Digitalizzazione e Trasformazionedelle PMIGiuliano FainiSchool of Management – Politecnico di Milano17 ottobre 2012 – SMAU...
I trend tecnologici che influenzano le nostre                                 imprese?                                    ...
Alcuni nuovi trend                La Consumerizzazione                                      L’emergere del                ...
L’IT è sempre più consumer, anche nelle imprese!    Consumerization                                                    90%...
Le dimensioni della “consumerization”   Consumerization  La consumerizzazione dei device  q  I dispositivi consumer sono ...
Infrastrutture e applicazioni IT sempre più cloud:                                 ovunque, quando ti servono come servizi...
Lo spazio di lavoro è mobile e ovunque attorno                                 alla persona!            Mobile            ...
I nativi digitali entrano nel mondo del lavoro                                 portando nuove aspettative!         Y gener...
Con	  la	  tecnologia	  si	  può	  ridisegnare	  di	                                ogni	  tipo	  di	  comunicazione	  e	 ...
UNIFIED COMMUNICATION
I 7 ambiti di riferimento dell’UC&C                       Voce e                                           Collaboration e...
La diffusione e i trend dei budget dell’UCC                                                 Collaboration e               ...
New tablet & Business apps
Il livello di adozione dei New Tablet nelle                                 imprese italianeI dispositivi New Tablet sono ...
Il livello di adozione dei New Tablet nelle                                                   imprese italianeI dispositiv...
Il livello di adozione dei New Tablet nelle                                 imprese italianeI dispositivi New Tablet sono ...
Il livello di adozione dei New Tablet nelle                                 imprese italianeI dispositivi New Tablet sono ...
I dispositivi New Tablet sono già presenti o saranno adottati nelle imprese italiane?                                     ...
Le figure professionali dotate di New TabletPer quali figure professionali sono stati / saranno introdotti i New Tablet?  ...
Le modalità di sviluppo delle App Come sono state realizzate le Business Apps Mobile sviluppate specificatamente per suppo...
CLOUD COMPUTING
La diffusione                                La diffusione in Italia (Private e Public)             Grandi Imprese        ...
La diffusione                                La diffusione nelle Grandi Imprese                       Privato             ...
La diffusione                                La diffusione nelle PMI                       Privato                        ...
La diffusione                                                         La diffusione del Public Cloud applicativo          ...
La diffusione                                                         La diffusione del Public Cloud applicativo          ...
La diffusione                                                         La diffusione del Public Cloud applicativo          ...
La diffusione                                                        La diffusione del Public Cloud infrastrutturale      ...
La diffusione                                 I benefici                             Maggiore scalabilità del servizio    ...
La diffusione                                 Le criticità Difficoltà di integrazione con linfrastruttura già presente    ...
Digitalizzazione e Trasformazionedelle PMIGiuliano FainiSchool of Management – Politecnico di Milano17 ottobre 2012 – SMAU...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Smau milano 2012 giuliano faini pmi

828 views
783 views

Published on

Published in: Technology
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
828
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
