La filiera corta della Canapa. Dott.ssa Tolve Manuela. Lucanapa.
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Like this? Share it with your network

Share

La filiera corta della Canapa. Dott.ssa Tolve Manuela. Lucanapa.

on

  • 1,004 views

Nuovi scenari produttivi: ...

Nuovi scenari produttivi:
La filiera corta della Canapa.
Salute, Alimentazione, Edilizia E Tessili
@ Ri – Costruire a (quasi) km 0 - FACTOR20
Viggiano . 22 novembre 2013

Statistics

Views

Total Views
1,004
Views on SlideShare
571
Embed Views
433

Actions

Likes
1
Downloads
12
Comments
0

2 Embeds 433

http://www.lucanapa.com 432
http://translate.googleusercontent.com 1

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

La filiera corta della Canapa. Dott.ssa Tolve Manuela. Lucanapa. Presentation Transcript

  • 1. Ri – Costruire a (quasi) km 0 Viggiano . 22 novembre 2013 Nuovi scenari produttivi: La filiera corta della Canapa. Salute, Alimentazione, Edilizia E Tessili Dott.ssa Tolve Manuela. Lucanapa. Lucania https://it-it.facebook.com/Lucanapa www.lucanapa.com
  • 2. Chi siamo Tutela del Territorio Salvaguardia Ambientale Basilicata Sensibilizzare Comunità Processi Produttivi SOSTENIBILI TA’ Consumo Responsabile
  • 3. Sostenibilità 1987: Commissione Mondiale sull’Ambiente e lo Sviluppo (WCED) Rapporto Brundtland Equilibrio fra il soddisfacimento delle esigenze presenti senza compromettere la possibilità delle future generazioni di sopperire alle proprie Sviluppo sostenibile: miglioramento locale e globale ambientale economico sociale istituzionale rapporto di interdipendenza tra tutela e valorizzazione delle risorse naturali, naturali dimensione economica, sociale ed istituzionale economica
  • 4. Secondo i nostri obiettivi realizziamo il concetto di sviluppo sostenibile attraverso: Agricoltura Tutela del Territorio Salvaguardia Ambientale Nati nel Luglio 2012 Azioni di auto-sostentamento, auto-finanziamento, auto-governo e auto-controllo Dare il giusto supporto ai diversi attori affinché si realizzi una FILIERA SOSTENIBILE partendo dalla produzione di materie prime naturali e rinnovabili.
  • 5. Chi Siamo Nuovo Modello di Sviluppo Sostenibile Filiera (sostenibile) sviluppo economico Agricoltura … Produzione Del Bene analisi attuali problematiche di sviluppo della regione agricoltura nella tutela e nella valorizzazione territorio Attraverso attuali conoscenze ambiente cooperazione con realtà esistenti sul territorio strumenti a disposizione
  • 6. Obiettivi Rafforzamento Identità Territoriali Autoidentificazione e sviluppo comunità locali Cooperazione e Partecipazione NUOVE FORME produzione allocazione consumo qualificare e migliorare realtà economiche già presenti sul territorio sviluppare nuove attività riconducibili ai temi della salvaguardia dell’ambientale, del territorio e del patrimonio forestale promuovere e incentivare turismo eco-sostenibile volto a creare e valorizzare attrattività e accessibilità dei territori più marginali sensibilizzare, diffondere e promuovere iniziative di utilità sociale come strumento educativo alla pratica e al sostegno della collettività nel contesto rurale
  • 7. Rigenerare a (quasi) Km 0 Sensibilizzare Al Consumo Consapevole E Critico Di Prodotti Sostenibili (Dalla Produzione Allo Smaltimento) Incentivare L’utilizzo Di Prodotti Locali In Strutture Sia Locali, Pubbliche Che Private, A Km0 riscoperta del rapporto consumatore-produttore Sensibilizzare Incentivare Progetti Volti Al Miglioramento Delle Condizioni Lavorative Nel Comparto Agricolo E Agroalimentare opportunità occupazionali aggiuntive contro lo spopolamento e l’abbandono del territorio Invertire I Flussi Di Emigrazione Promuovere E Incentivare Lo Sviluppo Di Nuovi Prodotti, Processi Prodotti E Tecnologie Nel Settore Agricolo, Alimentare E Forestale Tecnologie,
