Your SlideShare is downloading. ×
0
Organi del comune
Organi del comune
Organi del comune
Organi del comune
Organi del comune
Organi del comune
Organi del comune
Organi del comune
Organi del comune
Organi del comune
Organi del comune
Organi del comune
Organi del comune
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Organi del comune

3,080

Published on

Published in: Education
0 Comments
3 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total Views
3,080
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
3
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. ISTITUZIONE EDUCATIVA “P. COLLETTA” AVELLINOPON C3 A scuola di servizio civile per una cittadinanza attiva<br />ORGANI E FUNZIONI DEL COMUNE<br />Materiale di preparazione per la visita al Comune di Avellino<br />
  • 2. ORGANI E FUNZIONI DEL COMUNE<br />Sono organi di governo del comune il consiglio, la giunta, il sindaco. (art.36 T.U.E.L.) <br />Il consiglio è il massimo organo istituzionale del comune ed è rappresentativo della collettività in quanto è eletto direttamente dal corpo elettorale. A tale organo spettano le funzioni di indirizzo e controllo politico-amministrativo dell'ente locale. <br />
  • 3. ORGANI E FUNZIONI DEL COMUNE<br />Il consiglio entra in carica all'atto della proclamazione e ha una durata di 5 anni. Fino alla data di elezione del nuovo consiglio opera la prorogatio dei poteri del consiglio uscente il quale può compiere solo atti improrogabili di ordinaria amministrazione. Il funzionamento del consiglio è disciplinato dal regolamento comunale, approvato con maggioranza assoluta, nel quale sono previste le modalità di convocazione del consiglio, il numero dei consiglieri necessari per rendere valide le sedute del consiglio (x legge comunque 1/3 dei consiglieri). <br />
  • 4. ORGANI E FUNZIONI DEL COMUNE<br />Le funzioni di competenza del consiglio sono invece previste nel T.U.E.L. e riguardano: statuti e regolamenti (salvo i reg. di organizzazione degli uffici e servizi) bilancio annuale e pluriennale e relative variazioni, convenzioni e costituzione di forme associative, concessione di servizi pubblici, piani territoriali ed urbanistici.<br />
  • 5. Nel quadro giuridico-istituzionale delineato dal titolo V della Costituzione e dalla Legge di ordinamento delle autonomie locali - integrata dai principi autonomamente introdotti nello Statuto comunale - il Consiglio Comunale è definito organo di indirizzo e di controllo politico-amministrativo del Comune. La divisione delle competenze di amministrazione da quelle di gestione ed il riparto delle funzioni tra gli organi (Consiglio, Sindaco, Giunta, dirigenza) assegnano al Consiglio:<br />la funzione di indirizzo nei confronti degli altri organi esecutivi e gestionali del Comune; <br />la competenza sull’adozione degli atti fondamentali in materia normativa, finanziaria, di programmazione e di assetto del territorio; <br />la funzione di controllo sull’operato degli organi esecutivi. <br />Dotato di autonomia organizzativa e funzionale, il Consiglio partecipa alla definizione e alla verifica periodica delle linee programmatiche dell’amministrazione, vigila sull’applicazione degli indirizzi generali, dei piani settoriali e dei programmi deliberati da parte degli altri organi del Comune.<br />ORGANI E FUNZIONI DEL COMUNE<br />
  • 6. Nella prima seduta del consiglio, che è convocata dal sindaco entro 10 giorni dalla proclamazione e presieduta dal consigliere più anziano, oltre alla convalida degli eletti il sindaco presenta la giunta e illustra le linee programmatiche dell'azione di governo. Inoltre nei comuni con popolazione sup. a 15.000 abitanti, in tale seduta viene eletto il presidente tra i consiglieri, il quale ha il potere di convocazione del consiglio e direzione dell'attività del consiglio, ma soprattutto ricopre un ruolo super partes garantendo i diritti dei consiglieri e il buon andamento dell'organo. Mentre nei comuni con popolazione inf. a 15.000, il consiglio è presieduto dal sindaco salvo diversa disposizione regolamentare. La richiesta di convocazione del consiglio può essere effettuata dal sindaco e da 1/5 dei consiglieri e il presidente e tenuto a riunire il consiglio. Le sedute del consiglio sono pubbliche ad eccezione dei casi previsti nel regolamento<br />ORGANI E FUNZIONI DEL COMUNE<br />
