Your SlideShare is downloading. ×
Introduzione j grasstoolsinaulainformatica
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×

Saving this for later?

Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime - even offline.

Text the download link to your phone

Standard text messaging rates apply

Introduzione j grasstoolsinaulainformatica

763
views

Published on

Insegna come installare uDig e i JGrasstools agli studenti di Trento che possono accedere all'aula informatica. Utile anche per gli altri che vogliono capire come installare uDig. Ottimo complemento …

Insegna come installare uDig e i JGrasstools agli studenti di Trento che possono accedere all'aula informatica. Utile anche per gli altri che vogliono capire come installare uDig. Ottimo complemento alla presentazione principale di installazione dei JGrasstools

Published in: Education

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
763
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
61
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Una Lezione sui JGrasstools Mondrian- View of Dune 1909 Giuseppe Formetta sintetizzando S. Franceschi e L. PerathonerTuesday, February 28, 12
  • 2. La superbia parte a cavallo e arriva a piedi 2Tuesday, February 28, 12
  • 3. Obiettivo Installare ed eseguire i uDig e i JGrasstools nell’Aula informatica 3Formetta, Franceschi, Antonello, Perathoner e RigonTuesday, February 28, 12
  • 4. Contenuto della cartella download Desktop -> Computer -> Public -> PC -> Corsi -> Idrologia - cartella uDig: eseguibili per window, linux e mac - cartella DEM - cartella SpatialToolboxJAR 4Formetta, Franceschi, Antonello, Perathoner e RigonTuesday, February 28, 12
  • 5. Contenuto della cartella download - cartella DEM: TRODENA -> dtm_utm02121.asc 5Formetta, Franceschi, Antonello, Perathoner e RigonTuesday, February 28, 12
  • 6. Contenuto della cartella download - cartella DEM: TRODENA -> dtm_utm02121.asc - dtm_utm02121.prj 6Formetta, Franceschi, Antonello, Perathoner e RigonTuesday, February 28, 12
  • 7. Contenuto della cartella download - cartella DEM: TRODENA -> dtm_utm02121.asc - dtm_utm02121.prj 7Formetta, Franceschi, Antonello, Perathoner e RigonTuesday, February 28, 12
  • 8. Contenuto della cartella download - cartella DEM: TRODENA -> dtm_utm02121.asc - dtm_utm02121.prj -> dtm_utm02134.asc - dtm_utm02134.prj -> dtm_utm03122.asc - dtm_utm03122.prj -> dtm_utm03133.asc - dtm_utm03133.prj 8Formetta, Franceschi, Antonello, Perathoner e RigonTuesday, February 28, 12
  • 9. Contenuto della cartella download - cartella DEM: TRODENA -> dtm_utm02121.asc - dtm_utm02121.prj -> dtm_utm02134.asc - dtm_utm02134.prj -> dtm_utm03122.asc - dtm_utm03122.prj -> dtm_utm03133.asc - dtm_utm03133.prj Shape della rete: -> 160.shp - 160.dbf - 160.prj - 160.shx 9Formetta, Franceschi, Antonello, Perathoner e RigonTuesday, February 28, 12
  • 10. Installare Udig 1.3.1 - Installazione su Window 1) doppio click su: “udig-1.3.1.win32.win32.x86.exe” e specificare la cartella di destinazione del file decompresso (Documenti) 10Formetta, Franceschi, Antonello, Perathoner e RigonTuesday, February 28, 12
  • 11. Installare Udig 1.3.1 - Installazione su Window 2) Confermare la decompressione del file 11Formetta, Franceschi, Antonello, Perathoner e RigonTuesday, February 28, 12
  • 12. Installare Udig 1.3.1 - Installazione su Window 3) Attendere che il processo venga terminato 12Formetta, Franceschi, Antonello, Perathoner e RigonTuesday, February 28, 12
  • 13. Installare Udig 1.3.1 - Installazione su Window 4) Se il processo e’ andato a buon fine apparira’ la cartella udig decompressa 13Formetta, Franceschi, Antonello, Perathoner e RigonTuesday, February 28, 12
  • 14. Installare Udig 1.3.1 - Installazione su Window 5) Doppio click sul file udig.bat 14Formetta, Franceschi, Antonello, Perathoner e RigonTuesday, February 28, 12
