• Like
  • Save
I servizi bibliotecari online dell'Ateneo di Palermo
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

I servizi bibliotecari online dell'Ateneo di Palermo

on

  • 2,783 views

 

Statistics

Views

Total Views
2,783
Views on SlideShare
2,783
Embed Views
0

Actions

Likes
1
Downloads
41
Comments
1

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

CC Attribution-NonCommercial-ShareAlike LicenseCC Attribution-NonCommercial-ShareAlike LicenseCC Attribution-NonCommercial-ShareAlike License

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel

11 of 1

  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
  • I servizi bibliotecari online dell'Ateneo di Palermo through DIRECT link
    COPY & PASTE the LINK
    ---> http://po.st/PL8DmA
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    I servizi bibliotecari online dell'Ateneo di Palermo I servizi bibliotecari online dell'Ateneo di Palermo Presentation Transcript

      • Simona Sarzana
      • Università degli studi di Palermo
      • Sistema Bibliotecario e Archivio storico di Ateneo - Settore Biblioteca digitale
      I servizi bibliotecari online dell’Ateneo di Palermo strumenti ‘su misura’ per lo studio e la ricerca scientifica Seminario organizzato da Officina di studi medievali Palermo, 23 dicembre 2010
      • risorse informative digitali specialistiche e accademiche
      • che l’Ateneo di Palermo mette a disposizione
      • dei suoi utenti istituzionali
      • per la consultazione a distanza
      • attraverso servizi ‘dedicati’
      • che i bibliotecari universitari
      • organizzano ‘su misura’ per lo studio e la ricerca scientifica
      Parliamo di….
    • I nostri sono utenti ‘speciali’
      • non informazione generica
      • ma accreditata, accademica, specializzata
      • non informazione sparsa
      • ma strutturata (dentro cataloghi, archivi aperti, banche dati, etc, che facilitano la ricerca e il reperimento)
      • recuperata non su strumenti generici
      • ma specialistici che cercano certe tipologie di materiale (brevetti, tesi, etc.) in tipologie di fonti ben definite (accademiche), secondo un determinato soggetto
      • ciò che conta è trovare rapidamente risultati bibliografici di qualità e utili per la propria ricerca senza soccombere sotto un’enorme quantità di dati irrilevanti!
      che cercano documenti ‘speciali’ per lo studio e la ricerca scientifica
    • risorse digitali per lo studio e la ricerca scientifica periodici elettronici archivi aperti motori di ricerca scientifici social bookmarks preprints software di gestione bibliografica brevetti working papers banche dati e-books materiali didattici, dispense, manuali e tutorials dizionari, enciclopedie glossari portali tematici video scientifici social networks scientifici laboratori virtuali blog e wiki scientifici risorse open access cataloghi online (OPACs) spogli di periodici virtual reference desk tesi e dissertazioni libri digitalizzati University press siti web di organizzazioni
    • da consultare in qualunque momento e da qualunque postazione
      • la biblioteca a casa tua!
      • servizi bibliotecari a distanza
      • in accesso remoto
      • in qualunque momento
      • 24/7: 24 ore al giorno
      • 7 giorni alla settimana
      • e dovunque ti trovi
    • Quali servizi per questi utenti? servizi non generici, ma mirati a facilitare l’apprendimento degli studenti e a favorire la ricerca scientifica dei ricercatori e dei docenti servizi “su misura” che disegnano percorsi che rispecchiano gli interessi di ogni categoria di utente (docente, studente) servizi personalizzati e “dedicati” dove informazioni e risorse sono confezionate in pacchetti che incontrano le esigenze ‘speciali’ degli utenti
    • Cosa fanno i bibliotecari dell’Ateneo? partendo dai materiali che hanno a disposizione (come le collezioni di risorse elettroniche di Ateneo: banche dati, periodici elettronici, risorse open access, etc.) li manipolano, li aggregano, li organizzano, li trasformano e “costruiscono” intorno a loro servizi che ne favoriscono il più possibile la fruizione conferiscono un valore aggiunto che l’utente, da solo, non riuscirebbe a raggiungere
    • Cosa fanno i bibliotecari dell’Ateneo? ‘ Dal crudo al cotto’ : amalgamano gli ingredienti della biblioteca digitale (le risorse informative digitali) li ‘cucinano’ seguendo ricette che soddisfano gli ‘appetiti’ diversificati dei loro utenti ‘ Cotto e mangiato’: li servono al loro pubblico sotto forma di servizi personalizzati
    • Un esempio di servizio personalizzato “cotto” dai bibliotecari e “servito” ai docenti e ai ricercatori perchè sappiamo che misurare la produzione scientifica di un ricercatore, di un Dipartimento o di un Ateneo nel suo complesso, e ottenere le conseguenti valutazioni in termini di impatto sul mondo della ricerca, serve all'istituzione ad ottenere maggiori concessioni di fondi e di incentivi e al singolo docente /ricercatore ad avanzare nella carriera o come strumento di valutazione dei titoli nei concorsi pubblici http:// portale.unipa.it /amministrazione/ areaserviziarete / sistemabibliotecario / bibliotecadigitale /home/ RisorseOA /Misurare_la_scienza/ index.html
    • Un esempio di servizio personalizzato “cotto” dai bibliotecari e “servito” ai docenti e ai ricercatori I database citazionali http:// portale.unipa.it /amministrazione/ areaserviziarete / sistemabibliotecario / bibliotecadigitale /home/ RisorseOA /Misurare_la_scienza/Dove_misurare.html
