …continua NEL CASO DI và concordata la data entro cui dovrà CREDITO DOCUMENTARIO essere notificato ed il suo contenuto. dovranno pervenire entro una data GARANZIA BANCARIA E/O concordata e dovrà essere verificato il STAND BY LETTER OF CREDIT contenuto delle stesse. concordando la scadenza (tempo) in cui il PRECISARE pagamento dovrà essere effettuato e la TEMPO E MODALITÀ modalità del relativo trasferimento valutario (swift). INDICARE LE presso cui dovrà pervenire il pagamento dallestero, precisandone i codici (IBAN - COORDINATE BANCARIE International Bank Account Number, BIC Code, ecc.). INFORMARSI che l’acquirente estero utilizzerà per il CIRCA LA BANCA trasferimento. segue...
  • 14. …continua è opportuno precisare chi dovrà pagare SPESE E COMMISSIONI quelle relative alla banca italiana e alla BANCARIE banca estera. In caso di ripartizione tra le parti indicare share. VALUTARE contrattuale per gestire, successivamente, LA MONETA/DIVISA l’eventuale rischio di cambio. NEL CASO DI TRANSAZIONE la stessa sarà negoziata dalla banca al IN VALUTA ESTERA cambio del giorno di negoziazione. agli accordi presi utilizzando testi DARE FORMA SCRITTA standard da adattare di volta in volta alle singole operazioni.
  • 15. FORME DI PAGAMENTO IN AMBITO INT.LE assegno bonifico bancario bancario via swift estero credito incasso semplice documentario di cambiali pagherò, irrevocabile con o cambiali tratte e/o senza conferma ricevute bancarie FORME DI PAGAMENTO IN AMBITO INTERNAZIONALE bonifico bancario incasso elettronicoassistito da garanzia di cambiali pagherò,bancaria o da stand di tratte accettate o by letter of credit meno, di ricevute bancarie accettazione di incasso pagamenti finanziari di documenti con pagamento ad una commerciali certa data (D/A) contro pagamento a vista (D/P)
  • 16. TEMPI DI PAGAMENTO (QUANDO PAGARE) anticipatamente rispetto alla fornitura del bene e/o del servizio QUANDO PAGAREcontestualmente alla posticipatamenteconsegna della merce rispetto alla fornitura del con il sistema COD bene e/o del servizio
  • 17. SISTEMI DI PAGAMENTO SWIFT (Society for World-wide Interbanking Financial Telecomunications) EBA servizio (European Bankingpostale/corriere Association) MODI (SISTEMI) DI PAGAMENTO BI.Re.L TARGET (Banca d’Italia (Transeuropean Automated Regolamento Lordo) Real time Gross settleent Expres Transfer)
  • 18. SISTEMI DI PAGAMENTO: SWIFT MT 100 MT 200 Customer Transfer Financial Institution Cheques Transfer MT 300 MT 900 Foregin Exchange Balance Reporting of Money Markets SWIFT Society for World-wide MT 800 Interbanking Financial MT 400 Telecomunications Collection ofTraveller’s Cheques Cash Letters MT 700 Documentary MT 600 MT 500 Credits of Securities Precious Metals Guarantees of syndications
  • 19. SISTEMI DI PAGAMENTO: TARGET Cliente Banca Banca ClienteOrdinante Mittente Ricevente Beneficiario Banca Centrale Banca Centrale del Paese del Paese Mittente Ricevente SEBC (Target)
  • 20. Bonifici bancari e assegni bancari
  • 21. BONIFICO BANCARIO tramite banca corrispondente ORDINANTE BENEFICIARIO 1 (COMPRATORE) (VENDITORE) contratto 2 4 incarico accredito (ordine di pagamento) 3 BANCA trasferimento BANCA DEL DELLORDINANTE via swift BENEFICIARIO (COMPRATORE) (VENDITORE)
  • 22. BONIFICO BANCARIO tramite banca non corrispondente ORDINANTE BENEFICIARIO (COMPRATORE) 1 (VENDITORE) contratto 2 5 incarico accredito (ordine di pagamento) BANCA BANCA DEL DELLORDINANTE 3B BENEFICIARIO (COMPRATORE) avviso trasferimento (VENDITORE) dei fondi 3A trasferimento dei fondi BANCA 4 INTERMEDIARIA giro dei fondi
  • 23. SIGLE SINONIMO DI BONIFICO BANCARIO P. O. M. T. Payment Order Mail Transfer SIGLE SINONIMO DI BONIFICO BANCARIO S. T. T. T. Swift transfer or Telex Transmission Trasmission
  • 24. ASSEGNO BANCARIO ESTERO BANCA ESTERAACQUIRENTE SULLA QUALE È 6 TRATTO LASSEGNO addebito in c/c 7 accredito 5 invio per incasso 1 BANCA ESTERAinvio assegno CORRISPONDENTE (cash letter service) 8 accredito 3 invio per incasso 9 accredito definitivoVENDITORE BANCA ITALIANA consegna per 2 la negoziazione 4 accredito sbf con valuta 10/20 gg
