Your SlideShare is downloading. ×

Smau Milano 2010 Alessandro Burgognoni

1,226

Published on

Postedoc Smau Milano 2010 Alessandro Burgognoni

Postedoc Smau Milano 2010 Alessandro Burgognoni

Published in: Technology
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
1,226
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
33
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Conservazione sostitutiva a norma Postedoc PPT-Postedoc-CSNCN09/2010
  • 2. Tradizione e innovazione si crea si firma si archivia si conserva Firma digitale Posta Elettronica Certificata Conservazione a norma si spedisce Ieri Oggi Gestione Documentale Documenti elettronici
  • 3. La conservazione sostitutiva La conservazione sostitutiva è una procedura informatica, regolamentata dalla legge italiana, che garantisce nel tempo la validità legale di un documento informatico. La normativa in materia di conservazione sostitutiva equipara, sotto certe condizioni, i documenti cartacei con quelli elettronici e permette a Pubblica Amministrazione e aziende di eliminare la carta risparmiando sui costi di stampa, stoccaggio e archiviazione. Il risparmio è sensibile soprattutto per le tipologie di documenti che, a norma di legge, devono essere conservati per più anni. «Secondo un’indagine del Politecnico di Milano se tutte le imprese italiane iniziassero ad utilizzare la pratica della conservazione sostitutiva, i benefici complessivi arriverebbero a 60 miliardi di euro l’anno, pari a circa il 4% del Pil nazionale.» (ItaliaOggi 7, 11 gennaio 2010) «Risparmi da 2 a 80 euro a fattura e personale libero di svolgere altre mansioni. Investimenti in software e formazione per la conservazione vengono ammortizzati in uno/due anni.» (ItaliaOggi 7, 11 gennaio 2010)
  • 4. Il quadro normativo Regole Tecniche Definisce le regole tecniche per la riproduzione e conservazione di documenti su supporto ottico idoneo a garantire la conformità dei documenti agli originali […] Obblighi Fiscali Consente la conservazione sostitutiva su supporti informatici dei documenti e delle scritture contabili obbligatorie ai fini fiscali e civilistici. Art. 4 - Conservazione sostitutiva di documenti analogici Il processo di conservazione sostitutiva di documenti analogici avviene mediante memorizzazione della relativa immagine direttamente sui supporti ottici, eventualmente, anche della relativa impronta, e termina con l'apposizione, sull'insieme dei documenti o su una evidenza informatica contenente una o più impronte dei documenti o di insiemi di essi, del riferimento temporale e della firma digitale da parte del responsabile della conservazione che attesta così il corretto svolgimento del processo.
  • 5. Delega di conservazione Art. 5 - Responsabile della Conservazione  Il responsabile del procedimento di conservazione sostitutiva può delegare, in tutto o in parte, lo svolgimento delle proprie attività ad una o più persone che, per competenza ed esperienza, garantiscano la corretta esecuzione delle operazioni ad esse delegate (…)  Il procedimento di conservazione sostitutiva può essere affidato, in tutto o in parte, ad altri soggetti, pubblici o privati, i quali sono tenuti ad osservare quanto previsto dalla presente deliberazione
  • 6. QUALITA’ 2003 Certificazione del Sistema Gestione Qualità UNI EN ISO 9001 per progettazione, sviluppo e mantenimento in esercizio dei servizi online nel campo della Messaggistica, dell’Internet banking, della Firma Digitale,dell’eGovernment, dell’eCommerce e delle Intranet aziendali. SICUREZZA 2004 Certificazione del Sistema di Gestione per la Sicurezza Informativa (ISMS) secondo lo standard BS 7799-2:2002 per i servizi erogati dal sito www.poste.it 2006 Passaggio dalla BS 7799-2:2002 allo standard ISO IEC 27001 FIRMA DIGITALE 2000 Iscrizione all’elenco pubblico dei Certificatori di Firma Digitale tenuto da DigitPA (ex CNIPA) POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA 2005 Iscrizione all’elenco pubblico dei Gestori di Posta Elettronica Certificata tenuto da DigitPA (ex CNIPA)  Socio fondatore di Assocertificatori  Certificatore per la Comunità Europea (2006 – 2010)  Iscritta all’elenco del Consorzio CBI (Corporate Banking Interbancario)  Postecom è membro del Consiglio Direttivo di Assinform, associazione nazionale delle principali aziende di Information & Communication Technology che operano in Italia, aderente a Confindustria. Delegare Postecom Postecom è un operatore affidabile e qualificato.