    • Un esempio di servizio personalizzato “cotto” dai bibliotecari e “servito” ai docenti e ai ricercatori Impact factor, H-Index e altri indicatori bibliometrici per la misurazione della produttività scientifica http:// portale.unipa.it /amministrazione/ areaserviziarete / sistemabibliotecario / bibliotecadigitale /home/ RisorseOA /Misurare_la_scienza/Come_calcolare.html
    • Un esempio di servizio personalizzato “cotto” dai bibliotecari e “servito” agli studenti Suggerimenti per la ricerca al catalogo e per la stesura della bibliografia della tesi. Perché sappiamo che la citazione bibliografica è spesso un bel problema per lo studente alle prese con la tesi di laurea! http://www.unipa.it/ sba /orientamento_studenti.html
    • Un altro esempio di servizio“cotto” dai bibliotecari e “servito” ai docenti dell’Ateneo… Suggerimenti per l’editoria digitale: ‘Creare e gestire una rivista online ’ Una raccolta di informazioni e indicazioni pratiche sul sito della Biblioteca digitale per aiutare le strutture dipartimentali e di ricerca di Ateneo che progettano la fondazione di una rivista elettronica o hanno in programma la trasformazione in digitale di un periodico già esistente in versione cartacea http:// portale.unipa.it /amministrazione/ areaserviziarete / sistemabibliotecario / bibliotecadigitale /home/Creare_e_gestire_una_rivista_online/
    • Informazioni utili per l’avviamento di una rivista online http:// portale.unipa.it /amministrazione/ areaserviziarete / sistemabibliotecario / bibliotecadigitale /home/Creare_e_gestire_una_rivista_online/Avviare_una_rivista.html
    • Documentazione di ausilio: esempi di riviste elettroniche accademiche, norme redazionali, riferimenti legislativi… http:// portale.unipa.it /amministrazione/ areaserviziarete / sistemabibliotecario / bibliotecadigitale /home/Creare_e_gestire_una_rivista_online/Documentazione_utile.html
    • Il mondo dei servizi digitali delle biblioteche di Ateneo in una nuvola di TAG
    • I servizi delle biblioteche di Ateneo in un segnalibro
    • I servizi delle biblioteche di Ateneo in un video http://www.youtube.com/ watch ?v=jSRj3IZmDYg
    • La pagina ufficiale delle biblioteche dell’Ateneo su Facebook per stare lì dove sono i nostri utenti!
    • Le pagine sociali delle biblioteche Unipa su Facebook
    • Il percorso per arrivare ai servizi bibliotecari online parte dalla homepage di Ateneo… http:// portale.unipa.it /
    • il punto di partenza per l’accesso ai servizi bibliotecari online: la pagina web del Sistema bibliotecario di Ateneo (in fase di restyling: a breve verrà ristrutturata e uniformata al portale Unipa) l’accesso alle risorse informative cerca la tua biblioteca
    • Cosa stai cercando? Cerco una biblioteca dell’Ateneo
    • Scopri tutti i servizi e contatta la tua biblioteca http://www.unipa.it/ sba /biblioteche_UNIPA.html
    • Contatti, recapiti, pagina web, servizi offerti
    • Cerco un libro cerca nel Catalogo di Ateneo
    • Il Catalogo unico di Ateneo un’interfaccia unica per interrogare il patrimonio locale di tutte le biblioteche dell’Ateneo Il catalogo è liberamente accessibile online da qualunque pc collegato ad internet, in qualunque momento e dovunque ti trovi! Puoi ricercare tutte le risorse possedute localmente da tutte biblioteche dell’Ateneo : libri moderni e antichi, periodici, cd, dvd, tesi di laurea, etc. Il catalogo delle Biblioteche dell'Ateneo ha più di un milione di informazioni bibliografiche consultabili online ! http://aleph18.unipa.it:8991/F
    • La ricerca nel catalogo (OPAC) di Ateneo
      • Facendo una ricerca al catalogo (semplice o avanzata) posso sapere, in qualunque momento e dovunque mi trovi :
      • se i documenti che mi servono sono posseduti dall’Ateneo
      • in quale biblioteca si trovano
      • se sono disponibili per il prestito o per la consultazione
    • La ricerca nel catalogo (OPAC) di Ateneo Per effettuare la ricerca non occorre registrarsi. Basta inserire uno o più termini di ricerca
    • Il risultato della ricerca: il record bibliografico
    • Informazioni sulla disponibilità Scopro se il libro va in prestito, se in questo momento è disponibile o è già in prestito a un altro utente e posso annotare la sua collocazione. Perdo meno tempo perché già da casa mi chiarisco le idee e ho tutti i dati per andarlo a recuperare in biblioteca.
    • Informazioni sulla biblioteca che possiede il libro
    • Tools 2.0! Il tasto sharing: posso condividere la ricerca sui principali social networks, postarla sul blog, salvarla tra i preferiti, stamparla, inviarla per e-mail e altro ancora
    • Integrazione con Google libri
    • Vengo trasportato sul sito di Google libri dove, se possibile, visualizzo un’anteprima del libro…
    • in questo caso ho un’anteprima dell’indice e la visione di alcune pagine. Questo ‘assaggio’ mi servirà a capire se è utile andare a prendere il libro in biblioteca (mi aiuta a perdere meno tempo!)
    • I servizi personalizzati del catalogo di Ateneo per interagire a distanza con la tua biblioteca
      • Richiedono una registrazione una tantum sul portale del Catalogo di Ateneo e l’autenticazione ogni volta che voglio accedere all’area personalizzata
      • Sono importanti perché, comodamente da casa, posso:
      • effettuare prenotazioni e rinnovi di prestito
      • controllare la mia situazione in relazione a tutte le richieste in corso (prenotazione, prestiti e desiderata), allo storico dei prestiti e alle irregolarità per scadenza nelle restituzioni
      • leggere i messaggi che la biblioteca mi invia