  • 25. ASSEGNO BANCARIO ESTERO assegno di conto corrente (check oppure cheque) assegno circolareswift cheque (casher’s check) TIPOLOGIE DI ASSEGNI BANCARI ESTERI assegno turistico assegno piazzato (traveller’cheque) (banker’s draft)
  • 26. ASSEGNO BANCARIO ESTERO: RISCHI l’accredito non è diversità della definitivo ma disciplina giuridica salvo buon fine tempi lunghi per l’esito stop payment del pagamento RISCHI DELL’ASSEGNO diversità BANCARIO ESTERO di significato e di mancanza divalore del protesto esecutività giorni viaggio difficoltà di agire dell’assegno mancanza in via di regresso di autonomia
  • 27. ASSEGNO BANCARIO ESTERO negoziazione salvo buon fine (sbf) ASSEGNO BANCARIO ESTERO inviolock box al dopo incasso
  • 28. NEGOZIAZIONE SALVO BUON FINE (SBF) CONSEGNA da parte del beneficiario per la DELL’ASSEGNO ALLA BANCA negoziazione. da parte della banca solo dopo aver ACCREDITO SALVO BUON ritirato l’assegno e aver controllato la FINE (SBF) DELL’IMPORTO regolarità formale dello stesso. corrispondente che gestisce il servizio INVIO DELL’ASSEGNO “Cash Letter”, insieme a tutti gli assegni ALLA BANCA ESTERA tratti su banche del paese di emissione dello stesso. in caso di mancato pagamento non viene PROTESTO SU ESPRESSA RICHIESTA levato il protesto se non su espressa istruzione in tal senso. e maggiorato di spese e commissioni,SE IMPAGATO L’IMPORTO VIENEADDEBITATO AL BENEFICIARIO anche se è trascorso molto tempo dalla negoziazione sbf.
  • 29. INVIO AL DOPO INCASSO il beneficiario consegna l’assegno alla INVIO AL DOPO INCASSO banca istruendola di inviarlo “al dopo incasso”. la banca trasmette l’assegno alla banca ACCREDITO VIA SWIFT estera trattaria, con istruzioni di curare AD INCASSO AVVENUTO l’incasso e, ad incasso avvenuto, eseguire l’accredito via swift. ADDEBITO AL TRAENTE da parte della banca trattaria, dopo averPREVIA SUA AUTORIZZAZIONE ricevuto l’assegno. da parte della banca estera trattaria, TRASFERIMENTO contestualmente ed in base alle istruzioni DELL’IMPORTO ricevute dalla banca italiana trasmittente. segue...
  • 30. …continua ACCREDITO SUL CONTO da parte della banca italiana, dopo aver CORRENTE DEL BENEFICIARIO ricevuto l’importo. verrà levato il protesto, se così richiesto IN CASO DI NON PAGAMENTO nella lettera di trasmissione della banca A PRIMA PRESENTAZIONE italiana, cui verrà data comunicazione via swift. L’ASSEGNO impagato. VERRÀ RESTITUITO
  • 31. LOCK BOX SYSTEM il beneficiario si informa presso la propria banca dei Paesi di operatività e dellaPAESI DI OPERATIVITÀ E BANCA banca estera corrispondente presso la ESTERA CORRISOPONDENTE quale è domiciliato il Lock box (casella postale). il beneficiario informa la clientela edNEGOZIAZIONE PER CONTO DEL autorizza la banca estera domiciliataria delBENEFICIARIO E A SUO RISCHIO Lock box alla negoziazione per suo conto e a proprio rischio. l’assegno estero viene inviato dal traenteINVIO ALLA CASELLA POSTALE (correntista), anziché all’indirizzo del DEL PAESE DEL TRAENTE beneficiario, alla Casella postale presso la banca nel Paese del medesimo, presso cui la banca italiana è domiciliata. segue...
  • 32. …continua la banca estera, ricevuto l’assegno, lo ACCREDITO SALVO BUON FINE negozia, accreditando sbf il conto ALLA BANCA ITALIANA accentrato della banca italiana domiciliataria del Lock box. la banca italiana ricevuto l’importo lo gira ACCREDITO SALVO BUON FINE AL BENEFICIARIO al beneficiario sempre salvo buon fine (sbf). l’accredito sbf viene stornato dalla banca IN CASO DI estera che ne dà immediatamente avviso MANCATO PAGAMENTO alla banca italiana domiciliataria del Lock box.
  • 33. LOCK BOX SYSTEM: VANTAGGI di smarrimento e/o di furto, in quanto RIDUZIONE DEL RISCHIO lassegno viaggia solo nel paese del compratore, senza transitare per lItalia. VELOCIZZAZIONE e, di conseguenza, rapida conoscenza DELL’INCASSO degli eventuali insoluti. che può continuare lutilizzo di una GRADIMENTO modalità di pagamento snella, economica, DEL COMPRATORE semplice e già nota. offre la possibilità per il beneficiario di INCASSO incassare gli assegni direttamente nel NEL PAESE DI EMISSIONE paese di emissione. in quanto è previsto un semplice rimborsoRISPARMIO DI COMMISSIONI delle spese della banca estera (no commissioni di incasso, spese postali, ecc.). segue...