  • 15. Installare Udig 1.3.1 - Installazione su Mac 1) doppio click su: “udig-1.3.1.macosx.cocoa.x86_64.zip” ed attendere la decompressione della cartella. 15Formetta, Franceschi, Antonello, Perathoner e RigonTuesday, February 28, 12
  • 16. Installare Udig 1.3.1 - Installazione su Mac 2) La cartella decompressa contiene: 16Formetta, Franceschi, Antonello, Perathoner e RigonTuesday, February 28, 12
  • 17. Installare Udig 1.3.1 - Installazione su Mac 3) Doppio click sulla icona di nome udig 17Formetta, Franceschi, Antonello, Perathoner e RigonTuesday, February 28, 12
  • 18. Installare Udig 1.3.1 - Installazione su Mac 4) Confermare l’apertura 18Formetta, Franceschi, Antonello, Perathoner e RigonTuesday, February 28, 12
  • 19. Interfaccia Udig 1.3.1 19Formetta, Franceschi, Antonello, Perathoner e RigonTuesday, February 28, 12
  • 20. Interfaccia Udig 1.3.1 VISTA PROGETTI 20Formetta, Franceschi, Antonello, Perathoner e RigonTuesday, February 28, 12
  • 21. Interfaccia Udig 1.3.1 VISTA MAPPE 21Formetta, Franceschi, Antonello, Perathoner e RigonTuesday, February 28, 12
  • 22. Interfaccia Udig 1.3.1 VISTA PIANI 22Formetta, Franceschi, Antonello, Perathoner e RigonTuesday, February 28, 12
  • 23. Interfaccia Udig 1.3.1VISTA CATALOGO 23Formetta, Franceschi, Antonello, Perathoner e RigonTuesday, February 28, 12
  • 24. Aprire la vista Spatial Toolbox Window -> Show View -> Other 24Formetta, Franceschi, Antonello, Perathoner e RigonTuesday, February 28, 12
  • 25. Aprire la vista Spatial Toolbox Selezionare Spatial Toolbox e cliccare su ok: 25Formetta, Franceschi, Antonello, Perathoner e RigonTuesday, February 28, 12
  • 26. Aprire la vista Spatial Toolbox Vista Spatial Toolbox “Attached” 26Formetta, Franceschi, Antonello, Perathoner e RigonTuesday, February 28, 12
  • 27. Aprire la vista Spatial Toolbox Conviene aver lo Spatial Toolbox come finestra singola: tasto destro sulla barra -> disconnesso 27Formetta, Franceschi, Antonello, Perathoner e RigonTuesday, February 28, 12
  • 28. Aprire la vista Spatial Toolbox Conviene aver lo Spatial Toolbox come finestra singola: tasto destro sulla barra -> disconnesso 28Formetta, Franceschi, Antonello, Perathoner e RigonTuesday, February 28, 12
  • 29. Installare JGrasstools L’installazione dei JGrasstools prevede l’upload dei files .jar: -> jgt-jgrassgears-0.x.x.jar: libreria generica per i gis -> jgt-hortonmachine-0.x.x.jar: libreria per analisi idro-geomorfologica I files possono essere scaricati gratuitamente da: http://code.google.com/p/jgrasstools/downloads/list La versione dei files 0.7.4 e’ anche presente nella cartella Downloads -> SpatialToolboxJAR 29Formetta, Franceschi, Antonello, Perathoner e RigonTuesday, February 28, 12
  • 30. Installare JGrasstools 1) Dalla vista Spatial Toolbox selezionare il pulsante: Open the setting panel 30Formetta, Franceschi, Antonello, Perathoner e RigonTuesday, February 28, 12
  • 31. Installare JGrasstools 2) Selezionare il pulsante + e navigare fino alla cartella contenete i files .jar 31Formetta, Franceschi, Antonello, Perathoner e RigonTuesday, February 28, 12
  • 32. Installare JGrasstools 3) Selezionare i files .jar e cliccare su Apri 32Formetta, Franceschi, Antonello, Perathoner e RigonTuesday, February 28, 12
  • 33. Installare JGrasstools 4) Confermare con il tasto OK 33Formetta, Franceschi, Antonello, Perathoner e RigonTuesday, February 28, 12
  • 34. Installare JGrasstools 5) Attendere che i moduli vengano caricati: 34Formetta, Franceschi, Antonello, Perathoner e RigonTuesday, February 28, 12
  • 35. Installare JGrasstools 6) Se il procedimento e’ andato a buon fine 4 nuovi moduli saranno aggiunti: - Horton Machine - Others - Raster Processing - Vector Processing 35Formetta, Franceschi, Antonello, Perathoner e RigonTuesday, February 28, 12
