Ninja e-Learning 2.0: come progettare un piano di formazione online e gestire una Social Community professionale.
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Ninja e-Learning 2.0: come progettare un piano di formazione online e gestire una Social Community professionale.

on

  • 250 views

 

Statistics

Views

Total Views
250
Slideshare-icon Views on SlideShare
250
Embed Views
0

Actions

Likes
1
Downloads
1
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Ninja e-Learning 2.0: come progettare un piano di formazione online e gestire una Social Community professionale. Ninja e-Learning 2.0: come progettare un piano di formazione online e gestire una Social Community professionale. Presentation Transcript

    • ninjacademy.it Ninja e-Learning 2.0 Social Case History Forum Come progettare un piano di formazione Online e gestire una Social Community professionale.
    • ninjacademy.it Ninja Academy è la scuola nata da Ninja Marketing, per formare i nuovi professionisti della comunicazione. Ninja Academy ha già formato fino ad oggi oltre 6500 professionisti. 2
    • ninjacademy.it Alcuni dati su Ninja Academy: 3 +6.000 follower +19.000 fan +15.000 subscriber 20.000 visitatori unici mensili 100.000 pagine uniche mensili
    • ninjacademy.it A New Challenge 4 Ninja Academy: e-Learning 2.0 Dai Webinar alla Social Community Professionale 4
    • ninjacademy.it KickStart! Da dove partire? 5
    • ninjacademy.it Dalla nostra Vision e dalla nostra Mission. Insomma, dal nostro Viral DNA: Ninja Academy è la "Sacra Scuola del Marketing Non-Convenzionale" nata per formare i nuovi professionisti della comunicazione. Propone corsi "full immersion" sulle teorie e tecniche più innovative del marketing utilizzando modalità Formative altamente esperienziali. 6
    • ninjacademy.it Ci siamo domandati: come progettare dei percorsi di e- learning coerenti con tale visione a lungo termine, in grado di convolgere le persone e "risuonare" con loro, allo stesso modo della Ninja Academy offline? 7
    • ninjacademy.it Facciamo il punto sull'e-Learning 8 Let's SWOT!
    • ninjacademy.it Our new mission BEST PRODUCT & BEST SERVICE = NINJA e-LEARNING 2.0 9 Optimize! (Best Product) Abbattere i limiti intrinsechi della FAD, dei LMS e dei LO* attraverso una strategia di ottimizzazione del piano didattico, in termini di efficacia (miglioriamo il prodotto nei suoi punti critici) e unicità (diversifichiamo il prodotto dall'offline). *(Formazione A Distanza / Learning Management System/ Learning Objects)
    • ninjacademy.it Our new mission BEST PRODUCT & BEST SERVICE = NINJA e-LEARNING 2.0 10 Socialize! (Best Service) Nell'e-learning la relazione con gli utenti diventa più che mai un asset prioritario. Il customer care e la gestione dei feedback si trasformano in Community Management, decretando il successo dell'iniziativa o la epic fail della stessa.
    • ninjacademy.it Best Product How Do We Optimize? 11 Step 1: Scouting Cool Hunting di formatori professionisti in grado di reggere la sfida dell’e learning. Ovvero, tenere alta l'attenzione solo con la propria voce, i propri contenuti, e la propria capacità empatica.
    • ninjacademy.it Best Product How Do We Optimize? 12 Step 2: Content Optimization Controllo di qualità dei contenuti didattici. "Caro docente, non ci importa come ti chiami e per chi lavori. Se entri nella Ninja Faculty Online si collaborerà per: • Creare contenuti immediati, innovativi, concreti: #bestpractice #bestcase #bestools #nofuffa ;) • Progettare sessioni didattiche uniche e specifiche: #stopridondanze #norepeat • Sintetizzare i contenuti in sessioni di 1-2 ore, ovvero le tempistiche adeguate ad un online LO (webinar) "
    • ninjacademy.it Best Product How Do We Optimize? 13 Step 3: Interaction • I Question Time (QT) occupano circa il 20% del timing didattico. sono unità didattiche che permettono di sviscerare domande e dubbi, avvicinando i docenti agli utenti. • Pool, Survey in tempo reale durante lo svolgimento della didattica • Alzata di mano per feedback logistici
    • ninjacademy.it Best Product How Do We Optimize? 14 Step 4: Learning by Doing •  Sviluppo di Workshop ad hoc per i Corsi verticali •  Creazione di un percorso 100% learning by doing per i Master: la Ninja Factory. Parallela e integrata al Master, in formato "All-line" (Blended Learning)
    • ninjacademy.it Best Service How Do We Socialize? 15 Gruppi Facebook:  •  Perché Facebook? Perché il 99% dei corsisti ha un profilo fb, (chi non ha un profilo lo crea) si sfrutta una piattaforma già conosciuta e confidente per gli utenti, immediata e a costi vivi = 0. •  Gruppo chiuso, comunicato mail e social e via webinar  •  Per ogni Corso e per ogni Master un gruppo Fb specifico: no dispersione --> aggregazione contenuti tematici
