Smau milano 2012 massimo farina smart
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Smau milano 2012 massimo farina smart

on

  • 679 views

 

Statistics

Views

Total Views
679
Views on SlideShare
348
Embed Views
331

Actions

Likes
0
Downloads
10
Comments
0

3 Embeds 331

http://www.smau.it 328
https://www.google.it 2
http://www.rdueb.it 1

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Smau milano 2012 massimo farina smart Smau milano 2012 massimo farina smart Presentation Transcript

  • La privacy nelle Smart Cities Di Massimo Farinahttp://www.massimofarina.ithttp://www.diricto.it 1/20 22/10/2012 Titolo della presentazione
  • PREMESSA “Ogni grande evento tecnologico, che impatti sulle abitudini di vita dell’essere umano, ha delle implicazioni di natura giuridica e ciò impegna il giurista nello studio delle nuove fattispecie al fine di inquadrare la disciplina, ad esse applicabile” Massimo Farina - massimo@massimofarina.it 3/20 2/2022/10/2012 Titolo della presentazione http://www.massimofarina.it - http://www.diricto.it
  • I TRE GRANDI PERIODI DELLA RETE La prima grande rivoluzione tecnologica è stata il web, ovvero la migrazione di tutti i servizi via rete telematica e, ovviamente, la nascita di nuove applicazioni (per es. le chat) e il potenziamento di quelle esistenti prima del web (per es. la posta elettronica).La seconda rivoluzione è stata quella del Web 2.0, ovvero dei blog, diwikipedia e , più in generale, del web partecipativo che poi ha portatoai social network (Twitter, Facebook e così via). Oggi, si prefigura quella che viene già chiamata “la terza onda” (the third wave), ovvero un nuovo salto nell’utilizzo delle reti telematiche, che viene comunemente denominato “Internet of Thing” (IoT) o “Internet degli Oggetti” o, ancora, “Internet delle Cose”. Massimo Farina - massimo@massimofarina.it 3/20 3/20 22/10/2012 Titolo della presentazione http://www.massimofarina.it - http://www.diricto.it
  • CARATTERISTICHE PECULIARI DI CIASCUN PERIODO la presenza di pochi produttori (siti web) si incontrava con i molti fruitori (utenti)Nel periodo successivo, invece, si è determinato un notevole aumentodel numero dei produttori (per es. i blogger etc) per i, già molti, fruitori(utenti) la nuova era è caratterizzata da aumento esponenziale di entrambi i soggetti (produttori e fruitori) ma i primi stanno mutando parzialmente identità; si sta infatti già imponendo una nuova moltitudine di produttori costituita da “macchine” o, meglio, da “sensori connessi ad Internet”: per questo motivo si parla di “Internet of Things”. Massimo Farina - massimo@massimofarina.it 3/20 4/20 22/10/2012 Titolo della presentazione http://www.massimofarina.it - http://www.diricto.it
  • Si aprono tantissimi scenari, che partono dalla semplice automazione (controllo remotodi qualcosa), alla rilevazione automatica (traffico), all’intrattenimento (giochi), allasicurezza, ai processi delle imprese. Luogo in cui lutilizzo pianificato e sapiente delle risorse umane e naturali, opportunamente gestite e integrate mediante le numerose tecnologie ICT già disponibili, consente la creazione di un ecosistema capace di utilizzare al meglio le risorse e di fornire servizi integrati e sempre più intelligenti (cioè il cui valore è maggiore della somma dei valori delle parti che li compongono). Massimo Farina - massimo@massimofarina.it 3/20 5/20 22/10/2012 Titolo della presentazione http://www.massimofarina.it - http://www.diricto.it
  • Avere una Internet degli oggetti, che ESEMPIO: quell’oggetto oltrepassa unasiano IDENTIFICABILI E barriera che lo rileva e, dunque, siLOCALIZZABILI, solleva delle acquisisce l’informazione che l’oggetto (e,problematiche afferenti altrattamento dei dati personali ed alla dunque, la persona) è in un certo luogo.tutela degli interessati ai quali leinformazioni si riferiscono. Daglioggetti, sarà possibile RISALIREALLE PERSONE ed, in particolare, allingresso della metropolitana un sensorealla POSIZIONE di queste ultime. rileva la presenza del cellulare di Tizio (possibile quando il Bluetooth è acceso e il cellulare è “visibile”); in tal modo si può sapere che egli (o, meglio, il suo cellulare) a quell’ora era presente in quelSi tratta di un vero e proprio dato luogo; che, poi, successivamente è salitoTRACCIAMENTO degli individui sull’autobus per poi dirigersi verso il supermercato e così via. Massimo Farina - massimo@massimofarina.it 3/20 6/20 22/10/2012 Titolo della presentazione http://www.massimofarina.it - http://www.diricto.it