  • 7. Postedoc conservazione sostitutiva Postedoc è il servizio di conservazione sostitutiva a norma che permette di conservare qualsiasi tipo di documento informatico, sia esso nativo o scansione di un documento cartaceo, nel rispetto della normativa vigente e in totale sicurezza. Il servizio è fornito in totale outsourcing.  Pieno valore legale ai documenti grazie a firma digitale del Responsabile della Conservazione e marca temporale  rispetto di specifiche scadenze  garanzia di integrità, leggibilità e accessibilità per tutto il tempo previsto dalla normativa di riferimento.  gestione della sicurezza fisica e informatica del sistema di archiviazione  accesso ai documenti sempre disponibile  esibizione dei documenti opponibile a terzi. Postedoc garantisceLa delega a Postecom solleva il cliente da oneri quali
  • 8. Documenti da conservare con Postedoc ● Fatture Attive ● Fatture Passive ● DDT ● Bollettini Postali ● Registro IVA acquisti ● Schede contabili di magazzino ● Registro IVA fatture emesse ● Libro Giornale ● Libro Mastro ● Libro Cespiti ● Modello F24 ● Modello Unico ● Modello 730 ● Modello 770 ● Cedolini Stipendi ● Libro Unico del Lavoro ● Referti clinici e diagnostici ● Cartella Clinica ● Delibere, Determine, Protocollo ● Ricevute PEC ● Pratiche ● Altri documenti che il cliente desidera conservare
  • 9. Vantaggi  Risparmio eliminazione dell’archivio cartaceo e tagli dei costi di mantenimento e di gestione degli archivi fisici; annullamento delle difficoltà di reperimento di informazioni dai diversi archivi  Efficienza diminuzione della dispersione delle risorse interne su processi non strategici per l’azienda, aumento della produttività del personale grazie all’impiego delle risorse in altre attività e riduzione dei tempi d’attesa per la gestione dei pagamenti  Sicurezza adeguamento agli obblighi normativi di sicurezza e privacy  Valore legale risoluzione delle problematiche di contenzioso e libertà di azione, con la Delega a Postecom come Responsabile della Conservazione  Facilità di utilizzo miglioramento dell'efficacia nella gestione delle informazioni grazie ad accessibilità al sistema semplice e veloce (via WEB)  Nessun intervento invasivo sul sistema informativo del cliente
  • 10. Come funziona L’accesso al servizio avviene tramite web https o web service in caso di integrazione con i servizi ERP in uso presso il cliente. I documenti da conservare, opportunamente strutturati in lotti, sono trasmessi al sistema tramite web o web service. I lotti vengono sottoposti al processo di conservazione tramite apposizione della marca temporale e della firma digitale e memorizzati su più sistemi al fine di assicurare un corretto backup e disaster recovery. il processo di generazione dei documenti da parte del Cliente. I documenti possono essere firmati digitalmente (singolarmente o a lotti) prima di essere inviati a Postecom. l’invio dei lotti di documenti al sistema di conservazione sostitutiva tramite interfaccia web o web service l’esecuzione del processo di archiviazione e indicizzazione; l’esecuzione del processo di conservazione sostitutiva, con la firma digitale del Responsabile della Conservazione e l’apposizione della marca temporale. Il servizio prevede:
  • 11. Accesso via web Tutte le procedure necessarie per garantire legalità e sicurezza al processo di conservazione vengono automaticamente assicurate durante il processo di upload. Il richiamo del documento, in fase di consultazione, avviene sempre attraverso l’accesso al portale, in maniera semplice ed immediata. Attraverso l’accesso al portale protetto Postedoc è possibile inviare direttamente in conservazione i documenti (singoli o a lotti) eseguendo i seguenti semplici passi: • Inserire gli attributi di ciascun documento • Allegare i documenti (in qualsiasi formato) • Chiudere il lotto di documenti e avviarlo al processo di conservazione.