      • fruire di uno scaffale elettronico personale dove posso salvare permanentemente le ricerche effettuate, organizzare la mia bibliografia in cartelle, inviare via mail le mie ricerche.
    • Una rapida occhiata alle funzioni principali Registrazione e accesso ai servizi personalizzati Questi servizi sono possibili solo previa autenticazione
    • Mi registro sul portale dell’OPAC di Ateneo (solo la prima volta)
    • Da quel momento in poi per accedere dovrò inserire le mie credenziali Inserisci le tue credenziali
    • La mia tessera della biblioteca dopo aver fatto il login
    • Faccio subito una ricerca
    • Metto il segno di spunta su due libri che mi interessano e li aggiungo al mio scaffale
    • Il mio scaffale elettronico Aggiungo una nota per taggare i libri di cui voglio conservare memoria Il sistema mi avvisa dell’inserimento nel mio scaffale elettronico e posso andare a visualizzare tutti i record che ho salvato
    • Ecco i documenti che ho salvato nel mio scaffale elettronico
    • E se voglio prendere in prestito un libro? Posso prenotarlo da casa e poi vado a ritirarlo in biblioteca E se alla scadenza mi serve ancora, posso chiedere il rinnovo da casa
    • Non ho trovato il libro che cercavo in una biblioteca di Ateneo! allarga la tua ricerca ad altri cataloghi sul territorio nazionale Ci sono tanti altri cataloghi che puoi consultare! Puoi interrogare in primo luogo il Catalogo SBN e poi il Metaopac Azalai
    • Il Catalogo SBN (Servizio Bibliotecario Nazionale) interroga il posseduto di oltre 4.400 biblioteche dislocate in 71 poli regionali
    • I risultati della ricerca
    • Le schede bibliografiche
    • Le localizzazioni presso le biblioteche SBN
    • Il documento sull’OPAC dell’Officina di studi medievali
    • Metaopac Azalai interroga simultaneamente centinaia di cataloghi in linea di biblioteche e sistemi di biblioteche italiani Non va usato mai come prima ricerca (restituisce molte risposte che è scomodo esaminare), ma solo quando gli altri cataloghi hanno dato esito negativo
    • Metaopac Azalai risultati di ricerca
    • E adesso che l’ho trovato, ma possibilmente è lontano da me … che faccio?! Controlla se la tua biblioteca di Ateneo offre il servizio di prestito interbibliotecario La mia biblioteca di Ateneo mi dà una mano attivando per conto mio una richiesta di prestito interbibliotecario presso la biblioteca italiana che possiede il libro che mi serve. Andrò a ritirarlo presso la mia biblioteca e loro, poi, provvederanno a rispedirlo indietro alla scadenza del prestito
    • Cerco una rivista (periodico) Hai a disposizione una serie di possibilità …. Cerca il titolo del periodico nel Catalogo di Ateneo per recuperarlo in una delle biblioteche dell’Università
    • Se non l’hai trovata in Ateneo allarga la tua ricerca al resto d’Italia tramite il catalogo ACNP
      • ACNP è il catalogo collettivo nazionale dei periodici posseduti dalle biblioteche italiane che aderiscono al progetto (e gran parte delle biblioteche dell’Ateneo di Palermo ne fanno parte).
      • ACNP mi aiuta a:
      • identificare un periodico
      • localizzarlo in una biblioteca in Italia
      • scoprire quali annate del periodico sono presenti in biblioteca
      • recuperare l’articolo che mi serve richiedendolo alla biblioteca che lo possiede
      • http:// acnp.cib.unibo.it / cgi-ser /start/ it / cnr / fp.html
    • Una ricerca su ACNP
    • La localizzazione del periodico con tutte le info delle biblioteche e il posseduto
    • La funzione di fornitura a distanza del documento document delivery
    • Se sei stato fortunato con ACNP la tua biblioteca di Ateneo ti aiuta ad ottenere la fornitura a distanza di una copia dell’articolo che ti interessa Il servizio informatico di fornitura a distanza che usa l’Ateneo di Palermo si chiama Nilde . E’ un sistema cooperativo di interscambio che permette alle biblioteche associate a Nilde di inviare, ricevere ed evadere richieste di fornitura di documenti in maniera standardizzata. Oltre 30 biblioteche del nostro Ateneo utilizzano il sistema Nilde per il document delivery
    • La registrazione a Nilde: scelgo la biblioteca e compilo i campi https :// nildeutenti.bo.cnr.it /
    • La registrazione a Nilde
    • La biblioteca verifica i dati e mi invia una mail di autorizzazione con userid e password
    • Da questo momento inserisco username e password e posso richiedere un articolo Inviata la richiesta, il sistema stampa un messaggio di avviso che viene inviato all’utente e alla biblioteca, che provvederà ad inoltrare la richiesta ad una biblioteca che possiede l’articolo. La documentazione potrà essere scambiata via posta, fax o in digitale .
    • Cerco materiale per la mia ricerca: ho un argomento specifico e devo costruire la bibliografia Posso fare una ricerca per argomento nell’OPAC di Ateneo… Posso recarmi in biblioteca e consultare fonti primarie e secondarie: enciclopedie, bibliografie, etc… Ma ho soprattutto un’inestimabile risorsa, da consultare comodamente anche da casa, che mi offre materiale bibliografico accademico e specialistico di prima qualità per costruire le mie bibliografie LA BIBLIOTECA DIGITALE DI ATENEO
    • La biblioteca digitale di Ateneo
      • È un mix di oggetti virtuali e di persone reali:
      • risorse digitali accademiche di qualità
      • bibliotecari che costruiscono servizi reali a partire da queste collezioni virtuali
      • utenti che fruiscono a distanza di questi servizi
    • Il sito della Biblioteca digitale di Ateneo il punto di partenza per la ricerca delle risorse digitali http:// portale.unipa.it /amministrazione/ areaserviziarete / sistemabibliotecario / bibliotecadigitale /home/ index.html
