Your SlideShare is downloading. ×
La Comunicazione Integrata del Prodottotra il Marketing e il Consumo Emozionale
La Comunicazione Integrata del Prodottotra il Marketing e il Consumo Emozionale
La Comunicazione Integrata del Prodottotra il Marketing e il Consumo Emozionale
La Comunicazione Integrata del Prodottotra il Marketing e il Consumo Emozionale
La Comunicazione Integrata del Prodottotra il Marketing e il Consumo Emozionale
La Comunicazione Integrata del Prodottotra il Marketing e il Consumo Emozionale
La Comunicazione Integrata del Prodottotra il Marketing e il Consumo Emozionale
La Comunicazione Integrata del Prodottotra il Marketing e il Consumo Emozionale
La Comunicazione Integrata del Prodottotra il Marketing e il Consumo Emozionale
La Comunicazione Integrata del Prodottotra il Marketing e il Consumo Emozionale
La Comunicazione Integrata del Prodottotra il Marketing e il Consumo Emozionale
La Comunicazione Integrata del Prodottotra il Marketing e il Consumo Emozionale
La Comunicazione Integrata del Prodottotra il Marketing e il Consumo Emozionale
La Comunicazione Integrata del Prodottotra il Marketing e il Consumo Emozionale
La Comunicazione Integrata del Prodottotra il Marketing e il Consumo Emozionale
La Comunicazione Integrata del Prodottotra il Marketing e il Consumo Emozionale
La Comunicazione Integrata del Prodottotra il Marketing e il Consumo Emozionale
La Comunicazione Integrata del Prodottotra il Marketing e il Consumo Emozionale
La Comunicazione Integrata del Prodottotra il Marketing e il Consumo Emozionale
La Comunicazione Integrata del Prodottotra il Marketing e il Consumo Emozionale
La Comunicazione Integrata del Prodottotra il Marketing e il Consumo Emozionale
La Comunicazione Integrata del Prodottotra il Marketing e il Consumo Emozionale
La Comunicazione Integrata del Prodottotra il Marketing e il Consumo Emozionale
La Comunicazione Integrata del Prodottotra il Marketing e il Consumo Emozionale
La Comunicazione Integrata del Prodottotra il Marketing e il Consumo Emozionale
La Comunicazione Integrata del Prodottotra il Marketing e il Consumo Emozionale
La Comunicazione Integrata del Prodottotra il Marketing e il Consumo Emozionale
La Comunicazione Integrata del Prodottotra il Marketing e il Consumo Emozionale
La Comunicazione Integrata del Prodottotra il Marketing e il Consumo Emozionale
La Comunicazione Integrata del Prodottotra il Marketing e il Consumo Emozionale
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

La Comunicazione Integrata del Prodotto tra il Marketing e il Consumo Emozionale

415

Published on

Incontro con gli Operatori Turistici dell'Area Grecanica

Incontro con gli Operatori Turistici dell'Area Grecanica

Published in: Travel
2 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
415
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
2
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. 24/07/2012LaComunicazione Integratadel Prodottotra il Marketing eil Consumo Emozionale19/07/2012 GAL AREA GRECANICA Dott.ssa Silvia Parra 1 Come il WEB ha cambiato il TURISMO 0.0 •TURISMO DI MASSA 1.0 •“TURISMI” •TURISMO DI NICCHIA2.019/07/2012 GAL AREA GRECANICA - Dott.ssa Silvia Parra 2 1