  • 12. Il processo di conservazione Postedoc conservazione sostitutiva ESIBIZIONE Poste Italiane Postecom Cliente Lotto di documenti Dematerializzazione INVIO WEB o Web Service Supporti probatori Marca Temporale Disaster Recovery FD ERP Cliente
  • 13. Postedoc: offerta Il servizio, proposto in completo outsourcing, è modulabile in base alle necessità del cliente grazie alla possibilità di integrare l’Offerta Base con i servizi opzionali: Offerta Base  Storage iniziale con possibilità di acquisto di nuovi pacchetti  Figura del responsabile della conservazione  Accesso tramite username e password sia via web che tramite web service  Recupero in tempo reale del documento conservato con evidenza dei dati di conservazione  Eventuali interventi di manutenzione evolutiva Servizi opzionali  Periodo di conservazione configurabile  Consulenza professionale per l’integrazione con servizi ERP  Formazione degli operatori
  • 14. Approfondimenti
  • 15. Conservazione sostitutiva  CIT BRESCIA Il Centro Servizi Territoriale provinciale di Brescia è una struttura operativa a sostegno dei Comuni e degli Enti aderenti, attiva nella realizzazione di un più vasto e qualificato sistema di servizi telematici, accessibili online dai cittadini e dalle imprese del territorio. Dal 2009, il servizio di conservazione sostitutiva di Postecom consente ai Comuni aderenti al CIT di conservare secondo la normativa vigente documenti quali Delibere, Determine,Verbali, Bandi, Regolamenti e Registri. La soluzione è pensata come tipologia HUB in cui la Provincia di Brescia e il CIT sono al centro della soluzione: i Comuni, tramite web services, trasferiscono i documenti in conservazione sotto la responsabilità di Postecom. Ogni realtà aderente al CIT ha a disposizione un proprio spazio dedicato a cui inviare i documenti e a cui accedere, in fase di esibizione successiva (spazi coordinati dal Centro Servizi Postecom).  MESSAGGERO DI SANT’ANTONIO Conservazione sostitutiva delle attestazioni di pagamento di sostenitori e lettori abbonati. Nel 2009 gli invii hanno coinvolto 1.335 lotti per un totale di 646.976 documenti
  • 16. Gestione Elettronica Documentale  COMUNE DI PRATO Digitalizzazione e conservazione sostitutiva delle fatture passive. Le fatture che i fornitori inviano al Comune vengono sottoposte al processo di conservazione. Tramite un’interfaccia web i dipendenti del settore amministrativo- contabile possono ricercare, visualizzare e scaricare le copie elettroniche delle fatture passive. Il progetto di dematerializzazione ha consentito al Comune di Prato di ottimizzare il rapporto con i fornitori e la gestione delle risorse interne. In un anno sono state inviate in conservazione sostitutiva 24.000 fatture.
  • 17. Gestione Elettronica Documentale - Portali web  CAF CISL Caf Cisl con 2.000 sedi in tutta Italia ha gestito nel 2009 ben 5 milioni di pratiche di dichiarazione dei redditi. Postecom ha curato per Caf Cisl tutto il processo di dematerializzazione e invio in conservazione sostitutiva dei documenti relativi alle dichiarazione dei redditi, garantendo conformità alle disposizioni in materia di dematerializzazione in ambito fiscale; abbattimento dei costi logistico/strutturali e organizzativi; adeguamento delle procedure organizzative interne alle disposizioni in materia di privacy e sicurezza nei luoghi di lavoro;garanzia di integrità e reperibilità della documentazione in caso di richiesta di esibizione del documento originale.  INVITALIA Invitalia è un’agenzia nazionale che finanzia le PMI sostenendone la nascita e lo sviluppo; Il progetto di Postecom ha previsto la creazione di un portale per la gestione della documentazione inerente i procedimenti di erogazione delle misure agevolative di cui al D.Lgs. N 185/2000 “Titolo II”. Tale documentazione viene raccolta tramite il servizio “Seguimi” di Poste Italiane e, dopo essere stata dematerializzata, inserita nel Portale creato per Invitalia.Tutti i dati oggetto della dematerializzazione vengono inviati in Conservazione Sostitutiva. In questo modo, attraverso il portale, il personale di Invitalia può consultare e gestire on-line tutta la documentazione.
  • 18. Info e contatti web www.postecom.it email commerciale@postecom.it

×