    • Le risorse della Biblioteca digitale di Ateneo diamo un po’ di numeri…. http:// portale.unipa.it /amministrazione/ areaserviziarete / sistemabibliotecario / bibliotecadigitale /home/ Informazioni_Generali /I_numeri_della_Biblioteca_digitale.html e inoltre molte risorse (in costante incremento) ad accesso libero (visibili anche agli utenti non istituzionali)
    • L’accesso alla Biblioteca digitale di Ateneo: chi, come e a quali condizioni Chi accede? Chi può accedere alle risorse digitali in abbonamento? Utenti autorizzati dell’Ateneo : studenti, docenti, personale T.A., borsisti, assegnisti, etc. Utenti accreditati presso l’Ateneo : visiting professors, collaboratori, etc. Le risorse open access, invece, sono accessibili liberamente da tutti
    • L’accesso alla Biblioteca digitale di Ateneo: chi, come e a quali condizioni Come si accede? Diverse modalità… In Ateneo da una postazione internet delle biblioteche di Ateneo o da una qualunque postazione connessa alla rete di Ateneo situata nei locali dell’Università Il collegamento a quasi tutte le risorse digitali avviene per convalida automatica dell’indirizzo IP di Ateneo
    • L’accesso alla Biblioteca digitale di Ateneo: chi, come e a quali condizioni Come si accede? Diverse modalità… Da una postazione esterna all’Ateneo (da casa, ad esempio) con la connessione VPN virtual private network Configurando il VPN sul mio PC, con una procedura guidata e semplice, ogni volta che attiverò la connessione VPN il mio PC “fingerà” di appartenere alla rete di Ateneo , anche se si trova lontano fisicamente dall’area universitaria VPN
    • L’accesso alla Biblioteca digitale di Ateneo: chi, come e a quali condizioni Come si accede? Diverse modalità… VPN Le istruzioni per la configurazione al VPN sul sito della Biblioteca digitale http:// portale.unipa.it /amministrazione/ areaserviziarete / sistemabibliotecario / bibliotecadigitale /home/ Informazioni_Generali /Modalita_di_accesso.html
    • L’accesso alla Biblioteca digitale di Ateneo: chi, come e a quali condizioni Come si accede? Diverse modalità… VPN IMPORTANTE : dopo aver concluso la vostra consultazione delle risorse digitali, CHIUDETE la connessione VPN! Se non lo fate, tutto il vostro traffico di rete personale passerà dal server VPN, e quindi dalla rete di Ateneo, intasandola. La maschera di connessione al VPN dopo la configurazione Per la configurazione del servizio VPN i docenti e personale useranno le credenziali della loro posta elettronica istituzionale ( [email_address] e relativa psw) , gli studenti l’account del tipo [email_address] e relativa psw creato sul portale studenti http:// studenti.unipa.it
    • L’accesso alla Biblioteca digitale di Ateneo: chi, come e a quali condizioni Come si accede? Diverse modalità… Oppure, sempre in connessione VPN, ma dentro i locali dell’Ateneo, usando il tuo portatile in connessione wireless La rete wireless e' presente all'interno e, ove possibile, nelle adiacenze delle Facolta' e dei Dipartimenti dislocati in viale delle Scienze . E' presente inoltre nei locali di Scienze Politiche, Giurisprudenza e Design di via Maqueda , presso la Biblioteca di Medicina del Policlinico Universitario, il Dipartimento di Fisica in via Archirafi , nel polo didattico di Marsala e presso il Rettorato in piazza Marina VPN
    • L’accesso alla Biblioteca digitale di Ateneo: chi, come e a quali condizioni Come si accede? Diverse modalità… Le istruzioni per la configurazione alla rete wireless Unipa http:// portale.unipa.it /amministrazione/ areaserviziarete / sistemainformativoateneo /home/ informazioni_tecniche /
    • L’accesso alla Biblioteca digitale di Ateneo: chi, come e a quali condizioni A quali condizioni si accede? Le risorse della Biblioteca digitale si consultano per uso personale, per ricerca, per studio o per attività lavorativa dei dipendenti dell'Ateneo. Il loro utilizzo (visione, download, stampa, etc.) è vincolato alle condizioni previste dai contratti editoriali che l’Ateneo ha firmato con gli editori e alle relative licenze d’uso. http:// portale.unipa.it /amministrazione/ areaserviziarete / sistemabibliotecario / bibliotecadigitale /home/ Informazioni_Generali /Condizioni_per_la_consultazione_delle_risorse_elettroniche.html La pagina informativa sul sito della Biblioteca digitale
    • L’accesso alla Biblioteca digitale di Ateneo: chi, come e a quali condizioni A quali condizioni si accede? http:// portale.unipa.it /amministrazione/ areaserviziarete / sistemabibliotecario / bibliotecadigitale /home/ Informazioni_Generali /Usi_consentiti_e_usi_vietati.html Usi consentiti e usi vietati
    • L’accesso alla Biblioteca digitale di Ateneo: chi, come e a quali condizioni A quali condizioni si accede? http:// portale.unipa.it /amministrazione/ areaserviziarete / sistemabibliotecario / bibliotecadigitale /home/ Informazioni_Generali /Condizioni_per_il_document_delivery.html Le condizioni per la fornitura tramite DD di documenti della Biblioteca digitale
    • L’accesso alla Biblioteca digitale di Ateneo: chi, come e a quali condizioni A quali condizioni si accede? http:// portale.unipa.it /amministrazione/ areaserviziarete / sistemabibliotecario / bibliotecadigitale /home/ Informazioni_Generali /Note_per_la_creazione_di_dispense_elettroniche.html Dedicato ai docenti: le ‘dritte’ per confezionare dispense elettroniche senza violare la legge sul diritto d’autore e i vincoli contrattuali imposti dagli editori.
    • Il percorso per la Biblioteca digitale: dal sito SBA cerca le risorse digitali