  • 36. Creazione nuovo progetto uDig Per creare un nuovo progetto in uDig: File -> Nuovo -> Nuovo Progetto 36Formetta, Franceschi, Antonello, Perathoner e RigonTuesday, February 28, 12
  • 37. Creazione nuovo progetto uDig Assegnare nome del progetto e percorso dove salvarlo In realta’ uDig crea automaticamente un nuovo progetto nel proprio workspace 37Formetta, Franceschi, Antonello, Perathoner e RigonTuesday, February 28, 12
  • 38. Gestione dati vettoriali - Molto spesso in uDig la logica del Drag and Drop e‘ quella piu’ usata per caricare i dati - Per importar un file vettoriale si puo’ trascinare quello con estensione .shp nella vista: -> Catalogo: in tal caso il file si aggiunge al catalogo ma non viene visualizzato 38Formetta, Franceschi, Antonello, Perathoner e RigonTuesday, February 28, 12
  • 39. Gestione dati vettoriali - Molto spesso in uDig la logica del Drag and Drop e‘ quella piu’ usata per caricare i dati - Per importar un file vettoriale si puo’ trascinare quello con estensione .shp nella vista: -> Catalogo: in tal caso il file si aggiunge al catalogo ma non viene visualizzato 39Formetta, Franceschi, Antonello, Perathoner e RigonTuesday, February 28, 12
  • 40. Gestione dati vettoriali - Molto spesso in uDig la logica del Drag and Drop e‘ quella piu’ usata per caricare i dati - Per importar un file vettoriale si puo’ trascinare quello con estensione .shp nella vista: -> Mappa: in tal caso il file si aggiunge al catalogo nella vista piani e viene visualizzato 40Formetta, Franceschi, Antonello, Perathoner e RigonTuesday, February 28, 12
  • 41. Gestione dati vettoriali - Molto spesso in uDig la logica del Drag and Drop e‘ quella piu’ usata per caricare i dati - Per importar un file vettoriale si puo’ trascinare quello con estensione .shp nella vista: -> Piani: in tal caso il file si aggiunge al catalogo nella vista piani e viene visualizzato 41Formetta, Franceschi, Antonello, Perathoner e RigonTuesday, February 28, 12
  • 42. Gestione dati vettoriali - Molto spesso in uDig la logica del Drag and Drop e‘ quella piu’ usata per caricare i dati - Per importar un file vettoriale si puo’ trascinare quello con estensione .shp nella vista: - Per visualizzare la tabella degli attributi basta selezionare l’etichetta Tabella 42Formetta, Franceschi, Antonello, Perathoner e RigonTuesday, February 28, 12
  • 43. Gestione dati raster 1) Modalita‘ 1-> drag and drop 2) Modalita’ 2-> location e mapset 43Formetta, Franceschi, Antonello, Perathoner e RigonTuesday, February 28, 12
  • 44. Gestione dati raster 1) Modalita‘ 1-> drag and drop Trascinare nella vista piani il file dtm_utm02121.asc contenuto della cartella Download->Dem -> Trodena 44Formetta, Franceschi, Antonello, Perathoner e RigonTuesday, February 28, 12
  • 45. Gestione dati raster 1) Modalita‘ 1-> drag and drop Trascinare nella vista piani il file dtm_utm02121.asc contenuto della cartella Download->Dem -> Trodena Compare il dtm nella vista piani e nella vista mappe. Compare la proiezione esatta della mappa Tutto e’ andato a buon fine per la presenza del file .prj associato al dtm importato 45Formetta, Franceschi, Antonello, Perathoner e RigonTuesday, February 28, 12
  • 46. Gestione dati raster 2) Modalita‘ 2-> location e mapset In JGrass i dati devono essere organizzati secondo una logica precisa che prevede il raggruppamento degli stessi in:   DATABASE: una cartella di lavoro sul proprio hard disk in cui saranno contenuti tutti i dati trattati con JGrass per i diversi progetti   LOCATION: fisicamente una cartella su file system in cui sono contenute le informazioni relative al sistema di coordinate ed alla proiezione dei dati contenuti   MAPSET: fisicamente anchesso una cartella allinterno della Location e rappresenta lambiente di lavoro principale di JGrass in cui sono contenuti i dati veri e propri 46Formetta, Franceschi, Antonello, Perathoner e RigonTuesday, February 28, 12
