Your SlideShare is downloading. ×
0
PPT Arighi "Management of patients with TB"
PPT Arighi "Management of patients with TB"
PPT Arighi "Management of patients with TB"
PPT Arighi "Management of patients with TB"
PPT Arighi "Management of patients with TB"
PPT Arighi "Management of patients with TB"
PPT Arighi "Management of patients with TB"
PPT Arighi "Management of patients with TB"
PPT Arighi "Management of patients with TB"
PPT Arighi "Management of patients with TB"
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

PPT Arighi "Management of patients with TB"

392

Published on

PPT Arighi "Management of patients with TB", Symposium on TB, 14 October, III Session (nurses & healthcare providers), Monza, Italy

PPT Arighi "Management of patients with TB", Symposium on TB, 14 October, III Session (nurses & healthcare providers), Monza, Italy

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
392
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
3
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. LA GESTIONE DEL PAZIENTE CON TB <ul><ul><li>Arighi M. Beatrice </li></ul></ul><ul><ul><li>Coordinatore Inf. </li></ul></ul><ul><ul><li>S.O.C. di Broncopneumotisiologia </li></ul></ul><ul><ul><li>A.O.V.V. Sondalo </li></ul></ul>
  • 2. INTERVENTI <ul><li>L’ assistenza infermieristica del paziente affetto da tb è finalizzata alla soddisfazione dei bisogni assistenziali della persona,attraverso un processo di cura che comporta la valutazione,la rilevazione dei BAI,la pianificazione e l’attuazione del processo di cura </li></ul>
  • 3. VALUTAZIONE INFERMIERISTICA <ul><li>Segni e sintomi: </li></ul><ul><li>Tosse </li></ul><ul><li>Febbre </li></ul><ul><li>Dimagramento </li></ul><ul><li>Astenia </li></ul><ul><li>Importante è quindi la rilevazione dei parametri vitali del paziente </li></ul><ul><li>Rilevazione della P.A., F.C., Saturazione, Temperatura corporea quotidiana </li></ul><ul><li>Rilevazione dei fabbisogni nutrizionali </li></ul>
  • 4. Come pianificare il processo di cura <ul><li>Attuando interventi infermieristici finalizzati alla risoluzione delle problematiche, non solo di carattere fisico, legate alla malattia, ma soprattutto sociali. In quanto la prevalenza dei pazienti degenti è di origine straniera. </li></ul>
  • 5. PAURE? <ul><li>I pazienti degenti immigrati hanno esigenze, bisogni,paure che il professionista infermiere deve essere in grado di risolvere. </li></ul><ul><li>Paura di perdere il lavoro </li></ul><ul><li>Paura di aver “fatto ammalare” per colpa loro familiari,amici,colleghi di lavoro </li></ul><ul><li>Problemi economici ( per la maggior parte sono persone che lavorano per poter mantenere la famiglia nel loro paese d’origine) </li></ul><ul><li>Persone che professano religioni diverse (es mussulmani) </li></ul>
  • 6. ALTRA TIPOLOGIA DI PAZIENTI <ul><li>Un’altra tipologia di pazienti affetti da tb è quella delle persone anziane, dove si ha un decadimento delle condizioni generali. </li></ul><ul><li>Il professionista infermiere deve, avvelendosi di linee guida,protocolli e procedure codificate,mettere in atto tutto il suo “sapere” per il raggiungimento della soddisfazione dei bisogni della persona. </li></ul>
  • 7. INTERVENTI INFERMIERISTICI <ul><li>È importante per pazienti affetti da da tb la compliance alla terapia,il mancato rispetto di questa può provocare forme resistenti. </li></ul><ul><li>È compito del professionista infermiere, insegnare l’importanza della corretta assunzione della terapia </li></ul><ul><li>È compito del professionista infermiere, se il paziente non è compliante sorvegliare la somministazione dei farmaci (DOT) </li></ul><ul><li>È compito del professionista infermiere, monitorare gli effetti collaterali dei farmaci. (nausea,epigastalgia,vomito,prurito) </li></ul>
  • 8. Educazione sanitaria <ul><li>È importante insegnare al paziente le precauzioni sanitarie da adottare </li></ul><ul><li>Non uscire dalla stanza di degenza </li></ul><ul><li>Uso corretto della mascherina </li></ul><ul><li>Coprirsi il naso e la bocca con un fazzoletto monouso quanto tossisce </li></ul><ul><li>Lavarsi le mani dopo ogni contatto di materiale potenzialmemte infetto </li></ul><ul><li>Curare l’igiene personale </li></ul>
  • 9. Uso dei DPI <ul><li>L’utilizzo dei DPI (dispositivi di protezione individuale) da parte degli operatori è obbligatorio. </li></ul><ul><li>Le mascherine chirurgiche non hanno nessuna efficacia protettiva per gli operatori. </li></ul><ul><li>Utilizzo di facciali filtranti di classe FFP2 nella normale attività di assistenza </li></ul><ul><li>Utilizzo di facciali filtranti FFP3 durante attività potenzialmente contagiose quali induzione espettorato, broncoaspirazione,broncoscopia. </li></ul><ul><li>Il DPI può essere utilizzato durante tutto il turno di lavoro (max 8 ore),salvo presenti tracce di contaminazione o danneggiamento. </li></ul><ul><li>Il DPI deve essere indossato correttamente e conservato </li></ul>
  • 10. <ul><li>“ Curiamo il corpo, curiamo il maledetto mal sottile, ma curiamo soprattutto l’anima” </li></ul><ul><li>Florence Nightigale (1850) </li></ul>

×