  • DATI SENSIBILIPossibile applicazioneal settore farmaceutico una volta che si saranno sviluppati sensori capaci di essere supportati da vettori delle dimensioni di granelli di polvere, sarà possibile creare delle medicine realmente “smart”, che dialogheranno con la confezione riguardo i dosaggi da assumere, ad esempio segnalando eventuali sovradosaggi, o direttamente con il farmacista, avvisando la necessità di un nuovo acquisto. INOLTRE --------------> NEL PROSSIMO FUTURO I medicinali, una volta nel corpo del paziente potranno “dialogare” anche tra loro, riconoscendo autonomamente se risultano incompatibili l’uno con l’altro ed evitando dunque di attivare i propri principi attivi al fine di evitare rischi molto seri per la salute del paziente. Massimo Farina - massimo@massimofarina.it 3/20 7/20 22/10/2012 Titolo della presentazione http://www.massimofarina.it - http://www.diricto.it
  • TITOLARE SOGGETTI RESPONSABILE GARANTE NOTIFICAZIONE ADEMPIMENTI CONSENSO INFORMATIVA INTERESSATO Massimo Farina - massimo@massimofarina.it 3/20 8/2022/10/2012 Titolo della presentazione http://www.massimofarina.it - http://www.diricto.it
  • Art. 37, co. 1, lett. a): dati genetici, biometrici o dati che indicano la posizione geografica di persone od oggetti mediante una rete di comunicazione elettronica;NOTIFICAZIONE Art. 163: Chiunque, essendovi tenuto, non provvede tempestivamente alla notificazione ai sensi degli articoli 37 e 38, ovvero indica in essa notizie incomplete, è punito con la sanzione amministrativa del pagamento di una somma da ventimila euro a centoventimila euro Art. 23, co. 4: Il consenso è manifestato in forma scritta quando il trattamento riguarda dati sensibili. CONSENSO 
Art. 167. […] è punito, se dal fatto deriva nocumento, con la reclusione da sei a diciotto mesi o, se il fatto consiste nella comunicazione o diffusione, con la reclusione da sei a ventiquattro mesi. Massimo Farina - massimo@massimofarina.it 3/20 9/20 22/10/2012 Titolo della presentazione http://www.massimofarina.it - http://www.diricto.it
  • Art. 13 Linteressato o la persona presso la quale sono raccolti i dati personali sono previamente informati oralmente o per iscritto circa: a) le finalità e le modalità del trattamento cui sono destinati i dati; b) la natura obbligatoria o facoltativa del conferimento dei dati; c) le conseguenze di un eventuale rifiuto di rispondere;INFORMATIVA d) i soggetti o le categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati, e lambito di diffusione dei dati medesimi; e) i diritti di cui allarticolo 7; Art. 161: La violazione delle disposizioni di cui allarticolo 13 è punita con la sanzione amministrativa del pagamento di una somma da seimila euro a trentaseimila euro. Massimo Farina - massimo@massimofarina.it 3/20 10/20 22/10/2012 Titolo della presentazione http://www.massimofarina.it - http://www.diricto.it
  • INTERPELLO Per i trattamenti di dati di localizzazione che possono presentare rischi specifici per i diritti e le libertà fondamentali, nonché per la dignità degli interessati è sempre possibile sottoporsi a verifica preliminare ai sensi dellart. 17, comma 2 del Codice. Massimo Farina - massimo@massimofarina.it 3/20 11/2022/10/2012 Titolo della presentazione http://www.massimofarina.it - http://www.diricto.it
  • Art. 37, co. 1, lett. d): d) dati trattati con lausilio di strumenti elettronici volti a definire il profilo o la personalità dellinteressato, o ad analizzare abitudini o scelte di consumo, ovvero a monitorare lutilizzo di servizi di comunicazione elettronica […];NOTIFICAZIONE Art. 163: Chiunque, essendovi tenuto, non provvede tempestivamente alla notificazione ai sensi degli articoli 37 e 38, ovvero indica in essa notizie incomplete, è punito con la sanzione amministrativa del pagamento di una somma da ventimila euro a centoventimila euro Art. 23, co. 4: Il consenso è manifestato in forma scritta quando il trattamento riguarda dati sensibili. CONSENSO 
Art. 167. […] è punito, se dal fatto deriva nocumento, con la reclusione da sei a diciotto mesi o, se il fatto consiste nella comunicazione o diffusione, con la reclusione da sei a ventiquattro mesi. Massimo Farina - massimo@massimofarina.it 3/20 12/20 22/10/2012 Titolo della presentazione http://www.massimofarina.it - http://www.diricto.it
