Sostenibilità ACEGAS APS

  • 475 views
Uploaded on

 

  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
    Be the first to like this
No Downloads

Views

Total Views
475
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0

Actions

Shares
Downloads
1
Comments
0
Likes
0

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. Iniziative per lo Sviluppo Sostenibileun grandegruppoun progettocomunela sostenibilità > Gruppo AcegasAps <
  • 2. AcegasAps Sede Legale e Direzione Generale Via del Teatro, 5 34123 Trieste T +39 040.7793111 F +39 040.7793427 I www.acegas-aps.it E info.ts@acegas-aps.it Uffici Amministrativi, Reti e Impianti di Padova Corso Stati Uniti, 5/A 35127 Padova T +39 049.8280511 F +39 049.8701541 E info.pd@acegas-aps.it supplemento a iServizi autunno 20102
  • 3. SOLIDE RADICI > CHI SIAMOIl Gruppo AcegasAps vuole essere un punto diriferimento nel campo della gestione dei servizi dipubblica utilità per tutto il Nord Est e per i paesidell’Europa dell’Est.L’ orizzonte d’impresa identifica l’Azienda noncome un soggetto che persegue esclusivamentele proprie finalità economiche, ma come unorganismo complesso che interagisce a 360 gradicon l’ambiente e la società, su cui ricadono ibenefici delle attività svolte.L’attenzione verso le molteplici componentidella società e i l costante impegno per la tuteladell’ambiente naturale costituiscono il pilastrofondamentale per l’evoluzione futura del Gruppo ela sostenibilità del nostro business. 3
  • 4. acqua potabile fognatura e depurazione distribuzione energia elettrica distribuzione gas vendita energia elettrica vendita gas raccolta e smaltimento rifiuti global service ambientale stoccaggio rifiuti speciali 700 mila persone che utilizzano bonifiche i servizi erogati disinfestazioni dal Gruppo AcegasAps energie rinnovabili illuminazione pubblica relining teleriscaldamento total facility management impianti semaforici servizi funerari4
  • 5. Nato dalla fusione di due aziende che hanno operato con successo per più dicent’anni nel campo della fornitura di servizi di pubblica utilità nelle provincedi Trieste e Padova, dal 2003 il Gruppo AcegasAps gestisce i servizi fondamen-tali per la “Qualità della vita”, ispirando il proprio agire a principi di correttezzaetica e deontologica.Missione e Valori costituiscono le linee guida per i comportamenti aziendalie orientano le azioni e le relazioni dell’azienda con i portatori di interesse(stakeholder), la comunità interna e il territorio di riferimento.Sono la bussola che guida il Gruppo nella definizione dell’orizzonte strategicoe culturale in cui viene redatto il piano industriale, si rendiconta in manieratrasparente l’operato dell’azienda mediante la pubblicazione annuale delBilancio Integrato e della Dichiarazione Ambientale, si definiscono le politicheaziendali e i relativi strumenti di attuazione. La Responsabilità Sociale d’Impresa punta a curare e soddisfare le esigenze di tutti gli stakeholder attraverso: • la continua ricerca dell’efficienza e dell’affidabilità; • la qualità dei servizi per i clienti; • un’adeguata remunerazione e la valorizzazione delle capacità dei collaboratori; • l’attenzione, dal punto di vista sociale, ai territori in cui opera; • il miglioramento dell’ambiente attraverso lo sviluppo di tecnologie innovative; • una soddisfacente remunerazione agli azionisti e ai finanziatori; • la collaborazione e lo scambio di conoscenze con fornitori e partner d’impresa. Per realizzare tutto questo, il Gruppo AcegasAps opera ricercando e usu- fruendo costantemente di: • forti collaborazioni con le istituzioni locali; • competenze professionali e specialistiche presenti al proprio interno; • economie di scala; • efficienza ed efficacia nei processi; • nuovi mercati. 5
  • 6. CRESCITA di VALORE > SOSTENIBILITÀ ECONOMICA La sostenibilità economica si traduce nella garanzia che le attività intraprese ogni giorno sono finalizzate alla crescita del valore dell’impresa non solo nel breve periodo, ma soprattutto a garantire la stabilità e la continuità economica nel medio e nel lungo periodo. Misura della sostenibilità economica del piano industriale del Gruppo è la capacità di calibrare gli investimenti al fine di produrre e mantenere all’interno del territorio il massimo della ricchezza derivante dalle attività dell’Azienda, combinando efficacemente le risorse, al fine di valorizzare e ottimizzare la specificità dei servizi territoriali.6
