Your SlideShare is downloading. ×
PPT Besozzi "The role of the charity work in urban TB control & Stop TB Italy"
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

PPT Besozzi "The role of the charity work in urban TB control & Stop TB Italy"

341
views

Published on


0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
341
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
1
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Milano, 23 marzo 2012 Giornata Mondiale contro la TB Palazzo Marino – Sala Alessi La tubercolosi nelle aree metropolitane Ruolo del volontariato e del sociale nel sistema di controllo e Stop TB ItaliaG. Besozzi
  • 2. Una malattia specifica La TB rappresenta un’ottima palestra di allenamento a creare modelli di intervento integrati:l  È malattia sistemical  E’ malattia complessal  È malattia sociale
  • 3. Tb malattia sistemicaColpisce ovunque e chiunque West Pacific 20% 0–24 0–24 Africa 30% 25–49 25–49 50–99 50–99 Americas 3% 100–299 100–299 SE Asia 35% East Mediterranean 7% 300 and higher >300 No estimate available No estimate Europe 4%Per 100 000 population • Highest burden in Asia (55% of 9.4 million cases) • Highest rates in Africa, due to high HIV infection rate ~80% of HIV+ TB cases are in Africa
  • 4. Tb malattia complessal  Normata da leggil  Sistema di controllo nazionale e regionalel  Gli aspetti clinici sono prevenzionel  Gli aspetti preventivi sono clinical  Numero illimitato di attoril  Necessari interventi integrati
  • 5. TB malattia sociale Poor health outcomes: ill health, malnutrition, high fertility HIV • inadequate service TB Poverty utilization • unhealthy sanitary and dietary practices • lack of education • low accessibilityDiminished income:Loss of wages, costs of health care,greater vulnerability
  • 6. TB malattia socialel  La tubercolosi è facilitata dalla povertàl  La tubercolosi crea povertàl  Ad interrompere questo circolo vizioso debbono concorrere istituzioni pubbliche, istituzioni private, società civile, volontariato
  • 7. Controllo della TBNon bastano, farmaci e tecnologia avanzata.Il controllo efficace si ottiene attraverso:•  Diagnosi e cura•  Miglioramento condizioni socio-economiche delle popolazioni•  Crescita della cultura: formazione•  E della conoscenza: informazione•  Sostegno socio-economico agli ammalati
  • 8. Distribuire i compiti•  Alle istituzioni competono diagnosi, cura e prevenzione•  Al volontariato –  Diagnosi, cura e prevenzione per gli “invisibili” –  Sensibilizzazione dell’opinione pubblica –  Advocacy nei confronti del potere politico –  Supporto alla formazione degli operatori sanitari e medici –  Interventi di sostegno socio-economico ai malati
  • 9. STOP TB ITALIA ONLUSL’Impegno Italiano al Controllo della Tubercolosi
  • 10. StopTB Italia: Chi siamo•  Stop TB Italia Onlus nasce nel 2004 come partner italiano della Stop TB Partnership di Ginevra, braccio operativo dell’ Organizzazione Mondiale della Sanità per la lotta alla tubercolosi nel mondo.•  E’ costituita da un gruppo di esperti impegnati nei principali campi di lotta alla malattia (pneumologi, microbiologi, infettivologi) che da anni operano nei paesi ad alta endemia fornendo assistenza tecnica per il controllo della TB•  E’ impegnata ad assicurare ad ogni paziente diagnosi e cura efficaci per la TBC, al fine di interrompere la trasmissione dell’infezione nella comunità.•  Agisce attraverso la sensibilizzazione, l’advocacy, la formazione e il sostegno ai malati e ai programmi di controllo all’estero.
  • 11. Attività•  Sensibilizzazione e informazione dell’opinione pubblica e delle istituzioni e advocacy nei confronti del potere politico: –  TB DAY (Stati Generali della TB, Le Suoniamo alla TB, …) –  Indagini DOXA sulla percezione della malattia –  Sito Stop TB italia (www.stoptb.it) e social network –  Quaderni della salute –  Eventi di sensibilizzazione e fund raising legati a musica e arte•  Supporto alla formazione degli operatori sanitari e medici –  Convegni nazionali 2010-2011-2012 –  Corsi di formazione a Sondalo (OMS, Università di Brescia, ...)•  Sostegno economico ai pazienti in Italia e nei paesi ad alta endemia attraverso progetti di supporto ai programmi di controllo: –  Gugulethu, Sud Africa –  Djoffior, Senegal –  Dharamsala, India
  • 12. Attività 2006- 2011 “Respiro” Michilangelo Pistoletto “Lungenmaschine” Guenther Pusch
  • 13. Stop TB Italia nel mondo Gugulethu, Sud AfricaDjoffior,Senegal Dharamsala, india
  • 14. TB Day 2012•  23 marzo Convegno “la TB nelle aree metropolitane”•  24 marzo Proiezione film “Never give up” girato a Dharamsala, India•  24 marzo Concerto “Le suoniamo alla tubercolosi” www.stoptb.it 2 MILIONI DI MORTI ALL’ANNO. E ORA DI SALIRE SUL RING. 24 MARZO - GIORNATA MONDIALE CONTRO LA TUBERCOLOSI. Nelle piazze italiane informazioni e raccolta fondi per Gugulethu, baraccopoli di Città del Capo, Sud Africa.
  • 15. STOP TB ITALIA ONLUS www.stoptb.it

×