  • 34. …continua in caso di mancato pagamento può essere AZIONE DI REGRESSO esercitata mantenendo i termini stabiliti dalla legge del paese del debitore. di accredito dell’importo in quanto di fatto SENSIBILE MIGLIORAMENTO lincasso di un assegno a mezzo Lock box DEI GIORNI VALUTA si trasforma in un bonifico bancario dallestero. attraverso un più efficace e veloce MIGLIORE GESTIONE DELLA TESORERIA controllo dell’esito del pagamento dell’assegno. DARE SEGUITO AD è una possibilità prevista per il ALTRI ORDINATIVI beneficiario. infatti il regolamento tramite Lock box rende l’operazione canalizzata e, pertanto, CVS A CARICO DEL- l’obbligo dell’eventuale segnalazione L’INTERMEDIARIO FINANZIARIO valutaria (CVS), è a carico dell’intermediario finanziario (banca).
  • 35. CASH ON DELIVERY (COD) assegno di conto banconote corrente bancario dichiarazione assegno bancaria emesso da bancadi blocco dei fondi (assegno circolare) COD Cash On Delivery attestazione bancaria di avvenuto cambiale pagherò trasferimento dei fondi dichiarazione bancaria di cambiale tratta ricezione ordine di pagamento a favore accettata del venditore
  • 36. CASH ON DELIVERY (COD) : suggerimenti d’utilizzo NON LASCIARE LA GESTIONE DEL TRASPORTO ALLA CONTROPARTE PRESTARE ATTENZIONE ALLA CLAUSOLA DI RESA DELLA MERCE (INCOTERMS) SCEGLIERE ACCURATAMENTE LO SPEDIZIONIERE ISTRUENDOLO CON PRECISIONE E PER TEMPO CIRCA IL VINCOLO ALLA CONSEGNA INCARICARE LO SPEDIZIONIERE CON UNA LETTERA DI ISTRUZIONI CHIARA (MANDATO) segue...
  • 37. …continua FARSI RESTITUIRE IL MANDATO CONTROFIRMATO PER ACCETTAZIONE INDICANDO NELLA STESSA LE CONDIZIONI ALLE QUALI È VINCOLATA LA CONSEGNA DELLA MERCE PRECISARE NELL’INCARICO (MANDATO) LE RESPONSABILITÀ A CARICO DELLO SPEDIZIONIERE CONTESTARE, TRAMITE RACCOMANDATA A.R., EVENTUALI INADEMPIENZE QUALORA LO SPEDIZIONIERE NON OTTEMPERASSE ALLE ISTRUZIONI DA LUI ACCETTATE VERIFICARE TEMPESTIVAMENTE CHE IL COD SIA ANDATO A BUON FINE NON TRASCURARE L’IMPORTANZA DI ENTRARE IN POSSESSO DEL VISTO USCIRE CHE ATTESTA LA FUORI USCITA DELLA MERCE DAL TERRITORIO DOGANALE COMUNITARIO NEL CASO DI DESTINAZIONE DELLA MERCE EXTRA UE
  • 38. Incassi documentari,incassi semplici ed elettronici
  • 39. DOCUMENTI CONTRO PAGAMENTO D/P-CAD 1 ORDINANTE TRASSATO contratto (VENDITORE) (COMPRATORE) 2 spedisce la (principal) merce (drawee) 9 6 accredito presenta 3 7 i documenti consegna i paga e ritira documenti i documenti BANCA BANCA TRASMITTENTE PRESENTATRICE (remitting bank) (presenting bank) 4 invia i documenti BANCA 8 trasferisce i fondi INCARICATA invia i documenti per la (collecting bank) 5 presentazione al trassato
  • 40. DOCUMENTI CONTRO ACCETTAZIONE D/A 1 ORDINANTE TRASSATO contratto (VENDITORE) (COMPRATORE) (principal) 2 spedisce la (drawee) merce 11 6 accredito presenta i 7 documenti 3 9 accetta econsegna i paga ritira idocumenti documenti BANCA BANCA TRASMITTENTE PRESENTATRICE (remitting bank) (presenting bank) 4 invia idocumenti 10 trasferisce i fondi BANCA INCARICATA 8 comunica l’avvenuta accettazione (collecting bank) 5 invia i documenti per la presentazione al trassato
  • 41. NORME UNIFORMI SUGLI INCASSI – NUI disposizioni generali e definizioni forma e struttura altre disposizioni degli incassi NORME UNIFORMI interessi, RELATIVE AGLI INCASSI formacommissioni e spese della presentazione pagamento responsabilità
  • 42. INCASSO DOCUMENTARIO: PARTI INTERESSATE ordinante/venditore cedente i documenti (principal)trassato/compratore banca trasmittente (drawee) (remitting bank) PARTI INTERESSATE NELL’INCASSO DOCUMENTARIO banca incaricata banca presentatrice dell’incasso (presenting bank) (collecting bank)
  • 43. INCASSO DOCUMENTARIO: TIPI contro accettazionecontro pagamento a vista con pagamento ad una (D/P – CAD) determinata data (D/A) TIPI DI INCASSO DOCUMENTARIO contro accettazione con pagamento ad franco di una determinata data (D/A)pagamento/regolamento e contestuale avallo e/o garanzia bancaria
  • 44. INCASSO DOCUMENTARIO: RISCHI rinuncia alla merce difficoltà a far rientrare ritiro della merce la merce non ritirata e a da parte del compratore piazzarla, a condizioni senza aver effettuatoeconomiche convenienti, il pagamento ad altro compratore o l’accettazione RISCHI DELL’INCASSO DOCUMENTARIO richiesta di ritiro della merce ritiro dei documenti senza l’esibizione contro pagamento di un del documentoimporto scontato rispetto mancato pagamento rappresentativo: a quello originario alla scadenza della la polizza di carico cambiale tratta accettata marittima o della cambiale pagherò