  • 7. Totale ricavi 2009477 milioni di euroInvestimenti nel triennio2008-2010250 milioni di euroCiclo Idrico IntegratoRicavi 81.546 migliaia di euroAcqua potabileClienti 251.382Acqua addotta 94.822.275 m3Lunghezza rete 3.074 kmFognatura e depurazioneClienti 219.793Volumi trattati 78.009.941 m3Lunghezza rete 1.922 kmDistribuzione Energia elettricaRicavi 103.350 migliaia di euroClienti 142.605Energia in rete 837,3 GWhLunghezza rete 1.423,7 kmDistribuzione GasRicavi 127.789 migliaia di euroPunti riconsegna 264.356Gas distribuito 458.822.155Lunghezza rete 2.233 kmServizi ambientaliRicavi 110.170 migliaia di euroAbitanti serviti raccolta 479.399Rifiuti raccolti 267.617 tonRifiuti da spazzamento 5.199 ton 7
  • 8. DISTRIBUZIONE DI BENESSERE > SOSTENIBILITÀ SOCIALE Il Gruppo è impegnato nei confronti della collettività nell’erogare servizi di pubblica utilità, un compito che progressivamente si evolve e si esprime anche in altri settori a partecipazione sociale - culturali e ambientali – a beneficio del contesto di riferimento. La responsabilità sociale, che è stata scelta come valore ispiratore delle attività intraprese, prevede infatti una redistribuzione del valore aggiunto sul territorio che lo stesso ha contribuito a creare.8
  • 9. 1.714 dipendenti del Gruppo AcegasApsoltre 500.000 contatti diretti con i clienti51% degli acquisti nel territorio VALORE AGGIUNTOFondamentale in qualsiasi genere di attività è la creazione di valore. In terminieconomici il Valore Aggiunto misura la ricchezza prodotta attraverso l’attivitàaziendale a vantaggio della società: 137,2 milioni di euro nel 2009. Pubblica amministrazione 16%Distribuzione del Valore Finanziatori 11%Aggiunto Globale Netto Azionisti 4%prodotto dal Gruppo AcegasAps Impresa 4% Collaboratori 65% METTIAMO IL NOSTRO LAVORO AL SERVIZIO DEL TERRITORIOL’impegno del Gruppo AcegasAps per rispondere alle esigenze del contestosociale in cui opera si concretizza nell’ascolto e coinvolgimento dei propriclienti, delle principali associazioni di consumatori, di categoria e ambien-taliste, nella scelta dei fornitori, in un’intensa attività di sensibilizzazione sutematiche ambientali, in numerose iniziative di comunicazione e di sostegnoal territorio.La relazione con i clientiLa politica di gestione del cliente, basata su criteri di convenienza economica,imparzialità e trasparenza, è volta allo sviluppo di rapporti duraturi nel tempo,all’insegna della fiducia, dell’affidabilità e della semplificazione della gestionedi numerosi servizi con un unico interlocutore.I principali canali di comunicazione• Front Office • Media relations• Call Center • Campagne informative• Internet • Eventi• Incontri con Stakeholder • Guide e riviste 9
  • 10. La scelta dei fornitori Il Gruppo AcegasAps prosegue la sua attività di sostegno alle imprese sociali, affidando la fornitura di specifici servizi e prestazioni anche in regime di sub appalto. La promozione di attività culturali, sportive e per il tempo libero Il Gruppo AcegasAps è fortemente impegnato a fornire supporto economico, tecnico, organizzativo a diverse attivi- tà di natura culturale, sociale e sportiva. Dal 2007 al 2009 è intervenuto con 3 milioni 263 mila euro, dei quali 1 milione 650 a Padova e 1 milione 613 mila a Trieste. L’educazione ambientale nelle scuole Costante il dialogo con il mondo della scuola per diffondere nelle nuove generazioni la cultura del rispetto dell’ambiente e di un uso responsabile delle risorse. Con i docenti sono attuate iniziative per informare e istruire, anche stimolan- do l’interesse dei ragazzi verso gli aspetti in apparenza più misteriosi legati all’erogazione dei servizi sul territorio e coinvolgendoli in attività operative e visite guidate. Nel 2009 sono stati complessivamente 3.222 i ragazzi e i docenti che hanno visitato gli impianti aziendali.10
  • 11. La comunicazione:buone pratiche quotidianeper uno sviluppo sostenibileLa strategia di comunicazione con gli sta-keholder, muove dalla volontà di informarecirca le modalità per usufruire con facilità eal meglio dei servizi erogati, ponendo an-che sempre una particolare attenzione alladivulgazione di informazioni e iniziative cheincoraggino la diffusione negli utenti di unapiù profonda mentalità ecologica.Le campagne di comunicazione si sonofocalizzate su temi legati alla pulizia dell’am-biente, alla riduzione dei rifiuti prodotti ealla loro corretta differenziazione ai fini delrecupero di materie prime ed energia, allaqualità dell’acqua di rubinetto, al risparmioidrico e energetico.Global CompactIl modello di sostenibilità si ispira al GlobalCompact delle Nazioni Unite, a cui l’aziendaaderisce dal 2004.Global Compact dell’ONU è un’iniziativatesa a testimoniare la possibilità di conciliarela libertà economica e imprenditorialecon le esigenze delle generazioni future, ene condivide, sostiene e applica i principifondamentali che riguardano:• diritti umani• lavoro• ambiente• lotta alla corruzione 11