    • Il sito della Biblioteca digitale di Ateneo il punto di partenza per la ricerca delle risorse digitali http:// portale.unipa.it /amministrazione/ areaserviziarete / sistemabibliotecario / bibliotecadigitale /home/ index.html
    • Le collezioni della Biblioteca digitale di Ateneo Banche dati http:// portale.unipa.it /amministrazione/ areaserviziarete / sistemabibliotecario / bibliotecadigitale /home/ Informazioni_Generali /Le_collezioni.html
    • Le banche dati scientifiche cosa sono e perché le consultiamo Le banche dati   sono archivi online strutturati di informazioni. Estraggono e indicizzano dati (autori, titoli, abstracts, etc) relativi a un dato ambito disciplinare da numerosissime e varie fonti scientifiche accreditate (periodici scientifici, atti di convegni, brevetti, abstracts e capitoli di libri, recensioni, rapporti tecnici, etc.) Generalmente restituiscono citazioni bibliografiche ( banche dati bibliografiche citazionali ), talvolta anche il testo pieno dei documenti recuperati ( banche dati full-text ) Le interrogo quando cerco bibliografia accademica specialistica (non informazione generica) su un argomento per trovare citazioni, informazioni e in alcuni casi il full-text
    • Le banche dati di Ateneo (2010) La lista alfabetica con i servizi aggiuntivi http:// portale.unipa.it /amministrazione/ areaserviziarete / sistemabibliotecario / bibliotecadigitale /home/ Banche_dati /
    • Le banche dati di Ateneo (2010) La lista alfabetica con i servizi aggiuntivi http:// portale.unipa.it /amministrazione/ areaserviziarete / sistemabibliotecario / bibliotecadigitale /home/ Banche_dati /
    • I servizi informativi offerti per ogni risorsa digitale sul sito della Biblioteca digitale di Ateneo Informazioni dettagliate e servizi Link di accesso diretto alla risorsa Copertura disciplinare Modalità di accesso possibili Guide, training, tutorial, etc.
    • La scheda informativa di una banca dati sul sito della Biblioteca digitale di Ateneo
    • L’accesso alla risorsa digitale
    • La pagina dei tutorials dove abbiamo raccolto tutte le risorse a supporto http:// portale.unipa.it /amministrazione/ areaserviziarete / sistemabibliotecario / bibliotecadigitale /home/Istruzioni/
    • Un video-tutorial sull’uso della banca dati
    • Simulazione di ricerca in una banca dati full-text IEEE/IET Electronic Library (IEL) (ingegneria elettrica, elettronica ed informatica) Dalla lista delle banche dati sul sito della Biblioteca digitale La schermata di ricerca semplice
    • Simulazione di ricerca in una banca dati full-text IEEE/IET Electronic Library (IEL) (ingegneria elettrica, elettronica ed informatica) uno dei record bibliografici recuperati l’abstract arricchito
    • Simulazione di ricerca in una banca dati full-text IEEE/IET Electronic Library (IEL) (ingegneria elettrica, elettronica ed informatica) Il download della citazione nel formato che mi interessa
    • Simulazione di ricerca in una banca dati full-text IEEE/IET Electronic Library (IEL) (ingegneria elettrica, elettronica ed informatica) L’accesso al pdf che contiene il full-text
    • A proposito di download delle citazioni… Un servizio per gestire e organizzare online le proprie bibliografie a disposizione degli utenti istituzionali dell’Ateneo
      • EndNote Web è un servizio online nato per aiutare studenti, studiosi e ricercatori a scrivere ed organizzare le citazioni bibliografiche.
      • E’ un software integrato alla piattaforma Web of Knowledge a disposizione degli utenti dell’Ateneo di Palermo.
      • Grazie a EndNote posso :
      • importare citazioni bibliografiche da Web of Science e da centinaia di importanti banche dati
      • organizzarle all’interno di una libreria personalizzata
      • formattare le bibliografie in migliaia di stili bibliografici diversi
    • La registrazione Direttamente dal sito di EndNote https://www.myendnoteweb.com oppure dal sito Web of Science cliccando su My Endnote Web http://apps.isiknowledge.com/
    • La pagina personale su EndNote Web con tantissime funzionalità…
    • … per conoscerle c’è la pagina dedicata al servizio sul sito della Biblioteca digitale di Ateneo http:// portale.unipa.it /amministrazione/ areaserviziarete / sistemabibliotecario / bibliotecadigitale /home/ Banche_dati /End_Note.html
    • Le collezioni della Biblioteca digitale di Ateneo Periodici elettronici http:// portale.unipa.it /amministrazione/ areaserviziarete / sistemabibliotecario / bibliotecadigitale /home/ Informazioni_Generali /Le_collezioni.html
    • I periodici elettronici cosa sono e perché li consultiamo
      • Un periodico elettronico (e-journal) è una pubblicazione seriale in formato digitale con accesso al full-text . Può viaggiare su supporti diversi (ad es. in rete o su CD Rom) ed essere recuperabile in PDF o HTML (o in entrambe le forme).
      • L’Ateneo di Palermo acquisisce i più prestigiosi pacchetti (collezioni) di periodici elettronici scientifici sottoscrivendo contratti con importanti editori/aggregatori internazionali.
      • Li consultiamo:
      • per cercare un articolo in una determinata rivista (ci siamo arrivati, per es., tramite la citazione di una banca dati)
      • per cercare gli articoli scritti da un autore
      • per raccogliere articoli scientifici su un determinato argomento
    • I periodici elettronici cosa sono e perché li consultiamo
      • Perché è più vantaggioso consultare il periodico elettronico?
      • disponibile a distanza 24/7
      • possibilità di ricerca avanzate, per parola chiave, argomento, browsing, etc.