  • Art. 13 Linteressato o la persona presso la quale sono raccolti i dati personali sono previamente informati oralmente o per iscritto circa: a) le finalità e le modalità del trattamento cui sono destinati i dati; b) la natura obbligatoria o facoltativa del conferimento dei dati; c) le conseguenze di un eventuale rifiuto di rispondere;INFORMATIVA d) i soggetti o le categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati, e lambito di diffusione dei dati medesimi; e) i diritti di cui allarticolo 7; Art. 161: La violazione delle disposizioni di cui allarticolo 13 è punita con la sanzione amministrativa del pagamento di una somma da seimila euro a trentaseimila euro. Massimo Farina - massimo@massimofarina.it 3/20 13/20 22/10/2012 Titolo della presentazione http://www.massimofarina.it - http://www.diricto.it
  • INTERPELLO Per i trattamenti di dati di localizzazione che possono presentare rischi specifici per i diritti e le libertà fondamentali, nonché per la dignità degli interessati è sempre possibile sottoporsi a verifica preliminare ai sensi dellart. 17, comma 2 del Codice. Massimo Farina - massimo@massimofarina.it 3/20 14/2022/10/2012 Titolo della presentazione http://www.massimofarina.it - http://www.diricto.it
  • Possibile disgiunzione di ruoli TITOLAREtra chi raccogli e i dati e chi offree gestisce il servizio di raccolta RESPONSABILE MISURE DI DATI SENSIBILI SICUREZZA Massimo Farina - massimo@massimofarina.it 3/20 15/20 22/10/2012 Titolo della presentazione http://www.massimofarina.it - http://www.diricto.it
  • Nel 2009 è stata pubblicata una Comunicazione della Commissione al ParlamentoEuropeo, al Consiglio, al Comitato economico e sociale europeo e al Comitato delleregioni, intitolata "Linternet degli oggetti - Un piano dazione per lEuropa" (COM(2009)278 def. COM(2009) 278 final).Inoltre, il 15 giugno 2010, con una Risoluzione, il Parlamento dEuropa hasottolineato che l’Internet delle cose debba viaggiare in parallelo con la tutela dellaprivacy degli utenti, oltre che con un generale stato di sicurezza sui possibili effettinegativi sulla salute. In tal senso, i campi d’azione sui quali l’Unione Europea vuoleessere protagonista sono: governance, privacy e protezione dei dati, diritto al“silenzio dei chip”, rischi emergenti, risorse vitali, standardizzazione, ricerca,partnership tra pubblico e privato, innovazione, consapevolezza delle istituzioni,dialogo internazionale, ambiente, statistica, evoluzione. Massimo Farina - massimo@massimofarina.it 3/20 16/20 22/10/2012 Titolo della presentazione http://www.massimofarina.it - http://www.diricto.it
  • La Pubblica Amministrazione riveste ruoli importanti in questo scenario essendo:promotore di interventi coordinandone lo sviluppo, svolge compiti di integrazione dellediverse iniziative, detentore di dati ed informazioni rilevanti in quantità e qualità, utentequalificato dei servizi offerti dalle comunità intelligenti, soggetto finanziatore di servizi edelle infrastrutture a loro supporto, fino a possibile partner degli operatori del settore.Da parte di molte Amministrazioni, quali soprattutto gli Enti Locali e le realtà collegate, èemerso l’interesse per una migliore comprensione delle problematiche tecnologiche,organizzative, economiche e legali legate all’adozione di modelli e servizi di comunitàintelligenti e smart city. Massimo Farina - massimo@massimofarina.it 3/20 17/20 22/10/2012 Titolo della presentazione http://www.massimofarina.it - http://www.diricto.it
  • Aspetti negoziali: i contratti per l’erogazione dei serviziDiritto alla salute: il silenzio dei chipecc Massimo Farina - massimo@massimofarina.it 3/20 18/20 22/10/2012 Titolo della presentazione http://www.massimofarina.it - http://www.diricto.it
  • Grazie per l’attenzione http://www.massimofarina.it http://www.diricto.it massimo@massimofarina.it Massimo Farina - massimo@massimofarina.it 3/20 19/2022/10/2012 Titolo della presentazione http://www.massimofarina.it - http://www.diricto.it
  • LICENZA Attribuzione - Non Commerciale - Condividi allo stesso modo 2.5 Tu sei libero: di riprodurre, distribuire, comunicare al pubblico, esporre in pubblico, rappresentare, eseguire o recitare lopera di creare opere derivate Alle seguenti condizioni: Attribuzione. Devi riconoscere il contributo dellautore originario. Non commerciale. Non puoi usare quest’opera per scopi commerciali. Condividi allo stesso modo. Se alteri, trasformi o sviluppi quest’opera, puoi distribuire l’opera risultante solo per mezzo di una licenza identica a questa. In occasione di ogni atto di riutilizzazione o distribuzione, devi chiarire agli altri i termini della licenza di quest’opera. Se ottieni il permesso dal titolare del diritto dautore, è possibile rinunciare ad ognuna di queste condizioni. Le tue utilizzazioni libere e gli altri diritti non sono in nessun modo limitati da quanto sopra Massimo Farina - massimo@massimofarina.it 3/20 20/2022/10/2012 Titolo della presentazione http://www.massimofarina.it - http://www.diricto.it