  • 45. INCASSI SEMPLICI (CLEAN COLLECTION) cambiali tratte cambiali pagherò accettate e non accettate (promissory note) (bill of exchange accepted or not accepted) INCASSI SEMPLICI (CLEAN COLLECTION) assegni di ricevute bancarieconto corrente bancario (banker’s receipt) (check or cheque)
  • 46. INCASSI ELETTRONICI R.I.BA. LASTSCHRIFTEN (Incasso di Ricevute Bancarie in Italia) R.I.D.(incasso a mezzo note di addebito in Austria, (Rapporti Interbancari Germania e Svizzera) Diretti) B.O.R. INCASSI ELETTRONICIBillet à Ordre Relevé(incasso elettronico MAVdi cambiali pagherò in Francia) L.C.R. I.E.F. Lettre de Change Relevé Incasso Electronico (incasso di ricevute o de Efecto cambiali tratte accettate (incasso elettronico o non accettate di effetti cambiari in Francia) in Spagna)
  • 47. LETTRE DE CHANGE RELEVÉ (LCR): CARATTERISTICH è una forma di incasso elettronico che offre la possibilità di “smaterializzare” gli effetti COS’È cartacei e/o le ricevute bancarie sostituendoli con messaggi elettronici. PAGAMENTO dovrà necessariamente essere effettuato DEGLI IMPORTI presso banche francesi ed espresso in euro. alla banca italiana, deve avvenire entro il termine ultimo che varia dai 10 ai 15 giorni prima della scadenza, nel caso di effetti non accettati; dai 40 ai 45 giorni di calendario prima della scadenza nel caso, invece, di TERMINE DI incassi da presentare per l’accettazione e il PRESENTAZIONE DEI DATI successivo pagamento alla scadenza. Il termine ultimo per la richiesta di eventuali modifiche (richiami, proroghe della scadenza o altro) dovrà essere comunicato alla banca italiana almeno dieci giorni prima della scadenza. segue...
  • 48.  Nome e indirizzo del presentatore…continua (creditore);  Codice operativo estero;  Tipo di incasso: non accettato, accettato, Bor;  Data e numero della fattura; INFORMAZIONI  Importo e data di scadenza del pagamento; DA FORNIRE ALLA BANCA  Nome e indirizzo del debitore francese;  Codice Siren, obbligatorio per importi superiori a 12.500 €;  R.I.B. (Relevé d’Identité Bancaire), che è il codice identificativo della banca francese d’appoggio. diventa definitivo trascorsi un numero di giorni lavorativi dalla data della scadenza (sulla base della convenzione tra banca italiana e francese) che, generalmente, sono intorno ai 10 giorni, salvo notifica, ACCREDITO DELL’IMPORTO dell’eventuale insoluto comunicata dalla banca italiana al presentatore/beneficiario. L’importo a favore del creditore sarà, comunque e sempre pagato “salvo buon fine” (sbf). segue...
  • 49. …continua l’incasso elettronico, presentato dall’esportatore alla banca italiana, si basa su un avviso di pagamento che, tramite la AVVISO DI PAGAMENTO banca francese domiciliataria, perverrà al debitore che potrà onorare o rifiutare l’importo. nel caso di incasso accettato dal debitore francese e successivamente non onorato, la Banque de France segnala l’insoluto in un INCASSO ACCETTATO MA NON ONORATO bollettino pubblicato giornalmente, avente lo scopo di pubblicizzare il mancato pagamento che determina quella che in Francia viene chiamata “Interdition bancaire”.
  • 50. LETTRE DE CHANGE RELEVÉ (LCR): VANTAGG ACCELLERAZIONE con accredito a data certa, senza perdita DEGLI INCASSI di valuta, sia pure con accredito “sbf”. rispetto all’incasso tradizionale sia per MINORI COSTI l’esportatore italiano che per il debitore francese. per effetto della trasmissione dei dati su supporto magnetico e, soprattutto, in quanto trascorsi 9-10 giorni dall’accredito RIDUZIONE DELLE sbf, lo stesso diventa definitivo INCOMBENZE AMMINISTRATIVE consentendo un controllo preciso dei flussi in entrata relativi ai pagamenti della propria clientela francese. MIGLIORE GESTIONE attraverso un più efficace e veloce DELLA TESORERIA controllo dei flussi finanziari. segue...
  • 51. …continua COMUNICAZIONE RAPIDA di un eventuale insoluto. più facile da ottenere da parte della banca ANTICIPO “SBF” italiana. MANCATA EMISSIONE e di conseguenza maggiore efficienza e DEGLI EFFETTI CARTACEI semplicità di impiego del servizio. ELIMINAZIONE vigente in Italia per gli effetti cambiari. DELL’IMPOSTA DI BOLLO in un bollettino della Banque de France PUBBLICAZIONE (Interdition bancarie), in caso di mancato DELL’INSOLUTO pagamento della LCR precedentemente accettata. segue...