  • 8. PROTOCOLLO DI SOSTENIBILITÀ Scambio di know how e procedure per l’avvio di nuove linee produttive Inserimento lavorativo per svantaggiati - Ridurre al minimo le lavorazioni terreni - Non utilizzare pesticidi, diserbanti, fungicidi e ridurre a zero l’apporto di elementi nutritivi non organici - Preferire fertilizzazione NATURALE (sovescio di leguminose) - Ridurre al minimo il consumo di energia fossile Scambio di servizi Adeguamento Carico di Lavoro/Ore di Lavoro miglioramento della qualità della vita dell’uomo nel suo ambiente Condivisione di attrezzature per la prima trasformazione in azienda agricola
  • 9. Filiera Sostenibile Produzione Trasformazione Comm. olio seme Semina Spremitura a freddo farina cosmesi Lavorazioni Market Raccolta Decorticazione bacchetta Semina Web Fibra tecnica Fibra tessile Pellet Canapulo
  • 10. Filiera Sostenibile Introduzione di Colture SOSTENIBILI PERMANENTI miglioramento aree compromesse terreni low input AD attività ALTO VALORE AGGIUNTO attività no-food no- antropiche estrattive capacità fitoestrattive Cannabis Sativa L. redditizie Sementi Certifiate (THC≤ 0.2%) continuità economica non depauperanti riproducibilità risorse
  • 11. Aspetti Botanici Originaria del nord e del sud dell'Himalaya Himalaya Introdotta Europa: Europa II millennio A.C Specie Annuale Angiosperma (Pianta a Fiori) Famiglia Cannabinacee Ordine Urticales Specie Sativa Italia 1 secolo A.C.
  • 12. Piante in grado di tollerare ed accumulare alte concentrazioni di metalli nel germoglio colture annuali non hanno alcun valore economico produzione di biomassa molto bassa iperaccumulatori Arru et. Al 2004 obiettivo combinare la fitodepurazione con colture di interesse commerciale (no food) food) o che abbiano un’elevata resa in biomassa Pianta annuale Produzione elevata di biomassa Canapa Elevato tasso di crescita (CO2) Abbondante sistema radicale Cresce Fibra utilizzabile per la produzione di carta, vestiti, Basso apporto di verosimilmente su ECOECO- FRIENDLY CROP Nature 1996 fibra tecnica acqua ogni terreno Semi fonte di biodisel grazie alla presenza di Theimer et al., 1997 Non necessita di Non necessita di acidi grassi insaturi pesticidi erbicidi
  • 13. Estrazioni Petrolifere/Esplorazioni/ Desolforazione H2S Benzene Toluene IPA (Idrocarburi Policiclici Aromatici) ? CH4 COV (Composti Organici Volatili) I fanghi utilizzati per facilitare le perforazioni sono un miscuglio di acqua, additivi chimici, metalli e altri componenti radioattive. Contengono una trentina di sostanze chimiche tossiche come mercurio, cadmio e bario, ma la loro composizione non è nota, né si sa dove finiscono questi materiali di scarto (nel decennio 1990 2000 metri cubi di rifiuti vennero interrati in terreni agricoli presi in affitto a Corleto Perticara) . “Problematica [è] la possibilità di verificare con certezza l’entità dell’inquinamento, l’identità dell’inquinatore e le modalità con cui i fenomeni si sono determinati, con conseguenti ripercussioni economiche e sociali sulle comunità e sui singoli individui” [Relazione del convegno: “TUTELA DEL TERRITORIO TRA PETROLIO, ACQUA E SISMICITA’ IN ALTA VAL D’AGRI”, VIGGIANO, 19.01.2013 (Prof. Massimo Civita, Prof.ssa Albina Colella, Dott. Giampiero D’Ecclesiis, Dott. Ferdinando Laghi, Prof. Franco Ortolani)]
  • 14. Prodotti FUSTO Fibra Tessile Fibra Isolante Calce Canapa Biomattone Pellets Carta SEME Olio Alimentare Cosmetici Biodisel Seme Decorticato Alimentare Farina Latte
  • 15. Tutto quello che si può ottenere E tanto altro…
  • 16. https://it-it.facebook.com/Lucanapa www.lucanapa.com