  • 2. 24/07/2012 TURISMO DI MASSATurismo incentrato esclusivamentesull’OffertaUn’offerta in grado di soddisfare ilmaggior numero di personeProdotto Standard pensato per laMassa Nasce il concetto di PACCHETTO TURISTICO19/07/2012 GAL AREA GRECANICA - Dott.ssa Silvia Parra 3 I “TURISMI” Il consumatore turista è cambiato, è più consapevole, è lui che decide e sa cosa vuole Il Prodotto viene orientato al Turista Si creano i SEGMENTI DI MERCATO: Business, Famiglia, Congress, Lusso Nascono i PRODOTTI SU MISURA19/07/2012 GAL AREA GRECANICA - Dott.ssa Silvia Parra 4 2
  • 3. 24/07/2012 TURISMO DI NICCHIAIl Turista non è più un Consumatorepassivo, ma influisce e interviene nelprocesso di creazione del prodottoNasce il concetto di PROSUMERPROducer + conSUMERGli utenti con bisogni simili si unisconoin Micro-Nicchie, formando delle Retie dando vita a delle Community oTribù, che si creano delle esperienzesu misura Nasce il SELF PACKAGING, che si basa sulla personalizzazione del servizio 19/07/2012 GAL AREA GRECANICA - Dott.ssa Silvia Parra 5 COME SI DEVE MUOVERE UNA DESTINAZIONE TURISTICA PER ATTRARRE NUOVI TURISTI? Analizzare il proprio Mercato Obiettivo Creare un Prodotto in grado di soddisfare le esigenze del Consumatore Turista Attuare una strategia di Marketing innovativa cross mediale 19/07/2012 GAL AREA GRECANICA - Dott.ssa Silvia Parra 6 3
  • 4. 24/07/2012IL TURISTA DI IERI…È POCO ESPERTOÈ “DISCONNESSO” , non utilizza il WebPer informarsi su una destinazioneutilizza GUIDE TURISTICHEAcquista la sua vacanza nell’Agenzia diViaggio, consultando i Cataloghiproposti dai Tour Operator19/07/2012 GAL AREA GRECANICA - Dott.ssa Silvia Parra 7 IL TURISTA DI OGGI È sempre più esperto Utilizza sempre più Internet come strumento per informarsi, per confrontare le proposte e per confrontarsi con gli altri, conoscere le opinioni di altri utenti Ricerca destinazioni in grado di soddisfare il suo desiderio di vivere un’esperienza e di offrirgli un valore aggiunto19/07/2012 GAL AREA GRECANICA - Dott.ssa Silvia Parra 8 4
  • 5. 24/07/2012 Siamo nell’era del WEB 2.0 Il Web 2.0 è più dinamico e interattivo del web 1.0 Si basa sull’utilizzo di applicazioni on line che permettono uno Blog spiccato livello di Forum interazione tra il sito Chat Social Network e l’utente Foto/video/file sharing Motori di ricerca (google,..)19/07/2012 GAL AREA GRECANICA - Dott.ssa Silvia Parra 9 TRAVEL 2.0 è una declinazione del WEB2.0 applicata al settore del Turismo Rappresenta l’evoluzione della semplice offerta on line, in un nuovo approccio consapevole e partecipativo da parte dell’utente, basato sullo scambio di opinioni e esperienze di viaggio19/07/2012 10 GAL AREA GRECANICA - Dott.ssa Silvia Parra 5
  • 6. 24/07/2012 TRAVEL 2.0 Social Network (Facebook, Twitter, Flickr, Pinterest, ecc.) Social Network Turistici Motori di ricerca (google,..) Blog di viaggio Forum di Viaggio Siti con recensioni di hotel (Trip Advisor, Trivago ecc.) Diari di viaggio online (turisti per caso ecc.) Foto, video e file sharing19/07/2012 GAL AREA GRECANICA - Dott.ssa Silvia Parra 11 IL TURISTA 2.0 Le 5 “ i “ • Capace di ricercare tutte le informazioni INFORMATO sulla destinazione con un click • Altamente connesso, viaggia sempre con i INNOVATORE suoi dispositivi (Tablets, smartphone, …) • In rete raccoglie consigli, suggerimenti, INFLUENZABILE raccomandazioni INTOSSICATO • Inondato di informazioni, quasi al limite della saturazione • La precedente esperienza di viaggio non è INFEDELE fattore determinante nelle successive decisioni di acquisto19/07/2012 GAL AREA GRECANICA - Dott.ssa Silvia Parra 12 6