  • 52. …continua nei confronti del cliente francese a cui viene offerta una modalità di pagamento MIGLIORE IMMAGINE ben conosciuta e, soprattutto, con costi a suo carico estremamente ridotti. in quanto, pur non rappresentando una garanzia circa l’esito del pagamento, che RIDUZIONE DEL RISCHIO dipende soltanto dal compratore, DI MANCATO PAGAMENTO statisticamente, con l’accettazione della LCR da parte del compratore, la percentuale d’insoluti è molta bassa. RIUTILIZZO DELLE RISORSE nell’impiego in nuove attività. MAGGIORE TEMPESTIVITÀ dovuta all’eliminazione dei tradizionali NELLE OPERAZIONI supporti (cartacei, dischetti, ecc.).
  • 53. LASTSCHRIFTEN: CARATTERISTICHE è una modalità d’incasso dei crediti vantati nei confronti dei clienti tedeschi e COS’È austriaci che si fonda su un accordo preventivo concluso fra l’esportatore italiano e il suo cliente abituale. sarà eseguito mediante presentazione per PAGAMENTO l’incasso, tramite banca, di note di DEGLI IMPORTI addebito (Lastschriften). il debitore non solvibile e non affidabile RIDUZIONE DEL RISCHIO non autorizzerebbe mai che i propri debitiDI MANCATO PAGAMENTO siano pagati su invio diretto delle note di addebito del creditore alla propria banca. CERTEZZA della data di pagamento. segue...
  • 54. …continua MIGLIORE GESTIONE legata alla possibilità di scadenzare DELLA TESORERIA esattamente i flussi in entrata. ACCELLERAZIONE E RISPETTO che non necessitano dell’iniziativa del DEI TEMPI DI INCASSO debitore. ASSENZA DI COSTO per bolli. MINORI INCOMBENZE collegate alla gestione dei crediti, quali il AMMINISTRATIVE sollecito delle fatture scadute. più facile da ottenere da parte della ANTICIPO “SBF” sistema creditizio.
  • 55. Crediti documentari
  • 56. Crediti documentari DEFINIZIONE IMPEGNO SCRITTO DELLA BANCA SU INCARICO DEL COMPRATORE (banca emittente) inviato alla BANCA DEL VENDITORE (banca avvisante e/o designata o confermante) AD ESEGUIRE UNA PRESTAZIONE (pagamento, accettazione o negoziazione) segue...
  • 57. Crediti documentari Crediti documentari 39…continua ENTRO UNA DATA DI SCADENZA (data di validità) A FAVORE DEL VENDITORE (beneficiario) CONTRO PRESENTAZIONE DEI DOCUMENTI RICHIESTI E A CONDIZIONE CHE SIANO RISPETTATI I TERMINI E LE CONDIZIONI DEL CREDITO SECONDO QUANTO STABILITO DALLE NUU, PUBBL. 500 DELLA CCI
  • 58. Crediti documentari NORME ED USI UNIFORMI – NUU significato applicazione di “credito” cessione crediti e del ricavo contratti documenti e credito merci/servizi/ trasferibile prestazioni NORME ED USI UNIFORMI RELATIVI AI CREDITI validità e luogo di DOCUMENTARI (NUU) istruzioni perpresentazione emettere/ documenti modificare forma e tolleranze notifica dei crediti obblighi e documenti responsabilità
  • 59. Crediti documentari Crediti documentari CARATTERISTICHE i crediti sono, per loro natura, operazioni AUTONOMIA distinte dai contratti di vendita o da altri contratti su cui possono fondarsi. il credito è svincolato dalla causa che lha ASTRATTEZZA originato, cioè dal contratto sottostante. le banche dovranno esaminare esclusivamente i documenti presentati per accertare che, nella forma, essi appaiano conformi ai termini e alle FORMALISMO condizioni del credito, in quanto la prestazione promessa dalle stesse è vincolata (subordinata) alla presentazione dei soli documenti prescritti. della banca emittente e/o della banca confermante, subordinato alla presentazione IMPEGNO INDEROGABILE dei documenti prescritti entro una data di validità nel rispetto di tutti i termini e le condizioni stabilite nel credito.
  • 60. Crediti documentari RAFFRONTO DEGLI OBBLIGHI IN UNA OBBLIGHI DEL IN UN CREDITO COMPRAVENDITA VENDITORE DOCUMENTARIO INTERNAZIONALE La merce ordinata dal I documenti richiesti dal CONSEGNARE compratore credito documentario Entro una data di validità Entro e/o alla data stabilita nel credito QUANDO concordata documentario emesso contrattualmente dalla banca emittente In un luogo indicato nel In un luogo definito testo del credito DOVE secondo gli Incoterms documentario (presso 2000 della CCI una banca) segue...