  • 7. La giunta è l'organo esecutivo dell'ente locale con competenza generale residuale in tutte le materie che non siano stata affidate dalla legge al consiglio o al sindaco. È composta dal sindaco, che la presiede, e da un numero di assessori, che il sindaco elegge, stabilito dagli statuti e comunque non superiore a 1/3 del numero dei consiglieri. La giunta collabora con il sindaco nella gestione del comune e opera attraverso deliberazioni. L'art. 48 T.U.E.L. prevede inoltre che: collabora con il sindaco nell'attuazione degli indirizzi generali del consiglio, riferisce annualmente al consiglio sulla propria attività, adotta i regolamenti di organizzazione degli uffici e dei servizi, adotta tutti gli atti di indirizzo, di programmazione.<br />ORGANI E FUNZIONI DEL COMUNE<br />
  • 8. La composizione della Giunta Comunale è determinata dalla legislazione statale, la quale fissa il numero degli Assessori in relazione alla consistenza demografica della popolazione.La Giunta comunale compie gli atti di amministrazione che non sono riservati al Consiglio o di competenza degli uffici, determinando così una competenza residuale.Poiché al Consiglio Comunale spettano gli atti di indirizzo su argomenti fondamentali, alla Giunta rimangono i compiti di attuazione ed articolazione, mentre i compiti più strettamente tecnico-operativi spettano agli uffici.Come per il Consiglio comunale, anche il funzionamento della Giunta Comunale è soggetto alla disciplina generale degli organi collegiali. Essa, infatti, esprime le proprie decisioni attraverso l'adozione delle deliberazioni, articolate nelle fasi istruttorie della convocazione, seduta, discussione, votazione, proclamazione dei risultati, verbalizzazione. <br />ORGANI E FUNZIONI DEL COMUNE<br />
  • 9. Il Sindaco è un organo del Comune come il Consiglio e la Giunta. Allo stesso, oltre che la rappresentanza del Comune, spettano le seguenti attribuzioni:Quale rappresentante dell'Amministrazione comunale:<br />rappresenta il Comune verso i terzi, con particolare riferimento al piano processuale;<br />convoca e presiede la Giunta Comunale;<br />convoca e presiede il Consiglio Comunale, nel caso in cui non sia espressamente previsto un presidente apposito;<br />sovrintende al funzionamento dei servizi e degli uffici nonché all'esecuzione degli atti;<br />sovrintende all'espletamento delle funzioni statali o regionali attribuite o delegate al Comune;<br />coordina e riorganizza, sulla base degli indirizzi espressi dal Consiglio Comunale e nell'ambito dei criteri eventualmente indicati dalla Regione, gli orari degli esercizi commerciali, dei pubblici esercizi e dei servizi pubblici;<br />provvede, sulla base degli indirizzi stabiliti dal Consiglio, alla nomina, alla designazione ed alla revoca dei rappresentanti del Comune presso enti, aziende ed istituzioni;<br />nomina i responsabili degli uffici e dei servizi, attribuisce e definisce gli incarichi dirigenziali e quelli di collaborazione esterna.<br />ORGANI E FUNZIONI DEL COMUNE<br />
  • 10. Il Sindaco quale Ufficiale di Governo:<br />sovrintende alla tenuta dei registri di Stato Civile e della popolazione, attua gli adempimenti demandatigli dalle leggi in materia elettorale, di leva militare e di statistica;<br />emana gli atti che gli sono attribuiti dalle leggi o dai regolamenti in materia di ordine e di sicurezza pubblica, di sanità e di igiene pubblica;<br />assume i provvedimenti contingibili ed urgenti per fronteggiare situazioni di particolari gravità per la tutela della sicurezza pubblica dell'igiene e della salute;<br />per quanto riguarda l'ordine e la sicurezza pubblica, nei comuni ove non esiste un Commissario di Polizia, il Sindaco è l'autorità locale di pubblica sicurezza, e deve altresì vigilare su tutto quanto riguarda la sicurezza e l'ordine pubblico informandone il Prefetto.<br />ORGANI E FUNZIONI DEL COMUNE<br />
  • 11. VISITA AL COMUNE DIAVELLINO<br />LA SALA CONSILIARE <br />
  • 12. VISITA AL COMUNE DIAVELLINO<br />L’UFFICIO ANAGRAFE <br />
  • 13. VISITA AL COMUNE DIAVELLINO<br />L’UFFICIO MATRIMONI CIVILI <br />

×