  • 7. 24/07/2012 Le vacanze sono considerate ormai un valore I Viaggiatori piuttosto irrinunciabile e un bene riducono i giorni di necessario, cui non rinunciare Vacanza neanche in tempi di crisi.19/07/2012 GAL AREA GRECANICA - Dott.ssa Silvia Parra 13 TENDENZE E COMPORTAMENTI DEL TURISTA 2.0 • Il Turista è un Consumatore attento alla PREZZO tematica economica OFFERTA • Sceglie in funzione delle offerte presenti COMMERCIALE on line che rispondono alle sue esigenze CONSUMATORE • Decide in base alla propria disponibilità LAST MINUTE economica del momento • Raccoglie commenti, suggerimenti, RACCOMANDAZIONI informazioni su social network, OTA, piattaforme di vendita on line di compagnie aeree e hotel, siti di recensioni19/07/2012 GAL AREA GRECANICA - Dott.ssa Silvia Parra 14 7
  • 8. 24/07/201219/07/2012 GAL AREA GRECANICA - Dott.ssa Silvia Parra 15 COMPORTAMENTO DEL TURISTA CONSUMATORE PRIMA DEL VIAGGIO Ricerca informazioni, immagini, video, sulla Destinazione Consulta Blog Tematici e Forum (idee di Viaggio, Diario di viaggio) Consulta siti di recensioni e Consigli19/07/2012 GAL AREA GRECANICA - Dott.ssa Silvia Parra 16 8
  • 9. 24/07/2012 GAL AREA GRECANICA - Dott.ssa Silvia19/07/2012 Parra 17 GAL AREA GRECANICA - Dott.ssa Silvia19/07/2012 Parra 18 9
  • 10. 24/07/2012 GAL AREA GRECANICA - Dott.ssa Silvia19/07/2012 Parra 1919/07/2012 GAL AREA GRECANICA - Dott.ssa Silvia Parra 20 10
  • 11. 24/07/201219/07/2012 GAL AREA GRECANICA - Dott.ssa Silvia Parra 21 COMPORTAMENTO DEL TURISTA CONSUMATORE PRIMA DEL VIAGGIO Ricerca le Offerte Volo , Hotel, Volo + Hotel. Confronta i prezzi Scarica Applicazioni sullo Smartphone (musei, Condivide sui Social le sue aspettative di vacanza Consulta location e itinerari19/07/2012 GAL AREA GRECANICA - Dott.ssa Silvia Parra 22 11
  • 12. 24/07/201219/07/2012 GAL AREA GRECANICA - Dott.ssa Silvia Parra 2319/07/2012 GAL AREA GRECANICA - Dott.ssa Silvia Parra 24 12
  • 13. 24/07/201219/07/2012 GAL AREA GRECANICA - Dott.ssa Silvia Parra 25 GAL AREA GRECANICA - Dott.ssa Silvia19/07/2012 Parra 26 13
  • 14. 24/07/2012 COMPORTAMENTO DEL TURISTA CONSUMATORE DURANTE IL VIAGGIO Condivide al sua esperienza con amici Effettua il check-in (geo-localizzazione) Pubblica foto e video19/07/2012 GAL AREA GRECANICA - Dott.ssa Silvia Parra 27 COMPORTAMENTO DEL TURISTA CONSUMATORE DOPO IL VIAGGIO Racconta la sua esperienza, pubblica album fotografici e video Racconta la sua esperienza, condivide il suo Diario di Viaggio su Blog tematici Scrive recensioni su Hotel, Ristoranti, Destinazioni19/07/2012 GAL AREA GRECANICA - Dott.ssa Silvia Parra 28 14
  • 15. 24/07/2012 GAL AREA GRECANICA - Dott.ssa Silvia 19/07/2012 Parra 29 IL MERCATO OGGI E’ FATTO DI CONVERSAZIONIIl 78% dei Turisti ascolta ilparere degli altrie preferiscono acquistare un prodotto o unservizio di cui hanno letto commenti positiviIL TURISTA-CONSUMATORESI TRASFORMA IN CONSIGLIEREMI PIACE LO RACCOMANDONON MI PIACE NE PARLO MALE 19/07/2012 GAL AREA GRECANICA - Dott.ssa Silvia Parra 30 15
  • 16. 24/07/2012 PERCHE’ E’ IMPORTANTE PER UN’AZIENDA TURISTICA O PER UNA DESTINAZIONE TURISTICA ESSERE SUI SOCIAL MEDIA? L’85% dei Turisti cerca in rete e sui Social le informazioni per le proprie vacanze Il 70% degli internauti condivide in rete la propria esperienza di viaggio E’ sul WEB e sui Social Media che si trovano i Turisti! Se non ci sei, gli altri parlano di Te e Tu neanche lo sai!19/07/2012 GAL AREA GRECANICA - Dott.ssa Silvia Parra 31 se non hai migliaia di fan inFacebook se non hai abbastanza follower inTwitter se non hai un blog se i blogger non parlano di te se non hai una Social MediaStrategy19/07/2012 GAL AREA GRECANICA - Dott.ssa Silvia Parra 32 16