      • indici ipertestuali dinamici, link a risorse correlate, navigazione per citazioni
      • testo accompagnato da immagini tridimensionali, video, suoni, etc.
      • servizi aggiuntivi: alerting, RSS, area personalizzata, mail, tools 2.0, etc.
      • … ..
    • I pacchetti di periodici elettronici di Ateneo (2010) http:// portale.unipa.it /amministrazione/ areaserviziarete / sistemabibliotecario / bibliotecadigitale /home/periodici/
    • I pacchetti di periodici elettronici di Ateneo (2010)
    • Servizi informativi speciali per i periodici elettronici
      • Per ogni risorsa vengono date informazioni di grande utilità:
      • se sono autore dell’articolo :
      • posso depositare nell’archivio aperto istituzionale di Ateneo il full-text di un mio lavoro pubblicato con un certo editore?
      • se sono un utente:
      • Posso chiedere il document delivery dell’articolo pubblicato da un certo editore?
      • se sono un docente:
      • posso inserire parti di materiale scaricato in dispense elettroniche ( course packs ) preparate a scopo didattico?
    • La possibilità di un duplice accesso per alcuni pacchetti: dal sito dell’editore e dall’Emeroteca virtuale Ciber/Caspur
    • La possibilità di un duplice accesso per alcuni pacchetti: dal sito dell’editore e dall’Emeroteca virtuale Ciber/Caspur L’accesso dal sito dell’editore L’accesso dal sito dell’Emeroteca virtuale
    • Le risorse accessibili anche dal sito dall’Emeroteca virtuale Ciber/Caspur: il vantaggio di una metaricerca, il rischio di escludere dalla ricerca tutte le altre risorse della Biblioteca digitale di Ateneo acquisite extra convezione Ciber/Caspur http:// portale.unipa.it /amministrazione/ areaserviziarete / sistemabibliotecario / bibliotecadigitale /home/ Informazioni_Generali /Accesso_ai_periodici_elettronici_in_convenzione_CIBER_CASPUR.html
    • Come si accede al servizio di Emeroteca virtuale? da una postazione internet in Ateneo VPN da qualunque postazione internet in connessione VPN Registrazione a My Emeroteca da qualunque postazione internet in accesso remoto dal cellulare
    • Collegamento in accesso remoto al servizio di Emeroteca virtuale il modulo di registrazione al servizio di accesso remoto http:// periodici.caspur.it / register.php
    • L’emeroteca virtuale è anche sul tuo cellulare! Attraverso il servizio di Emeroteca virtuale mobile, progettato da Ciber/Caspur , potete visualizzare, scaricare e salvare sul vostro telefono gli articoli full-text dei pacchetti editoriali più prestigiosi a cui l’Ateneo è abbonato in convenzione Ciber/Caspur , tra cui i periodici di Elsevier. Le istruzioni per la configurazione del servizio: http://portale.unipa.it/amministrazione/areaserviziarete/sistemabibliotecario/bibliotecadigitale/home/Informazioni_Generali/Modalita_di_accesso.html
    • L’emeroteca virtuale sul tuo cellulare! Il full-text di un articolo
    • Funzioni di ricerca sul sito di un editore IOP – Institute of Physics (riviste elettroniche a testo pieno di Fisica) ricerca semplice ricerca per argomento o per titolo spazio personale Gli articoli più letti, quelli più citati
    • Leggere i risultati di una ricerca bibliografia e citazioni ricevute dall’articolo visualizzazione del full-text funzioni di alerting ed RSS altri articoli che hanno letto gli utenti che hanno visionato questo articolo articoli di argomento simile condivisione su siti di social bookmarking (Connotea, etc)
    • Strumenti di personalizzazione Aggiungere tags ad un articolo
    • Strumenti di personalizzazione Attivare l’alert della ricerca – attivare il Feed RSS del periodico
    • Il full-text dell’articolo con l’indice dinamico
    • Le collezioni della Biblioteca digitale di Ateneo Risorse digitali presso Facoltà e Dipartimenti http:// portale.unipa.it /amministrazione/ areaserviziarete / sistemabibliotecario / bibliotecadigitale /home/ Informazioni_Generali /Le_collezioni.html
    • Risorse digitali presso facoltà e dipartimenti Sul sito della Biblioteca digitale sono riunite le informazioni (attenzione: non l’accesso diretto) per accedere alle risorse digitali possedute localmente dalla maggior parte delle biblioteche centrali e dipartimentali per il 2010 e consultabili recandosi presso le postazioni della varie biblioteche http:// portale.unipa.it /amministrazione/ areaserviziarete / sistemabibliotecario / bibliotecadigitale /home/Risorse_digitali_presso_Facolta_e_Dipartimenti/
    • Risorse digitali presso facoltà e dipartimenti il file che riassume le risorse per area culturale
    • Risorse digitali presso facoltà e dipartimenti il link per la localizzazione della risorsa
    • Le collezioni della Biblioteca digitale di Ateneo Risorse open access per la ricerca scientifica http:// portale.unipa.it /amministrazione/ areaserviziarete / sistemabibliotecario / bibliotecadigitale /home/ Informazioni_Generali /Le_collezioni.html
    • Le risorse ‘open access’ (ad accesso libero) la sezione dedicata sul sito della Biblioteca digitale
    • Fai centro in rete con i motori scientifici ad accesso aperto! un servizio “cotto” dai bibliotecari e “mangiato” dagli utenti! Abbiamo selezionato più di 30 motori e metamotori multidisciplinari che cercano letteratura scientifica nel web e si rivolgono ad un’utenza accademica. Le fonti a cui attingono sono: banche dati, periodici elettronici, e-books, archivi aperti, tesi, preprint, atti di congressi, abstracts e varia letteratura accademica Non informazione sparsa…. ma strutturata Non informazione generica… ma accreditata e di qualità http:// portale.unipa.it /amministrazione/ areaserviziarete / sistemabibliotecario / bibliotecadigitale /home/ RisorseOA /Motori_di_ricerca_OA.html
