L’e-earning in Italia Lavoro SpA

781 views
714 views

Published on

Approccio metodologico e Infrastruttura tecnologica per l'e-learning in Italia Lavoro

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
781
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
1
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide
  • In questi giorni ci confronteremo su COSA E’ l’e-l, PERCHE’ ricorrere a questa metodologia, A COSA SERVE, e COME realizzare i Learning Object. Contributo alla domanda: PER FARNE COSA? Oltre al contributo specifico che una attività e-l da allo specifico progetto, in che modo una serie di LO CONTRIBUISCE all’ampliamento del patrimonio informativo aziendale? Quale è insomma il Modello di servizio dell’e-learning per IL
  • L’e-earning in Italia Lavoro SpA

    1. 1. Fare e-learning in IL Modello di servizio Roma, 30.03.2006
    2. 2. Il modello di servizio <ul><li>Italia Lavoro opera attraverso un processo di sperimentazione sul campo (progetto), di modellizzazione (azione di sistema) e di trasferimento delle pratiche agli attori istituzionali e sociali competenti. </li></ul>Sperimentare Modellizzare Trasferire
    3. 3. Il modello organizzativo <ul><li>Operando per progetti, la capitalizzazione delle conoscenze prodotte diventa un asset strategico . </li></ul>
    4. 4. Soluzioni <ul><li>Infrastruttura tecnologica basata su metodologia comune </li></ul><ul><li>Strategie di capitalizzazione delle risorse informative </li></ul>
    5. 5. Metodologie e tecnologie LCMS Gestione Dizionari A supporto di questo modello di intervento, Italia Lavoro ha sviluppato un framework composto da strumenti profilabili e da una metodologia che ne consente l’applicazione in contesti differenti LMS BDD Bilancio prossimità FRONT END BACK END FORMAZIONE ORIENTAMENTO COMPETENZE
    6. 6. Le Competenze Competenze Profilo / Processo ATECO Portafoglio competenze Elementi ABILITA’ CONOSCENZE COMPORTAMENTI ISCED
    7. 7. Dall’orientamento alla formazione PERCORSO L.O. U.D. U.F. Formazione Infrastruttura S.C.O. CLUSTER MANIFEST Orientamento Dizionari ELEMENTI COMPETENZA PROFILO PROCESSO Figura Professionale Settore Economico ATECO Gap Formativo LCMS LMS Progettazione ISCED
    8. 8. Le aree di intervento <ul><li>Incontro domanda-offerta di lavoro </li></ul><ul><li>Welfare to Work </li></ul><ul><li>Occupabilità e adattabilità </li></ul><ul><li>Immigrazione e cooperazione internazionale </li></ul><ul><li>Disabilità e inclusione sociale </li></ul>
    9. 9. Dai progetti al KM LO metodi risultati Progetto 2 LO metodi risultati Progetto 3 LO metodi risultati LO metodi risultati Progetto … Progetto 1
    10. 10. Scheda catalografica
    11. 11. Dall’aula alla FaD <ul><li>Interventi ad alto valore aggiunto </li></ul><ul><li>Progettazione modulare (competence-based) dell’intervento </li></ul><ul><li>Descrizione intervento (Scheda catalografica) </li></ul><ul><li>Strutturazione dell’intervento (STB aula) </li></ul><ul><li>Predisposizione materiali a supporto </li></ul>
    12. 12. Fare sistema <ul><li>Elementi che consentono di collegare e finalizzare le attività di formazione nella gestione di azioni nel campo delle politiche del lavoro. </li></ul>Competenze Metadati Standard ATECO ISCED

    ×