  • 17. 24/07/201219/07/2012 GAL AREA GRECANICA - Dott.ssa Silvia Parra 3319/07/2012 GAL AREA GRECANICA - Dott.ssa Silvia Parra 34 17
  • 18. 24/07/2012 Informare, raccontare storie sulla destinazione Saper conversare, dialogare Saper ascoltare Suscitare interesse, convincere, trasformare l’interesse indecisione Fidelizzare, far parlare di sé Rendere il Turista il più efficace promotore attraverso ilPASSAPAROLA Sapere cosa si dice di sé, qual è il sentiment in Rete Monitorare la proprio REPUTAZIONE Imparare a fare Marketing dei -Contenuti GAL AREA GRECANICA Dott.ssa Silvia 19/07/2012 Parra 35 MARKETING CLASSICO Il Turismo 2.0 ha stravolto il concetto tradizionale di Marketing, rendendolo inefficace 19/07/2012 GAL AREA GRECANICA - Dott.ssa Silvia Parra 36 18
  • 19. 24/07/2012Gli strumenti del MarketingClassico sono in parte superati Brochure (istituzionale e di prodotto) Fiere e Workshop Educational Pubbliche Relazioni Classiche Ufficio Stampa Pubblicità19/07/2012 GAL AREA GRECANICA - Dott.ssa Silvia Parra 37 Pubblicità Notorietà Essere noti non significa attrarre più turisti nella destinazione La pubblicità con maggiore impatto che si ricorda è quella televisiva La pubblicità e la notorietà NON sono fattori determinanti nel processo di acquisto della vacanza Le informazioni che influiscono sulla scelta vengono raccolte su internet e direttamente da amici19/07/2012 GAL AREA GRECANICA - Dott.ssa Silvia Parra 38 19
  • 20. 24/07/2012 IL MARKETING NON CONVENZIONALE BUZZ Marketing Passaparola VIRAL-Marketing GUERRILLA-marketing19/07/2012 GAL AREA GRECANICA - Dott.ssa Silvia Parra 39 STRUMENTI DEL MARKETING NON CONVENZIONALE Sito Ufficiale BLOG SOCIAL MEDIA19/07/2012 GAL AREA GRECANICA - Dott.ssa Silvia Parra 40 20
  • 21. 24/07/2012 IL MARKETING NON CONVENZIONALE E-Marketing E-MAIL Marketing, Newsletter Campagne Pay per Click19/07/2012 GAL AREA GRECANICA - Dott.ssa Silvia Parra 41 STRUMENTI DEL MARKETING NON CONVENZIONALE BLOG TOUR MOBILE Marketing STORY TELLING Video & Photo Contest19/07/2012 GAL AREA GRECANICA - Dott.ssa Silvia Parra 42 21
  • 22. 24/07/2012IL SITO WEB DI UNA DESTINAZIONE 0.0 1.0 2.0 Anni ‘90 2000 - 2010 OGGI • Sito Vetrina • Posizionarsi nei • SOCIAL MEDIA • Descrizioni primi posti dei (YouTube, lunghe della Motori di Flickr, destinazione ricerca Facebook,…) • Testi affidati a • Parole Chiave • Importanza esperti di • Collegamenti dei Contenuti cultura, storia, Sponsorizzati di • Comunicare arte Google un’esperienza • Immagini19/07/2012 GAL AREA GRECANICA - Dott.ssa Silvia Parra 43 L’IMPORTANZA DEL PRODOTTO PER UN SITO WEB DI DESTINAZIONE Il Sito non deve essere un semplice CONTENITORE, dove inserire la lista dei servizi e delle strutture ricettive E’ il PRODOTTO a dare valore aggiunto ad un Sito Web di destinazione IL SITO WEB DEVE PRESENTARE I PRODOTTI MOTIVAZIONALI, ESPERENZIALI NON DEVE DESCRIVERE LUOGHI, MA RACCONTARLI19/07/2012 GAL AREA GRECANICA - Dott.ssa Silvia Parra 44 22