    • I motori scientifici ad accesso aperto un servizio accademico mirato disponibile per tutti (OA) http:// portale.unipa.it /amministrazione/ areaserviziarete / sistemabibliotecario / bibliotecadigitale /home/ RisorseOA /Motori_di_ricerca_OA.html Per ogni motore viene fornita una descrizione di orientamento (ambito di applicazione e caratteristiche)
    • Parlando di motori di ricerca… è d’obbligo uno sguardo agli strumenti di Google per la ricerca bibliografica Lo uso per cercare siti web e informazioni non specialistiche . Utile per un orientamento generale iniziale, ma non affidabile per una ricerca che necessita di fonti bibliografiche accreditate e attendibili Lo uso per scaricare il testo pieno di libri non coperti da copyright; per vedere in anteprima alcuni capitoli di un libro che poi prenderò in biblioteca (per capire se mi interessa); per costruirmi una bibliografia quando non posso accedere alle banche dati in abbonamento; per recuperare una citazione bibliografica Lo uso per cercare la letteratura accademica in rete : articoli di case editrici accademiche, saggi, pubblicazioni "peer-reviewed", tesi, libri, preprint, abstract, rapporti tecnici, studi di università e altre organizzazioni accademiche. Permette la ricerca per citazioni e, se disponibile, consente l’accesso al full-text. Può essere utile anche per recuperare i dati mancanti della citazione bibliografica incompleta di un articolo
    •  
    • La schermata iniziale
    • La ricerca avanzata
    • La lista dei materiali full-text (non coperti da copyright)
    • Recupero il full-text e scarico il pdf
    • Scorro l’indice
    • Sfoglio le pagine
    • Vedo le altre edizioni dell’opera, esploro le parole chiave correlate per ampliare la ricerca, esporto la citazione bibliografica
    • Faccio una ricerca per argomento: cerco sia citazioni bibliografiche, per poi chiedere i libri in biblioteca, che qualcosa da poter leggere per farmi un’idea sul tema
    • Anteprima limitata del libro
    • Anteprima limitata del libro: posso visualizzare alcuni capitoli e, se mi interessa, vado a prenderlo in biblioteca
    • Citazione bibliografica
    • Citazione bibliografica
    • per cercare la letteratura accademica e scientifica in rete
    • Simulazione di una ricerca
    • I risultati della ricerca
    • Analisi di un risultato Titolo dell’ articolo Data di pubblicazione Nome dell’autore Titolo della pubblicazione Full-text Se non c’è il full-text, possibilità di recuperare l’articolo in una biblioteca attivando il document delivery Altri articoli affini per allargare la ricerca Numero di citazioni ricevute dal documento in altri articoli su Scholar (impatto dell’autore)
    • Il pdf con il testo pieno dell’articolo
    • “ citato da xxx”: i documenti che citano l’articolo
    • “ ACNP posseduto biblioteche”: il periodico su ACNP, il Catalogo italiano dei periodici Vedo le biblioteche che possiedono il periodico e posso richiedere tramite la mia biblioteca di Ateneo la fornitura dell’articolo a una biblioteca che lo possiede
    • Se hai bisogno di altro aiuto per la tua ricerca puoi usare i servizi di ‘reference digitale’ assistenza informativa a distanza
    • Il virtual reference desk (VRD) una selezione di risorse informative digitali raggruppate per aree culturali selezionate dai bibliotecari dell’Ateneo
    • Il virtual reference desk (VRD) una selezione di risorse informative digitali raggruppate per aree culturali selezionate dai bibliotecari dell’Ateneo
    • Il virtual reference desk (VRD) una selezione di risorse informative digitali raggruppate per aree culturali selezionate dai bibliotecari dell’Ateneo
    • Chiedi al bibliotecario! Per fare domande ai bibliotecari in qualunque momento e da qualunque posto
    • Il modulo per la formulazione delle richieste
    • Lavori in corso! In anteprima i progetti per il Una sbirciatina da dietro le quinte ai nuovi progetti in corso d’opera che verranno realizzati nel 2011
    • Primo progetto: Scienza 2.0: strumenti a costo zero che supportano il lavoro dei ricercatori (diamo un’occhiata offline…)
    • Piattaforme digitali per la scienza: social networks e video scientifici per ricercatori, blogs e wikis scientifici
    • Piattaforme digitali per la scienza: social networks e video scientifici per ricercatori, blogs e wikis scientifici È prevista la realizzazione di una sezione sui social bookmarks (Connotea, Citeulike, etc.) e sui software di gestione bibliografica (Zotero, Mendeley, etc.)
    • Secondo progetto: La biblioteca digitale ‘a misura’ di studente e di docente Ci siamo messi nei panni dei nostri utenti e abbiamo pensato ad una soluzione per agevolare la ricerca di docenti e ricercatori e aiutare gli studenti a recuperare risorse utili per lo studio. Stiamo organizzando TUTTE le risorse che la Biblioteca digitale di Ateneo offre secondo un percorso di ricerca che ogni utente potrà costruire autonomamente in base alle sue esigenze. Non solo le risorse digitali di Ateneo in abbonamento, ma anche una una vasta selezione di risorse ad accesso libero di qualità accessibili a tutti.
    • Secondo progetto: La biblioteca digitale ‘a misura’ di studente e di docente
      • Studenti e docenti avranno a disposizione un ventaglio di ambiti disciplinari , parole chiave e tipologie di risorse da combinare tra loro per ricevere risultati personalizzati “su misura” per le loro esigenze .