  • 12. ORIZZONTE FUTURO > SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE La riduzione dell’impatto ambientale delle proprie attività, l’uso di tecnologie sempre più efficienti, la gestione responsabile delle risorse naturali impiegate e il rispetto per l’equilibrio ecologico sono gli impegni che quotidianamente il Gruppo AcegasAps pone in essere nei confronti del territorio in cui opera. Una delle priorità dell’Azienda è la pianificazione di una crescita economica che sia compatibile con la tutela del benessere delle generazioni future. Scrupolosi controlli vengono messi in atto per il monitoraggio delle conseguenze che le attività del Gruppo procurano sulle risorse del territorio, che costituisce la principale ricchezza sociale e ambientale da rispettare.12
  • 13. 120,5 GWh energia prodotta da fonti rinnovabiliAvviate al riciclo 100.597 tonnellate di rifiutiRisparmiate 20.777 tonnellate di petrolio equivalenteTutte le attività di AcegasAps dispongono di un Sistema digestione ambientale certificato secondo la normaUNI EN ISO 14001.Ogni impianto è soggetto a costanti attività di monitoraggioche consentono di gestire tutti gli aspetti ambientalisignificativi.Alcuni parametri sono monitorati continuamente in modo dapoter intervenire tempestivamente in caso il sistema segnalidelle anomalie.Nel 2001, a conferma dell’ottimo lavoro svolto, l’impianto ditermovalorizzazione di San Lazzaro – Padova è stato il primo diquesto tipo in Italia a ottenere la certificazione Emas(Eco-Management and Audit Scheme), che ne attesta ilcontenuto impatto ambientale.Nel corso del 2009 il laboratorio interno ha effettuato 22.473analisi e ha impiegato 425 ore di trasferta per il prelievo di varicampioni. 13
  • 14. Produzione di energia elettrica pulita La policy aziendale di AcegasAps in materia di energia privilegia l’utilizzo di fonti che riducono le emissioni inquinanti, l’attenzione al risparmio energetico e la gestione di impianti innovativi. Nell’ottica di uno sviluppo sostenibile AcegasAps nel 2009 ha prodotto energia elettrica pulita e rinnovabile grazie ai Termovalorizzatori di Trieste e di Padova *, all’lmpianto depuratore di Codevigo (Pd)*, al turboespansore di Trieste e all’impianto cogeneratore Palestro (Pd). * IAFR = Qualificazione degli Impianti Alimentati a Fonti Rinnovabili Risparmio energetico AcegasAps, in quanto distributore di energia elettrica e gas con più di 100.000 clienti allacciati alle proprie reti, è considerato “soggetto obbligato” per il rispetto degli obblighi previsti dai Decreti del 20 luglio 2004 e successive modifiche e integrazioni. In base a tale normativa e all’insieme di Delibere dell’Autorità per l’energia elettrica e il gas (AAEG) emesse sull’argomento, la Società è parte attiva nel meccanismo di riduzione dei consumi negli usi finali, certificate con il metodo dei Titoli di efficienza energetica (TEE). 1 TEE = 1 TEP (Tonnellata Equivalente di Petrolio risparmiata). Nel 2009 sono state risparmiate 4028 Tonnellate Equivalenti di Petrolio. Riduzione delle emissioni di gas serra Gli impianti di termovalorizzazione hanno evitato che, per la produzione della stessa quantità di energia, una centrale termoelettrica emettesse circa 84.478 tonnellate di CO2 . Per capire meglio il significato di questo numero basta pensare che per assorbire una tale quantità di CO2 sarebbe necessaria una foresta avente una superficie stimabile in 195 km2. La stima della mancata quantità di emissione di CO2 deriva dalla moltiplicazione del fattore di emissioni evitate (374 g di CO2 su kg di rifiuto) per il totale, espresso in chilogrammi, dei rifiuti trattati nel corso dell’anno.14
  • 15. « Lo Sviluppo sostenibile è uno sviluppo che soddisfa i bisogni del presente senza compromettere la possibilità delle generazioni future di soddisfare i propri bisogni » rapporto Brundtland 15
  • 16. 16