  • 23. 24/07/201219/07/2012 GAL AREA GRECANICA - Dott.ssa Silvia Parra 45 CONTENT MARKETINGE’ finita l’epoca delle belle immagini panoramiche Occorre: Creare contenuti capaci di emozionare Comunicare l’esperienza che si potrà vivere sul territorio Fornire al Turista tutte le informazioni e le proposte necessarie per organizzare la vacanza Scegliere i Canali giusti Scegliere la Tempistica della diffusione dei contenuti19/07/2012 GAL AREA GRECANICA - Dott.ssa Silvia Parra 46 23
  • 24. 24/07/201219/07/2012 GAL AREA GRECANICA - Dott.ssa Silvia Parra 47 DAL MARKETING DEL TERRITORIO AL MARKETING DEL PRODOTTO-TERRITORIO19/07/2012 GAL AREA GRECANICA - Dott.ssa Silvia Parra 48 24
  • 25. 24/07/2012 ELEMENTI ELEMENTI AMBIENTALI STRUTTURALI Insieme delle Insieme di RISORSE che STRUTTURE e caratterizzano SERVIZI presenti una località in una destinazione Attrattive naturali Servizi di Trasporto Attrattive culturali Strutture ricettive Attrattive storico- Servizi di Ristorazione artistiche Servizi di informazione e accoglienza, ecc…19/07/2012 GAL AREA GRECANICA - Dott.ssa Silvia Parra 49 ELEMENTI ELEMENTI AMBIENTALI STRUTTURALI ESPERIENZE e MOTIVAZIONI Attività da svolgere nella destinazione19/07/2012 GAL AREA GRECANICA - Dott.ssa Silvia Parra 50 25
  • 26. 24/07/2012Risponde alle MOTIVAZIONI dei Viaggiatori Relax Conoscenza Scoperta Benessere fisico e mentale Divertimento Deve garantire un’ESPERIENZA al Turista19/07/2012 GAL AREA GRECANICA - Dott.ssa Silvia Parra 51 LA STRATEGIA PER CREAREIL PRODOTTO TURISTICO TERRITORIALE Nucleo la parte tangibile (l’attrattività o la risorsa turistica) I Servizi Il Valore Aggiunto: elementi di differenziazione della destinazione Il modo in cui si struttura la proposta turistica per far sì che l’ESPERIENZA del Turista sia indimenticabile19/07/2012 GAL AREA GRECANICA - Dott.ssa Silvia Parra 52 26
  • 27. 24/07/2012Le Destinazioni turistiche devono trasformare la loro offerta in un’ESPERIENZA Ristrutturare il Prodotto, riqualificarlo, tematizzarlo e specializzarlo OFFERTA OFFERTA INDIFFERENZIATA QUALIFICATA19/07/2012 GAL AREA GRECANICA - Dott.ssa Silvia Parra 53 LA CONQUISTA DI UN VANTAGGIO COMPETITIVO • Collaborazione tra i diversi Attori del Territorio per AGGREGAZIONE raggiungere obiettivi comuni TRA IMPRESE e ambiziosi • Tutti gli elementi del Prodotto STRATEGIA Turistico devono rispondere a requisiti di Qualità DELLA • Fattore chiave nel processo decisionale e di acquisto di un QUALITA’ viaggio è il rapporto Qualità/Prezzo19/07/2012 GAL AREA GRECANICA - Dott.ssa Silvia Parra 54 27
  • 28. 24/07/2012 CLUB DI PRODOTTO E’ UNA FORMA DI AGGREGAZIONE TRA IMPRESE FINALIZZATA ALLA CREAZIONE DI UN PRODOTTO TURISTICO SPECIFICO PER UN MERCATO SPECIFICO Il Club di Prodotto promuove e commercializza un prodotto specifico rivolto a un segmento/nicchia di mercato19/07/2012 GAL AREA GRECANICA - Dott.ssa Silvia Parra 55 COME FUNZIONA IL CLUB DI PRODOTTO? Occorre creare una RETE DI SOGGETTI E ATTORI di un Territorio che credono in un progetto comune Identificare un CONCEPT di base, un’idea originale, distintiva e autentica Essere INNOVATIVI e presentare un’eccellenza del territorio Darsi delle REGOLE (codice di autoregolamentazione) Utilizzare una MARCA COMUNE da utilizzare nelle strategie di comunicazione e marketing19/07/2012 GAL AREA GRECANICA - Dott.ssa Silvia Parra 56 28
  • 29. 24/07/201219/07/2012 GAL AREA GRECANICA - Dott.ssa Silvia Parra 5719/07/2012 GAL AREA GRECANICA - Dott.ssa Silvia Parra 58 29
  • 30. 24/07/2012 Grazie per l’attenzione! Silvia Parra19/07/2012 GAL AREA GRECANICA - Dott.ssa Silvia Parra 59 30

×