      • Solo due esempi a caso, tra le tantissime possibilità a disposizione:
      • uno studente di Infermieristica potrà recuperare velocemente una gran quantità di risorse informative digitali selezionate per il suo percorso di studi (portali, dizionari, banche dati, periodici elettronici, tutorial. VRD, etc.)
      • un docente di Ingegneria, con un solo click, potrà trovare subito tutte le fonti dove reperire brevetti
    • Secondo progetto: La biblioteca digitale ‘a misura’ di studente e di docente (diamo un’occhiata offline…) una porzione del menù a tendina Ambiti disciplinari ritagliati sulle facoltà e i principali corsi di studio…
    • Secondo progetto: La biblioteca digitale ‘a misura’ di studente e di docente (diamo un’occhiata offline…) una porzione del menù a tendina Parole chiave che focalizzano l’attenzione su particolari aspetti disciplinari
    • Secondo progetto: La biblioteca digitale ‘a misura’ di studente e di docente (diamo un’occhiata offline…) una porzione del menù a tendina Tipologie di risorse che permettono di restringere la ricerca solo alla tipologia di materiali che mi serve recuperare
    • Secondo progetto: La biblioteca digitale ‘a misura’ di studente e di docente (diamo un’occhiata offline…) Una maschera unica che offre varie possibilità di ricerca (per titolo e per argomento)
    • La biblioteca digitale ‘a misura’ di studente e di docente (diamo un’occhiata offline…) La funzione “Cerca per titolo”: per scorrimento
    • La biblioteca digitale ‘a misura’ di studente e di docente (diamo un’occhiata offline…) La funzione “Cerca per titolo”: cerca parole nel titolo
    • La biblioteca digitale ‘a misura’ di studente e di docente (diamo un’occhiata offline…) La funzione “Cerca per argomento”: ambito disciplinare Ogni utente è libero di disegnare il percorso che meglio soddisfa le sue esigenze
    • La biblioteca digitale ‘a misura’ di studente e di docente (diamo un’occhiata offline…) La funzione “Cerca per argomento”: parole chiave
    • La biblioteca digitale ‘a misura’ di studente e di docente (diamo un’occhiata offline…) La funzione “Cerca per argomento”: tipo di risorsa
    • La biblioteca digitale ‘a misura’ di studente e di docente (diamo un’occhiata offline…) La funzione “Cerca per argomento”: combinare più chiavi di ricerca Recupero solo i periodici elettronici di argomento chimico
    • La biblioteca digitale ‘a misura’ di studente e di docente (diamo un’occhiata offline…) Il recupero della risorsa prescelta
    • La biblioteca digitale ‘a misura’ di studente e di docente (diamo un’occhiata offline…) Significato dei simboli accanto ai titoli delle risorse Risorsa ad accesso riservato solo agli utenti dell’Ateneo di Palermo (fruibile dai PC della rete di Ateneo o da postazione off campus tramite installazione del VPN) Risorsa ad accesso gratuito (OA = Open Access) fruibile da tutti gli utenti della rete
    • La biblioteca digitale ‘a misura’ di studente e di docente (diamo un’occhiata offline…) Ogni risorsa è stata selezionata e valutata, è ampiamente commentata e apre la strada ad ulteriori riferimenti collegati
    • Terzo progetto: Una sessione di training su Web of Science
      • Nei primi mesi dell’anno verrà organizzata una sessione di training rivolta a docenti, ricercatori, bibliotecari e studenti dell'Ateneo di Palermo sulla banca dati citazionale Web of Science .
      • Abbiamo invitato il responsabile di Thomson Reuters per la formazione su Web of Knowledge per l’Italia .
      • Contenuti dell’incontro saranno:
      • Ia ricerca in Web of Science
      • la presentazione di ResearcherID
      • l’uso di Endnote Web
      • Journal citation report e l’Impact factor
    • e dulcis in fundo… il quarto progetto: il Discovery tool!
    • e dulcis in fundo… il quarto progetto: il Discovery tool! Un solo punto di accesso alla biblioteca! Summon offre un unico campo di ricerca “Google-like” (semplice – veloce – amichevole) che interroga nello stesso momento tutte le risorse e restituisce rapidamente i risultati in un’unica lista
    • e dulcis in fundo… il quarto progetto: il Discovery tool! Un servizio web di nuova generazione (2009) Non migliorerà soltanto la nostra modalità di ricerca delle risorse, ma offrirà molto di più: l’Indice di Summon, con centinaia di milioni di risorse digitali full-text in più da consultare! Oltre 6.000 Editori internazionali e da oltre 94.000 periodici, con più di 570 milioni di record inclusi nell’Indice di Summon, in continua crescita. Un grande valore aggiunto che ci consente anche di realizzare economie…
    • e dulcis in fundo… il quarto progetto: il Discovery tool! I risultati di una ricerca in Summon Ricerca effettuata su UniSa Library http://www.library.unisa.edu.au/?NoRedirect=true
    • e dulcis in fundo… il quarto progetto: il Discovery tool!
      • I vantaggi che Summon darà alla ricerca scientifica in Ateneo
      • risparmio di tempo e di energie : un unico campo di ricerca per fare un’unica interrogazione con un’unica lista di risultati da consultare
      • un notevole valore informativo aggiunto : centinaia di milioni di contenuti in più che vanno ad aggiungersi a quelli acquisiti in abbonamento dall’Ateneo
      • numerosi filtri per raffinare la ricerca (quello relativo ai contenuti full-text e quello relativo al materiale accademico peer-reviewed, tra i più rilevanti)
      • esportazione nei principali software di gestione bibliografica e conversione delle citazioni nei principali stili citazionali
    • Le novità sono tante e arriveranno presto…. nell’attesa….
    •