  • 47. Gestione dati raster 2) Modalita‘ 2-> location e mapset 47Formetta, Franceschi, Antonello, Perathoner e RigonTuesday, February 28, 12
  • 48. Gestione dati raster 2) Modalita‘ 2-> Creazione location File -> Nuovo -> Altro 48Formetta, Franceschi, Antonello, Perathoner e RigonTuesday, February 28, 12
  • 49. Gestione dati raster 2) Modalita‘ 2-> Creazione location Selezionare Database JGrass e click su Avanti 49Formetta, Franceschi, Antonello, Perathoner e RigonTuesday, February 28, 12
  • 50. Gestione dati raster 2) Modalita‘ 2-> Creazione location Nel campo “Choose the path of the location” selezionare ... 50Formetta, Franceschi, Antonello, Perathoner e RigonTuesday, February 28, 12
  • 51. Gestione dati raster 2) Modalita‘ 2-> Creazione location Entrare nella cartella Database e Asseganre il nome della nuova location poi registra 51Formetta, Franceschi, Antonello, Perathoner e RigonTuesday, February 28, 12
  • 52. Gestione dati raster 2) Modalita‘ 2-> Creazione location Nel campo “Choose Coordinate reference system” scegliere Choose CRS 52Formetta, Franceschi, Antonello, Perathoner e RigonTuesday, February 28, 12
  • 53. Gestione dati raster 2) Modalita‘ 2-> Creazione location Dopo aver selezionato il CRS corretto cliccare su Avanti 53Formetta, Franceschi, Antonello, Perathoner e RigonTuesday, February 28, 12
  • 54. Gestione dati raster 2) Modalita‘ 2-> Creazione location Sulla schermata della regione attiva cliccare Avanti 54Formetta, Franceschi, Antonello, Perathoner e RigonTuesday, February 28, 12
  • 55. Gestione dati raster 2) Modalita‘ 2-> Creazione location Aggiungere il nome nella casella del Mapset e cliccare su add 55Formetta, Franceschi, Antonello, Perathoner e RigonTuesday, February 28, 12
  • 56. Gestione dati raster 2) Modalita‘ 2-> Creazione location Cliccare il rasto fine per confermare il tutto 56Formetta, Franceschi, Antonello, Perathoner e RigonTuesday, February 28, 12
  • 57. Gestione dati raster 2) Modalita‘ 2-> Creazione location Se il procedimento e’ andato a buon fine la nuova location comparira’ nel Catalogo 57Formetta, Franceschi, Antonello, Perathoner e RigonTuesday, February 28, 12
  • 58. Gestione dati raster 2) Modalita‘ 2-> Importare un dtm (Geotiff o asc) Tasto destro sul mapset-> Import Esri Ascii or Geotiff 58Formetta, Franceschi, Antonello, Perathoner e RigonTuesday, February 28, 12
  • 59. Gestione dati raster 2) Modalita‘ 2-> Importare un dtm (Geotiff o asc) Tasto destro sul mapset-> Import Esri Ascii or Geotiff 59Formetta, Franceschi, Antonello, Perathoner e RigonTuesday, February 28, 12
  • 60. Gestione dati raster 2) Modalita‘ 2-> Importare un dtm (Geotiff o asc) Cartella Download->Dem-> Trodena->dtm_utm02121.asc 60Formetta, Franceschi, Antonello, Perathoner e RigonTuesday, February 28, 12
  • 61. Gestione dati raster 2) Modalita‘ 2-> Importare un dtm (Geotiff o asc) Se il processo e’ andato a buon fine comparira’ il messaggio: 61Formetta, Franceschi, Antonello, Perathoner e RigonTuesday, February 28, 12
  • 62. Gestione dati raster 2) Modalita‘ 2-> Importare un dtm (Geotiff o asc) La mappa si trova nel mapset precedentemente creato 62Formetta, Franceschi, Antonello, Perathoner e RigonTuesday, February 28, 12
  • 63. Gestione dati raster 2) Modalita‘ 2-> Importare un dtm (Geotiff o asc) Per visulazzare la mappa: click destro sulla mappa e selezionare Aggiungi ad nuova mappa 63Formetta, Franceschi, Antonello, Perathoner e RigonTuesday, February 28, 12
  • 64. Gestione dati raster 2) Modalita‘ 2-> Importare un dtm (Geotiff o asc) Per visulazzare la mappa: click destro sulla mappa e selezionare Aggiungi ad nuova mappa 64Formetta, Franceschi, Antonello, Perathoner e RigonTuesday, February 28, 12