    • ninjacademy.it Best Service How Do We Socialize? 16 Facebook: Community Management • Più risorse dedicate, ognuna con compiti specifici • Gestione quotidiana dei gruppi: news, aggiornamenti operativi, alert • Monitoraggio costante e feedback in real-time • Comunicazione interna costante e in real time
    • ninjacademy.it Best Service How Do We Socialize? 17 Twitter Profile:  •  Perché Twitter? Miglior strumento di condivisione sintetica in real-time  •  Il profilo ufficiale Twitter @ninjacademy viene utilizzato come driver partecipativo di contenuti •  Per ogni Corso e ogni Master viene creato e lanciato un #hashtag dedicato, ad es #ninjamasteronline / #ninjaim / #ninjafashion / #ninjapr / #ninjafb
    • ninjacademy.it Best Service How Do We Socialize? 18 Twitter: Social Live Streaming  • Lancio #hashtag univoco e specifico al corso attraverso Twitter • La comunicazione viene così filtrata in automatico • Per ogni lezione dal profilo Ninja Academy vengono lanciati dai 4 ai 10 tweet contestuali alla lezione • Gli utenti partecipano: riprendono e ritwittano i contenuti, argomentano e co- creano valore 
    • ninjacademy.it Just in Case! 19 Ninja Master Online in Digital Strategy & Social Media Communication •  Iniziato il 18 novembre chiude al 31 marzo •  Numero corsi e seminari totale: 8 moduli didattici e 10 seminari mono •  Numero partecipanti: 306 •  Partecipanti alla Ninja Digital Factory: 30 •  Numero iscritti al gruppo Facebook: 281 (esclusi i responsabili Ninja)
    • ninjacademy.it Just in Case! 20 Ninja Master Online in Digital Strategy & Social Media Communication •  Interazioni medie mensili per ogni modulo didattico, variabili dai 100 ai 500 (likes e commenti) •  Numero medio mensile di citazioni attive per ogni #hashtag dedicato: 350 •  Reach stimato via Twitter: 38925 
    • ninjacademy.it Just in Case! 21 Ninja Master Online in Digital Strategy & Social Media Communication
    • ninjacademy.it Just in Case! 22 Ninja Master Online in Digital Strategy & Social Media Communication
    • ninjacademy.it Just in Case! 23 Ninja Master Online in Digital Strategy & Social Media Communication
    • ninjacademy.it Just in Case! 24 Ninja Master Online in Digital Strategy & Social Media Communication
    • ninjacademy.it Just in Case! 25 Ninja Master Online in Digital Strategy & Social Media Communication
    • ninjacademy.it Just in Case! 26 Ninja Master Online in Digital Strategy & Social Media Communication
    • ninjacademy.it Social Cool Hunting & Talent Networking 27 I Social sono uno strumento ottimale per le digital pr e per le call to army dei docenti: talent networking
    • ninjacademy.it Cosa abbiamo imparato? 28
    • ninjacademy.it 7 Killer Reasons Why 29 Nello specifico, il Social Learning può effettivamente:   Incentivare la condivisione di idee B2C / C2B / C2C. In generale: H2H (Human2Human) tra responsabili didattici, docenti e utenti. Agevolare l'interazione con gli utenti per lanciare news operative, cambi di programma, gestire emergenze. Garantire feedback con i corsisti in real-time: una risorsa preziosa per migliorare il prodotto nel futuro.. e anche nel presente!
    • ninjacademy.it 7 Killer Reasons Why 30 Nello specifico, il Social Learning può effettivamente:   Supportare lo sviluppo di percorsi operativi e integrati Learning by Doing Far nascere opportunitá di Professional Networking e sinergie concrete tra gli utenti Permettere la gestione delle crisi, anche quelle toste, mutandole in opportunità Trasformare Master e Corsi in Community, agevolando lo sviluppo del proprio Viral-DNA
    • ninjacademy.it 3 Big Lessons Learned 31 Nello specifico, il Social Learning può effettivamente:   In generale, oggi possiamo affermare che: I Social Media possono trasformarsi in straordinari connettori per gli utenti all'interno di un progetto e-Learning. Rappresentano un antidoto naturale alla mancanza d'aula, alla scarsità di interazione e umanitá di un classico LMS. I gruppi Facebook e il profilo Twitter si dimostrano canali efficaci per sviluppare un progetto di e-Learning Social. Ognuno deve essere sfruttato con modalità e obiettivi specifici. I Social Media, anche nella FAD, sono dei mezzi e non dei fini: se non affiancati da prodotti/servizi di alta qualitá e un community management attento ed empatico, non aiutano, bensì amplificano i rischi di epic fail! Before to share.. Just Be.  (Jaron Lanier)
    • ninjacademy.it Il caso Ninja Academy Ninja Speakers: Giulio Xhaet - Coordinatore Didattico Assia Hassanein - Project Manager @ninjacademy
    • ninjacademy.it I loghi e le immagini presenti in questa presentazione appartengono ai legittimi proprietari ed il loro uso ha il solo scopo divulgativo.