  • 61. Crediti documentari…continua IN UNA OBBLIGHI DEL IN UN CREDITO COMPRAVENDITA VENDITORE DOCUMENTARIO INTERNAZIONALE Secondo le modalità Secondo i termini e le (mezzo, luogo di partenza condizioni stabilite nel COME e arrivo, tragitto, ecc.) di testo del credito trasporto concordate documentario emesso Senza difetti, conforme a Privi di irregolarità/ CONFORME quanto stabilito discrepanze nell’ordine d’acquisto Alle norme ed usi uniformi relative ai crediti Alla legge applicabile al documentari della CCI, contratto di ASSOGGETTATA pubbl. 500 e alle PBIU – compravendita stipulato Criteri Uniformi per dalle parti l’esame dei documenti, pubbl. 645 della CCI
  • 62. Crediti documentari FORMA REVOCABILE IRREVOCABILE (revocable) (irrevocable) NON CONFERMATO CONFERMATO (with confirm) (without confirm) CON SENZA DESIGNAZIONE DESIGNAZIONE
  • 63. Crediti documentari Crediti documentari 39 CREDITO DOCUMENTARIO IRREVOCABILE CREDITO DOCUMENTARIO IRREVOCABILE NON CONFERMATO CONFERMATO (with confirm) (without confirm) impegno alla prestazione di impegno alla prestazione banca diversa dall’emittente solo della banca emittente (confermante) che si aggiunge all’impegno della banca emittente eliminazione del rischio eliminazione del rischio commerciale (rischio cliente) paese e del rischio banca
  • 64. Crediti documentari PARTI COINVOLTE ordinante (applicant) banca rimborsante beneficiario (reimbursement (beneficiary) bank) PARTI COINVOLTE IN UN CREDITO DOCUMENTARIObanca confermante banca emittente (confirming bank) (issuing bank) banca designata banca avvisante (nominated bank) (advising bank)
  • 65. Crediti documentari ARTICOLAZIONE CONCLUSIONE DEL CONTRATTO INCARICO DI EMISSIONE PRECOSTITUZIONE DEI FONDI EMISSIONE DEL CREDITO RICEZIONE DEL CREDITO EMESSO segue...
  • 66. Crediti documentari…continua AVVISO DELL’EMISSIONE DEL CREDITO CONFERMA SE RICHIESTA CONTROLLO EVENTUALE MODIFICA PRODUZIONE E SPEDIZIONE CONSEGNA DEI DOCUMENTI ALLA BANCA DESIGNATA E/O CONFERMANTE segue...
  • 67. Crediti documentari…continua ESAME DELLA CONFORMITÀ DEI DOCUMENTI ESECUZIONE DELLA PRESTAZIONE SE CONFORMI INVIO DEI DOCUMENTI ALL’EMITTENTE VERIFICA CONFORMITÀ DA PARTE DELL’EMITTENTE RIMBORSO CONSEGNA DOCUMENTI AL COMPRATORE E ADDEBITO RITIRO DELLA MERCE
  • 68. Crediti documentari FASI CONCLUSIONE DEL CONTRATTO TRA VENDITORE E COMPRATORE INCARICO DEL COMPRATORE ALLA BANCA PER EMISSIONE CREDITO EMISSIONE DEL CREDITO DOCUMENTARIO NOTIFICA DEL CREDITO DOCUMENTARIO segue...
  • 69. Crediti documentari…continua CONFERMA DEL CREDITO DOCUMENTARIO SE RICHIESTA MODIFICA EVENTUALE DEL CREDITO DOCUMENTARIO UTILIZZO DEL CREDITO DOCUMENTARIO ESAME DEI DOCUMENTI REGOLAMENTO DEL CREDITO DOCUMENTARIO
  • 70. Crediti documentari EMISSIONE VENDITORE ACQUIRENTE 1 ESPORTATORE IMPORTATORE conclusione di un (beneficiary) contratto di fornitura (applicant) 4 2 avviso dellavvenuta incarico di aprire il emissione del credito con credito documentario eventuale conferma 3 BANCA AVVISANTE emissione del credito BANCA (advising/nominated EMITTENTE and/or (issuing bank) confirming bank)
  • 71. Crediti documentari MODIFICA VENDITORE ACQUIRENTE ESPORTATORE 1 IMPORTATORE accordo per una (applicant) (beneficiary) modifica del testo originario 4 2 accettazione e avviso di modifica richiesta di modifica 3 BANCA AVVISANTE accettazione e BANCA (advising/nominated avviso di modifica EMITTENTE and/or (issuing bank) confirming bank)
  • 72. Crediti documentari PRESENTAZIONE DEI DOCUMENTI data di validità periodo di (date of expiry) presentazione dei documenti luogo di validità (presentation period (place of expiry) of documents) PRESENTAZIONE DEI DOCUMENTI AD UTILIZZO DEL CREDITO presso la presso la banca designata e/o banca emittente confermante (careof issuing (careof nominated bank) presso qualsiasi and/or confirming banca italiana bank) (careof any italian bank)
  • 73. Crediti documentari UTILIZZO per pagamento a vista (by payment at sight) per accettazione di tratta a scadenza per pagamento differito (by acceptance of (by deffered payment) draft at ….) UTILIZZO DEL CREDITO DOCUMENTARIO per accettazione di tratta a vista per negoziazione (by acceptance of (by negotiation) draft at sight)
  • 74. Crediti documentari ESAME DEI DOCUMENTI ESAME DEI DOCUMENTI da parte della banca designata e/o confermante entro sette giorni lavorativi successivi al giorno di ricezione RITIRO RIFIUTO dei documenti dei documentiaccredito definitivo accredito salvo buon mancato pagamento o impegno al fine (sbf) sotto riserva con segnalazionepagamento differito (riserva interna) di riserve esterne documenti a disposizione del beneficiario ed eventuale invio ainvio dei documenti invio dei documenti banca emittente con richiestaalla banca emittente alla banca emittente scioglimento riserve e autorizzazione al pagamento