  • 65. Gestione dati raster Processing Region La Processing Region rappresenta la porzione di area della mappa sulla quale verranno fatti i tutti i calcoli, ovvero su in cui lavorano i comandi. Per visualizzarla: vista catalogo: Decorazioni della mappa -> Processing Region -> trascinarla nella vista piani 65Formetta, Franceschi, Antonello, Perathoner e RigonTuesday, February 28, 12
  • 66. Gestione dati raster Processing Region La Processing Region rappresenta la porzione di area della mappa sulla quale verranno fatti i tutti i calcoli, ovvero su in cui lavorano i comandi. Per visualizzarla: vista catalogo: Decorazioni della mappa -> Processing Region -> trascinarla nella vista piani 66Formetta, Franceschi, Antonello, Perathoner e RigonTuesday, February 28, 12
  • 67. Gestione dati raster Processing Region Per settare la Processing Region: Vista piani-> Tasto destro su Processing Region -> Modifica dello stile 67Formetta, Franceschi, Antonello, Perathoner e RigonTuesday, February 28, 12
  • 68. Gestione dati raster Processing Region Per settare la Processing Region: Vista piani-> Tasto destro su Processing Region -> Modifica dello stile -> Set region to raster map 68Formetta, Franceschi, Antonello, Perathoner e RigonTuesday, February 28, 12
  • 69. Gestione dati raster Processing Region Per settare la Processing Region: Vista piani-> Tasto destro su Processing Region -> Modifica dello stile -> Set region to raster map-> selezionare la mappa 69Formetta, Franceschi, Antonello, Perathoner e RigonTuesday, February 28, 12
  • 70. Gestione dati raster Processing Region Per settare la Processing Region: Vista piani-> Tasto destro su Processing Region -> Modifica dello stile -> Set region to raster map-> selezionare la mappa-> le dimensioni della Processing Region si settano a quelle della mappa 70Formetta, Franceschi, Antonello, Perathoner e RigonTuesday, February 28, 12
  • 71. Gestione dati raster Processing Region Se il procedimento e’ andato a buon fine si visualizzera’ una zona bianca (indicante la Processing Region) su uno sfondo azzurro 71Formetta, Franceschi, Antonello, Perathoner e RigonTuesday, February 28, 12
  • 72. Raster Summary Fornisce un riassunto della mappa sulla base di statistiche descrittive come • min • max • media • standard deviation • nome della mappa • somma dei valori della mappa • istogramma della mappa:in questo caso i valori calcolati sono: ◦ valore di riferimento per il bin considerato ◦ il numero di pixels appartenete al bin considerato ◦ la percentuale di pixel che ricadono nel bin considerato • il numero e la percentuale di NAn Values presenti nella regione considerata 72Formetta, Franceschi, Antonello, Perathoner e RigonTuesday, February 28, 12
  • 73. Raster Summary Per trovare il comando digitare nello Spatial Toolbox sotto la scritta modules le iniziali del comando 73Formetta, Franceschi, Antonello, Perathoner e RigonTuesday, February 28, 12
  • 74. Raster Summary Nella finestra degli inputs richede: -> l’inserimento della mappa di input che si trova nella Location -> Mapset -> cell 74Formetta, Franceschi, Antonello, Perathoner e RigonTuesday, February 28, 12
  • 75. Raster Summary Nella finestra degli inputs richede: -> l’inserimento della mappa di input che si trova nella Location -> Mapset -> cell -> il numero di bins in cui suddividere il range di valore della mappa in ingresso (di default 100) -> l’eventualita’ di restituire come output anche l’istogramma della mappa 75Formetta, Franceschi, Antonello, Perathoner e RigonTuesday, February 28, 12
  • 76. Raster Summary L’output non sara’ una mappa ma una stampa in console: 76Formetta, Franceschi, Antonello, Perathoner e RigonTuesday, February 28, 12
  • 77. Grazie-Grazie-Grazie Grazie per l’Attenzione G. Ulrici - 2000? 77Formetta, Franceschi, Antonello, Perathoner e RigonTuesday, February 28, 12