3
Actions
Shares
0
Downloads
25
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Smau milano 2012 giuliano faini pmi

  1. 1. Digitalizzazione e Trasformazionedelle PMIGiuliano FainiSchool of Management – Politecnico di Milano17 ottobre 2012 – SMAU MILANO
  2. 2. I trend tecnologici che influenzano le nostre imprese? Blog Cloud Y generation Collaboration RSS Podcasting Wiki Community Web TV Instant Messaging Sentiment Social New devices Analysis Media Business Apps Mobile Worker New Media Social Network tablet Analysis BYOD Semantic Mobile Mobile Search Social Digital Native Workspace Apps Network Tagging IT ConsumerizationDigitalizzazione e Trasformazione delle PMI 17 ottobre 2012 www.osservatori.net
  3. 3. Alcuni nuovi trend La Consumerizzazione L’emergere del dell’IT Cloud Computing I Nativi Lavoro Mobile e distribuito digitali «la nuova forza lavoro»Digitalizzazione e Trasformazione delle PMI 17 ottobre 2012 www.osservatori.net
  4. 4. L’IT è sempre più consumer, anche nelle imprese! Consumerization 90% della forza lavoro in Italia utilizza propri device per fini professionali Fonte: Avanade, Gennaio 2012 Nel 2011 il 40% del campione utilizza dei device personali per accedere ad applicazioni di business (+10% rispetto al 2010) Fonte: IDC, Maggio 2011 Nel 2011 oltre il 30% degli Information Worker utilizza LinkedIn o blog a supporto delle proprie attività lavorative Fonte: IDC, Maggio 2011Digitalizzazione e Trasformazione delle PMI 17 ottobre 2012 www.osservatori.net
  5. 5. Le dimensioni della “consumerization” Consumerization La consumerizzazione dei device q  I dispositivi consumer sono sempre più performanti rispetto a quelli aziendali q  Gli utenti sono sempre più esperti nell’utilizzo dei propri dispositivi, che vogliono usare anche in ambito lavorativo Le consumerizzazione delle applicazioni q  Nuovi sviluppatori e software house q  Nuovo paradigma: Business App «task specific» q  Nuove modalità di gestione delle App La consumerizzazione del modello di distribuzione e gestione delle applicazioni q  Trasposizione della user experience consumer a livello business (“one-click-install”, facilità di utilizzo, applicazioni sempre aggiornate, …)Digitalizzazione e Trasformazione delle PMI 17 ottobre 2012 www.osservatori.net
  6. 6. Infrastrutture e applicazioni IT sempre più cloud: ovunque, quando ti servono come servizio! Cloud Il 78% dei CIO in Italia vede il Cloud come un trend rilevante per far evolvere l’impresa la sua organizzazione e la sua strategia Fonte: Osservatorio Cloud 2011 Il fatturato dei servizi Cloud a livello globale crescerà con un tasso annuo del 11.5%, passando da $45.2 billion in 2009 a $77.9 billion entro il 2014. Fonte: IDC, 2011 •  Che influenza avrà il cloud sui processi e sull’organizzazione? •  Quali saranno gli impatti sul modo di lavorare?Digitalizzazione e Trasformazione delle PMI 17 ottobre 2012 www.osservatori.net
  7. 7. Lo spazio di lavoro è mobile e ovunque attorno alla persona! Mobile I CIO stimano che il 35% degli output Workspace lavorativi siano portati al di fuori delll’ufficio/posto di lavoro Fonte: Osservatorio NTBA 2011 A seconda del livello di mobililtà i lavoratori prediligono utilizzare strumenti e device differenti Fonte: Forrester, 2011 56% è la forza lavoro in mobilità sul totale dei lavoratori in Italia Fonte: Osservatorio NTBA 2011 •  Come si può permettere alle persone di essere efficienti e produttive in qualsiasi momento e ovunque? •  Come le organizzazioni riusciranno a ripensare i propri processi e la propria organizzazione per venire incontro alle esigenze e potenzialità dei mobile worker?Digitalizzazione e Trasformazione delle PMI 17 ottobre 2012 www.osservatori.net