  • 75. RISERVE SUI DOCUMENTI QUALI INTERNE ESTERNE sono discordanze/irregolarità di lieve sono discordanze/irregolarità gravi entità che non compromettono che impediscono la prestazione la prestazione da parte della banca (pagamento, accettazione, negoziazione)negoziatrice e che non verranno dalla e che devono essere segnalatestessa segnalate alla banca emittente alla banca emittente mancato accredito accredito salvo buon fine (sbf) la banca emittente ha facoltà di sotto riserva decidere di respingere le riserve sui documenti senza chiedere autorizzazione allo scioglimento delle stesse da parte dell’ordinante
  • 76. Crediti documentari TIPOLOGIE credito trasferibile (transferable credit) credito rotativostand by letter of credit (revolving credit) TIPOLOGIE DI CREDITO DOCUMENTARIO credito sussidiario credito di anticipazione (red green o controcredito clouse credit) (back to back credit)
  • 77. Crediti documentari STAND BY LETTER OF CREDIT COS’È? è una forma particolare di credito documentario che costituisce una garanzia di pagamento che la banca rilascia al beneficiario impegnandosi irrevocabilmente ad eseguire la prestazione promessa (pagamento, accettazione o negoziazione), qualora la controparte fosse inadempiente. LA NORMATIVA è espressamente richiamata dalle NUU della CCI pubbl. 500 in vigore dal 1° gennaio 1994, ma trova una sua regolamentazione specifica con la pubbl. 590 della CCI “Regole e prassi internazionale relative alla Stand by” (ISP 98), in vigore dal 1° gennaio 1999.
  • 78. Crediti documentari STAND BY: CARATTERISTICHE NON COSTITUISCE UN IMPEGNO DIRETTO IMPEGNO PASSIVO DELLA BANCA EMITTENTE E/O CONFERMANTE STRUMENTO DI GARANZIA E NON DI PAGAMENTO ASSISTE UN PAGAMENTO A MEZZO BONIFICO VIA SWIFT segue...
  • 79. Crediti documentari…continua SOGGETTO A NORME INTERNAZIONALI (NUU o ISP98) POSSIBILITÁ DI EVENTUALE CONFERMA IMPEGNO DELLA BANCA CONTRO PRESENTAZIONE DEI DOCUMENTI DICHIARAZIONE DEL BENEFICIARIO DI INADEMPIMENTO DELL’ORDINANTE
  • 80. Garanzie bancarie
  • 81. Garanzie bancarieGARANZIE FIDEIUSSORIE: CARATTERISTICHE rispetto all’obbligazione principale (artt. ACCESSORIETÀ 1939, 1941, 1944, 1945 C.C.). LEGAME CON I RAPPORTI cioè tra il beneficiario della garanzia e INSTAURATI DALLE PARTI l’ordinante (artt. 1949 e 1950 C. C.). della garanzia conseguente alla scadenza DATA DI VALIDITÀ dell’obbligazione principale (artt. 1955, 1956, 1957 C. C.). (il fideiussore) esteso anche ad oneri IMPEGNO MONETARIO accessori e spese DEL GARANTE dell’obbligazione principale (artt. 1941 e 1942 C. C.).
  • 82. Garanzie bancarie GARANZIE AUTONOME: CARATTERISTICHEIl pagamento non è condizionato dalla prova dell’effettivo inadempimentodell’ordinante;Non si applicano alle fideiussioni e ai bonds di natura accessoria la cuiesecuzione dipende dalla prova;L’esecuzione dell’obbligazione del garante dipende dalla presentazione diuna richiesta scritta del beneficiario e di eventuali altri doumenti prescritti;Sono operazoni distinte dal contratto o dall’offerta sulle quali le stessepossono essere basate; Differiscono dalle Stand by Letter of credit in quanto quest’ultime sonodisciplinate dalle Norme ed Usi Uniformi relative ai crediti documentari (NUU),pubbl. 500 della Camera di Commercio Internazionale (CCI); segue...
  • 83. Garanzie bancarie…continua  Le funzioni svolte dalle garanzie su domanda sono minori rispetto a quelle svolte dalla Stand by Letter of credit e non contemplano prassi e procedure tipiche della Stand by; Sono soggette alle Norme uniformi per domande di garanzia (URDG), pubbl. 458 della CCI solo se le stesse sono espressamente richiamate nel testo della garanzia;  Differiscono dai crediti documentari perché utilizzabili solo se l’ordinante è inadempiente; Si basano solo sui documenti che nella forma, appaiono conformi ai termini della garanzia; La legge applicabile e il foro competente saranno quelli del garante o del controgarante.
  • 84. Garanzie bancarie GARANZIE SU DOMANDA: REQUISITI EMESSA DA BANCA DI deve essere emessa da una banca di primaria importanza, di un Paese non a PRIMARIA IMPORTANZA rischio. cioè limpegno della banca che la rilascia IRREVOCABILITÀ deve essere inderogabile. cioè il pagamento da parte della banca emittente avverrà a prima e semplice AUTONOMIA RISPETTO AL richiesta, senza che sia possibile addurre CONTRATTO SOTTOSTANTE eccezioni e/o obiezioni riconducibili al contratto sottostante. elemento fondamentale di qualsiasi DATA DI VALIDITÀ impegno assunto dalle banche. segue...
