Cultura Zen 2
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Cultura Zen 2

on

  • 1,764 views

Le slide per la seconda leziome del corso di Cultura Zen

Le slide per la seconda leziome del corso di Cultura Zen

Statistics

Views

Total Views
1,764
Views on SlideShare
1,531
Embed Views
233

Actions

Likes
3
Downloads
18
Comments
0

4 Embeds 233

http://bujizen.wordpress.com 224
https://bujizen.wordpress.com 5
http://www.slideshare.net 3
url_unknown 1

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as OpenOffice

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Cultura Zen 2 Cultura Zen 2 Presentation Transcript

  • Appunti di CULTURA ZEN - 2 : Zen & Arti Marziali
  • Ricapitolando...
  • Tradizionalmente lo Zen nasce in Cina per opera dell'indiano Bodhidharma ,
  • ed arriva in Giappone grazie al taoista cinese Zhang Daoling (che secondo altre tradizioni è anche l'inventore dello Shinto)
  • Il fatto che Zhang Daoling sia vissuto almeno 4 00 anni prima di Bodhidarma non sembra costituire un problema.
  • Nello Zen confluiscono Taoismo, Buddhismo, Confucianesimo, Shintoismo e fonti spurie
  • Dicono che sia... ...Una pratica antimentale, che privilegia il lobo destro del cervello ...Fondato su una trasmissione nonverbale ...Sostanzialmente intuitivo
  • Tre componenti principali Thomas Hoover identifica tre componenti principali nella Cultura Zen: Arte Stile di Vita Ideale di bellezza
  • Arte Lo Zen non inventa nuove arti, ma assimila arti tradizionali: Pittura e giardini cinesi Architettura Shinto Poesia tradizionale giapponese ...
  • Stile di Vita La vita “alla giapponese” Arti marziali Amore per la natura La tranquillità come religione Umorismo surreale Inversione del rapporto tra reale ed illusorio
  • Senso del bello Esiste una estetica Zen: la bellezza non è nella perfezione perché la prfezione non è reale, Asimmetria (forma aperta) Dinamismo Suggestiome Semplicità Mancanza di artificio Celebrazione dell'erosione
  • Lo Zen non analizza e non spiega. La comprensione è im-mediata (= non-mediata) L'intuizione è fondamentale. È fondamentale l'esperienza .
  • Il che spiega probabilmente perché i primi ad adottare la disciplina dello Zen siano stati i militari
  • Menti semplici I guerrieri sono i primi a dedicarsi allo zen nel periodo Kamakura (1185-1333). Il Buddhismo è presente sul territorio giapponese dal 522.
  • Sette buddhiste diverse per classi diverse... Dice un proverbio nipponico: Il Tendai è per la Famiglia Imperiale, Lo Shingon per i nobili, Lo Zen per le classi guerriere, Il Joudou per la gente comune.
  • È tutta colpa dei Mongoli Nel 1268 , nel 1272 e nel 1274 le truppe di Kublai Khan tentano di invadere il Giappone. Maltempo e altri incidenti li bloccano. Fortunatamente.
  • I samurai non sono più quelli di una volta Dopo la guerra civile fra Minamoto e Taira e durante la Reggenza Hojo, i samurai hanno perduto la vérve . Il combattimento è ritualizzato (duelli), strategia e tattica sono antiquate, la disciplina latita.
  • Disciplina Lo Zen ha esattamente ciò di cui i samurai hanno bisogno. I monaci Zen sono esperti in disciplina. La disciplina è essenziale per la pratica della meditazione.
  • La Via della Spada Viene sviluppata una forma di scherma che è anche una forma di meditazione. L'aspetto mistico è accresciuto dal significato spirituale della spada del samurai.
  • Tutt'uno con l'arma La via della spada richiede un'azione istintiva La pratica deve rendere il samurai inconsapevole dell'uso che sta facendo dell'arma
  • Se ci pensi, muori Il combattimento non lascia tempo alla riflessione. La sospensione delle capacità analitiche, l'utilizzo dell'istinto – alla base della pratica Zen – si applica anche alla scherma.
  • Niente paura, niente ambizione Al contempo, la pratica dello Zen elimina le preoccupazioni estranee, come la paura della morte, il desiderio di sopravvivere, la spinta a primeggiare. Lo Zen elimina ogni distrazione dal combattimento
  • Questione di impegno... Un giovane si reca da un famoso maestro Zen per apprendere la via della spada. Alla domanda di quanto tempo gli servirà per apprendere tuttociò che deve, il maestro risponde... “ Dieci anni”
  • ... e dedizione “ E se lavorassi giorno e notte compiendo un lavoro straordinario?” “ Non meno di trent'anni” “ E se vi dedicassi tuttele mie energie, per ogni istante della mia vita?”
  • “ Allora facciamo settant'anni.”
  • Tiro con l'arco La seconda arma classica del samurai è l'arco. La Via dell'Arco Zen trasforma il tiro con l'arco in una forma di meditazione.
  • Tu sei il bersaglio In questo caso, lo scopo della pratica è dimenticare l'arma, e concentrarsi esclusivamente sul bersaglio. Considerazioni quali accuratezza e precisione non hanno posto nella pratica.
  • Movimento e respirazione Il tiro con l'arco Zen sottolinea l'importanza della respirazione diaframmatica e della sequenza di movimenti necessari a tendere l'arco.
  • … e Viceversa Nel periodo Tokugawa, con la trasformazione dei samurai da guerrieri a burocrati, si osseva un capovolgimento della prospettiva, per cui l'arte della spada e dell'arco diventano strumenti per divulgare la pratica dello Zen.
    • Herrigel, Lo Zen & il Tiro con L'Arco , Adelphi
    • Takuan Soho, Lo Zen e l'arte della spada , Mondadori
    • Ratti & Westbrook, I segreti dei samurai , Mediterranee
    • Miyamoto Musashi, Il libro dei cinque anelli , Mondadori
    Letture Classiche
  • Quest'opera è stata rilasciata sotto la licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 2.5 Italia . Per leggere una copia della licenza visita il sito web http://creativecommons.org/licenses/by-nc-sa/2.5/it/ o spedisci una lettera a Creative Commons, 171 Second Street, Suite 300, San Francisco, California, 94105, USA. Quest'opera è stata rilasciata sotto la licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 2.5 Italia . Per leggere una copia della licenza visita il sito web http://creativecommons.org/licenses/by-nc-sa/2.5/it/ o spedisci una lettera a Creative Commons, 171 Second Street, Suite 300, San Francisco, California, 94105, USA.