  8. 8. I nativi digitali entrano nel mondo del lavoro portando nuove aspettative! Y generation Per i lavoratori della Generazione Y (1979 - 1997) un buono spazio di lavoro (con luce naturale, open space e un’ampia gamma di strumenti a disposizione) ha un impatto positivo sulle performance e la qualità della vita. Fonte: Knoll, 2010 Il 45% dei lavoratori della Generazione Y (1979 - 1997) si aspetta di cambiare lavoro ogni 3 - 5 anni, emerge il tema della perdita di skills per le organizzazioni Fonte: Knoll, 2010 •  Come faranno le organizzazioni a trattenere i giovani talenti e a valorizzare le loro competenze? •  Quali saranno i nuovi modelli organizzativi in grado di soddisfare le esigenze dei giovani?Digitalizzazione e Trasformazione delle PMI 17 ottobre 2012 www.osservatori.net
  9. 9. Con  la  tecnologia  si  può  ridisegnare  di   ogni  tipo  di  comunicazione  e   collaborazione,  interna  ed  esterna   all’impresa,  in  modo  unitario  e   indipendente  dai  mezzi  adottati    Digitalizzazione e Trasformazione delle PMI 17 ottobre 2012 www.osservatori.net
  10. 10. UNIFIED COMMUNICATION
  11. 11. I 7 ambiti di riferimento dell’UC&C Voce e Collaboration e Infrastruttura IP File sharing Unified Conferencing eContact Center Telepresence Instant Messaging Convergenza e Presence fisso-mobile E-Mail e CalendariDigitalizzazione e Trasformazione delle PMI 17 ottobre 2012 www.osservatori.net
  12. 12. La diffusione e i trend dei budget dell’UCC Collaboration e Aumento File sharing Voce e Infrastruttura IP Convergenza fisso-mobile Trend Budget Budget 2011 Unified Instant Messaging e Contact Center Presence Conferencing e Telepresence E-Mail e Calendari Diminuzione Presenza 0% 100% Campione 107 OrganizzazioniDigitalizzazione e Trasformazione delle PMI 17 ottobre 2012 www.osservatori.net
  13. 13. New tablet & Business apps
  14. 14. Il livello di adozione dei New Tablet nelle imprese italianeI dispositivi New Tablet sono già presenti o saranno adottati nelle imprese italiane? No, nessuna intenzione per ora Sì, sono già 7% stati adottati Sì, verranno adottati nel 56% medio / lungo 25% periodo (decisione non ancora presa) 12% Sì, verranno adottati nel breve periodo (decisione già presa) Base empirica: 213 CIODigitalizzazione e Trasformazione delle PMI 17 ottobre 2012 www.osservatori.net
  15. 15. Il livello di adozione dei New Tablet nelle imprese italianeI dispositivi New Tablet sono già presenti o saranno adottati nelle imprese italiane? Qual è il “grado di soddisfazione” relativo all’adozione di dispositivi New Tablet a supporto dei No, nessuna processi di business nelle aziende? intenzione per ora Sì, sono già 7% stati adottati Sì, verranno adottati nel 56% medio / lungo 25% periodo (decisione non ancora presa) 12% Poco Non Soddisfatto Molto soddisfatto soddisfatto soddisfatto soddisfatto Abbastanza Sì, verranno adottati nel breve periodo (decisione già presa) Base empirica: 108 CIO Base empirica: che hanno già adottato i 213 CIO dispositivi New TabletDigitalizzazione e Trasformazione delle PMI 17 ottobre 2012 www.osservatori.net
  16. 16. Il livello di adozione dei New Tablet nelle imprese italianeI dispositivi New Tablet sono già presenti o saranno adottati nelle imprese italiane? Quali sono le motivazioni alla base della scelta di non adottare i dispositivi New No, nessuna Tablet nella sua azienda? intenzione per ora Sì, sono già 7% Costi troppo elevati 6% stati adottati Sì, verranno Non ci siamo ancora adottati nel 56% 6% posti il problema medio / lungo 25% Problematiche legate periodo alla sicurezza 6% (decisione non Recente introduzione ancora presa) altro dispositivo 11% 12% Scarsa utilità del 50% dispositivo Sì, verranno adottati nel Assenza di personale breve periodo 22% mobile (decisione già presa) Base empirica: 0% 20% 40% 60% 16 CIO Che non hanno intenzione di Base empirica: adottare i New Tablet (possibile risposta multipla) 213 CIODigitalizzazione e Trasformazione delle PMI 17 ottobre 2012 www.osservatori.net