  • 85. Garanzie bancarie…continua che potrà essere utilizzato parzialmente EMESSA PER UN fino alla sua concorrenza oppure in IMPORTO DEFINITO ununica soluzione. ESPRESSO RIFERIMENTO del bene o del servizio oggetto della ALLA FORNITURA transazione. EMESSA A FAVORE tramite una banca nella piazza del DEL BENEFICIARIO beneficiario stesso. firmata dal beneficiario, attestante PRESENTAZIONE DI l’inadempimento contrattuale UNA DICHIARAZIONE dell’ordinante.
  • 86. Garanzie bancarieGARANZIE BANCARIE: ELEMENTI ESSENZIALI nominativo del nominativo del garante debitore principale (banca emittente la garanzia) (ordinante) foro competente per nominativo del eventuali beneficiario controversie o creditore ELEMENTI ESSENZIALI DELLA GARANZIA oggetto legge applicabile della garanzia modalità importo per richiedere data e/o evento della garanzia l’escussione di scadenza e divisa della garanzia
  • 87. Garanzie bancarieGARANZIE BANCARIE: NORME UNIFORMI - URDG scopo e applicazione delle norme legge applicabile definizioni e e giurisdizione disposizioni generali NORME UNIFORMI PER DOMANDE DI GARANZIE (URDG) disposizioni relative obblighi e responsabilità alla scadenza richieste
  • 88. Garanzie bancarie GARANZIE BANCARIE: PARTI COINVOLTE Beneficiario Ordinante (Beneficiary) (Principal) PARTI COINVOLTE NELLE GARANZIE BANCARIE Controgarante Garante (Instructing party) (Guarantor)
  • 89. Garanzie bancarieGARANZIE BANCARIE AUTONOME: STRUTTURA GARANZIE BANCARIE DIRETTE INDIRETTE PARTI COINVOLTE  Ordinante (Principal)  Ordinante (Principal)  Banca garante (Guarantor) Banca dell’ordinante (Principal’s bank or Instructing Party)  Beneficiario (Beneficiary)  Banca garante (Guarantor)  Beneficiario (Beneficiary) DIFFERENZEemessa dalla banca residente emessa dalla banca residente nelnel paese dell’ordinante paese del beneficiario su contro- garanzia della banca dell’ordinante
  • 90. Garanzie bancarie GARANZIE BANCARIE: TIPI di pagamento per ritiro di merci (payment guarantee) di serietà dell’offerta a senza polizza di fronte di gare d’appalto carico marittima (bid bond) TIPI DI GARANZIE BANCARIE sostitutive di di buon esecuzione e/o di conformità della depositi cauzionali fornitura dell’ordine(retention money bond) di rimborso di somme d’acquisto pagate in anticipo (performance bond) (advance payment bond)
  • 91. Garanzie bancarie RISCHIO DI CREDITO: SOLUZIONI gestione interna pagamento assicurazione crediti accurata anticipato scadenti nel BT con bonifico bancario attraverso Sace BT assistito da garanzia (multiexport o bancaria multimarket) assicurazione crediti SOUZIONI PER RIDURRE bonifico bancarioscadenti nel MLT con IL RISCHIO DI CREDITO NEI assistito da stand bySace (credito fornitore o voltura polizza PAGAMENTI INTERNAZIONALI letter of credit con o credito fornitore) senza conferma accesso ad operazioni di buyer’s credito documentario credit con polizze irrevocabile con o Sace tramite banca cessione pro soluto sconto pro soluto senza conferma dei crediti ad un di titoli cambiari e factor con eventuale non cambiari smobilizzo con il forfaiting
  • 92. Garanzie bancarieRISCHIO DI CREDITO: COME AFFRONTARLO SOLO RISCHIO RISCHIO POLITICO COMMERCIALE E COMMERCIALE Pagamento anticipato;  Pagamento anticipato; Gestione interna accurata;  Assicurazione dei crediti Assicurazione dei crediti all’export (Sace o Sace BT); allexport;  Credito documentario Cessione dei crediti pro-soluto irrevocabile con conferma; (factoring);  Stand by letter of credit con Garanzia bancaria (payment conferma; guarantee);  Sconto pro soluto dei titoli (Forfaiting); segue...
  • 93. Garanzie bancarie…continua SOLO RISCHIO RISCHIO POLITICO COMMERCIALE E COMMERCIALE  Credito documentario  Credito fornitore con voltura a irrevocabile non confermato; favore di banca;  Stand by letter of credit non  Credito acquirente (solo per confermata; determinate operazioni);  Sconto pro soluto dei titoli  Credito fornitore (solo per (Forfaiting). determinate operazioni).
  • 94. “SI SEDES NON IS” Grazie per l’attenzione! dr. Andrea Aguiari Studio Aguiari – SPF Srl Via Nazionale, 243 – 00184 RomaTel: 06 48900941 – Mobile: 335 370490 Mail: andrea63aguiari@gmail.com

×