  17. 17. Il livello di adozione dei New Tablet nelle imprese italianeI dispositivi New Tablet sono già presenti o saranno adottati nelle imprese italiane? 2011 2012 No, nessuna intenzione per Sì, sono già No, nessuna ora sono già Sì, stati adottati intenzione per stati introdotti 7% ora 26% verranno47% Sì, 56% adottati nel medio / lungo 25% periodo (decisione non ancora presa) 19% 12% Sì, saranno 8% introdotti nel Sì, verranno adottati nel medio termine breve periodo introdotti Sì, saranno (decisione non (decisione giàtermine nel breve presa) ancora presa) (decisione già presa) Base empirica: Base empirica: 208 CIO 213 CIODigitalizzazione e Trasformazione delle PMI 17 ottobre 2012 www.osservatori.net
  18. 18. I dispositivi New Tablet sono già presenti o saranno adottati nelle imprese italiane? … rispetto al 2011: q  cresce il numero delle aziende che ha già introdotto dispositivi New Tablet (dal 47% del 2011 al 56% del 2012) … q  … diminuisce la percentuale dei “disinteressati”, ora poco meno del 10% (dal 26% del 2011)Digitalizzazione e Trasformazione delle PMI 17 ottobre 2012 www.osservatori.net
  19. 19. Le figure professionali dotate di New TabletPer quali figure professionali sono stati / saranno introdotti i New Tablet? Executive & C-level Personale di vendita Manutentori Trasportatori Base empirica: Base empirica: Base empirica: Base empirica: 167 CIO 157 CIO 117 CIO 61 CIO 2% 6% 8% 29% 13% 5% 22% 42% 14% 13% 65% 11% 45% 20% 32% 73% Già Prossima introduzione Prossima introduzione Nessun introdotti (decisione già presa) (decisione non presa) interesseDigitalizzazione e Trasformazione delle PMI 17 ottobre 2012 www.osservatori.net
  20. 20. Le modalità di sviluppo delle App Come sono state realizzate le Business Apps Mobile sviluppate specificatamente per supportare i processi aziendali? Le App sono state sviluppate da una Software House specializzata 52% Le App sono state sviluppate da un System Integrator 30% Le App sono state sviluppate internamente 28% Le App sono state sviluppate da una "grande" Software House 22% Le App sono state sviluppate da una Web Agency 17% Le App sono state sviluppate dal Mobile Network Operator di riferimento 11%Le App sono state sviluppate da uno sviluppatore indipendente (non una Software House) 9% 0% 50% 100% Base empirica: 122 CIO(possibile risposta multipla)Digitalizzazione e Trasformazione delle PMI 17 ottobre 2012 www.osservatori.net
  21. 21. CLOUD COMPUTING
  22. 22. La diffusione La diffusione in Italia (Private e Public) Grandi Imprese PMI 2% 5% 8% 22% 25% 56% 60% 11% 76% Adozione Sperimentazione Assenza, con interesse Assenza senza interesse Introduzione prevista Non conoscenza del Cloud AssenzaCampione Campione131 Grandi Organizzazioni 660 PMIDigitalizzazione e Trasformazione delle PMI 17 ottobre 2012 www.osservatori.net
  23. 23. La diffusione La diffusione nelle Grandi Imprese Privato Pubblico 10% 29% 29% 47% 41% 22% 14% 8% Adozione Sperimentazione Introduzione prevista Assenza Campione 131 Grandi OrganizzazioniDigitalizzazione e Trasformazione delle PMI 17 ottobre 2012 www.osservatori.net
  24. 24. La diffusione La diffusione nelle PMI Privato Pubblico 5% 17% 1% 1% 82% 94% Adozione Introduzione prevista Assenza Campione 660 PMIDigitalizzazione e Trasformazione delle PMI 17 ottobre 2012 www.osservatori.net
  25. 25. La diffusione La diffusione del Public Cloud applicativo 10% Amministrazione   Sistemi  di  posta   Finanza  e   eleEronica controllo Sistemi   di  UCC Portali   aziendali SFA CRM Scambio   documentale Gesone   eCommerce Gesone   Introduzione prevista della     Sistemi  analisi   sicurezza Acquis traffico  web FaEurazione   Gesone   ERP BI   telemaca RU Sistemi  di   produ@vità   SaaS individuali Conservazione   Energy   Applicaon     sostuva Management Performance   management Vendor     Relaonship   SCM Management 0 0 13% Presenza Campione 131 Grandi OrganizzazioniDigitalizzazione e Trasformazione delle PMI 17 ottobre 2012 www.osservatori.net
  26. 26. La diffusione La diffusione del Public Cloud applicativo 10% Amministrazione   Sistemi  di  posta   Finanza  e   eleEronica controllo Sistemi   di  UCC Portali   aziendali SFA CRM Scambio   documentale Gesone   eCommerce Gesone   Introduzione prevista della     Sistemi  analisi   sicurezza Acquis traffico  web FaEurazione   Gesone   ERP BI   telemaca RU Sistemi  di   produ@vità   SaaS individuali Conservazione   Energy   Applicaon     sostuva Management Performance   management Vendor     Relaonship   SCM Management 0 0 13% Presenza Campione 131 Grandi OrganizzazioniDigitalizzazione e Trasformazione delle PMI 17 ottobre 2012 www.osservatori.net
  27. 27. La diffusione La diffusione del Public Cloud applicativo 10% Amministrazione   Sistemi  di  posta   Finanza  e   eleEronica controllo Sistemi   di  UCC Portali   aziendali SFA CRM Scambio   documentale Gesone   eCommerce Gesone   Introduzione prevista della     Sistemi  analisi   sicurezza Acquis traffico  web FaEurazione   Gesone   ERP BI   telemaca RU Sistemi  di   produ@vità   SaaS individuali FaEurazione   Conservazione   Energy   Applicaon     telemaca sostuva Management Performance   management Vendor     Relaonship   SCM Management 0 0 13% Presenza Campione 131 Grandi OrganizzazioniDigitalizzazione e Trasformazione delle PMI 17 ottobre 2012 www.osservatori.net
  28. 28. La diffusione La diffusione del Public Cloud infrastrutturale 15% SoLware   infrastruEurale   Risorse  virtuali   preconfigurate   Introduzione prevista Desktop   Virtualizaon   Capacità  di   storage   IaaS PaaS Strumen  di   integrazione   Capacità   Ambien  di    elaborava   deployment   BPMS   0 0 15% Presenza Campione 131 Grandi OrganizzazioniDigitalizzazione e Trasformazione delle PMI 17 ottobre 2012 www.osservatori.net
  29. 29. La diffusione I benefici Maggiore scalabilità del servizio 57% Riduzione della complessità gestionale dei Data Center/ 55% dei sistemi applicativi Minori investimenti richiesti a parità di soluzione da 53% implementare Maggiore flessibilità e tempestività nel reagire alle 41% richieste delle Line of Business Maggiore continuità di servizio, sicurezza e affidabilità 37% dei sistemi Maggiore misurabilità e controllabilità dei costi ("Pay 37% only what you use") Funzionalità costantemente aggiornate 35% 0% 10% 20% 30% 40% 50% 60% Campione 51 Grandi OrganizzazioniDigitalizzazione e Trasformazione delle PMI 17 ottobre 2012 www.osservatori.net
  30. 30. La diffusione Le criticità Difficoltà di integrazione con linfrastruttura già presente 40% in azienda Immaturità dellofferta (competenze e supporto 35% consulenziale del vendor) Problemi legati alla compliance normativa 31% Difficoltà nel quantificare costi e benefici derivanti dal 31% ricorso alla modalità di erogazione as a Service Difficoltà nellimplementare efficaci processi di controllo 25% e metering per presidiare SLA interni e del fornitore Modello di pricing on-demand rivelatosi più costoso 21% rispetto allofferta tradizionale Difesa degli investimenti esistenti (soluzioni attualmente 21% in uso e di competenze acquisite) Scarsa conoscenza delle soluzioni presenti sul mercato 19% Incremento della complessità gestionale di DC/dei 13% servizi applicativi Lock-in sulle piattaforme tecnologiche proprietarie 13% Perdita di ruolo della Direzione IT nei confronti delle LoB 6% 0% 10% 20% 30% 40% 50% Campione 48 Grandi OrganizzazioniDigitalizzazione e Trasformazione delle PMI 17 ottobre 2012 www.osservatori.net
  31. 31. Digitalizzazione e Trasformazionedelle PMIGiuliano FainiSchool of Management – Politecnico di Milano17 ottobre 2012 – SMAU MILANO

×